Papa Francesco: "Le coppie gay pongono sfide educative nuove"

Nella discussione con i Superiori generali degli ordini un richiamo a interrogarsi su come annunciare Gesù a una generazione che cambia

"L'educatore deve essere all'altezza delle persone che educa, deve interrogarsi su come annunciare Gesù Cristo a una generazione che cambia". Le parole sono di papa Francesco, che del tema si è occupata in una lunga conversazione con i Superiori Generali degli ordini, poi pubblicata in sintesi sul numero di ieri di Civiltà Cattolica.

Nelle parole del Pontefice un richiamo forte a cercare di comprendere le sfide poste alla Chiesa dalla modernità, per evitare di "somministrare un vaccino contro la fede" a quei ragazzi e ragazze "che hanno i genitori separati", ma pure a chi ha genitori omosessuali.

"Il compito educativo oggi è una missione chiave", ha messo in chiaro Bergoglio, chiedendo a chi ha questa missione di "trasmettere conoscenza, modi di fare e valori".

Commenti

peterparker

Sab, 04/01/2014 - 19:08

aridatece un Papa veroooo !!!!

lento

Sab, 04/01/2014 - 19:11

Gesu' e' Gesu'! Questa depravazione non la vuole Gesu' papa ricorda!

Guido_

Sab, 04/01/2014 - 19:35

Ma come? La Chiesa sta cambiando opinione sui gay? Fino all'altro ieri diceva che l'omossessualità era "una perversione ed un vizio abominevole..." Secondo me il Vaticano più che essere in contatto con l'aldilà è in costante contatto col ritardo sul passo dei tempi. Scoprono le cose quando ormai le sanno pure i bambini. Contenti loro...

Ritratto di rapax

rapax

Sab, 04/01/2014 - 20:13

alla fine stai a vedere che anche li comandano, sotto, sotto i "satanisti"..

Ritratto di rapax

rapax

Sab, 04/01/2014 - 20:19

quindi niente di nuovo sotto il sole, il papa Francesco continua imperterrito la degenerazione ecclesiastica del concilio vaticano secondo..nessun coraggio nel condannare duramente le persecuzioni dei cristiani da parte degli islamici, nessun coraggio a tenere la barra ferma della famiglia tradizionale, nessun coraggio a denunciare l'invasione islamica dell'occidente, solita solfa, mondialismo, autoflagellazione, relativismo, caro Francesco tutto chiacchere e distintivo, due scene per apparire semplice e tutto il resto gia' visto...

killkoms

Sab, 04/01/2014 - 20:28

posso capire i figli cei separati(gredenti di serie B per la chiesa),ma i "figli" dei gay?

Coffiscioppo

Sab, 04/01/2014 - 20:31

Bravo Papa Francesco che ha capito di dover seguire le mode del progressismo per recuperare qualche anima sperduta.

Ritratto di sekhmet

sekhmet

Sab, 04/01/2014 - 21:09

Papa Francesco... di questo passo Lei arriverà a giustificare anche la pedofilia. Si metterà in pace con tanti Suoi sottoposti, è vero, ma è sicuro che i fedeli comprenderanno? Sekhmet.

Totonno58

Sab, 04/01/2014 - 21:32

Che Uomo straordinario, un dono dello Spirito per tutta l'Umanità!

forbot

Sab, 04/01/2014 - 22:39

...e il Signore Dio, uomo e donna li fece ! ... Rimaniamo a questo e non sbaglieremo. In effetti ciò che è contro natura è da rifuggire! E' stato detto così per tante generazioni. E il vecchio non è tutto da buttare via in pattumiera. Anche se meritano rispetto e comprensione i diversi. Non si parli però di adozione di figli da parte di coppie Gay. Facciano quello che vogliono fra di loro. Sono affari loro. Al massimo, il riconoscimento da parte della società della loro unione. Allora sarebbe più giusto risolvere il problema delle coppie divorziate che non possono più accedere al Sacramento della Comunione, anche se nella coppia c'è sempre, uno dei due, che non ha tutta la colpa della separazione. Questo è un problema molto importante per tante persone, cristiani cattolici, e molti di essi soffrono per la mancanza del Sacramento della Comunione. Ecco, questo potrebbe essere per Papa Francesco un ulteriore grattacapo. Come si regolerebbe Gesù con un uomo che ha fede in Lui? Quando il celebrante, alla Comunione invita i fedeli con : Prendete e mangiatene tutti, fate questo in memoria di me; quello divorziato, non per suo volere nè per sua colpa, non può partecipare alla Comunione ? Come pensate che si senta quella persona, esclusa per la seconda volta, da quello che era sin dall'inizio, le fondamenta sulle quali poggiare tutta la sua vita?-

roberto zanella

Sab, 04/01/2014 - 23:01

questo è un papà che subisce la"modernità" invece di guidarla.Cosa vuol dire che è una modernità,ma qui stiamo andando fuori di testa fra un pò i preti gay e gli scanfdali omo diventeranno una modernità.Un Papa deve indicare quali sono le vie o adesso lui prende i gay come una modernità per cui ci sono e la Chiesa si deve adattare? Ma stiamo andando fuori di testa.Lui non è il parroco di campagna che avrà pure qualche gay in parrocchia per cui ne tiene conto,lui è il Papa e deve dare gli indirizzi teologici,ma da quando i gay sono pecorelle smarrite,lo sono o sono pecorelle viziate ?

