La minaccia di Tonino: "Sarò sindaco a Milano" Poi va da Grillo a Roma

L'ex leader dell'Idv vorrebbe la poltrona di Pisapia ed esclude un ritorno nel partito: "Scelte che non condivido"

Antonio Di Pietro sta scaldando i motori per il suo ritorno alla politica attiva. Lo ha detto a Beatrice Borromeo, in un'intervista concessa al Fatto quotidiano, in cui ha raccontato le sue nuove ambizioni.

"Mi candiderò come sindaco di Milano", ha annunciato l'ex leader dell'Italia dei Valori, che ne approfitta per tirare definitivamente uan riga sulla sua esperienza precedente, parlando di un partito che "è come un figlio", ma un figlio che sta sbagliando, perché "certe scelte dei nuovi dirigenti non posso condividerle".

Di Pietro augura un "buon viaggio" agli ex compagni di partito, ma è pronto a cercare nuovi e diversi soggetti a cui appoggiarsi, possibilmente che non appoggino il Partito Democratico su tematiche come "riforma costituzionale, Italicum, giustizia", perché, "per storia personale e politica", l'ex leader dell'Idv dice di non potere appoggiare una linea simile.

Di provare a riprendere le redini del partito non se ne riparla. "Abbiamo perso la nostra verginità", dice Di Pietro, che da ora pianificherà "alleanze solo con movimenti che sono completamente compatibili" con la sua linea. Un punto di vista non dissimile da quello del Movimento 5 Stelle, anche se "per sposarsi bisogna essere in due" e quindi un tandem con Beppe Grillo per ora non sembra un'ipotesi probabile.

Di Pietro è pronto. "Sto rimettendo in moto la mia rete di contatti", dice. "Entro dicembre la squadra sarà pronta". Poi, nel pomeriggio, l'ex pm compare a sorpresa tra i gazebo della festa di M5s al Circo Massimo e improvvisa un minicomizio tra la folla sulla trattativa Stato-mafia.

Commenti
Ritratto di depil

depil

Sab, 11/10/2014 - 10:47

ha avuto anche il permesso di Riina?

gio 42

Sab, 11/10/2014 - 10:49

Buongiorno, che bella notizia per i milanesi, quelli con la M maiuscola, visto che con il Milan e l'Inter sono un po' giù, ci penserà questo signore a tirarli su. Dialetticamente parlando beninteso, e non calcisticamente parlando. Saluti

cameo44

Sab, 11/10/2014 - 10:50

E' ovvio che a Dipietro manca la politica con la quale ha fatto molte bene i suoi affari motivo per cui vuole rimanere nel giro per continua re a farli della sua creatura ne parla male solo perchè è stato emar ginato oggi si propone di farne un'altra penso che non vi riuscirà la gente si fa turlipinare una volta una volta conosciutolo sarà dura per lui riavere fiducia faccia l'agricoltore professione più consona per lui

Ritratto di Fanfulla

Fanfulla

Sab, 11/10/2014 - 10:59

Povera Milano, dalla padella nella brace. Al trattorista molisano deve essere a corto di soldi, quindi un rituffo in politica potrebbe risolvere il problema della grana.

Ritratto di sekhmet

sekhmet

Sab, 11/10/2014 - 11:15

Proprio Milano! Montenero di Bisaccia, no eh? Ci penseranno i Milanesi, sempre che non siano diventati lotofagi. Sekhmet.

GimmeSong

Sab, 11/10/2014 - 11:16

Ha ragione, votano cani e porci!

giovanni PERINCIOLO

Sab, 11/10/2014 - 11:19

Se i milanesi dopo pisapippa dovessero eleggere il tonino nazionale avrebbero pieno diritto a essere eletti primi "coglioni" d'Italia!

cast49

Sab, 11/10/2014 - 11:27

NON VOTATELO PERCHE' MILANO E' GIA' IN PESSIME MANI...

