Agenti circondati e aggrediti: l'attacco di un gruppo di stranieri

Il sindacato autonomo di polizia chiede con forza nuovi strumenti per gli agenti, come le body-cam e il taser. "Aggressioni all'ordine del giorno, senza dotazioni il duello diventa impari". Interviene anche Salvini: "Nessuno spazio per delinquenti e clandestini. Espulsione"

L'aggressione subita al Peep di Piacenza dagli agenti interveniti per bloccare il violento nordafricano, che poco prima aveva ferito con un coccio di vetro una barista cinese, ha provocato le forti reazioni dei sindacati e della politica.

Fuggito per evitare di esser fermato dopo il reato commesso, lo straniero era stato trovato nel giardino interno di uno stabine nei pressi del locale in cui aveva avuto luogo la violenza, in via Marinai d'Italia. Contro gli uomini in divisa è arrivata prima la reazione del magrebino, che ha spinto e scalciato riuscendo a ferire uno di essi, poi quella di un gruppo di stranieri.

Costoro, una trentina in tutto, hanno circondato, minacciato ed insultato i poliziotti mentre questi ultimi cercavano semplicemente di svolgere il proprio dovere. L'auto di servizio è stata bloccata e presa a calci da alcuni facinorosi, che hanno tentato di tutto per impedire che il loro compagno fosse portato via.

"Abbiamo iniziato la conta delle aggressioni. Solo dall’inizio dell’anno, a livello nazionale, abbiamo registrato tra gli operatori di Polizia circa 250 feriti e Piacenza purtroppo rientra in questa triste statistica.", lamenta con un comunicato ufficiale la segreteria provinciale del Sap, come riportato da "IlPiacenza". "Quanto accaduto lunedì sera nel quartiere “Peep”, che ha visto coinvolti i poliziotti della nostra questura e del Reparto prevenzione crimine di Reggio Emilia, è solo l’ultimo di una serie di episodi che ha reso la nostra città tristemente protagonista. Vedere colleghi accerchiati e aggrediti è per il Sap, e per ogni operatore di polizia, mortificante e assolutamente inconcepibile. A loro esprimiamo la nostra piena solidarietà con un pensiero speciale di pronta guarigione al collega che ha rimediato 15 giorni di prognosi. La sicurezza degli operatori è, per noi del Sap, una priorità e riteniamo che interventi di questo genere, ormai quotidiani, richiedano l’immediata introduzione di norme severe a tutela del personale impiegato in strada e l’assegnazione di dotazioni idonee a rendere efficace e sicuro il servizio".

Il sindacato chiede nuove garanzie e dotazioni atte a proteggere gli agenti di tutto il paese. "Ci riferiamo alle body-cam, atte a garantire trasparenza in ogni intervento, e al taser, attualmente in fase di sperimentazione in alcune città, che riteniamo essere valido deterrente e strumento efficace. Siamo stanchi di essere esposti ad episodi di violenza che spesso sfociano in vere e proprie aggressioni in cui il corpo a corpo è purtroppo all’ordine del giorno. Il “duello” è oramai impari".

Anche il vicepremier Matteo Salvini è intervenuto sul tema, annunciando immediati provvedimenti. "Nessuno spazio per delinquenti e clandestini. Il marocchino in questione ha colpito una donna e poi un poliziotto. Per lui tolleranza zero, sono felice di poterlo cacciare".

Commenti
Ritratto di Raperonzolo Giallo

Raperonzolo Giallo

Mer, 12/06/2019 - 17:59

Come osano gli agenti cercare di arrestare un Naufrago Nordafricano? Giusta la reazione degli altri Naufraghi. Avanti con i Salvataggi in mare, presto.

Ritratto di Flex

Flex

Mer, 12/06/2019 - 18:53

Gli "Agenti" per difesa personale sono dotati di una pistola purtroppo farne uso ancorchè legittimo porterebbe "gravi conseguenze" all'utilizzatore. Le "Forze di Polizia" sono state fortemente delegittimate da una certa politica ed ora se ne paga le conseguenze tanto che in troppi si sentono "autorizzati" ad eccessi anche violenti nei loro confronti, tanto c'è sempre qualche magistrato comprensivo.

ilrompiballe

Mer, 12/06/2019 - 19:23

Brutta storia quando lo Stato non è in grado di difendersi e di assicurare il rispetto della legge.

Ritratto di Giusto1910R

Giusto1910R

Mer, 12/06/2019 - 19:45

Cacciarlo é il minimo. Si dovrebbe anche recapitare ai vertici istituzionali marocchini (Sua Altezza Reale Mohammed VI° é uno degli uomini più ricchi del mondo capo supremo del suo popolo), la fattura con i costi dei danni provocati in Italia da alcuni marocchini che sono diventati, per l'Italia, un problema nazionale. Il solo caso di Piazza San Carlo a Torino, ha provocato costi diretti e indiretti per centinaia di migliaia di euro. I colpevoli, una gang di giovanissimi marocchini specializzati a creare panico per strappare catenine d'oro, cellulari e borse, saranno (forse) in carcere e così ce li dobbiamo pure mantenere noi!

maricap

Mer, 12/06/2019 - 20:50

Ma basta con questi trogloditi bestie feroci, venuti a delinquere e farsi mantenere dal popolo italiano. E finiamola, una volta per tutte, anche con i traditori, sempre schierati dalla loro parte. La me rda comunista, con la famigerata legge sulla tortura, ha legato le mani alle forze dell'ordine, e i loro magistrati, in qualsiasi diatriba Autoctono/invasore, tirano in ballo l'aggravante dell'odio razziale, logicamente sempre e solo a carico dell'italiano coinvolto. Questa situazione è ormai diventata insostenibile, quindi urge un correttivo. Sed ferro recuperanda est patria, Tertium non datur. Amen.

routier

Mer, 12/06/2019 - 21:22

Una trentina di extracomunitari aggrediscono un paio di poliziotti. Mai una volta che capiti il contrario e cioè, trenta poliziotti che arrestano un paio di magrebini. Sarebbe una bella lezione per i malviventi. Magari imparerebbero a rispettare la Polizia.