Giovanni Evolani

Sab, 04/01/2014 - 23:06

"Lunga conversazione con i Superiori Generali dell'ordine"" Perché non si é accennato che si tratta dell'ordine dei "GESUITI"?. La setta piú perfida e pericolosa esistente sulla faccia della terra. Digitare "Il giuramento dei gesuiti" su Google, cosí per farsi una idea di chi sono I Gesuiti.

Ritratto di caster

caster

Sab, 04/01/2014 - 23:17

io le chiamerei "sfide diseducative".

Magicoilgiornale

Dom, 05/01/2014 - 00:11

Annunciare GESU' alle coppiie gay???

Magicoilgiornale

Dom, 05/01/2014 - 00:21

Non vorrei che la chiesa fosse a corto di fedeli

mariano1963

Dom, 05/01/2014 - 02:33

Grande comunicatore, forse troppo.

Ritratto di xulxul

xulxul

Dom, 05/01/2014 - 05:47

Ma come si fa a stravolgere ancora una volta le parole del Papa? Non fate come Repubblica x favore, che si copre di ridicolo tutte le volte che apre bocca Scalfari in temi religiosi. Il Santo Padre non ha fatto nessuna apertura. Ha parlato di sfide nuove ed incomprensibili, dal momento che creano situazioni aberranti per i figli. Vedi infatti l'esempio dà lui fatto di quella bambina costretta a vivere con due lesbiche. Più volte il Papa ha ribadito che la dottrina della Chiesa è chiara, quindi anche in materia di omosessualità, che rimane comportamento deviante ed inaccettabile, specie nei maldestri e grotteschi tentativi di sdoganamento in vista di una riprovevole equiparazione con le normali unioni eterosessuali.

lucrezia60

Dom, 05/01/2014 - 07:41

ebbasta dare tutta sta pubblicita al gesuita! non si capisce anche da lontanbo che fa gli interessi di "qualcuno" ??

Holmert

Dom, 05/01/2014 - 08:07

Questo è un papa d'assalto, con quella bonomia alla maniera di G.XXIII, detto il papa buono, come se gli altri siano stati cattivi. Apre le porte a tutti, compresi i fratelli musulmani, certo i fratelli musulmani, fuori legge in Egitto. In Italia invece diventano fratelli dello stesso padre. Vacci a capire con le religioni. Apre ai gay, come se il passo biblico di Sodoma e Gomorra fosse una barzelletta. Mettici il TAR che ha sentenziato di erigere moschee in tutte le città italiane alla maniera delle chiese( a spese di chi?) ed il patatrac è annunciato. Una miscela esplosiva che porterà alla scomparsa della religione cattolico-cristiana. Già se ne intravedono le prime avvisaglie. Noi non ce lo ricorderemo, ma tra meno di 100 anni ci sarà l'epilogo. Questo papa mi ricorda i pretori d'assalto.

Ritratto di Lorenzo1961

Lorenzo1961

Dom, 05/01/2014 - 09:11

Gli omofobi è una parola che non significa niente. Ci manca pure un papa filo-finocchi.

Ritratto di Lorenzo1961

Lorenzo1961

Dom, 05/01/2014 - 09:12

Dateci un papa vero o almeno migliore, grazie!!

Ritratto di computerinside

computerinside

Dom, 05/01/2014 - 09:22

Per i lettori gay credenti...« 22Non ti coricherai con un uomo come si fa con una donna: è cosa abominevole. 24Non rendetevi impuri con nessuna di tali pratiche, poiché con tutte queste cose si sono rese impure le nazioni che io sto per scacciare davanti a voi. 29Chiunque praticherà qualcuna di queste abominazioni, ogni persona che le commetterà, sarà eliminata dal suo popolo. » (Levitico 18,22;24;29) « Se uno ha rapporti con un uomo come con una donna, tutti e due hanno commesso un abominio; dovranno essere messi a morte: il loro sangue ricadrà su di loro. » (Levitico 20,13) « Per questo Dio li ha abbandonati a passioni infami; le loro donne hanno cambiato i rapporti naturali in rapporti contro natura. Egualmente anche gli uomini, lasciando il rapporto naturale con la donna, si sono accesi di passione gli uni per gli altri, commettendo atti ignominiosi uomini con uomini, ricevendo così in se stessi la punizione che s'addiceva al loro traviamento. E poiché hanno disprezzato la conoscenza di Dio, Dio li ha abbandonati in balìa d'una intelligenza depravata, sicché commettono ciò che è indegno. [...] E pur conoscendo il giudizio di Dio, che cioè gli autori di tali cose meritano la morte, non solo continuano a farle, ma anche approvano chi le fa. » (Rom 1,24-28.32) « O non sapete che gli ingiusti non erediteranno il regno di Dio? Non illudetevi: né immorali, né idolàtri, né adùlteri, né effeminati, né sodomiti, né ladri, né avari, né ubriaconi, né maldicenti, né rapaci erediteranno il regno di Dio. » (1 Corinzi 6,9.10) « Sappiamo anche che la legge è fatta non per il giusto ma per gl'iniqui e i ribelli, per gli empi e i peccatori, per i sacrileghi e gl'irreligiosi, per coloro che uccidono padre e madre, per gli omicidi, per i fornicatori, per i sodomiti, per i mercanti di schiavi, per i bugiardi, per gli spergiuri e per ogni altra cosa contraria alla sana dottrina » (1 Timoteo 1,10) La Chiesa cattolica afferma di non condannare la persona con tendenza omosessuale, pur considerando tale orientamento, come stabilito dalla Congregazione per la Dottrina della Fede, "intrinsecamente disordinato",[4] non ammettendo l'atto omosessuale perché contrario alla "legge naturale" e dunque precludente al "dono della vita". Nel Catechismo della Chiesa Cattolica si afferma che: « Un numero non trascurabile di uomini e di donne presenta tendenze omosessuali profondamente radicate. Questa inclinazione, oggettivamente disordinata, costituisce per la maggior parte di loro una prova. Perciò devono essere accolti con rispetto, compassione, delicatezza. A loro riguardo si eviterà ogni marchio di ingiusta discriminazione. Tali persone sono chiamate a realizzare la volontà di Dio nella loro vita, e, se sono cristiane, a unire al sacrificio della croce del Signore le difficoltà che possono incontrare in conseguenza della loro condizione. » (Catechismo della Chiesa Cattolica, 2358) QUINDI NIENTE SFOTTO',NIENTE VIOLENZE AGLI OMOSESSUALI MASCHI O FEMMINE MA NEMMENO IL PAPA PUO' ANNULLARE LE SCRITTURE ,ANZI LE SACRE SCRITTURE.L'OMOSESSUALITA' E' PROIBITA!!!!

