Peschiera Borromeo, critica il sindaco sui social e le arrivano i vigili a casa: "Scriva lettera di scuse"

Una residente di Peschiera Borromeo aveva scritto su Facebook "amministrazione ridicola" per le buche in strada e il giorno dopo è stata contattata dalla polizia, che le ha chiesto di chiedere scusa al primo cittadino Caterina Molinari

Guai a criticare sui social proprio sindaco perché potreste rischiare di trovarvi i vigili all'uscio di casa. Assurdo, ma vero ed è infatti quanto successo a una residente di Peschiera Borromeo, in provincia di Milano, che aveva osato scrivere su Facebook "amministrazione ridicola" perché esasperata dalle troppe buche per le strade della cittadina, sotto a un post in cui la giunta dava notizia del rifacimento della segnalatica orizzontale.

Ecco, la mattina dopo questa signora si è trovata un agente della polizia locale sotto casa, che la invitata a scrivere una bella lettera di scuse al sindaco Caterina Molinari.

A portare alla ribalta il caso ci ha pensato il quotidiano online locale 7Giorni, che ha dato spazio all'acceso dibattito sula vicenda, con molti utenti-cittadini che accusano la prima cittadina di voler zittire il dissenso.

Questo il racconto della donna autrice della critica all'amministrazione: "Il 28 giugno mi ha citofonato a casa un agente della Polizia locale di Peschiera Borromeo e mi ha detto di telefonare al Comandante Grossi che aveva comunicazioni da riferirmi. Mi sono spaventata, dentro di me cercavo di capire di cosa si trattasse. Il Comandante al telefono mi ha spiegato che la sindaca si era risentita del mio commento e che sarebbe stato meglio che avessi inviato una lettera di scuse a Caterina Molinari. Lo ha sottolineato due volte che sarebbe stato meglio. Di lì per lì, impaurita dalla situazione l’ho inviata. Il commento è stato cancellato ed è finita li. Ma ripensandoci bene, sento di aver subito una forzatura".

Commenti
Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mer, 24/07/2019 - 10:38

vi dico subito come stanno le cose: il sindaco è stata eletta con le liste civiche, ma di fatto è di sinistra (moltissimi, per mascherare la propria appartenenza politica, si iscrivono in liste che sono chiamate appunto civette, in pratica lo specchietto per le allodole utile per raggirare gli elettori) ed è per questo che si è comportata cosi! nessuno nel centrodestra si è mai comportato cosi con i cittadini che hanno votato ! mai!

Ritratto di Flex

Flex

Mer, 24/07/2019 - 10:41

Questa, a me pare, una vera e propria intimidazione.

BoycottPolitica...

Mer, 24/07/2019 - 10:48

Perso il consenso non resta che cominciare a imporlo. A me ricorda lo "stile della casa" fin dai suoi albori.

Epietro

Mer, 24/07/2019 - 10:55

Ma anche i vigili prestarsi ad un comportamento medioevale del genere, non hanno vergogna? Se la sindaca si sente così offesa dalla sua concittadina, quereli e la faccia finita.

Giorgio Colomba

Mer, 24/07/2019 - 10:58

Quando c'è di mezzo la sinistra, il richiamo della foresta prima o poi erompe. Il peggior regime, scriveva Silone, è quello che si ignora.

cir

Mer, 24/07/2019 - 10:59

Flex ..come tatissime altre sotto innumerevoli forme !

Una-mattina-mi-...

Mer, 24/07/2019 - 11:01

CHI PROMUOVE CERTI ABUSI FA PARTE DI UNA NUOVA INCONCEPIBILE E INFAME CORRENTE DI PENSIERO: IL PERCEZIONISMO. IN SOSTANZA, CHI DISSENTE, CHI SI LAMENTA, CHI CIRCOSTANZIA IL GALOPPANTE DEGRADO DELL'AMATA PATRIA, HA "LA PERCEZIONE", E PERTANTO VIENE PERSEGUITATO DAL BOIARDO DI TURNO.

cotia

Mer, 24/07/2019 - 11:10

E' sicuro che é un sindaco di sinixtra , altrimenti gli orfinati trinariciuti si sarebbero fatti sentire con le loro cantilene antifasciste. A me pare comunque un' estorsione fatta da personaggi pubblici che hanno abusato della loro posizione: il CP prevede fino a 7/8 anni (? se non mi sbaglio) di carcere.

Ritratto di pao58

pao58

Mer, 24/07/2019 - 11:37

Adesso aspetto che i soliti noti si precipitino a gridare al fascismo, al controllo delle opinioni (fascista pure lui), all'intimidazione (fascista?) ed altre allegre amenità... Sempre che si sia trattato di una sindac...pardon... sindacA di destra, vero...?