Reip

Mer, 12/06/2019 - 21:38

SPARARE SPARARE SPARARE!

GGuerrieri

Mer, 12/06/2019 - 23:51

Taser? Body-cam? Ma questi sono da considerarsi atti di guerra, e come tali vanno affrontati. Dopo 30 anni di sostanziale non gestione del fenomeno immigrazione siamo a questo disastro, cioè ormai è un'emergenza ed una minaccia concreta alla sicurezza nazionale. Bisognerebbe impiegare in prima persona l'esercito per riprendere il controllo di parti del territorio. P.S. scusate la divagazione, ma sul sito insideover non è più possibile commentare?

Ritratto di saròfranco

saròfranco

Mer, 12/06/2019 - 23:57

Meglio un brutto processo che un bel funerale. Meditate, agenti, meditate!

Ritratto di tox-23

tox-23

Gio, 13/06/2019 - 01:32

Cari agenti di polizia, secondo me passate i guai anche con il taser, che da sinistra viene visto come uno strumento di tortura. La risposta ? Diventare esperti di una disciplina tipo Krav Maga.

Seawolf1

Gio, 13/06/2019 - 07:07

Metterli tutti sul pullman e portarli a Campobasso.

Riccardo111

Gio, 13/06/2019 - 08:13

Gli Africani sono fervorosi quando si tratta di attaccare. Il fallimento del multiculturalismo andrebbe annunciato da parte delle autorità di Stato. Che brutta fine sta facendo l'Italia.

dagoleo

Gio, 13/06/2019 - 08:36

Io sono stato in Romania. Per fare un ordine pubblico da quelle parti bastano 5 poliziotti, non 500 come da noi. perchè chi solo sfiora un poliziotto si fà 20 anni di galera e senza sconti.

dagoleo

Gio, 13/06/2019 - 08:38

volete metterli al muro? poliziotti e cc fate per 1 solo giorno uno sciopero e vedete cosa succede in questo paese dei cachi. basta 1 solo giorno. non uscite dalla caserme se chiamati. niente op niente interventi di alcun genere. sarebbe la guerra civile.

ruggerobarretti

Gio, 13/06/2019 - 08:45

Terzo tentativo: e' stato un errore intervenire. I cinesi sanno perfettamente cosa si deve fare in queste circostanze.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Gio, 13/06/2019 - 08:46

Inutile commentare, non sarebbe nemmeno inserito il mio commento, ma potrei anche essere denunciato, siamo molto vicini ai poliziotti e a tutte le F.O. anche se qualche volta ci multate per qualche errore che commettiamo in auto. Potessi aiutarvi sarei il primo.

dagoleo

Gio, 13/06/2019 - 09:20

la prossima volta alle risse tra nigeriani e marocchini mandateci i petalosi, Gramellino e Fazioso. Vedrete che sa sedano loro la rissa, con le loro battute spiritose e le loro risatine forzate. Magari ci unirei anche Frazzica.

hectorre

Gio, 13/06/2019 - 09:28

solo in italia accadono simili episodi!!...in qualsiasi altra parte del mondo li avrebbero arrestati tutti!...questa è l'italia che ci ha regalato il pd e la sinistra, dove i delinquenti stranieri, quelli che loro chiamano "risorse", hanno la certezza dell'impunità, grazie ad una politica irresponsabile che dipinge gli italiani come razzisti e xenofobi, a sostenere questa folle teoria si uniscono magistrati e giudici che vanificano il lavoro delle forze dell'ordine...notizie come queste riempiono le cronache locali quotidianamente, ovviamente sui giornali nazionali e alla tv non si parla di questi episodi, fa notizia se un italiano si difende da queste "risorse", non certo se viene malmenato o peggio!!!!!....

hectorre

Gio, 13/06/2019 - 09:42

sono questi i nuovi italiani che vuole la sinistra????...lo ius soli per elemosinare un voto a simili delinquenti???...capisco i politici che pensano solo al loro tornaconto e la sinistra deve recuperare consensi e nuovi elettori...ma chi li vota come fa a non capire???....si accontentano di due insulti a Salvini e nulla più, mentre il paese è ormai invivibile e si scandalizzano se fortunatamente abbiamo un politico che cerca di ridare un pizzico di sicurezza!...forse tutti i sinistri abitano in zone residenziali e ben protette, in tutte le altre zone delle nostre città i parchi, parcheggi, semafori, zone degradate e palazzi abbandonati sono inavvicinabili, dove l'illegalità la fa da padrona...e non di notte ma in pieno giorno!!!...svegliaaaaaaa, per il bene anche dei vostri figli!

hectorre

Gio, 13/06/2019 - 09:49

a Salvini consiglio di pubblicare quotidianamente il numero degli espulsi....non vorrei fossero solo desideri, vanificati dal giudice di turno............