Picchia la moglie incinta e la scaraventa fuori dal furgone

La violenza segnalata ai carabinieri da un passante: l'aggressore è stato immediatamente portato in carcere

Ancora violenza sulle donne: questa volta a farne le spese una 37enne incinta. La scena è stata notata la notte scorsa da un passante in via Niccoli a Castelfiorentino, in provincia di Firenze.

La coppia, seduta all'interno di un furgone, ha iniziato dapprima a litigare animatamente poi, dalle parole, sono passati ai fatti. Il compagno, un 34enne residente ad Arezzo, ha schiaffeggiato la donna per poi strattonarla e scaraventarla letteralmente per strada. Non curante delle condizioni della giovane, sarebbe poi partito a tutta velocità abbandonadola sul selciato.

L'uomo sarebbe tornato poco dopo per far risalire la compagna sul furgone ed inizare nuovamente a litigare per motivi, sembra, legati alla gelosia. Nel frattempo un passante, notando la prima scena violenta, avrebbe avvertito i carabinieri.

I militari, giunti sul posto, hanno bloccato il veicolo arrestando il 34enne, portandolo al carcere di Sollicciano. Per la donna incinta invece sarebbero scattati i controlli di rito presso il vicino ospedale di Empoli, dove la donna è stata ricoverata per accertamenti.