Migrante ferisce barista: al momento dell'arresto la folla vuole linciare gli agenti

Lo straniero aveva pocanzi ferito una barista cinese tramite un coccio di bottiglia affilato. Trovato il responsabile, i poliziotti lo hanno tratto a fatica in arresto e sono stati quindi circondati ed attaccati da una folla di stranieri che tentavca di proteggere il responsabile

Grave episodio di violenza a Piacenza, dove un magrebino ha prima aggredito e ferito una barista e poi, individuato dagli agenti intervenuti, si è opposto ad essi, venendo spalleggiato da un'altra trentina di stranieri che tentavano di impedirne l'arresto.

Tutto ha avuto inizio all'interno del bar "Atlantic", dove il nordafricano avrebbe avuto una accesa discussione con la barista cinese, poi ferita alla mano probabilmente per mezzo di un coccio di vetro. Da qui si sarebbe originata una colluttazione all'interno del locale, messo letteralmente a soqquadro, prima che il responsabile dell'aggressione riuscisse ad allontanarsi.

Sul posto sono giunte in breve alcune pattuglie della questura di Piacenza ed un'auto del Reparto prevenzione crimine della polizia di Stato. Insieme ad esse anche un'ambulanza della croce bianca, che si è poi occupata di portare la donna ferita al pronto soccorso. Quest'ultima, tuttavia, che conosceva bene il suo aggressore ed il luogo in cui viveva, nelle vicinanze dello stesso bar, ha dato ai poliziotti delle indicazioni per rintracciarlo.

Ed in effetti poco dopo questi ultimi sono riusciti ad individuarlo nel cortile interno di un condominio di via Marinai d'Italia, sempre nel quartiere del Peep, dove hanno cercato subito di bloccarlo. Nonappena hanno fatto scattare le manette ai suoi polsi, tuttavia, gli agenti sono stati in breve raggiunti e circondati da decine di stranieri, che hanno iniziato ad insultarli e minacciarli, per impedir loro di portare via il nordafricano. Quest'ultimo, spalleggiato dai compagni, ha continuato a scalciare contro gli uomini in divisa, tentando di colpirli per liberarsi. Le sue intemperanze sono proseguite a bordo dell'auto di servizio su cui è stato caricato, dove ha preso a testate i finestrini, mentre all'esterno si formava un capannello di persone sempre più minaccioso.

"Ve la faremo pagare". "Bastardi, siete tutti bastardi", sono solo alcuni degli insulti gridati nei confronti dei poliziotti che compivano con grande fatica il loro dovere, come riportato da "IlPiacenza". Qualcuno si è messo davanti all'auto del reparto prevenzione crimine per impedirle di partire, un altro ha sferrato un calcio contro di essa.

Nel parapiglia è rimasto ferito un poliziotto, finito al pronto soccorso come la barista cinese, che ha riportato delle lesioni, pare, non gravi. Il nordafricano si trova ora dietro le sbarre di una cella di sicurezza della questura.

Commenti
Ritratto di bandog

bandog

Mar, 11/06/2019 - 13:51

strano che con i clandest..le risorse non si siano schierati anche i pdioti ed i cessi sociali!!

Ritratto di -Alsikar-

Anonimo (non verificato)

Ritratto di hernando45

hernando45

Mar, 11/06/2019 - 14:05

Piu che LA FOLLA, direi che si tratta di ALTRE RISORSE come Lui!!!!Ma allora cio vuol dire che sono talmente tanti da diventare FOLLA!!! Per la FOLLIA di chi ne vorrebbe ancora di piu!!!!jajajajajaja.

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Mar, 11/06/2019 - 16:16

Caspita, ma ste risorse non erano tutte a faticare per pagarci le pensioni? Probabilmente "producono reddito" in tempi diversi dai comuni mortali.

dagoleo

Mar, 11/06/2019 - 16:44

la situazione creata dai sinistrati in Emilia Romagna. Ormai è esplosiva. Per anni hanno votato sinistra tutti felici e contenti, ed ora stanno cambiando velocemente registro. Solo i Toscani restano ancora grulli. Ma ancora per poco, ne sono convinto.

Ritratto di Raperonzolo Giallo

Raperonzolo Giallo

Mar, 11/06/2019 - 17:36

Nonostante lo sfacelo delle periferie in Emilia, dove ormai sembra di essere in Africa invece che in Italia, il PD locale continua imperterrito ad alzare alti moniti all'accoglienza e all'inclusione, tutti i giorni, senza sosta, su tutti i mezzi di comunicazione possibili. E' una propaganda capillare e continua che non conosce ormai altri argomenti che l'accoglienza agli immigrati. Mi domando quale oscura energia, quale dark mission li guidi, nonostante comincino a perdere consensi in città governate per decenni, non fanno un solo passo indietro, anzi rilanciano costantemente. E' davvero un mistero.

kennedy99

Mar, 11/06/2019 - 18:04

stai attento caro magrebino che un giorno non molto lontano saranno gli italiani che te la faranno pagare.

19gig50

Mar, 11/06/2019 - 18:12

Coloro che difendono i clandestini sono anti italiani per cui nemici e la polizia ha tutto il diritto di farli fuori... anzi il dovere.

alex_53

Mar, 11/06/2019 - 18:15

Avevano sbagliato, le leggi razziali dovevano farle per gli africani, gli ebrei sono persone perbene.

zadina

Mar, 11/06/2019 - 18:30

Fanno sempre parte delle RISORSE della Boldrini e dei buonisti sinistroidi, la cosa più importante che siano dei clandestini da proteggere e indubbiamente sarà giudicato da un giudice simpatizzante di sinistra che lo rimetterà immediatamente in libertà pronto per ricominciare la sua prepotenza e violenza, i clandestini sono il fiore all'occhiello della sinistra che li ha accolti in massa negli anni che hanno governato e il popolo ora deve subire la conseguenze con tutti i problemi che creano GRAZIE SINISTROIDI per la situazione che avete creato.

scorpione2

Mar, 11/06/2019 - 18:36

bandog, occhio che ti mando la brambilla.

Ritratto di bandog

bandog

Mer, 12/06/2019 - 11:07

scorpione2 Mar, 11/06/2019 - 18:36,preferirei la Cirinnà, sperando che sia in grado di eseguire,perlomeno, i servizi domestici, se no l'orto ed il giardino!!