"Picchiato da fascisti". Ma l'ambulante nigeriano è stato pestato da due rom

La vicenda a Firenze, nel sottopasso delle Cure. Il giovane extracomunitario preso di mira da due nomadi originari dell'Est Europa

"Sono stato aggredito e picchiato da due ragazzi: mi hanno dato due pugni, all’improvviso e senza dire una parola: uno al viso, sulla bocca, e uno al costato". A parlare è M.O., ambulante nigeriano di 28 anni, assalito due violenti di origine rom nel sottopasso delle Cure, a Firenze Nord.

Il sottopassaggio della stazione, da circa tre anni, è una seconda casa per il 28enne africano, visto che vi lavora come ambulante, venendo fazzoletti, accendini e altri ammenicoli vari. L’ambulante, arrivato in Italia nel 2014 a bordo di un barcone, è in possesso di un regolare permesso di soggiorno da cinque anni.

"C’erano due persone intorno ai quarant’anni anni che mi hanno guardato male per lunghi secondi, ho chiesto loro perché mi stavano guardando, e loro mi hanno picchiato. Mi è uscito il sangue, ho avuto molta paura, sono caduto per terra e loro sono scappati. Avevano il cappuccio…", il racconto dell’africano, così come riportato dal Corriere Fiorentino.

Dunque, M. si è rialzato ed è andato nella più vicina farmacia per comprarsi disinfettanti e garze con le quali medicarsi, grazie all’aiuto datogli da un passante. È stato proprio quest’ultimo a chiamare le forze di polizia, che sono intervenute sul posto. Il giovane extracomunitario, da quanto di apprende, ha sporto denuncia contro i due ignoti aggressori, confidando nel lavoro di investigazione degli agenti.

Subito si è sparsa la voce della notizia e poco ore dopo l’accaduto sulla pagina Facebook "Sei (o sei stato) delle Cure se…", qualcuno dà la notizia di aggressione fascista. "Nel sottopasso delle Cure, due infami fascisti hanno massacrato di botte quel gentilissimo ragazzo nero che sosta sempre lì sotto", scrive un utente sulla bacheca della pagina, come riporta adhocnews.

"Ho avuto paura, ma resto qui", conferma il 28enne di colore, che in questi giorni è stato "adottato" una seconda volta dal quartiere. Già, perché il tam-tam sui social ha portato a centinaia di messaggio di solidarietà, poi tramutatisi in effettiva vicinanza fisica. Il quartiere, infatti, si è mobilitato e nel sottopasso delle Cure sono molte le persone che si fermano a parlare con l’ambulante, ormai amico di molti esercenti della zona.

Infine, la nota della Questura, pubblicata da Firenze Today, che smentisce la falsa notizia dell'aggressione fascista. "Da fonti di polizia si apprende che i due aggressori sarebbero ‘presumibilmente cittadini di etnia rom, originari dell’est Europa".

Commenti

ruggerobarretti

Lun, 18/11/2019 - 10:46

Erano seguaci di Corneliu Zelea, sicuramente. Un etichetta di fascista sugli (a)social non si rifiuta a nessuno.

cgf

Lun, 18/11/2019 - 10:47

erano fascisti rom, anzi cari e bravi rom che sono stati provocati ed hanno reagito da fascisti, quante storie, i DEM hanno sempre ragione a prescindere.

ziobeppe1951

Lun, 18/11/2019 - 10:50

....e quindi..importati dalla SINISTRA RAZZISTA

kyser

Lun, 18/11/2019 - 11:15

azz! che duro colpo...i rom sono fascisti e ora chi dovranno difendere? la vittima ambulante di colore o i carnefici rom? Scherzi a parte solidarietà al ragazzo e meno male che ha fatto salire alla luce il problema di sicurezza che evidentemente si era creato se bastava niente per essere pestati.

dredd

Lun, 18/11/2019 - 11:31

Rom che picchiano un nigeriano? Da che parte stare cari finti comunisti?

