Pisa, festino a base di alcol e droga: gravissima 16enne

La ragazza è finita in coma dopo una notte all'insegna degli eccessi in compagnia delle amiche, le forze dell'ordine sono alla ricerca del pusher

Era giunta presso il pronto soccorso di Pisa in data 11 agosto 2019. Respiro pesante e viso profondamente segnato da una notte piena di eccessi. Altri sintomi erano forti fitte allo stomaco e vomito. Ha solo 16 anni la protagonista di questa triste vicenda che rischia di finire in tragedia. La ragazza si è sentita male dopo una notte di divertimenti in compagnia delle amiche, durante la quale hanno consumato grandi quantità di alcol e sostanze stupefacenti.

Come leggiamo da La Nazione, il bollettino medico reso noto poco dopo il ricovero della giovanissima, lascia trasparire una situazione a dir poco critica: "Intossicazione da mix di alcol e sostanze stupefacenti". Una battaglia disperata quella della ragazzina che risulta essere in fin di vita. Al reparto di Cisanello, dove è stata trasferita, fanno tutti il tifo per lei e per i suoi familiari, che la stanno tutt'ora assistendo e che non si capacitano di un simile gesto folle.

Tutto è iniziato sabato 10 agosto 2019. La ragazza aveva fissato un appuntamento assieme alle altre due amiche. Avevano già in mente di passare una serata alternativa. Le tre si erano incontrate nel centro storico di Pisa assieme ad altri loro coetanei. In seguito, un giro tra i locali della movida e sui lungarni, in una città che risulta essere semivuota a causa delle partenze di Ferragosto.

Inizialmente, il gruppo si sarebbe limitato a bere qualcosa, per poi dare vita ad una serata di "follia". È ancora da chiarire se l'acquisto di sostanze stupefacenti sia avvenuto in tal frangente o in seguito. Le forze dell'ordine sono attualmente alla ricerca del pusher che avrebbe fornito le sostanze stupefacenti alla 16enne e alle sue amiche.

Commenti

Demetrio.Reale

Mar, 13/08/2019 - 15:56

con tutti i pericoli che ci sono, droghe, immigrazione selvaggia, edonismo, ecc. bisogna vigilare dieci volte di più, e invece, come si legge sul giornale "La Nazione" la bambina 16enne era in giro fino all'alba...