Ritratto di lettore57

lettore57

Sab, 11/10/2014 - 11:33

azz di peggio in peggio sarebbe meglio dire ...... bip.....bip.....bip

bruco52

Sab, 11/10/2014 - 11:38

A Montenero di Bisaccia si stanno sfregando le mani "...meno male, così ce lo leviamo dalle palle per qualche anno...". Ma bisogna fare i conti con i milanesi...Auguri comunque (ai milanesi)....

vincenzo

Sab, 11/10/2014 - 11:38

Che bella notizia! Poi ci manca Ingroia alla Presidenza del Consiglio e Riina alla Corte Costituzionale!...e la Banda Bassotti al Tesoro!

hectorre

Sab, 11/10/2014 - 11:45

ahahahahahahahahahah.........

Zizzigo

Sab, 11/10/2014 - 11:50

Di Pietro? Ma che ch'azzecca?

buri

Sab, 11/10/2014 - 11:53

se ai milanesi non basta la cura Pisapia si possono tranquillamente accomodare ed eleggere Tonino, basta che dopo non ci rompino gli attributi con la loro lamentele

Ritratto di giorgio.peire

giorgio.peire

Sab, 11/10/2014 - 11:54

Di nuovo a mezzo ??? Ma togliti dai piedi.

Mobius

Sab, 11/10/2014 - 11:57

Ma certo, cosa ci vuole, qualunque analfabeta sarebbe capace di fare il sindaco di un paesotto insignificante come Milano...

pastello

Sab, 11/10/2014 - 11:58

Perché nessuno mi ascolta? Urge verificare la consistenza del patrimonio all'inizio e alla fine della carriera politica di questi signori. Anche quello di D'Alema s'intende. Guardia di Finanza se ci sei batti un colpo.

Ritratto di ammazzalupi

ammazzalupi

Sab, 11/10/2014 - 12:02

I criminali tornano sempre sul luogo del delitto!

Ritratto di emmepi1

emmepi1

Sab, 11/10/2014 - 12:07

ahahahah è una barzelletta, vero? POVERO ILLUSO !!!!!!!!!

killkoms

Sab, 11/10/2014 - 12:09

ma non ti farebbero sindaco nemmeno a montenero di bisaccia!

Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Sab, 11/10/2014 - 12:47

Il descolarizzato ha già pronta da riempire, non un'altra scatola di scarpe, ma il baule dove teneva gli attrezzi da contadino!

Ritratto di vincenzoaliasilcontadino

vincenzoaliasil...

Sab, 11/10/2014 - 12:48

Di Pietro pensa che vive nel paese delle Meraviglie? E chi lo voterà Pappagone e i sette Nani o pensa di avere dei Valori?

elenina72

Sab, 11/10/2014 - 12:53

Nessuno ne sentiva la mancanza. Che resti dove sta ora.

Roberto.C.

Sab, 11/10/2014 - 13:01

...dalla padella alla brace!!!!

marcomasiero

Sab, 11/10/2014 - 13:04

ottima notizia ! vediamo quanti milanesi ripirlano dopo avere permesso a pisapia di devastare una città

eolo121

Sab, 11/10/2014 - 13:09

nulla di nuovo in italia..sempre la stessa aria

Solist

Sab, 11/10/2014 - 13:19

dontonino sindaco di milano???? ditegli che al comune il finanziamento pubblico non arriva come all'epoca delle vacche grasse quando amministrava, in famiglia, i milioni statali concessi ai partiti. Chi di dovere glielo faccia sapere, magari ci ripensa

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Sab, 11/10/2014 - 13:38

Bene così faremo la conta di quanti creduloni imbecilli ci sono a Milano.

eglanthyne

Sab, 11/10/2014 - 13:43

Andò GRANDE scià di Montenero,ora vuoi diventare anche sindaco?AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH!