@ollel63

Dom, 05/01/2014 - 09:25

povera chiesa cattolica, come si riduce! Si aspetti presto una calata di mussulmani a s. Pietro.

Ritratto di computerinside

computerinside

Dom, 05/01/2014 - 09:31

...DOPO IL COMMENTO PER I GAY CREDENTI UN COMMENTO PER I GAY ATEI. MA PER LA TEORIA DELL'EVOLUZIONE A COSA SERVITE? NON VUOLE ESSERE UN OFFESA MA UNO SPUNTO DI RIFLESSIONE PER VOI E PER QUELLI CHE VI APPOGGIANO. LEGGETEVI ANCHE IL PUNTO DI VISTA REGLIGIOSO SE NE AVETE IL TEMPO.COMUNQUE LA SI METTA LA DISCUSSIONE NON MI PARE CHE L'OMOSESSUALITà SERVA A QUALCOSA O POSSA ESSERE ACCETTATA NE DA MADRE CHIESA NE DA MADRE NATURA .STOP IMMEDIATO INVECE A SFOTTO' ,PERSECUZIONI E VIOLENZE AI GAY,LESBICHE ECC...QUELLE AZIONI SONO VERGOGNOSE COMUNQUE E NON POSSO APPOGGIARLE NE CONDIVIDERLE!

michele lascaro

Dom, 05/01/2014 - 09:33

Veramente, e su quest'articolo non è riportato, (lo riporta il Giornale cartaceo di questa mattina), il Papa ha detto: "...È difficile per noi comprendere le coppie gay..." È chiaro che non possa "abolire" la condizione di omosessualità, tanto gli omo- ci sono sempre stati e ci sono, ma non potrà mai ammettere le coppie, secondo il credo cattolico.

Ritratto di stenos

stenos

Dom, 05/01/2014 - 09:46

Se fanno passare i matrimoni gay si fottono con le loro mani, già le chiese sono mezze vuote, la religione cattolica chiude. I valori, i dogmi, specialmente quelli religiosi, non si possono trattare.

albertzanna

Dom, 05/01/2014 - 10:02

Caro Papa Francesco. Tu, nella tua azione ecumenica per riportare i cristiano in chiesa, stai accettando anche la pretesa di volere fare degli omosessuali un corpo di credenti che hanno necessità d’essere capiti ed accolti a braccia aperte, e stai cercando di farlo nella (vaga) speranza che qualcuno di loro capisca che ha imboccato una strada sbagliata e decida di abiurare quella fede sessuale, perché fede è per gente come i più noti di loro che sono sempre in primo piano e in TV a fare propaganda fide. Tu sei stato il primo Papa che abbia apertamente ammesso che in Vaticano esiste una lobby, potente, omosessuale, e tu per primo ha perfettamente capito che se c’è quella lobby, accade perchè sacerdoti che prendono i voti, sapendo anticipatamente che non intendono assoggettarsi alle regole dell’astinenza sessuale, hanno fatto proselitismo nella chiesa al punto tale che ora, probabilmente, ti si stanno mettendo di traverso non intendendo assolutamente rinunciare al loro potere ed ai piaceri della carne, nella loro forma più perversa e vergognosa. E tutto il mondo omosessuale esterno alle mura del vaticano, che conosce questa situazione probabilmente ancora meglio di te, sta facendo pressione sul tuo pontificato, perché ti sei un Papa abbastanza anomalo nella tua predicazione, affinchè la Chiesa si adatti alla situazione esistente e decida di accettare definitivamente lo statu quò, per esempio con frasi come questa tua “che le coppie omosessuali pongono sfide educative nuove”. Se Dio, che è Dio, nella Bibbia narra della distruzione di Sodoma e Gomorra, dove la degenerazione sessuale aveva raggiunto livelli elevatissimo, al punto che gli abitanti si recarono alla casa di Lot, che aveva ospitato gli Angeli di Dio, arrivati a Sodoma per verificare la veridicità delle voci, giunte all’orecchio divino, circa la immensità della corruzione che interessava la totalità della popolazione, gli chiesero: Dove sono quegli uomini che sono entrati da te questa notte? Falli uscire da noi, perché possiamo abusarne!» (19,4-5), significa semplicemente che la decisione di distruggere tutta la città e di farne perire la totalità degli abitanti era l’unica che era rimasta a Dio. Caro Papa Francesco, l’omosessualità, questa particolare dorma di viziosità aberrante, esiste da sempre, quindi non si tratta assolutamente di “porre nuove sfide educative”, perché se decidi di affrontare questa sfida, pensando di vincerla, ti accorgerai che iniziato i cammino su questo sentiero irto di assi dalle punte aguzze, non troverai alcuna sfida, ad attenderti, ad attendere la chiesa, ma solo la pretesa univoca di piegarti agli ordini di questa categoria di gente a cui della tua educazione interessa nulla. Albertzanna

