Parma, nigeriano stupra una bimba di 8 anni in bagno

Un 37enne nigeriano è stato arrestato e posto ai domiciliari perché accusato di aver abusato di una bimba all’interno del suo negozio a Parma. Le violenze sarebbero avvenuto nel bagno dell’esercizio commerciale

I carabinieri della stazione Oltretorrente di Parma hanno posto agli arresti domiciliari un 37enne nigeriano, residente in città. L’uomo, infatti, è accusato di aver abusato sessualmente di una bambina di 8 anni, sua connazionale, all’interno del bagno del suo negozio.

Le indagini sono partite nel dicembre scorso dopo la denuncia presentata dalla madre della piccina e sono state portate avanti dai militari con il coordinamento della Procura della Repubblica di Parma.

La donna conosceva bene il 37enne per motivi di lavoro, tanto che sua figlia era solita frequentare senza problemi il negozio dell’indagato situato nel quartiere Oltretorrente. Una disponibilità nei confronti della piccola, quella dell’uomo, forse non solo frutto della semplice gentilezza.

Secondo quanto ricostruito, la bimba avrebbe subito violenze di natura sessuale dall’arrestato in tre distinte occasioni. Gli orrendi atti si sarebbero consumati all’interno del bagno dell’esercizio commerciale, lontano da occhi indiscreti.

Come spiega la Procura guidata da Alfonso D'Avino, la minore è riuscita a raccontare l’orrore vissuto “in modo inequivocabile”, descrivendo nei dettagli le azioni perpetrate nei suoi confronti dal connazionale.

Dalle indagini è, inoltre, emerso che l’uomo avrebbe invitato la bambina, attraverso minacce, a non parlare con nessuno, neanche con la mamma, di quanto accadeva nel negozio.

Gli atti di violenza sessuale sarebbero stati "compiuti improvvisamente all'insaputa della minore, in modo da poterne prevenire la manifestazione di dissenso e comunque ha continuato a compiere atti sessuali anche a fronte del dissenso manifestato dalla bambina".

Il nigeriano non ha mostrato alcuna remora nel compiere gli abusi sulla piccina grazie al rapporto di fiducia instauratosi con la stessa. L’uomo, così, è stato arrestato e posto agli arresti domiciliari.

Commenti
Ritratto di risorgimento2015

risorgimento2015

Mar, 12/03/2019 - 12:44

Colpa della madre come di tutti quei creduloni d'italiani ,che credono che i neri siano delle brave persone ,come nel libro la "capanna dello zio tom"...mi rivolgo hai stupidi ingenui buonisti/progresisti.

dagoleo

Mar, 12/03/2019 - 13:55

Secondo me la bambina è una nassista sessista fassista. Il povero nero risorsa preziosa ha solo messo in atto costumi tribali in uso nel proprio paese e che giustamente vuole insegnarci. Invoco l'intervento immediato della Boldrini e della Bonino in difesa della povera risorsa che ora potrebbe anche rischiare di essere espulso dal paese. Vi sembra giusta una cosa simile?

lappola

Mar, 12/03/2019 - 14:04

Provate a pensare quanti ce ne sono in giro di questi cialtroni, quasi un milione sono soltanto gli irregolari, altri 5 milioni quelli che il PD ha reso regolari. Voi Italiani onesti, seguite le vostre figlie fino a che non saranno vecchie, seguitele con il fucile a pallettoni in mano, perché sono a rischio.

Ritratto di Flex

Flex

Mar, 12/03/2019 - 14:25

Vi ricordate chi ha aperto "porte e finestre" a questa gente....ringraziateli.

Ritratto di pumpernickel

pumpernickel

Mar, 12/03/2019 - 16:16

Non dobbiamo discriminare, viene da un'altra cultura, ha altri valori, dobbiamo adeguarci ai suoi standard etici che possono solo arricchirci. Basta nassismo, fascismo, rassismo, ecc. (come mi sento Boldriniano, oggi)

Cittadino58

Mar, 12/03/2019 - 16:50

Ai lavori forzati in miniera per il resto della vita.

buonaparte

Mar, 12/03/2019 - 17:26

non ci sono molti servizi sui media comunisti . come mai? rai3 e la7 sono alla ricerca di fascisti in italia con un secolo di ritardo?

kennedy99

Mar, 12/03/2019 - 17:40

arrestato già messo hai domicialiari domani mattina revocati. dopo cari magistrati non rispeditilo al suo paese mi raccomando tenetelo qua ancora sul suolo italiano. avvisate subito la boldrini per l'assistenza in caso ne abbia bisogno per impedire l'espulsione. ditelo anche al signor bersani che dice sempre che è tutta brava gente. i disperati come vengono chiamati da loro. signor bersani i disperati oggi sono gli italiani.

Una-mattina-mi-...

Mar, 12/03/2019 - 17:48

I TERRIBILI ARRESTI DOMICILIARI HANNO COLPITO ANCORA: QUI NON SI SCHERZA!

Happy1937

Mar, 12/03/2019 - 18:02

Arresti domicilari? Che vergogna!

giancristi

Mar, 12/03/2019 - 18:29

Arresti domiciliari? Non si capisce perché. Fosse stato un italiano, lo lasciavano in carcere. Due pesi e due misure. I giudici sono nemici degli italiani.

maxxena

Mar, 12/03/2019 - 18:38

domiciliari? inizio a credere alle scie chimiche...qui stanno diffondendo il virus dell'idixzia a piene mani..

claudio faleri

Mar, 12/03/2019 - 20:31

nigeriani spazzatura il nonno stalin li avrebbe sistemati in poco tempo

effecal

Mar, 12/03/2019 - 21:12

Grazie anche di questo miserabili cattocomunisti

killkoms

Mar, 12/03/2019 - 21:28

le loro usanze saranno le nostre!

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mer, 13/03/2019 - 00:15

Rimandatelo al suo paese.

istituto

Mer, 13/03/2019 - 00:57

Giancristi. 18:29@ quello che ha detto è la pura sacrosanta verità.

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Mer, 13/03/2019 - 09:08

Non parlo di colore della pelle o di provenienza geografica: non è il quid a mio avviso. Il nigeriano è stato posto ai domiciliari perchè non fuggirebbe e/o non ricadrebbe nello stesso reato? Il tutto a quale altro scopo, carceri troppo piene forse???

Ritratto di RicciBerto

RicciBerto

Mer, 13/03/2019 - 09:38

X risorgimento2015 Sono d'accordo con te in toto ma in questo caso la madre e la figlia sono nigeriani pure loro.

Ritratto di navajo

navajo

Mer, 13/03/2019 - 09:48

A fronte di un delitto così ignobile ed orrendo che segnerà, per sempre, la vita della piccola vittima, gli arresti domiciliari? Sul divano davanti alla tv, con pc, smartphone, pc e bei pranzetti. E chi controlla che tu non te ne vada in giro?

Mannik

Mer, 13/03/2019 - 09:56

Ehi risorgimento, fai risorgere il cervello. L'articolo parla di CONNAZIONALE del nigeriano, quindi cosa c'entrano i creduloni italiani?