"Pestaggi nelle caserme" In manette 4 carabinieri

L'inchiesta della procura di Massa coinvolge nove militari dell'Arma. Pm: "Violenze sistematiche e metodiche da parte dei carabinieri"

La Procura di Massa Carrara ha indagato nove carabinieri nell'ambito di un'inchiesta su presunte irregolarità in Lunigiana. Tre militari sono finiti agli arresti domiciliari e uno in carcere. Per altri quattro militari è stato disposto il divieto di dimora e per un altro la sospensione dal servizio. I militari si sarebbero resi responsabili dei reati di lesioni e falso per episodi accaduti nei mesi scorsi nelle caserme di Aulla e Albiano Magra. "L'adozione delle misure, ancorché dolorosa sul piano umano, deve rendere edotti dell'assurdità da parte di chiunque, militari dell'Arma dei carabinieri compresi, di considerarsi al di fuori e al di sopra delle leggi dello Stato e anzi offre garanzia, enucleati gli autori di condotte improprie, della sicura correttezza e del sicuro senso delle regole di quanti altri fanno parte dell'Arma", afferma in una nota il procuratore di Massa Carrara, Aldo Giubilaro, a proposito dell'inchiesta, precisando che l'accaduto è "un fatto circoscritto" e ribadendo "il più incondizionato e alto apprezzamento" per l'opera dell'Arma dei carabinieri. Il procuratore Aldo Giubilaro ha affermato che l'esecuzione del provvedimento è avvenuta "con sincero dispiacere".

Commenti
Ritratto di 98NARE

98NARE

Mer, 14/06/2017 - 16:56

i soliti sbirri cattivoni che si spalleggiano tra di loro..... eh si, ma per strada poi CI DOVETE ANDARE DA SOLI, e li si che poi ci si diverte davvero !!

VittorioMar

Mer, 14/06/2017 - 17:03

...SEMPRE ONORE ALL'ARMA !!...BU FA LE !!

vottorio

Mer, 14/06/2017 - 17:07

Aldo Giubilaro, PM di Massa Carrara, ha innanzitutto il dovere di sciogliere il suo "dogma" e giustificare il suo operato raccontandoci nei dettagli che cosa avrebbero fatto i nove carabinieri da lui inquisiti, fatto salvo che proprio lui si ritenga al di sopra della legge o, addirittura, un dio.

Ritratto di franco.brezzi

franco.brezzi

Mer, 14/06/2017 - 17:10

Nove carabinieri, un magistrato. Mah.....

Pinozzo

Mer, 14/06/2017 - 17:20

Vergogna. Se confermato, questi sono criminali che non meritano di vestire la divisa di Salvo D'Acquisto e meritano la galera.

Ritratto di elkid

elkid

Mer, 14/06/2017 - 17:30

-----attendiamo con ansia un commento dei quaquaraqua del coisp---vediamo che si inventano adesso----caro magistrato ---magari fosse un caso isolato----i casi Cucchi, Aldrovrandi, Sandri, Giuliani e compagnia bella--indicano piuttoso un modus operandi che diventa sistema in alcune realtà e caserme del paese---che proceda spedita una legge contro la tortura---swag ganja

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Mer, 14/06/2017 - 17:34

Ma sotto a qualsiasi divisa c'è ancora un uomo, e per la parità del dogma sessista una donna, della specie Homo Sapiens?

Daniele Milan

Mer, 14/06/2017 - 17:37

Se il fatto è vero, i carabinieri hanno fatto molto molto bene. Hanno solo applicato le pene che questa magistratura criminale non vuole applicare! Semper Fidelis.

Ritratto di hernando45

hernando45

Mer, 14/06/2017 - 17:40

E si hai ragione Pinotto17e20, ma quel SE pesa come un macigno!!!! AMEN.

Ritratto di Tora

Tora

Mer, 14/06/2017 - 17:42

Un'altra vittoria del subumanesimo.

Totonno58

Mer, 14/06/2017 - 17:43

Dopo le schifezze commesse dalla polizia alla Diaz e Bolzaneto, ogni volta che arrestano un membro delle Forze dell'Ordine per violenze commesse me ne faccio un baffo...davvero non me ne frega più niente!

Ritratto di -Alsikar-

-Alsikar-

Mer, 14/06/2017 - 17:53

Il buffetto sulle guance, qualche tiratina d’orecchi o lo sguardo truce al criminale: tutti questi modesti gesti di ordinaria persuasione psicologica vengono elevati alla dimensione surreale di ‘tortura’ così come sancito da quella ignominia legalizzata che è la legge omonima. Poi non bisogna lamentarsi se, oggi, molti crimini, anche gravi, restano impuniti per mancanza di prove. Come erano belli gli anni in cui i reati gravi senza colpevoli erano rari: bastava mostrare la faccia truce al sospettato del momento e solo accennare a qualche buffetto e costui ‘cantava’ divinamente come neanche a Sanremo sanno fare.

VittorioMar

Mer, 14/06/2017 - 17:57

...E ANCORA NON C'E' IL REATO DI "TORTURA"...!!....PENSATE A COSA POTREBBE ACCADERE !!..SOLO I DELINQUENTI HANNO MOLTO DA TEMERE,NON UN ONESTO CITTADINO CHE CREDE PIU' NELLE FORZE DELL'ORDINE !!...SE SOLO SI POTESSE DONARE SE NON L8% ALMENO IL 5% SOLO ALLE FORZE DELL'ORDINE.....!!!

tonipier

Mer, 14/06/2017 - 18:05

NON E' IL PRIMO CASO" Un mio amico intimo di 77 anni ha subito questo trattamento nella sua abitazione....a Novara, da un solo carabiniere. tutto documentabile.