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Dom, 05/01/2014 - 10:19

computerinside: ripropongo per l'ennesima volta il seguente scritto, che non è mio ma facilmente reperibile in rete. A qualcuno (forse non a lei) potrà strappare un sorriso, ma penso possa far riflettere sull'opportunità di non prendere necessariamente per oro colato le sacre scritture. ------------------- Dalle frequenze di Radio Maria un noto religioso dispensa alle persone che telefonano indicazioni e consigli spirituali tratti direttamente dalle scritture. Qualche tempo fa, in una delle risposte agli ascoltatori, ha affermato che l’omosessualita’ – come si legge nella bibbia (levitico, 18, 22) – e’ un abominio e non puo’ essere tollerata in alcun caso. Un ascoltatore gli ha scritto per chiedere lumi su alcuni altri problemi di vita vissuta: “Lettera del 16 maggio 2009 Caro sacerdote, le scrivo per ringraziarla del suo lavoro educativo sulle leggi del Signore. Ho imparato davvero molto dal suo programma, e ho cercato di condividere tale conoscenza con più persone possibile. Adesso, quando qualcuno tenta di difendere lo stile di vita omosessuale, gli ricordo semplicemente che nel Levitico 18:22 si afferma che ciò è un abominio. Fine della discussione. Però, avrei bisogno di alcun consigli da lei, a riguardo di altre leggi specifiche e come applicarle. - Vorrei vendere mia figlia come schiava, come prevede Esodo 21:7. Quale pensa sarebbe un buon prezzo di vendita? - Levitico 25:44 afferma che potrei possedere degli schiavi, sia maschi che femmine, a patto che essi siano acquistati in nazioni straniere. Un mio amico afferma che questo si può fare con i filippini, ma non con i francesi. Può farmi capire meglio? Perché non posso possedere schiavi francesi? - Un mio vicino insiste per lavorare di sabato. Esodo 35:2 dice chiaramente che dovrebbe essere messo a morte. Sono moralmente obbligato ad ucciderlo personalmente? - Un mio amico ha la sensazione che anche se mangiare crostacei è un abominio (Levitico 11:10), lo è meno dell’omosessualità. Non sono d’accordo. Può illuminarci sulla questione? - Levitico 21:20 afferma che non posso avvicinarmi all’ altare di Dio se ho difetti di vista. Devo effettivamente ammettere che uso occhiali per leggere … La mia vista deve per forza essere 10 decimi o c’è qualche scappatoia alla questione? - Molti dei miei amici maschi usano rasarsi i capelli, compresi quelli vicino alle tempie, anche se questo è espressamente vietato dalla Bibbia (Levitico 19:27). In che modo devono esser messi a morte? So che Lei ha studiato approfonditamente questi argomenti, per cui sono sicuro che potrà rispondermi a queste semplici domande. Nell’occasione, la ringrazio ancora per ricordare a tutti noi che i comandamenti sono eterni e immutabili. Sempre suo ammiratore devoto.”

Totonno58

Dom, 05/01/2014 - 10:20

STENOS...i matrimoni gay?!?...cosa hai sognato stanotte?

Ritratto di ilvillacastellano

ilvillacastellano

Dom, 05/01/2014 - 10:20

Che delusione questa chiesa, con Bergoglio o senza, che è sempre prona e pronta a modellarsi alle schifezze del mondo, che chiama "sfide" e "modernità", invece di riportare il mondo sulla giusta via, anche a costo di perderlo del tutto. Una chiesa così fatta ha solo mire camaleontiche. E poi. Così facendo si comporta neanche fosse un partito politico, che, questo sì, deve adeguarsi alla volontà degli elettori.

Magicoilgiornale

Dom, 05/01/2014 - 10:28

Come stiamo cadendo in BASSO!

linoalo1

Dom, 05/01/2014 - 10:33

Aiuto!Siamo circondati!Lino.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Dom, 05/01/2014 - 10:34

ecco. la chiesa è morta. ora anche il papa servo dei massoni.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Dom, 05/01/2014 - 10:35

questo è il papa del cristianesimo da supermercato.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Dom, 05/01/2014 - 10:43

avete voluto il papa extraeuropeo, immigrato ecc... godetevelo. Ma dopo tutto la morte della chiesa è iniziata da tempo. Lo stato è già colliquativo. E ormai la chiesa è un nemico, fortunatamente morente.

