Pedina una donna per scipparle la borsa e viene arrestato

Si tratta di un 21enne della provincia di Siracusa, il giovane ieri sera ha seguito la sua vittima per strada in attesa che arrivasse in casa, all'ingresso dell'abitazione l'ha distratta e derubata

Ha scippato una donna della sua borsa portando via quanto di prezioso potesse contenere ma è stato fermato ed arrestato dai carabinieri. Si tratta di Lao Cristian, 21enne di Rosolini, in provincia di Siracusa. Il furto si è consumato ieri sera all’interno della città dove risiede il ladro. L’uomo, già noto alle Forze dell’Ordine per precedenti di polizia, ha preso di mira una donna del luogo, l’ha pedinata seguendone ogni movimento. Praticamente era in attesa che la vittima si fermasse in un luogo dove non ci fosse stato nessuno per potere agire in modo indisturbato lontano da quegli occhi che avrebbero potuto impedire il raggiungimento del suo obiettivo. Non è da escludere che il ladro fosse già a conoscenza dell’identità della donna e anche delle sue abitudini visto il modo di agire abile e sicuro. Nessuno si è infatti accorto che la donna aveva al seguito il 21enne che le faceva quasi da ombra in attesa di passare all’azione finale.

Ebbene, non appena la donna è arrivata davanti l’ingresso di casa il delinquente con una domanda banale fatta giusto per distrarla, le ha scippato la borsa dandosi poi alla fuga. Nessun tentativo però di fare del male alla sua vittima che è caduta per terra soltanto perché ha perso l’equilibrio durante l’atto del furto.

Il giovane è riuscito a portare con sé una borsa ricca di contenuti: una carta di credito, un bancomat, soldi in contanti, le chiavi di casa e le chiavi della macchina. Ed infine anche un paio di occhiali della donna. Inutile a dirsi, giusto il tempo di riprendersi da quanto fosse appena accaduto, che la signora ha lanciato l’allarme chiamando i carabinieri della locale stazione che l’hanno immediatamente raggiunta. La vittima è stata trovata ancora scossa per la para vissuta pochi minuti prima ma anche disperata per la perdita degli effetti personali di non poco conto. I militari aiutati dal suo racconto si sono messi subito alla ricerca del ladro il quale è stato ritrovato pochi metri più in avanti mentre si allontanava a gambe levate. Il giovane è stato quindi fermato ed arrestato dai militari. La refurtiva è stata recuperata e restituita alla legittima proprietaria. Nel frattempo gli uomini in divisa, nel corso degli accertamenti di rito, hanno riconosciuto Lao Cristian quale autore di precedenti reati. Il giovane è stato arrestato per il reato di furto aggravato e posto disposizione dell’Autorità Giudiziaria in regime di arresti domiciliari.