Ritratto di d-m-p

d-m-p

Sab, 11/10/2014 - 13:45

AL PEGGIO NON C'è MAI FINE ...............Non hanno altro da fare anziché distruggere la tranquillità della gente ?

husqvy510

Sab, 11/10/2014 - 13:48

Ahahahahah

maurizio50

Sab, 11/10/2014 - 13:50

Povera Milano! Sai che binomio :il clown genovese ed il contadino molisano.!!! Il peggio ha ancora da venire!

ego

Sab, 11/10/2014 - 13:56

Da Pisapia a Di Pietro? Per "salire.....più in basso" !!!

Ritratto di .italia5stelle..

.italia5stelle..

Sab, 11/10/2014 - 13:59

di pietro mi sembra che a Mbanza-Ngungu si sia liberato un posto di usciere al comune, io al tuo posto ci farei un pensierino

elalca

Sab, 11/10/2014 - 14:32

ritengo sia impossibile che i Milanesi riescano ed essere scemi due volte di seguito. passi la pirlata di eleggere il pisapippa a sindaco ma che il trebbiatore di montenero creda che i milanesi siano "pirla bis" sbaglia di grosso. stai defilato ignorantone che è meglio.

@ollel63

Sab, 11/10/2014 - 14:35

vai dissodare i campi, con la zappa però!

obiettore

Sab, 11/10/2014 - 14:55

Vincenzo, la Banda Bassotti forse è già all'opera dove dici tu....

agosvac

Sab, 11/10/2014 - 14:58

Ma sì, se ne vada a fare il sindaco di Milano, tanto peggio di pisapia....

Carlo Ferrari

Sab, 11/10/2014 - 15:08

Mi auguro che i milanesi siano, come spero, mi auguro e ne sono certo, così intelligenti di lasciarlo nella sua fattoria a coltivare i suoi campi.

lamwolf

Sab, 11/10/2014 - 15:12

Dopo Pisapia arriva Tonino e così Milano non potrà più chiamarsi la citta del lavoro ma del casino.

Lofelo

Sab, 11/10/2014 - 15:24

Tonino, Milano non è Napoli. Non te la bevi.I milanesi non ti regaleranno la poltrona d'onore a S.Siro alla quale tu (a differenza di Pisapia, cui va riconosciuto il merito di rifuggire queste esibizioni)proporresti il tuo faccione tutte le domeniche come faceva Giggino a Napoli (a domeniche alterne). Ma a Montenero della Bisaccia non c'è una squadra di calcio con la sua tribunetta ?

Solist

Sab, 11/10/2014 - 15:31

a malincuore constato che il dontonino, tramite partito da lui fondato sostenuto dal finanziamento pubblico legalizzato con controllo totale del malloppo , si è fatto i caxxi propri! e ora per vie traverse ci riprova, tanto non ha niente da perdere anzi....

CarloDei

Sab, 11/10/2014 - 15:49

Magari a Trebisacce lo aspettano perché togliere ai suoi compaesani una risorsa del genere?

husqvy510

Sab, 11/10/2014 - 16:03

Ma perche' 'sto terrone non resta a casa sua a far danni?

Ritratto di marione1944

marione1944

Sab, 11/10/2014 - 16:04

Di pietro in politica è come lo 0 in matematica, nullo.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Sab, 11/10/2014 - 16:12

SE; DIPIETRO DIVENTERÁ SINDACO DI MILANO; LUI SI VENDERÁ ANCHE IL DUOMO!É I MILANESI VEDRANNO IL DUOMO IN UNA VALIGIA DI SCARPE!!!.

BIG

Sab, 11/10/2014 - 16:27

Bellissima notizia per i Milanesi.......mamma mia che tipo questo!!!

Romolo48

Sab, 11/10/2014 - 16:40

Ma chi ti credi di essere! Hai provato a sondare i milanesi su cosa pensano di te?

scala A int. 7

Sab, 11/10/2014 - 16:40

avra' saputo che il Castello Sforzesco e' in vendita

gustavodatri@vi...

Sab, 11/10/2014 - 16:41

Mo viene tanto da ridere.