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Dom, 05/01/2014 - 10:56

LE SFIDE EDUCATIVE DEI FROCI E DELLE LESBICHE MI PIACEREBBE SAPERE COME FANNO AD EDUCARE FIGLI CHE NON POTRANNO MAI AVERE. MA IL PAPA SA CHE LE FAMIGLIE SONO FORMATE DA UOMO E DONNA PER PROCREARE FIGLI ED EDUCARLI. CHE EDUCAZIONE PUO' AVERE UN BAMBINO CON 2 MADRI O DUE PADRI? MI STUPISCO CHE IL PAPA FACCIA CERTE USCITE DI CATTIVO GUSTO.

dario49

Dom, 05/01/2014 - 10:57

Cosa non si fa per mandare avanti l'azienda...

Ritratto di Scassa

Scassa

Dom, 05/01/2014 - 10:58

scassa domenica 5 gennaio 2014 La nuova era e' iniziata con : siamo tutti frateli,e giù bandiere colorate e retorica . E' proseguita con le visite in Africa,con consigli di astinenza sessuale . Adesso si apre alla non famiglia .mi da l'impressione di ultima spiaggia dove la Fede non occupa più il posto che Gesù le ha dato ,morendo sulla Croce . Si presenta come mercificazione mediatica ,condita da sacerdoti con il fazzoletto rosso al collo e braccio steso e pugno chiuso verso la Madonna al canto di Bella ciao ! Poi il Pellegrino ,vestito di bianco che arriva dal mare ,e prova a farci sentire colpevolmente ricchi e menefreghisti . Ma lo IOR non scuce un becco . Proviamo a togliere le telecamere ,forse avremmo una grossa sorpresa !!!

MEFEL68

Dom, 05/01/2014 - 11:02

Se la Chiesa approverà le unioni gay, crollerà tutto. E sicuramente dalle sue macerie non potrà più risorgere. Questo, non per un'esasperata omofobia, ma solo perchè per la Chiesa i rapporti sessuali al di fuori del matrimonio sono sempre stati considerati fra i più gravi. Ora, poichè la Chiesa dovrebbe muoversi secondo gli insegnamenti di Dio e di Cristo, non credo che possa avere il diritto di seguire le mode del momento. Se ciò avverrà, significherà che finora ci ha insegnato il falso.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Dom, 05/01/2014 - 11:02

Francesco sta preparandosi, dopo i migranti, a sdoganare la famiglia gay. Con relative adozioni. Le lobbies internazionali che hanno sponsorizzato la sua elezione al soglio pontificio non possono che esultare. Già, nulla avviene per caso. Neppure nella storia di S.Madre Chiesa.

disalvod

Dom, 05/01/2014 - 11:04

MI DISPIACE SANTITA' MA NON PUO' DISTRUGGERE UNA VERA FAMIGLIA COSI' COME VOLUTA DA GESU' E DAL VANGELO PER FAR POSTO AD UNA FALSA FAMIGLIA CHE NON E' STATA PREVISTA E CONTEMPLATA DA GESU'.QUINDI SI DISTRUGGE IL VERO PER FARE POSTO AL FALSO.A QUESTO PUNTO BISOGNEREBBE ABOLIRE ANCHE IL MATRIMONIO E LE UNIONI E FARE IN MODO CHE LA SOCIETA' ATTUALE VIVA NEL PEGGIORE MATERIALISMO.QUINDI DUE PERSONE SI METTONO INSIEME E SI LASCIANO QUANDO VOGLIONO CONTROFIRMANDO SOLTANTO UN CONTRATTO A TEMPO COSI' COME I CONTRATTI DI AFFITTO.E CHE COSA SUCCEDERA' AI FIGLI?

little hawks

Dom, 05/01/2014 - 11:06

A me pare che si straparli troppo, questo Papa si è varie volte espresso dicendo "Chi sono io per allontanare un peccatore che cerca Dio?". Ecco la chiave di lettura non è nel tipo di peccato che uno commette, perchè noi tutti siamo vergognosamente peccatori, ma è nella sincerità della ricerca di Dio. Un uomo può avere una tendenza peccaminosa, che va dall'essere gay a rubare o comunque a vivere fuori dal decalogo, se si vince bene altrimenti pecca, se cerca Dio vuol dire che ammette di aver deviato dalla legge e che tenta di rimettersi in carreggiata. A questo peccatore Papa Francesco apre le braccia amorevoli della Chiesa, dove sta lo scandalo? Dove sta la novità rispetto all'insegnamento della Chiesa? Sta semplicemente continuando secondo il mandato ricevuto da Cristo. Oggi affrontiamo dei temi morali mai prima proposti, infatti vi sono i bambini, i giovani che vivono in famiglie offuscate da modi di vivere contrari alla volontà del Signore, ma leciti secondo la legge degli uomini, che dobbiamo dire loro? Bisogna curarci reciprocamente con amore ed evitare di giudicare per non essere giudicati.

