Piemonte, i valdesi contro il crocifisso in Regione: "Si rispetti la laicità delle istituzioni"

La Chiesa valdese di Torino si pronuncia contro la maggioranza di centrodestra che vorrebbe mettere un crocifisso nell'Aula del Consiglio regionale del Piemonte

"Le istituzioni di uno stato laico devono mantenere una corretta distanza dalle scelte dottrinali dei cittadini". La Chiesa valdese di Torino si pronuncia contro la maggioranza di centrodestra che vorrebbe mettere un crocifisso nell'Aula del Consiglio regionale del Piemonte.

Per i valdesi "la resurrezione del Cristo è la base della nostra fede", ma le istituzioni devono rispettare la laicità dello Stato, si spiega nel comunicato firmato da Patrizia Mathieu, presidente protempore del concistoro di Torino. Il crocifisso non è "un simbolo 'neutro' e il suo utilizzo come strumento di identificazione nazionale, sociale o politica è stato spesso, purtroppo, foriero di divisione e conflitti". Nel comunicato si citano anche le prese di posizione di Papa Francesco e di Padre Bartolomeo Sorge, preoccupati "la difesa dei simboli religiosi sia strumentale alle ragioni dei partiti politici". I valdesi, infine, chiedono che la politica promulghi "una legge sulla libertà di culto e di pensiero tutt’ora mancante nel nostro ordinamento" e ricordano che la libertà religiosa di coloro che credono nelle fedi che non sono tutelate da Intese "è ancora soggetta alle leggi di Polizia del Ventennio Fascista". Ed è questo che, come si legge su La Stampa, vorrebbero con forza i valdesi, secondo o quali "le espressioni religiose e non religiose sono varie e multiformi e costituiscono la ricchezza del nostro tessuto sociale e culturale".

Commenti
Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Lun, 21/10/2019 - 19:00

san pietro è venuto a roma 2000 anni fa, i valdesi sono venuti dopo: 1500 anni dopo :-)

Ritratto di dr.Strange

dr.Strange

Lun, 21/10/2019 - 19:12

la gerarchia valdese è da tempo su posizioni di estrema sinistra

killkoms

Lun, 21/10/2019 - 19:51

altra banda di ipocriti!

cir

Lun, 21/10/2019 - 20:32

i valdesi sono la schifezza de piemonte occidentale...

parmenide

Lun, 21/10/2019 - 20:32

é cosa giusta che lo stato sia laico e non si identifichi esclusivamente con alcuna fede magari strumentalizzandola. I valdesi chiusi nelle loro piccole e silenziose enclave praticano i richiami evangelici e i dettami di un vivere la povertà . Va bene , ma che siano loro a farsi promotori della laicità dello stato senza essere interrogati certo che mi induce un pò di meraviglia.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Lun, 21/10/2019 - 20:36

Effettivamente i fascisti hanno consumato la secessione dal Bel Paese dello Stato della Chiesa, giá abolito dalla Rivoluzione Francese e rimesso insieme dalla Restaurazione, abolito nuovamente dal Regno d'Italia e rimesso in piedi da Mussolini. Basta. Speriamo finalment che venga chiuso una volta per tutte, cosi che i preti facciano i preti e non i capitalisti.

parmenide

Lun, 21/10/2019 - 20:42

Si vuole fare forzatamente un paragone tra pietro valdo il mercante analfabeta che dette impianto al valdismo e il poverello d' assisi. Sono due figure che hanno un punto di grande divergenza teologica : frate francesco contribuì in modo importante se non esclusivo alla " salvezza " della chiesa cattolica " va francesco e ripara la mia chiesa " valdo uomo pio di certo sfociò rapidamente in un protesstantesimo ante litteram che nulla aveva a che fare con la chiesa di roma nella sua dottrina. Il vandismo lo definerei una setta con rispetto per i suoi adepti che sono impregnati di sinistrismo antropoteologico secolaristico

venco

Lun, 21/10/2019 - 20:43

Valdesi neri, che italiani sono?

stefano751

Lun, 21/10/2019 - 20:44

I valdesi sono politicizzati, non seguono Cristo, ma l'anticristo.

Ritratto di UnoNessunoCentomila

UnoNessunoCentomila

Lun, 21/10/2019 - 22:07

CALABRIA 1561, BEI TEMPI!!

Ritratto di UnoNessunoCentomila

UnoNessunoCentomila

Lun, 21/10/2019 - 22:09

CALABRIA 1561, BEI TEMPI!!

stefano751

Mar, 22/10/2019 - 08:49

Gesù ha detto: "Se uno si vergognerà di me davanti agli uomini, io mi vergognerò di lui davanti al Padre mio". State aprendo l'inferno sotto i vostri piedi. Vergogna. Invece di Valdesi dovete chiamarvi Valresi.

stefano751

Mar, 22/10/2019 - 08:54

@Ginfranco Robe... speriamo anche che i capitalisti facciano i preti, quelli che lottano contro la mafia come Don Puglisi martire della mafia, come i cristiani praticanti Falcone e Borsellino, come il giudice Livatino e tutti i preti (non quelli comunisti) che ogni giorno aiutano milioni di persone che non hanno nulla da mangiare.

Ritratto di giovinap

giovinap

Mar, 22/10/2019 - 11:36

... mettiamola in un altro modo, andatevene in svizzera visto che non capite quale è il vero problema che riguarda anche la vostra esistenza o estinzione come tutte le altre confessioni! visto che anche voi siete "cristiani" il crocefisso non è qualcosa che si scaglia contro qualcuno ma è un argine alla immondizia che vuole eliminare tutte le altre religioni(specialmente le monoteiste, per fare "trionfare" la monoteista mussulmana concorrente, e chi non lo capisce è un idiota! p.s. l'italia fa parlare anche voi che siete quasi in'esistenti(numericamente)sul territorio italiano, e questo a volte è sbagliato!