Giorgio5819

Sab, 11/10/2014 - 16:43

Sparare calzate è il nuovo sport nazionale.

gustavodatri@vi...

Sab, 11/10/2014 - 16:44

La gente ti ha schifato.

antiom

Sab, 11/10/2014 - 16:59

Per i milanesi vale i detto "sbagliare è umano, perseverare è diabolico": per cui solo un rozzo decerebrato come di Pietro può nutrire la speranza che gli stessi cadano dalla padella alla brace! I milanesi e tutti i lombardi sono troppo scottati da Pisapippa!

Vispateresa

Sab, 11/10/2014 - 17:01

Ci mancava anche questo, non siamo già abbastanza nei guai ? Mala tempora currunt, vero Di Pietro,.... atque peiora premunt

mallmfp

Sab, 11/10/2014 - 17:01

ooooh, ma chi ti vuole. stattene a casa. lascia stare siamo già stati abbastanza rovinati da questo sindaco che ha trasformato la nostra città in una qasba. Non se ne può più di gente come voi da queste parti.

mbotawy'

Sab, 11/10/2014 - 17:01

Finiti i soldi ecco alla questua di poltrone comode come quella di sindaco.Quando verra' la persona che faccia veramente pulizia di questa maffiosa Italia?

Ritratto di komkill

komkill

Sab, 11/10/2014 - 17:41

Qualcuno vuole male ai milanesi.

Ritratto di hernando45

hernando45

Sab, 11/10/2014 - 17:44

IDIOTI come sono i Milanesi,non ci sarebbe da meravigliarsi se troverà qualcuno che lo vota. HAHAHA Saludos dal Leghista Monzese

linoalo1

Sab, 11/10/2014 - 18:04

Un altro Sinistrato che da i numeri come Renzi!Che sia una Sinistra Malattia?Lino,

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Sab, 11/10/2014 - 18:15

E dopo l'Alto Adige e la Val d'aosta, anche Milano diverrà bilingue: italiano-molisano.Nella speranza che i milanesi,dopo il cinese,imparino presto anche questa lingua, possano vivere felice nella terra nuova,dove tutti possano condonare ville ed appartamenti,lievemente ampliati.Come già fatto dal contadino prestato alla politica ed alle procure.Purtroppo.

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Sab, 11/10/2014 - 18:21

Tu, caro tonino, sarai ricordato per la tua violenza come il mezzo della repressione in Italia dello stato mafioso pappone per abbattere il vento di libertá che dopo la caduta del regime statalista della Unione Sovietica sopra la pelle dei lavoratori arrivó a rinnovare e a far uscire dalla fogna anche la Cina Maoista.

glendale

Sab, 11/10/2014 - 18:21

Ma vai a ca....................re

gurgone giuseppe

Sab, 11/10/2014 - 18:29

Ahi, ahi, poveri milanesi, dalla padella nella brace.

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Sab, 11/10/2014 - 18:30

Tu, caro tonino, sarai ricordato per la tua violenza come il mezzo della repressione in Italia dello stato mafioso pappone per abbattere il vento di libertá che dopo la caduta del regime statalista della Unione Sovietica sopra la pelle dei lavoratori arrivó a rinnovare e a far uscire dalla fogna anche la Cina Maoista.

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Sab, 11/10/2014 - 18:44

Tu, caro tonino, sarai ricordato per la tua violenza come il mezzo della repressione in Italia dello stato mafioso pappone per abbattere il vento di libertá che dopo la caduta del regime statalista della Unione Sovietica sopra la pelle dei lavoratori arrivó a rinnovare e a far uscire dalla fogna anche la Cina Maoista.

Ritratto di robocop2000

robocop2000

Sab, 11/10/2014 - 18:50

KE COGLIONE. SARAI SINDACO DI MILANO QUANDO IO METTERO' PIEDE SU MARTE.