Stefanoneuro

Dom, 05/01/2014 - 11:07

questo signore luca di marzio s'è allineato ai debenedettiani ? in che punto il Papa dice che la sfida educativa sono le coppie gay ? il Papa dice che la NUOVA SFIDA EDUCATIVA SONO I FIGLI DEI SEPARATI che aumentano di numero, ma il signor di marzio deve aggiungere che il Papa "si riferisce anche ai figli delle coppie gay", certo le coppie gay posso procreare, lo sanno tutti, e comunque mi chiedo da dove derivi questa libertà di attribuire pensieri personali del giornalista (evidentemente di sinistra) al Papa, ripetendo l'errore di quando dissero che il Papa ha affermato di non poter giudicare una persona perchè gay, omettendo di dire che il Papa ha affermato "se una persona cerca conforto nella Chiesa chi sono io per giudicarla se gay?" ritenendo l'essere gay un motivo di richiesta di aiuto dalla Chiesa. (PS io sono a favore di unioni civili e non ho niente contro i gay, e voto Silvio e sono di destra ma mi sta sulle ba**e la disinformazione)

Ritratto di vincenzoaliasilcontadino

vincenzoaliasil...

Dom, 05/01/2014 - 11:24

Dialogo complesso? Premesse che dei gay o diversi non me frega niente, perchè credo che esiste il buono e il cattivo, il peccatore e il Santo, in ognuno di noi, ma nella mia blackout iscrivo i peggiori Cattolici d'oggi sono don Sciortino, Bagnasco, Bertone e Comunisti tipici come don Gallo! Credo che il Papa si sta inoltrandosi su un sentiero minato scivolando nella braccia dell'oblio che difficilmente i Cristiani Cattolici lo seguiranno passivamente scardinando secoli di Fede e Cristianità: convinti di essere nel giusto e credo che, se insisterà su questa strada ironizzando sul “ Somministrare un vaccino contro la fede” quando penso che la Fede è nell'animo di ogni individuo dalla nascita, a meno che, chi va con lo zoppo....ecco che arriva il Diavolo a Fraternizzare con le “ anime perse ” o fulminati sulla Via di Damasco al rovescio di un mondo che va sempre più giù verso il botteghino non abbracciando il fratello Uomo per colpa di un“ nuovo ” Messia! Forse è vita nova vivere sotto il nome di Tintir-nare “ Bosco di vita ” vedere volare libero come farfalle ed uccelli Padulo su ogni ramo o sarebbe Chaos pregnante e rewind di una nova Babilonia, restaurando in Politica un novo muro di Berlino? Pensaci Giacomino. Insciallah!

VermeSantoro

Dom, 05/01/2014 - 11:25

Questo finira con il distruggere tutto anche se involontariamente non si rende conto della valenza dei sassi che tira e di come questi sassi vengono strumentalizzati dalle forze anticlericali che allorquando non gli servirà piu avere un Papa del genere non esiteranno a parlarne male, come sempre hanno fatto.

GianniGianni

Dom, 05/01/2014 - 11:35

Qualcun altro di voi sapientoni vuol suggerire al papa quello che deve dire? Magari qualche bella frase contro le persone di colore che tanto vi fanno schifo? O contro le donne che portano la minigonna che se vengono violentate se la sono cercata?

Ritratto di toro seduto

toro seduto

Dom, 05/01/2014 - 11:42

...c'è gente che si scandalizza quando si parla di queste cose e poi fà prostituire la figlia per soldi....mi raccomando tutti in Duomo con il pellicciotto...che brutta gente da queste parti, e voi sareste i buoni Cristiani..vergognatevi piccoli esseri

Dario40

Dom, 05/01/2014 - 11:48

caro Papa Francesco, elimina ogni dubbio dalle menti della gente che non è all'altezza di comprendere esattamente i tuoi discorsi, dichiara forte e chiaro che : l'omosessualità è peccato. Punto e basta.

carlomaria.giorgio

Dom, 05/01/2014 - 12:00

Cosa vuol dire sfide educative nuove? Un linguaggio semplice e comprensibile a tutti sarebbe auspicabile

Joe Larius

Dom, 05/01/2014 - 12:01

Il rimedio ci sarebbe e, secondo i testi biblici è già stato sperimentato a Sodoma e Gomorra. Solo che qui l'Eccelso non ha bisogno di mandare angeli, ci pensiamo noi da soli.

carlomaria.giorgio

Dom, 05/01/2014 - 12:01

Cosa vuol dire sfide educative nuove? Un linguaggio semplice e comprensibile a tutti sarebbe auspicabile

poli

Dom, 05/01/2014 - 12:04

Si trattano "temi caldi" con una banalità assoluta e senza mai dire niente di sensato! Ma per carità!"Unioni gay dove sono presenti dei figli"..? di chi? dei gay? Non ci si capisce più niente!

Ritratto di vincenzoaliasilcontadino

vincenzoaliasil...

Dom, 05/01/2014 - 12:04

Dialogo complesso? Premesse che dei gay o diversi non me frega niente, perchè credo che esiste il buono e il cattivo, il peccatore e il Santo, in ognuno di noi, ma nella mia blacklist iscrivo i peggiori Cattolici d'oggi sono don Sciortino, Bagnasco, Bertone e Comunisti tipici come don Gallo! Credo che il Papa si sta inoltrandosi su un sentiero minato scivolando nella braccia dell'oblio che difficilmente i Cristiani Cattolici lo seguiranno passivamente scardinando secoli di Fede e Cristianità: convinti di essere nel giusto e credo che, se insisterà su questa strada ironizzando sul “ Somministrare un vaccino contro la fede” quando penso che la Fede è nell'animo di ogni individuo dalla nascita, a meno che, chi va con lo zoppo....ecco che arriva il Diavolo a Fraternizzare con le “ anime perse ” o fulminati sulla Via di Damasco al rovescio di un mondo che va sempre più giù verso il botteghino non abbracciando il fratello Uomo per colpa di un“ nuovo ” Messia! Forse è vita nova vivere sotto il nome di Tintir-nare “ Bosco di vita ” vedere volare libero come farfalle ed uccelli Padulo su ogni ramo o sarebbe Chaos pregnante e rewind di una nova Babilonia, restaurando in Politica un novo muro di Berlino? Pensaci Giacomino. Insciallah!

