Papa Francesco consola il bambino: "Tuo papà in cielo pure se ateo"

Papa Francesco abbraccia un bambino che ha perso il padre da poco. "Mio papà è in cielo?". Il pontefice: "Dio sicuramente era fiero di tuo papà"

Il bambino si avvicina a Papa Francesco per porgli una domanda. L'emozione lo investe, impedendogli di parlare di fronte a tutti con il microfono. "Vieni, vieni qui da me e dimmelo all’orecchio", gli sussurra allora Bergoglio. Emanuele si getta tra le braccia del pontefice e gli sussurra il dubbio che da qualche tempo ormai non lo fa dormire tranquillo.

Il papà di Emanuele è morto. Ateo. Non credeva in Gesù e allora il bimbo vuole sapere se suo padre, cui vuole tanto bene, andrà in cielo insieme agli altri giusti.

Papa Francesco oggi era in visita nella parrocchia di Corviale, a Roma. Zona periferica, un luogo difficile dove crescere. "Magari tutti noi potessimo piangere come Emanuele, quando avremo un dolore come ha lui nel cuore", spiega poi il papa dopo aver consolato il piccolo. "Lui piangeva per il papà. E ha avuto il coraggio di farlo davanti a noi, perché nel suo cuore c’è l’amore del papà. Io ho chiesto il permesso a Emanuele di dire in pubblico la sua domanda e lui mi ha detto di sì. Per questo la dirò".

Il padre di Emanuele, come riporta il Corriere, è morto da poco e il bambino chiede al Papa se "è in cielo papà", quel padre che "era bravo". Domanda semplice, eppure grandissima. Dall'enorme valore teologico. La risposta di Bergoglio: "Chi dice chi va in cielo è Dio, ma come è il cuore di Dio davanti a un papà così? Dio ha un cuore di papà. Voi pensate che Dio sarebbe capace di lascialo lontano? Dio abbandona i suoi figli? Li abbandona, quando sono bravi? Emanuele, questa è la risposta: Dio sicuramente era fiero di tuo papà, perché è più facile battezzare i figli essendo credente che non essendolo. E sicuramente a Dio questo è piaciuto tanto. Parla con tuo papà, prega tuo papà".

Commenti

killkoms

Dom, 15/04/2018 - 22:47

cosa si può dire ad un bambino?

pisopepe

Lun, 16/04/2018 - 07:54

PRETE DA RICOVERO IL VOSTRO CIELO NON ESISTE FENOMENO!!!

ossipossi

Lun, 16/04/2018 - 08:09

Non aveva il diritto di dirlo. Semplicemente.

piazzapulita52

Lun, 16/04/2018 - 08:21

Questo individuo di bianco vestito non commuove nessuno! Dio non esiste!!!

apostata

Lun, 16/04/2018 - 08:47

francesco trova sempre da recitare

gneo58

Lun, 16/04/2018 - 08:48

ma, fammi capire, allora confermi che la religione e' tutta una pagliacciata ! (e non solo la cattolica).

venco

Lun, 16/04/2018 - 08:48

Da un papa somaro ci si puo aspettare di tutto.

Massimom

Lun, 16/04/2018 - 08:54

Benissimo, anche gli atei vanno in paradiso. A dir la verità lo vedo un poco sovraffollato.

chebarba

Lun, 16/04/2018 - 11:00

Gesù non ha mai fatto distinzioni tra atei e credenti, i bigotti che siano cattolici, musulmani, buddisti, atei hanno stufato. La parola di cristo è sempre stata di amore, carità e comprensione per tutti, anche i peccatori, il nodo è il cuore umano, l'uomo giusto andrà in paradiso, a cosa creda e come creda nell'Altissimo è solo affar suo a prescindere da tutti gli adempimenti che la mente umana ha codificato nei secoli. I farisaici commentatori sono ridicoli come gli atei che sparano a zero (haters qualunqui) sul dolore profondo di un bambino, evidentemente credente, che ha trovato conforto nelle tenere e giuste parole del Papa. chi ha parole di odio, disprezzo e basta è già all'inferno e non conoscerà mai il paradiso che è uno stato dell'anima e della coscienza.

