Più che "patata" è patatrac La Raggi affossa i grillini

Polemiche su un titolo ma Grillo perde il 2,3 per cento

Tutti, nel gennaio 2015, fummo solidali con i colleghi di Charlie Hebdo decimati dal terrorismo Isis, ma non tutti pensavamo che quelle vignette facessero ridere o non fossero blasfeme. Semplicemente si rivendicava il diritto di satira, di sberleffo al potere e financo a una religione. Così quando ieri Vittorio Feltri sul suo giornale ha usato la satira applicata al giornalismo quotidiano - cosa che fa da una ventina d'anni a questa parte - abbiamo sorriso, come penso abbiano fatto i più. Sorridere non vuole dire condividere. Quel titolo - «Patata bollente» appiccicato alla foto di Virginia Raggi, sindaco a sua insaputa di Roma -, era evidentemente un doppio senso, perché la «patata» poteva essere letta non come un ortaggio ma come parte intima del corpo. Un «corpo» che rimbalza con malizia e allusioni nei verbali e nei pettegolezzi del pasticcio combinato sulle nomine capitoline da lei, Romeo e Marra.

Quello di «buttare in vacca» temi seri e delicati è parte integrale del feltrismo, che è un fenomeno diverso e lontano dal sessismo, ed è applicato a tanti malcapitati senza distinzione di genere o politico (Craxi e Berlusconi compresi), superato per efficacia solo dai colleghi del Manifesto che con il loro «Pastore tedesco» il giorno dell'elezione di Ratzinger al soglio pontificio passarono alla storia del giornalismo (senza destare indignazione, essendo di sinistra-sinistra).

La verità è un'altra. L'ipotesi che i sentimenti, e forse qualche cosa di più, c'entrino in qualche maniera con i pasticci della Raggi a Roma è addirittura una pista investigativa. Se i fatti privati devono restare fuori, lo si dica. Ma per tutti, Berlusconi e Minetti compresi. Se le donne esigono giustamente la parità, eccola servita anche per quanto riguarda il tritacarne mediatico. Basta piagnistei e moralismi, in un libero mercato ognuno è libero di scegliere quale giornale comprare e, se deluso o offeso, cambiarlo. Il resto è solo cinema stucchevole e ipocrita per nascondere un fatto inconfutabile: il caso Raggi sta per la prima volta facendo perdere consensi in modo significativo ai Cinquestelle a livello nazionale. Non sarà una patata, ma cavoli amari sì.

Commenti

Valvo Vittorio

Sab, 11/02/2017 - 14:47

Bravo Sallusti, condivido ogni rigo di quanto scritto. Occorre dire in maniera chiara quanta ipocrisia c'è nella sinistra italiana: il loro falso moralismo fa ridere i polli perché i veri sessisti sono loro!

cicero08

Sab, 11/02/2017 - 14:48

ad impossibilia nemo tenetur...

stefano.colussi

Sab, 11/02/2017 - 15:05

patata .. patatrac .. patapum .. patapum .. non so che dire Direttore Sallusti .. colussi, cervignano del friuli, udine, italy ( Fronte del No )

COSIMODEBARI

Sab, 11/02/2017 - 15:10

C'era una volta uno spot pubblicitario, l'interprete era im Mitico Nino Manfredi, guarda caso un abitante del Lazio, ed era relativo al caffè: " più lo mandi giù e più ti tira su". Così è già stato, così è già in essere, e così sarà ancora di più con i risultati delle prossime elezioni politiche per mano del M5S. Insomma quel 40,1% sarà la cicuta per tutti gli altri.

Ritratto di gangelini

gangelini

Sab, 11/02/2017 - 15:13

E' il solito moralismo dei due pesi e due misure. Quando i fatti privati riguardano il Berlusca, tutto deve essere messo in piazza al pubblico ludibrio; se si tratta invece di altri esponenti politici si grida allo scandalo, querele e minacce verbali comprese.

Ritratto di Jampa

Jampa

Sab, 11/02/2017 - 15:51

Questa è logica. Se esiste il 'FELTRISMO', acclarato da anni di presenza sulla carta stampata e non, adesso salutiamo con piacere il 'SALLUSTISMO', altrettanto graffiante e provocatorio, ma sempre ben accetto. Lunga vita al 'SALLUSTISMO', quindi !