DaniPedro

Mer, 24/07/2019 - 11:42

...già il fatto che si faccia chiamare "sindaca" la dice lunga sull'appartenenza...

fgerna

Mer, 24/07/2019 - 11:51

Questo sindaco sa che casa è la democrazia? Se non fa il suo dovere è giusto che venga criticata e che si dimetta. Come si permette di intimidire i cittadini, complici anche i vigili urbani che non l'hanno consigliata a non farlo, se abitassi a Peschiera inciterei i cittadini a fare una manifestazione per costringere il sindaco a dimettersi

lorenzovan

Mer, 24/07/2019 - 11:51

beh..neanche a paragonare con l'abuso di togliere lenzuoli con scritte di provocazione dalle finestre con la forza..invadendo le case altrui senza mandato..come e' abituato a fare il capitone...

Ritratto di niki 75

niki 75

Mer, 24/07/2019 - 11:55

A mortimermouse; quello che lei asserisce viene automaticamente confermato dal fatto che la solita stampa sinistrorsa non ha osato gridare allo SCANDALO. Infatti se si fosse trattato di un'amministrazione di centro destra l'avrebbero tacciata di FASCIMO E DI INTIMIDAZIONI SQUADRISTICHE. Effettivamente l'episodio è di una gravità inaudita e dimostra come i DEMOCRATICI di sinistra intendano la DEMOCRAZIA.

CARLOBERGAMO50

Mer, 24/07/2019 - 12:07

ALTRO CHE LETTERA DI SCUSE. IL SINDACO, PARDON LA SINDACA DI LISTA "CIVILE" (HO DEI DUBBI?), CHIEDA UN CORTESE INCONTRO CON LA RESIDENTE CHE HA POSTATO SUI SOCIAL UNA CRITICA. DA PARTE DELLA SINDACA NON E' UNA SOLA INTIMICAZIONE, TRATTASI DI UN ABUSO DELLA PROPRIA POSIZIONE CHE DEVE ESSERE PUNITO IN BASE ALLE LEGGI CORRENTI, MA PURTROPPO QUASI MAI APPLICATE.

Ritratto di Zizzigo

Zizzigo

Mer, 24/07/2019 - 12:30

Comportamento vergognoso... della polizia locale o dell'intera formazione comunale? ci manca solo l'olio di ricino... se non capisco male di colore rosso!

wintek3

Mer, 24/07/2019 - 12:35

E brava la sindachessa , se è così a 36 anni non oso pensare dopo , ma anche il comandante dei vigili ........ .

lorenzovan

Mer, 24/07/2019 - 12:43

e' evidente che...siano gli episodi di destra o sinistra...siamo ancora purtroppo lontani dall'idea di democrazia..ma sempre legati a ricordi fascistoidi di abuso di potere e prevaricazione sugli altrui diritti

giottin

Mer, 24/07/2019 - 13:32

Io non gliela avrei scritta, sarei andato in tribunale piuttosto se mi avesse querelato, cosa di cui dubito fortemente. Questo si chiama abuso di potere, ha usato suoi subalterni per spaventare un cittadino!

27Adriano

Mer, 24/07/2019 - 13:53

Sindaca, ci sta la mafia di sinistra?? E' vietato lamentarsi? Mandi i Vigili ad intimorire chi osa pubblicare le cose che non funzionano???

Ritratto di Raperonzolo Giallo

Raperonzolo Giallo

Mer, 24/07/2019 - 14:33

Unica soluzione la conversione in Pidioti. Per stare tranquilli, e magnificare ogni giorno le virtù Pidiote in ogni discorso pubblico. L'alternativa è ormai pericolosa.

yulbrynner

Mer, 24/07/2019 - 14:36

Se non ha minacciato nessuno dov e il reato ognuno dev essere libero di dire cio che pensa anche criticamente

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Mer, 24/07/2019 - 14:42

A lui è andata bene, a me mi processano in tribunale per aver scritto Buffoni.

Minimalista

Mer, 24/07/2019 - 14:43

Vado contro corrente : trovo giusto che chi insulti debba subirne le conseguenze. La signora é stufa delle buche ? Sporga denuncia, crei un'associazione di difesa del cittadino, agisca apertamente e non dietro una tastiera. Che poi l'Italia cada a pezzi non é una novità.

obiettore

Mer, 24/07/2019 - 14:43

Si credono intoccabili.

Ritratto di Antero

Antero

Mer, 24/07/2019 - 15:02

... permalosità ! Per un semplice commentino !

carlottacharlie

Mer, 24/07/2019 - 15:23

E' di una lista civica, è di sinistra. Cosa aspettarsi da tali mentecatti che non tollerano critiche alla loro incapacità e fannullaggine? Dove ti giri capisci che quelli di sinistra son degli stolti, tutti.

Ritratto di tox-23

tox-23

Mer, 24/07/2019 - 15:57

Domanda: e se non l'avesse fatto ? Cosa gli sarebbe accaduto ?

Ritratto di hernando45

hernando45

Mer, 24/07/2019 - 16:35

Ha imparato dal suo capo FOU FOU sta sindaca!!!!jajajajajaja Ciao Andrea hai pienamente ragione i SINISTRI non si smentiscono MAI!!!