Totonno58

Dom, 05/01/2014 - 12:15

MEFEL68...proprio perchè la Chiesa deve muoversi secondo gli insegnamenti di Dio e di Cristo, lo Spirito Santo ci ha mandato Papa Francesco che finalmente richiama NOI CATTOLICI a ciò che davvero conta, l'annuncio del Vangelo e l'amore per i poveri...altre cose sono scelte di uomini, che possono essere fallaci...a meno che NOI CATTOLICI non ci sentiamo più vicini a Dio perchè A PAROLE siamo contro le convivenze, gli anticoncezionali, i capelloni, le minigonne, la musica beat....

DIAPASON

Dom, 05/01/2014 - 12:22

In un'Italia allo sfascio mancava solo un papa comunista.

Ritratto di komkill

komkill

Dom, 05/01/2014 - 12:24

La posizione della Chiesa Cattolica sugli omosessuali è chiara: vanno accolti con rispetto ma sono chiamati alla castità. Non c'è bisogno che il Papa aggiunga altro. Tuttavia pare che molte dichiarazioni pubbliche di Papa Francesco abbiano come fine ultimo la ricerca del consenso, anche a costo di stiracchiare il cattolicesimo stesso per ammettere l'esistenza di famiglie omosessuali, che contrasta con la chiamata alla castità dei gay. Ad ogni modo il popolo capisce quello che capisce per cui il messaggio dominante che arriva è "il papa buono, non ancora santo perché in vita, ci vuole bene ed è molto disponibile con noi anche se sbagliamo". Sarei curioso di vedere l'impatto di questa politica sull'8 per mille...

Totonno58

Dom, 05/01/2014 - 12:25

MEFEL68...proprio perchè la Chiesa si deve muovere secondo gli insegnamenti di Dio e di Cristo, dobbiamo essere grati allo Spirito Santo per averci mandato Papa Francesco che ci riporta davvero all'essenziale: L'ANNUNCIO DEL VANGELO E L'AMORE PER I POVERI! Il resto sono discussioni e posizioni di uomini, non falsità, ma a volte fallaci...a meno che NOI CATTOLICI non ci sentiamo più vicini a Dio rispetto, ad es., ai protestanti, perchè A PAROLE, siamo contrari alle convivenze, agli anticoncezionali, ai rapporti prematrimaniali, ai capelloni, alle minigonne, ai complessi beat....:)

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Dom, 05/01/2014 - 12:31

L'affermazione di questo papa,è infelice,non tanto come religioso ma come uomo.Tutte le religioni,hanno nella loro "storia",nei loro libri "sacri",delle verità,dei giudizi comportamentali,che ai tempi in cui sono stati scritti,potevano essere una base "morale" per la genia che li adottava,e diversi da un'altra.Al di sopra di tutte le religioni,c'è un comportamento NATURALE,che prescinde dalle stesse.La NATURA convive con atteggiamenti omosessuali,ma questi non sono certo la NORMALITA',perchè se così fosse, le varie specie,si estinguerebbero,e la NATURA,lavora per l'esatto contrario.Quindi ogni atteggiamento,che favorisca questa "tendenza",facendo rientrare nella "normalità",quello che non è(come l'educazione di figli),è contro NATURA,a prescindere dalle religioni.Tutto il resto è ipocrita convenienza spicciola,elettorale,lobbistica.

killkoms

Dom, 05/01/2014 - 12:31

@dreamer6,queste domandine le dovresti girare ai protestanti, testimoni di geova in primis!sono loro quelli che proprensono per una interpretazione alla lettera della bibbia,mentre i cattolici la interpretano!a proprosito,che mi dici del libro sacro(il corano)dei fratelli migranti,ove parla di sposare una schiava per economia,di picchiare la propria moglie,o di uccidere gli infedeli colpendoli al collo e mettendo in catene i sopravvissuti?

Marco2012

Dom, 05/01/2014 - 12:33

Dopo milioni di aborti, le leggi pro gay e le chiese dove si sposano i gay davanti a statue di Gesù gay, Dio ci punisce. Questo è il papa non ha nemmeno idea di cosa significhi essere capo della Chiea cattolica. È un arrogante che creerà uno scisma.

ortensia

Dom, 05/01/2014 - 12:48

di' ban so' Francesco, piantala di fare il gesuita

mbotawy'

Dom, 05/01/2014 - 13:08

Le parole a pera di Don Bergoglio: "IL COMPITO EDUCATIVO OGGI E' UNA MISSIONE CHIAVE"....perche' ieri non lo era? Una coppia di gay o di lesbiche cosa mai possono "TRASMETTERE CONOSCENZA,MODI DI FARE E VALORI" a giovanissime e innocenti creature,di sconosciuta provenienza?

moshe

Dom, 05/01/2014 - 13:21

Francesco: "Dalle coppie gay sfide educative nuove" ..... ..... ..... sì, certo! e perchè non dire che sfide educative nuove ci arrivano anche dai preti pedofili? franceschino! stai facendola fuori dal buco!

moshe

Dom, 05/01/2014 - 13:23

I politici venderebbero il c... per un pugno di voti, lui cosa sta cercando di vendere per la notorietà?

