Pensioni, arriva la quattordicesima. I sindacati: "Occhio agli errori"

I sindacati hanno avviato una campagna "Occhio agli errori" per mettere in guardia i pensionati da eventuali importi non corretti sull'assegno

Si allarga la platea per la quattordicesima sulle pensioni. In questo 2017 saranno circa 1,4 milioni i pensionati che la percepiranno il bonus estivo. Il pagamento avverrà nell'assegno di luglio e l'ammontare dell'esborso per l'Inps sarà di circa 3,57 milioni di euro contro i 2 milioni del 2016. La nuova quattordicesima è destinata ai pensionati con almeno 64 anni e con un reddito complessivo annuale che va fino a un massino di 2 volte il trattamento minimo annuo. Inoltre la manovra ha previsto un aumento della quattordicesima per chi percepisce una pensione pari o inferiore a 1,5 volte il trattamento minimo. Sono circa 3,4 milioni i pensionati privati e 125mila quelli pubblici, oltre ai 6mila del settore sport e spettacolo, a percepire l'aumento previsto dalla legge di stabilita. Di questi, come spiega ancora la tabella Inps, circa 2 milioni di ex lavoratori privati e pubblici denunciano una pensione poco sopra i 9 mila euro annui (1,5 il trattamento minimo) e in 1,45 milioni, invece, a percepire un assegno di circa 13mila euro (tra 1,5-2 volte il trattamento minimo). "Con questa misura diamo un sostegno ai pensionati con redditi più bassi, nel segno di un principio di equità che ha ispirato anche l’estensione della no-tax area, il cumulo gratuito dei periodi contributivi e i provvedimenti per l’Ape sociale e i lavoratori precoci", ha affermato il ministro del Lavoro Giuliano Poletti.

E sul fronte pensioni le sigle sindacali principali hanno avviato la campagna "occhio agli errori", ovvero un'iniziativa per mettere in guardia i pensionati sugli importi degli assegni. I sindacati inviatno a controllare se le cifre erogate sono corrette e se arrivano anche le prestazioni aggiuntive come ad esempio l'integrazione al minimo, l'assegno sociale e anche la quattordicesima.

Commenti
Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Ven, 16/06/2017 - 10:36

a beh, se molti hanno preferito il lavoro partime (e ne conosco molti), ora si ritrovano la pensione di chi ha versato il 100%. Senza contare quelli che hanno lavorato pure il nero.

Trinky

Ven, 16/06/2017 - 12:21

La solita mancia elettorale....poi, se vincono le elezioni, se li riprendono come hanno fatto con gli 80 euro con scuse varie! Non invidio quelli che ci credono e li spendono......