Ritratto di Straiè2015

Straiè2015

Mer, 14/06/2017 - 18:10

Sono comportamenti INACCETTABILI da parte di coloro che la Legge dovrebbero rispettarla più degli altri. Tra l’altro può capitare proprio agli onesti cittadini di essere vittime di pestaggi, perché i delinquenti abituali hanno sempre un avvocato a portata di mano.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mer, 14/06/2017 - 18:14

ma non capisco... dove stanno le prove?

Ritratto di JSBSW67

JSBSW67

Mer, 14/06/2017 - 18:28

@Daniele Milan Lei lo ha scritto e io l'ho pensato.

ESILIATO

Mer, 14/06/2017 - 18:40

Questi PATRIOTI sono eroi che ci proteggono come possono in considerazione della politicizzazione dei "compagni" magistrati.

Una-mattina-mi-...

Mer, 14/06/2017 - 22:53

SEMPRE DALLA PARTE DEI CARABINIERI. LE COSE BISOGNA PROVARLE PER GIUDICARE

Ritratto di DONCAMILLO7

DONCAMILLO7

Mer, 14/06/2017 - 23:45

Non gli faranno niente come quelle zecche di poliziotti che invece di lavorare dormivano in macchina inboscati. .

lupo1963

Gio, 15/06/2017 - 00:47

Questi sono i giudici italliani. Liberano i delinquenti, arrestano i carabinieri. VIVA PINOCHET.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Gio, 15/06/2017 - 01:33

Non dovrebbero più difendervi i carabinieri, se questo è il vostro grazie. Poi quando ci sarà il far west che tanto sognate, voi minchioni sinistri sarete i primi a lamentarvi. Ipocriti.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Gio, 15/06/2017 - 06:14

@Pinotto - mentre quelli che avevano arrestano è brava gente, vero? Risorse per voi. E' stato deleterio farvi giocare da bambini coi ladri, contro le guardie.

ArturoRollo

Gio, 15/06/2017 - 07:03

Nel primo Lustro degli anni 60' frequentavo le Elementari in ITALIA.La punizione corporale a scuola non solo era ammessa ma, addirittura ,incoraggiata come "atto dovuto" nel perseguire Discipina in ambito scolastico. La stessa cosa avveniva a casa da parte dei genitori. Per strada e nei cortili invece, ci si doveva misurare nella lotta anche con ragazzi piu' grandi.Davanti alle Divise, quando si veniva fermati per strada con moto rombanti "e truccate", la regola era - ED E'- : Chinare la testa e rispettare la Divisa. Nel Romanzo di DUMAS (Il Conte di Montecristo) Edmond Dantès viene arrestato e condotto nottetempo nella prigione del Castello d'If dove proclama la sua innocenza al Direttore del Carcere , che gli risponde: “ il solo fatto che tu sia qui dentro denuncia la tua colpevolezza”. E lo fa frustare per l’ insolenza dimostrata . Concludo: Chi va alla Guerra, prende le botte..a torto o ragione !

edo1969

Gio, 15/06/2017 - 07:14

Ho sentito al tg1 che hanno picchiato uno spacciatore marocchino. Poverino, cattivoni! Uno dei tanti che ci pagava le pensioni. Il povero spacciatore fuggiva dalle guerre che martoriano il Marocco ed è venuto in Italia armato d'amore e bontà per trovare serenità e un lavoro. E l'aveva pure trovato, uno di quei lavori che gli italiani non vogliono più fare. E questi carabinieri fascisti hanno rovinato tutto.

edo1969

Gio, 15/06/2017 - 07:26

Alsikar concordo: un tempo si aveva paura della Giustizia, dei tribunali, della Legge. Ora invece la Giustizia fa ridere i farabutti, che sanno che l'Italia per chi delinque è il bengodi. Le FFOO sono sbeffeggiate da chi sa che tanto poi la passa liscia. Questi comportamenti deviati sono forse reazioni, sbagliate certamente, a un sistema malato? Aspettiamo a condannare, serve sapere meglio che cosa è successo davvero. Forse io avrei lo stesso comportamento – ripeto, sbagliato - se mi trovassi di fronte alla prepotenza e sfacciataggine che i criminali usano verso i carabinieri

Ritratto di DONCAMILLO7

DONCAMILLO7

Gio, 15/06/2017 - 08:38

Feccia in divisa! !!!!

8

Gio, 15/06/2017 - 08:58

Ci arriverebbe anche Aristotele : se lo Stato è sfasciato e i Carabinieri sono fedeli allo Stato, per quale ragione dovrebbero essere affidabili ? Temo che gli standards d'arruolamento si siano molto abbassati.

tonipier

Gio, 15/06/2017 - 09:14

"NON E' IL PRIMO CASO" La divisa, indubbiamente si rispetta, la divisa, indubbiamente, deve rispettare il cittadino, non può andare allo sbaraglio.. La prima esigenza sociale alla quale la legge deve corrispondere è quella dell'ordine pubblico inteso come condizione obbiettiva di regolare svolgimento della vita sociale in conformità alla osservanza da parte dei consociati delle norme dell'ordinamento giuridico. legge ed ordine rappresentano due postulati sociali che si implicano reciprocamente.