Ritratto di marystip

marystip

Sab, 11/10/2014 - 19:16

Ma che ha fatto di tanto nefando Milano per rischiare Di Pietro dopo Pisapia? Mistero.

giottin

Sab, 11/10/2014 - 19:23

E perché no, se ce l'ha fatta pippapippa potrebbe farcela anche antonio di dietro, perché a Milano di sciur Brambilla ce ne sono più pochi.

apostata

Sab, 11/10/2014 - 19:28

confidiamo nella gabanelli che l'ha mostrato bene per quello che è

krgferr

Sab, 11/10/2014 - 19:30

Mai dire mai! L'elezione di Pisapia potrebbe essere solo la prima metà della caduta in fondo al gorgo; guardate Napoli con Gigetto: anche lì, a suo tempo sostenevano che, a parte l'essere Napoletani, vi era tutta gente di buon senso, eppure.... visto com'è finita? Saluti. Piero

Ritratto di wilegio

wilegio

Sab, 11/10/2014 - 19:48

Se non altro è coerente. I suoi ex-compagni di partito sono saliti anche loro sul carro del vincitore, e lui non ci sta.

Ritratto di wilegio

wilegio

Sab, 11/10/2014 - 19:52

giovanni PERINCIOLO bellissimo il suo commento! Se esistesse l'oscar della coglionaggine (o si dice coglioneria?) sarebbe una bella gara fra milanesi, romani e napoletani, ma i milanesi li vedo in pole position.

Ritratto di HEINZVONMARKEN

HEINZVONMARKEN

Sab, 11/10/2014 - 19:54

AZZ QUESTA è LA MIGLIORE DELLA SETTIMANA...

Ritratto di scandalo

scandalo

Sab, 11/10/2014 - 21:23

ma i quattrini in cassa al idv dove sono finiti ?? servono per pagare il mutuo delle sedi del partito inesistente che sono di proprietà dello zappatore ??

ILGIOBL16

Sab, 11/10/2014 - 22:23

ma quale minaccia! Finirà come l'IDV

Maura S.

Sab, 11/10/2014 - 23:14

IL TONINO DALLE MANI PULITE???? oh! oh!!! DEMENZIA GALOPPANTE

Maura S.

Sab, 11/10/2014 - 23:18

IKL TONINO DALLAE MANI PULITE???? Oh! oh! DEMENZIA GALOPPANTE

michaelsanthers

Dom, 12/10/2014 - 05:59

tecnocasa è finito,s'è rivelato come gli altri in loschi affari

Ritratto di siredicorinto

siredicorinto

Dom, 12/10/2014 - 07:36

Dopo i folgoranti successi delle sue Mani Pulite meglio sarebbe che si sciacquasse le tonsille con dei bei gargarismi di m..............................a !

Linucs

Dom, 12/10/2014 - 09:13

Ma che cazzo di male vi ha fatto Milano per scaricare lì tutta questa gente?

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Dom, 12/10/2014 - 09:17

poraccio.... è meglio che ritorni a occuparsi delle capre! anzi, delle capre comuniste... :-)

bruco52

Dom, 12/10/2014 - 10:18

se di pietro leggesse i commenti sulla sua minaccia, resterebbe al paesello, ma dubito che il soggetto apra qualche quotidiano e men che meno Il Giornale....Milanesi sbarrate le porte delle mura e preparatevi a respingere il barbaro invasore...

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Dom, 12/10/2014 - 10:48

I suoi conterranei,i molisani, che lo conoscono bene,lo hanno politicamente sbolognato; è riuscito a piazzare il figlio bamboccione in consiglio regionale, ma adesso il padre che se lo tengano i milanesi...ahahah.

ceruttigino

Gio, 16/10/2014 - 11:56

Solo Tonino, vogliamo solo Tonino solo Toninooooo vogliamo solo Toninooo. Vai Antò, nuova metti in piedi una nuova squadra di governo e ripartiamo per un'Italia onesta e contro le ruberie dei berluschini di turno!