chebarba

Lun, 16/04/2018 - 11:01

Cristo non ha mai fatto distinzioni tra atei e credenti, i bigotti che siano cattolici, musulmani, buddisti, atei hanno stufato. La parola di cristo è sempre stata di amore, carità e comprensione per tutti, anche i peccatori, il nodo è il cuore umano, l'uomo giusto andrà in paradiso, a cosa creda e come creda nell'Altissimo è solo affar suo a prescindere da tutti gli adempimenti che la mente umana ha codificato nei secoli. I farisaici commentatori sono ridicoli come gli atei che sparano a zero (haters qualunquisti) sul dolore profondo di un bambino, evidentemente credente, che ha trovato conforto nelle tenere e giuste parole del Papa. chi ha parole di odio, disprezzo e basta è già all'inferno e non conoscerà mai il paradiso che è uno stato dell'anima e della coscienza.

venco

Lun, 16/04/2018 - 11:50

Anche gli atei vanno in paradiso, e allora il cristianesimo e la Chiesa non servono a nulla, possiamo eliminare.

chebarba

Lun, 16/04/2018 - 12:39

La dottrina secondo cui l’inferno è un luogo di tormento non si basa sulla Bibbia. È invece una credenza pagana camuffata da insegnamento cristiano. Gesù non insegnò che Dio avrebbe torturato spietatamente i malvagi per sempre. Al contrario disse: “Dio infatti ha tanto amato il mondo da dare il suo Figlio unigenito, perché chiunque crede in lui, non nella chiesa, non muoia, ma abbia la vita eterna”.

chebarba

Lun, 16/04/2018 - 12:40

L’inferno non è il tormento eterno, ma è la scelta definitiva e irrevocabile di qualcosa di così completamente e assolutamente contrario a Dio da portare inevitabilmente all’annichilimento totale

venco

Lun, 16/04/2018 - 12:44

chebarba, un ateo come te puo esprimere quel che gli pare, quel che gli fa comodo, come Bergoglio.

chebarba

Lun, 16/04/2018 - 14:41

venco, non sai leggere e neanche comprendere ciò che leggi, non sono atea, il credere in Dio non è bigottismo, non è dar fuoco alle streghe, fare le crociate, idolatria, ripetere automaticamente riti e gesti di cui non si conosce il significato, dirsi cristiani pur senza aver mai letto il Vangelo e avendo condotte contrarie all'insegnamento cristiano, e se tanto mi da tanto da quel che scrive tra i due chi ha la via diretta per il suo inferno è Lei non io....

chebarba

Lun, 16/04/2018 - 14:44

VENCO caro, non sai leggere e neanche comprendere ciò che leggi, non sono atea, parlo della parola di Dio, il credere in Dio non è bigottismo, non è dar fuoco alle streghe, fare le crociate, idolatria, ripetere automaticamente riti e gesti di cui non si conosce il significato, dirsi cristiani pur senza aver mai letto il Vangelo e avendo parole e condotte contrarie all'insegnamento cristiano, e se tanto mi da tanto da quel che scrive tra i due chi ha la via diretta per il suo inferno è Lei non io....

chebarba

Lun, 16/04/2018 - 15:02

E forse non sai che in punto di morte rivolgendo il tuo pensiero a Dio padre guadagni il "paradiso" come uno dei ladroni crocifisso accanto a Gesù: « Gesù, ricordati di me quando entrerai nel tuo regno». Gli rispose: « In verità ti dico, oggi sarai con me nel paradiso».

chebarba

Lun, 16/04/2018 - 15:05

c'è chi si sente un gran Cristiano avendo parole e comportamenti di disprezzo, odio, cattiveria verso il prossimo, mentre gli atei fanno i gradassi dimenticando il rispetto che si deve a sé stessi e ai propri simili in quanto tutti esseri umani, anche di fronte alla morte, alla sensibilità di un bambino, ecc fate vobis

chebarba

Lun, 16/04/2018 - 15:49

un figlio che può dire che il suo papà era bravo, quanto amore e quanto dolore, un papà che ha fatto battezzare i suoi figli e aveva perso la fede, chissà quali dolori, quali delusioni, quante porte in faccia dietro la perdita di quella fede, quanti farisei bigotti sulla sua strada .... ma ha saputo donare fede e orgoglio ai suoi figli... quanto di Dio in quest'uomo e quanto poco in tanti altri