VittorioMar

Lun, 18/11/2019 - 11:43

.ora abbiamo anche i ROM "FASCISTI"??...dopo i SINISTRATI ANCHE I ROM...BENE ora abbiamo le FAMIGLIE ALLARGATE RAZZISTE.... SINISTRE...!!

dagoleo

Lun, 18/11/2019 - 13:09

quindi fascisti rom? non ho capito bene.

cecco61

Lun, 18/11/2019 - 13:19

D'accordo, le ha prese e ci dispiace ma questo signore cosa ci sta a fare in Italia? Tutti i giorni vende merce di dubbia provenienza senza licenza e senza ovviamente dichiarare quanto guadagna. Visto che risulta nullatenente avrà modo di ottenere il reddito di cittadinanza e prebende varie. Dopo esser stato curato che se ne torni a casa sua.

Una-mattina-mi-...

Lun, 18/11/2019 - 13:58

SENZA IL FASCISMO IMMAGINARIO, TOTALMENTE DIVERSO DA QUELLO STORICAMENTE ESISTITO, LA VIGENTE DITTATURA RISULTEREBBE COMPLETAMENTE PRIVATA DI PRETESTI, INDISPENSABILI PER IMPORRE LE SUE ARBITRARIE FARNETICAZIONI

arilibellula

Lun, 18/11/2019 - 14:06

Rom fassisti... e tutto quaglia.

Ritratto di Arduino2009

Arduino2009

Lun, 18/11/2019 - 14:17

La sinistra li ha indottrinati bene, ma presto finirà.

Malacappa

Lun, 18/11/2019 - 14:19

cecco61 13.19 il tuo commento non fa una piega e mi trovi completamente d'accordo io l'ho capito il problema e' che i pdioti hanno un cervello da gallina

Sadalmelik758

Lun, 18/11/2019 - 14:28

Un irregolare da rispedire in Nigeria assieme ai picchiatori.

ingenuo39

Lun, 18/11/2019 - 14:35

lavora come ambulante, venendo fazzoletti, accendini e altri ammenicoli vari? Praticamente un lavoratore ambulante senza licenza, cioè abusivo,lavoratore in nero ed evasore fiscale. Mi spiace per lui, ma non penso proprio che con il suo lavoro produca benessere e contribuisca a pagare le pensioni ai nostri vecchi. Tutto questo non giustifica prenderlo a pugni.

kennedy99

Lun, 18/11/2019 - 15:23

se sono stati due rom allora niente tutto normale il problema era se erano due italiani allora giornali e salotti televisivi avanti con fascismo e razzismo. per quanto riguarda che sia ambulante mi piacerebbbe sapere se paga regolarmente le tasse. forse quelle le pagano solo gli esercenti italiani.

maxfan74

Lun, 18/11/2019 - 16:13

Ma non ci crede nessuno che gli italiani sono fascisti...solo palle di sinistra.

ziobeppe1951

Lun, 18/11/2019 - 16:16

Toh...è sparito pure lo schiacciapalle...nessun commento?

doa59

Lun, 18/11/2019 - 17:08

non chiamatelo ambulante ma abusivo. io da ambulante regolare dal primo gennaio dovro usare il nuovo registratore telematico costo 500,00 euro piu iva.

bruco52

Lun, 18/11/2019 - 17:12

daje al fascista....come negli anni di piombo, dove tutte le nefandezze venivano addebitate ai fascisti, il clima è lo stesso....

maurizio50

Lun, 18/11/2019 - 18:43

Ultima notizia. Erano romeni per passaporto, ma seguaci del Maresciallo Antonescu!!!!

baronemanfredri...

Lun, 18/11/2019 - 18:53

BRUCO52 HAI RAGIONE. POI SI E' PASSATI AI CD PROVOCATORI FASCISTI, POI SI E' PASSATI A DIRE CHE ERANO RAGAZZI CHE HANNO SBAGLIATO, POI SI E' PASSATI AL SILENZIO TOTALE, ORA SONO NELLE CATTEDRE.

Ritratto di Flex

Flex

Mar, 19/11/2019 - 10:02

I peggiori fascisti sono quelli rossi.