Ma.at

Mer, 24/07/2019 - 16:54

Da notare che mentre la cittadina ha scritto il suo commento, i vigili urbani l'hanno minacciata per telefono in perfetto stile mafioso. Notevole esempio di democrazia comunista: non c'è quindi da stupirsi che i comunisti abbiano cambiato nome svariate volte per non farsi riconoscere, ma dovrebbero rendersi conto che comunque si chiamino "odorano" di soviet e si riconoscono da lontano!

Ritratto di mbferno

mbferno

Mer, 24/07/2019 - 17:51

Con la sinistra annidata in ogni dove il diritto di critica e'sospeso fino a nuovo ordine. Voglio sperare che la poveretta non si sia fatta minimamente intimorire dalle neanche tanto velate "esortazioni"dei vigili. Personalmente ci vedo un atto intimidatorio inaccettabile. Io avrei chiuso la porta in faccia ai "fattorini".

Ritratto di alex274

alex274

Mer, 24/07/2019 - 19:22

Non si vergognano il sindaco, i vigili, il capo dei vigili, eccetera?

uberalles

Mer, 24/07/2019 - 19:29

Gli ordini del politburo non si commentano...si eseguono in silenzio e con rassegnazione!

jav2

Mer, 24/07/2019 - 19:30

come vengono se ne vanno, e anche velocemente

maxxena

Mer, 24/07/2019 - 21:33

Gent.mo lorenzovan Mer, 24/07/2019 - 12:43 concordo con lei.Il nostro popolo , al di la dell'opinione politica espressa, è ancora lontanissimo dai concetti di democrazia e di alternanza politica. Qui da noi, la vittoria di uno schieramento politico avversario, viene vissuta come una prevaricazione anzichè come semplice prassi di democrazia parlamentare; è ovvio che ci debba essere sempre la possibilità del dissenso, anche forte, purchè non riguardi la sfera personale al di fuori dell'atto politico. Putroppo , per ora queste sono solo fantasie di un incorreggibile democratico, che da sempre ama la libertà di pensiero e preferisce ascoltare con enorme interesse chi la pensa diversamente senza aver la voglia che molti oggi hanno,di sopprimere o disprezzare l'altrui pensiero

Ritratto di hernando45

hernando45

Mer, 24/07/2019 - 21:41

Cose da Nicaragua!!!!jajajajajajaja.

Ritratto di franco_G.

franco_G.

Mer, 24/07/2019 - 22:01

Finché le leggi che regolano la materia saranno impostate su criteri di autoreferenzialità degli incaricati di pubblico servizio, andrà avanti così. Se invece tenessero conto di chi paga chi = flussi finanziari in esclusivo movimento dalle tasche dei cittadini a quelle degli eletti, si capirebbe meglio chi ha doveri nei confronti di chi: gli eletti verso i cittadini. Un'altra volta invece di dire che l'Amministrazione Comunale è ridicola, la denunci per lo stato di abbandono delle strade. Poi sarà la Procura a vedere chi si deve dare una regolata.

Blueray

Mer, 24/07/2019 - 22:11

Io non mi sarei scusato posto che non aveva detto nulla di offensivo. Così poi si poteva vedere almeno quali ritorsioni sarebbero state poste in atto da questa amministrazione mooooolto democratica (nel senso di sinistra).

Fjr

Mer, 24/07/2019 - 23:54

La sindaca con quali soldi è pagata?Con quelli di chi ha tutti i diritti di incazz...arsi se la sindaca non fa’ il suo dovere ,quindi a casa lei e il comandante dei vigili ,tanto non penso ci siano problemi a trovare persone più qualificate e meno permalose

pastello

Gio, 25/07/2019 - 00:31

Chissà se l'avvocato Taormina ha letto l'articolo. Chissà

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Gio, 25/07/2019 - 07:24

Anche qui la natura dimostra tutta la sua cattiveria. La sindaco, nata a Bari, ma che ci fa a Peschiera Boromeo??, si sente offesa se evidenziano le sua incapacità. Mia cara invece di perdere tempo a mandare i vigili in maniera veramente squallida e schifosa per un sindaco, dovrebbe darsi un po più da fare per i suoi concittadini, se li sente tali. In caso contrario può benissimo tornarsene da dove è venuta.

Yossi0

Gio, 25/07/2019 - 09:52

Certo è che questo paese è rimasto all’epoca dei feudi e quello che più mi stupisce il fatto accade al nord che ha sempre voluto distinguersi. Un sindaco che usa il capo dei vigili per intimidire una cittadina, un capo dei vigili che si presta a meno che non sia previsto dalla legge e non credo. Perché è stato attuato questo meccanismo ? Il sindaco per imporre il lei non sa chi sono io ..... il capo dei vigili tiene famiglia .... e avanti così.... immaginiamo se il salvini facesse la stessa cosa in circostanza analoga