Paura vicino a Firenze: scossa di magnitudo 3.9

La scossa sismica è stata avvertita anche in centro città. L'epicentro è stato localizzato nei comuni di Castel Fiorentino, Certaldo e Gambassi. La scossa si è verificata ad una profondità di 9 chilometri

Scossa di magnitudo 3.9 in provincia di Firenze e nel capoluogo regionale toscano, secondo quanto rileva l'Istituto nazionale di geofisica. La scossa sismica è stata avvertita anche in centro città. L'epicentro è stato localizzato nei comuni di Castel Fiorentino, Certaldo e Gambassi. La scossa si è verificata ad una profondità di 9 chilometri.

Secondo le prime informazioni apprese dalla protezione civile non risulterebbero danni a cose o persone. Nell'area dell'epicentro, a San Casciano, si è recata una Unità di coordinamento dei vigili del fuoco per eventuali operazioni, e anche due squadre operative hanno raggiunto la zona. "Stiamo effettuando i sopralluoghi negli edifici pubblici con la protezione civile e gli uffici comunali. Capisco un po' di paura; cerchiamo di mantenere la calma, per il momento non abbiamo notizie negative da alcun punto del nostro territorio". Lo scrive su Facebook Alessio Falorni, sindaco di Castelfiorentino e consigliere delegato della Città Metropolitana di Firenze. "Resto qui a vostra disposizione per comunicazioni, anche se al momento sto girando sul territorio; cerco di tenervi informati sulle evoluzioni, come sempre", scrive sempre Falorni. "Per adesso mi segnalano un piccolo danno sulla linea zona Granaiolo a causa dell'impulso tellurico che ha mandato in tilt i relais - spiega il sindaco - Gli operatori di Ferrovie dello Stato sono già al lavoro e contano di ripristinare la funzionalità entro 30 minuti. In attesa, ci sono ritardi sui treni e alcune soppressioni""Stiamo controllando gli edifici scolastici, a meno di comunicazione contraria domani le lezioni si svolgeranno regolarmente", annuncia il sindaco.

Commenti
Ritratto di mbferno

mbferno

Mer, 26/10/2016 - 08:03

Non e' stato un terremoto, ma la grande inkazzatura degli italiani che, proprio lì dove ha cominciato a manifestarsi il nefando fantasma di Renzi, hanno voluto mandare un chiaro messaggio: levati dalle b.....