Efesto

Sab, 11/02/2017 - 16:26

Raggi è il Sindaco della città più importante d'Italia e sino ad ora si è comportata come una demente ridicola. Ci mancavano solo fatti di cuore con i dipendenti: incredibile. Ma è altrettanto incredibile il comportamento dei presidenti della camera e del senato che protestano per i femminismo sui social come dei ragazzini. Femminismo che a detta del Sindaco ha un segreto: le donne sanno fare il sindaco!! Voglio uscire da questo paese di dementi, ignoranti, privi di dignità, vanagloriosi e stupidi. Come afferma (e dimostra in un suo saggio) il Prof. Carlo Maria Cipolla lo stupido è assai, ma molto assai, più pericoloso del delinquente.

lucyllevanpelt

Sab, 11/02/2017 - 16:48

piu' che "patata bollente", la Raggi e' una "patata bollita"

VittorioMar

Sab, 11/02/2017 - 17:07

..EGREGIO DIRETTORE,la verità è che ci sono pochi "FELTRISMI" e pochi "SALLUSTISMI" in giro come veri "GIORNALISTI"; tutti gli altri sono giornalai che scrivono stando molto attenti a non apparire e a confondersi nella fanghiglia melmosa del "VIRGOLETTATO"!..non si assumono responsabilità delle proprie azioni....forse per "QUIETO VIVERE" o altro!!..ANCHE PER QUESTO SI VENDONO POCHI GIORNALI!!...non si spendono soldi per sapere "L'OVVIO" !!! BASTA QUERELE SERVE "LIBERTA?!!

Ritratto di tomari

tomari

Sab, 11/02/2017 - 17:08

x COSIMODEBARI: 40,1%? Sarà già molto se il MS5STALLE arriverà al 10%.

acam

Sab, 11/02/2017 - 17:29

Il detto gli ha passato la patata bollente è un modo di dire popolare e manco tanto italiano che si traduce in maniere simili in molte lingue. visto che le parole divertenti non si possono più usare dico ma che ceppa vole questa? ha voluto la barchetta ora remi...

Ritratto di marinogorsini

marinogorsini

Sab, 11/02/2017 - 17:36

Giovani e rosa....e senza patata?....io non ne conosco!

salvofranco

Sab, 11/02/2017 - 17:39

Sab, 11/02/2017-17:39-secondo invio: Perché parlare solo di aria fritta e non occuparsi mai di politica? Intanto questi sono 43 provvedimenti presi da Virginia Raggi per i cittadini romani. Il resto è fuffa: http://www.ilfattoquotidiano.it/2017/02/06/raggi-grillo-cambia-strategia-ecco-i-43-successi-della-giunta-m5s-a-roma/3371912/

Ritratto di ALCE BENDATA

ALCE BENDATA

Sab, 11/02/2017 - 17:47

Feltri fa il suo mestiere e il feltrismo nel giornalismo è da Wikipedia. Raggi cosa vuole querelare poareta.. come si dice in Veneto.

tonipier

Sab, 11/02/2017 - 17:57

" PATACCA BOLLENTE" La vergogna delinea le dimensioni della capacità a del...re di spazzatura che hanno avuto la responsabilità di comando, di preposti all'assolvimento di pubbliche funzioni, di politici improvvisati che hanno tradito la fiducia popolare.

Ritratto di adl

adl

Sab, 11/02/2017 - 18:01

Onestamente il tritacarne mediatico e la GIUSTIZIA FULL TIME H 24 sulla capitale non sono uno spettacolo DECENTE e men che meno democratico. Ma in tempi di politicamente corretto il senso delle parole è totalmente stravolto. La giusta difesa della Virginia sindaco è doverosa non perché donna ma in quanto sindaco o sindaca che dir si voglia. Gli elettori romani e italiani però non hanno votato il M5S, per querelare i giornalisti eventualmente sgarbati o che giocano sui doppi e tripli sensi. Diversamente si rischia di cadere nel ridicolo. Se ci si offende per le allusioni sulle patate che scottano in Campidoglio mettiamoci Cracco con buona pace per i pericolosi abbracci Boldrinsoniani.

Edmond Dantes

Sab, 11/02/2017 - 20:08

Je suis Feltri'.

buri

Sab, 11/02/2017 - 23:38

ovviamente le parole usate da Feltri si prestano ad interpretazioni maliziosi trattanfosi di una donna, ricordiamo cosa diceva Andreoti "a pensare male si fa peccato ma spesso si ha ragione" e così tutti le hanno prese nel senso maliziozo

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Sab, 11/02/2017 - 23:59

Vittorio Feltri: "Il doppio senso, eventualmente, lo attribuisce chi legge e non chi scrive"; Alessandro Sallusti: "... era evidentemente un doppio senso, perché la «patata» poteva essere letta non come un ortaggio ma come parte intima del corpo". Cari Feltri & Sallusti, giocatevela ai dadi.