Ritratto di vincenzoaliasilcontadino

vincenzoaliasil...

Dom, 05/01/2014 - 13:28

Dialogo complesso? Premesse che dei gay o diversi non me frega niente, perchè credo che esiste il buono e il cattivo, il peccatore e il Santo, in ognuno di noi, ma nella mia blacklist iscrivo i peggiori Cattolici d'oggi sono don Sciortino, Bagnasco, Bertone e Comunisti tipici come don Gallo! Credo che il Papa si sta inoltrandosi su un sentiero minato scivolando nella braccia dell'oblio che difficilmente i Cristiani Cattolici lo seguiranno passivamente scardinando secoli di Fede e Cristianità: convinti di essere nel giusto e credo che, se insisterà su questa strada ironizzando sul “ Somministrare un vaccino contro la fede” quando penso che la Fede è nell'animo di ogni individuo dalla nascita, a meno che, chi va con lo zoppo....ecco che arriva il Diavolo a Fraternizzare con le “ anime perse ” o fulminati sulla Via di Damasco al rovescio di un mondo che va sempre più giù verso il botteghino non abbracciando il fratello Uomo per colpa di un“ nuovo ” Messia! Forse è vita nova vivere sotto il nome di Tintir-nare “ Bosco di vita ” vedere volare libero come farfalle ed uccelli Padulo su ogni ramo o sarebbe Chaos pregnante e rewind di una nova Babilonia, restaurando in Politica un novo muro di Berlino? Pensaci Giacomino. Insciallah!

ludovik

Dom, 05/01/2014 - 13:36

finalmente un Papa che abbraccia le parole di cristo senza paura, ancora c'è speranza nonostante l'oscurantismo e l'integralismo di molti che dietro le sacre scritture nascondono l'odio e la paura per il diverso. Dio è amore in ogni sua forma

moshe

Dom, 05/01/2014 - 13:38

Da un papocchio che considera gli islamici assassini come fratelli non c'era da aspettarsi niente di meglio. Fance', vai a fare del cinema!

agosvac

Dom, 05/01/2014 - 14:06

Evidentemente non molti riescono a capire le parole di Papa Francesco. Lui non dice altro che le parole di gesù: bisogna confrontarsi con tutti e non condannare nessuno! Gesù non è andato sulla croce per condannare, ma per perdonare! Bisogna ricordare, forse non tutti lo sanno, che il cardinale Bergoglio, prima di diventare Papa Francesco, era un gesuita e che i gesuiti sono tra le persone più colte sulla dottrina della Chiesa, sono quelli che meglio la conoscono e meglio la sanno difendere. Papa Francesco non accetta nè i matrimoni tra omosessuali nè altre aberrazioni, dice solo che con queste cose il cristianesimo si deve confrontare. Gesù non ha condannato Maria Maddalena perchè era una peccatrice, l'ha perdonata dandole la possibilità di essere diversa da quello che era. Papa Francesco non condanna nessuno, perdona e dialoga con tutti. Se Dio, fattosi uomo, è salito sulla croce per salvare l'umanità, chi è Francesco per condannare????? Questo è il suo messaggio, anche se capirlo non è facile.

marcellopedretti

Dom, 05/01/2014 - 14:20

ma pensa a salvare le anime. Dopo ci pensi tu quando si separano con una semplice raccomandata? Poi basta dichiararsi gay? e le adozioni? Non cercare consensi di simpatia perche. prima o poi si presenteranno gravi e con gli interessi. Chi stabilisce se uno e gay? si immaginino dichiarazione per soli fini di eredità, anche tra parenti

mauralombardia

Dom, 05/01/2014 - 14:21

Papa Benedetto mi manca ogni giorno sempre di più. Un caro saluto al Papa Emerito.

gardadue

Dom, 05/01/2014 - 15:13

Fatto fuori un Papa scomodo ecco a voi quello che va bene (ai kompagni )X me pedofili o froci uguali sono e voglio un papa super parters

gardadue

Dom, 05/01/2014 - 15:23

Toro seduto? Chissà che strana sedia che hai sicuramente comprata in un sexy shop per soli tori solitari in cerca di grosse emozioni che decine di milioni di Italiani non vogliono condividere fattene una ragione

ortensia

Dom, 05/01/2014 - 18:14

Se continua ad andare fuori dalle righe va a finire che lo trovano a santa marta stecchito ma con un sorriso sulle labbra come papa giovanni paolo primo.

angelomaria

Dom, 09/02/2014 - 10:51

la strada e piena si pericoli loro capiscono solo quello che vogliono e certe parole possono essere interpretatate in diverso modo alla fine dei conti sono perversioni !!!NON c'e' lo scordiamo

Giorgio5819

Dom, 09/02/2014 - 10:58

Ecco un'altro genio che,per ovvi motivi lobbystici, si china alla propaganda gay. E poi così, pian piano, sdoganeremo anche i tanti pretacci froci e pedofili che la storia ci ha regalato.