Ritratto di nestore55

nestore55

Sab, 11/02/2017 - 23:59

COSIMODEBARI Sab, 11/02/2017 - 15:10......Cosimino cosimino...poi uno si sveglia, si rende conto che la realtá non è quella del sogno, e termina con la propria infelice, insulsa vita di grullino e diventa lo scemo del villaggio...Ciaooneeeeeeeeeeeeeeeeeee!!!! E.A.

Ritratto di robocop2000

robocop2000

Dom, 12/02/2017 - 08:47

@ COSIMODEBARI IL 40 % AHAHAHAHHA APPREZZO LA BATTUTA. SARA' GIA' TANTO SE PRENDERANNO IL 4 % !!!

Zizzigo

Dom, 12/02/2017 - 12:16

In Italia l'improvvisazione campeggia ovunque siano indispensabili vere professionalità ed etica. Poi, quando li si sbeffeggia, poiché non sono mai obiettivi, s'inca77ano.

Ritratto di Adriano Romaldi

Adriano Romaldi

Dom, 12/02/2017 - 12:22

Sto imparando cammin facendo che sono più le cose che non conosco di quelle che conosco eppure sento sempre da parte di Voi, che scrivete in questo Giornale, di conoscere tutto e sapere anche il futuro; io penso che vorremmo tutti conoscere il futuro ma soltanto per capire il presente. Non ci vuole un indovino ma una persona illuminata che, l'ho imparato ieri sera, non guardi il mondo dalla propria stanza chiusa facendo trapelare la luce dal buco della chiave ma, come la Chiesa ci ha invitato Domenica scorsa, diventare luce per gli Individui. Shalòm e un grazie a Berlusconi per la sua tenacia e volontà.

squalotigre

Dom, 12/02/2017 - 12:48

Dreamer_66 - Ma non vi vergognate a prendervela con Feltri voi grillini e benpensanti un tanto al chilo. Voi che scrivevate che la Carfagna era stata eletta per meriti orali? Voi che avete fatto del vaffa il vostro brand? Voi che avete scritto di tutto e di più sulle donne che sono state ospiti di Arcore, adesso avete il coraggio di parlare di sessismo e di volgarità? Il manifesto che parlava dell'elezione di Ratzinger definendolo pastore tedesco vi stracciate le vesti per un titolo geniale riferito alla "bambolina" (copyright De Luca). Capisco che per voi trendy sia più importante il pisello o il Walter (copyright Littizzetto). Io continuo a preferire la patata, se bollente meglio!

agefinstudio

Dom, 12/02/2017 - 13:42

E' vero, i danni fatti dalla Raggi al Movimento non irrecuperabili, centinaia di migliaia di elettori si sono ricreduti. La Raggi ha dimostrato di essere o una donna ingenua accerchiata da amici assetati di potere e denaro o una donna incapace di gestire qualsiasi amministrazione città.

marcosera

Dom, 12/02/2017 - 23:07

I sondaggi sono veritieri? A quanto è FI?

Sabino GALLO

Lun, 13/02/2017 - 00:30

La definizione che meglio sintetizza una situazione che deve far riflettere : " Virginia Raggi, sindaco a sua insaputa di Roma".

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Lun, 13/02/2017 - 09:36

squalotigre: ehi fenomeno... ma riesci a capirlo il senso di uno scritto? Personalmente non sono scandalizzato ne' indignato dalla "patata bollente". Dico che trattasi del solito stratagemma (pienamente riuscito) per attirare l'attenzione. Unica cosa che rinfaccio a Feltri è quella, come già in passato, di non avere avuto le palle per rivendicare, confermare e prendersi la responsabilità delle proprie parole preferendo negare il doppio senso, alla qual cosa non credo io, non crede Sallusti e non crede qualsiasi persona dotata di un minimo di cervello. Ah... non rimanerci male ma non sono elettore ne' simpatizzante dei 5 stelle.

Ritratto di dlux

dlux

Lun, 13/02/2017 - 11:22

Vede Direttore, sono soltanto parzialmente d'accordo con quanto sostiene. Non sono affatto d'accordo che si possa ironizzare e fare satira su tutto. La società si pone delle regole e quelle vanno rispettate. Il problema è che si è perso il senso del rispetto e, ancor di più, il senso della regola. Tutti si sentono in diritto di dire la loro su tutti e su tutto e, se guarda un po' di TV sene rende conto, personaggi assolutamente digiuni e chiaramente inadatti vengono chiamati a giudicare su questa o quella materia. Si è sparso il seme del pressappochismo che in questo campo di mezze cartucce di sinistra, ha proliferato...e se ne vedono i risultati.

squalotigre

Lun, 13/02/2017 - 12:02

Dreamer_66 - prendo atto che lei dice di non essere grillino; infatti oltre a citare i grillini, che sono indifendibili e penosi, ho parlato anche dei benpensanti, un tanto al chilo ai quali lei sicuramente appartiene da quanto si evince dai suoi preziosi post. Per quanto concerne la comprensione del testo dove ha letto che l'epiteto "patata bollente" sia stato giustificato da Feltri negando il doppio senso? Feltri si è rifiutato di chiedere scusa proprio dicendo il contrario e cioè di avere fatto lo stesso titolo nei riguardi di Ruby e di non avere ricevuto per questo alcun rimprovero, alcuna denuncia ed alcuna richiesta di intervento da parte dell'Ordine. La volgarità e il sessismo voi benpensanti la vedete solo quanto riguarda certe donne, mentre le altre raggiungono le cariche per meriti orali. Ci sono persone come lei che vedono il male a corrente alternata, come l'Enel.

Ritratto di salrandazzo

salrandazzo

Lun, 13/02/2017 - 12:31

Non che mi piaccia Feltri, ma stavolta il titolo mi pare azzeccatissimo, ben fatto. E neanche troppo tirato in vacca. Ci stava tutto, divertente, ironico e non volgare. Certa gente, non importa a quale tribù appartenga, non ha il minimo senso del ridicolo e dell'opportunità.

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Lun, 13/02/2017 - 12:39

squalotigre: "Poi che cos'è la patata?", si chiede il direttore di Libero. "A Roma c'è sicuramente una questione scottante. E quindi è una patata bollente". I grillini e la sinistra lo accusano di aver alluso al doppio senso. E lo tacciano di sessismo. "Il doppio senso, eventualmente, lo attribuisce chi legge e non chi scrive". E' tutto riportato nella risposta di Feltri alle accuse che gli sono state rivolte. Informati prima di sbilanciarti.

squalotigre

Lun, 13/02/2017 - 13:12

Dreamer_66 - tutto si può dire di Feltri, tranne che non abbia le palle di sostenere quanto da lui scritto. Se lei avesse avuto l'accortezza di leggere le ultime tre righe di quanto da me scritto alle 12,02 forse si sarebbe accorto che quello che dice Feltri a proposito della patata non è la negazione del doppio senso ma che l'interpretazione malevola e sessista in un'espressione spiritosa e direi geniale la vedono solo coloro che sono abituati ad insultare le persone e quindi sono abituati ad individuarne il lato malevolo.

il corsaro nero

Lun, 13/02/2017 - 13:40

@salvofranco: fatti un giretto su facebook al sito "Gruppo Gnazzzio", così leggerai quanto di vero c'è nei 43 provvedimenti della Raggi(ro)!!! Quelli veri saranno 3 o 4!!!

onroda

Lun, 13/02/2017 - 13:49

Ecco ben fatto chi dice la verità avrà sempre ragione avanti così.

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Lun, 13/02/2017 - 13:52

squalotigre: "Alcuni anni orsono fu la volta di Ruby Rubacuori...dato che Berlusconi, assolto per averla trombata... Adesso, per la legge del trapasso, tocca a Virginia Raggi assumere il ruolo increscioso di tubero incandescente... Il dramma della quale cominciò il giorno in cui la signora fu colta dal fotografo mentre si intratteneva, come la famosa gatta sul tetto che scotta del Campidoglio, con un dipendente comunale..." E allora, se preferisci arrampicarti sugli specchi ignorando quello che Feltri ha scritto, nero su bianco, è affar tuo ma la verità è che il direttore di Libero ha lanciato il sasso per poi tirare indietro la mano. E non è la prima volta: "Bastardi Islamici"! Immagino tu ricorderai la sua risposta da "finto tonto" alle accuse di islamofobia: "E come vogliamo chiamarli, discoli o birichini?"

frank173

Lun, 13/02/2017 - 14:19

Si, come no. Forse nei tuoi sogni.... Per quante ne faccia la Raggi, il PD ne fa sempre una di più. Ci vediamo alle elezioni, se non restate troppo indietro!