Poliziotti contro la "mancia" del governo: "La sicurezza dei cittadini è a rischio"

Sindacati di polizia in piazza per denunciare la mancanza di risorse per la sicurezza: "La manovra? Da Conte soltanto una mancia". E gli agenti chiedono maggiori tutele e pene certe per chi delinque

“La sicurezza dei cittadini è a rischio”. A lanciare l’allarme sono decine di agenti della polizia di Stato, radunati in piazza Montecitorio per chiedere al governo più attenzione nei confronti delle forze dell’ordine. È la seconda volta in meno di una settimana che gli uomini in divisa scendono in piazza. Stavolta, oltre alla sicurezza degli operatori, la protesta riguarda i 15 milioni stanziati nella manovra per il riordino delle carriere, che non sarebbero sufficienti a risolvere i problemi del comparto. E così, dopo un incontro “deludente” con il premier Giuseppe Conte e il ministro dell’Interno, Luciana Lamorgese, i sindacati hanno deciso di denunciare le “umiliazioni economiche e professionali” subite dalla categoria. Una mobilitazione, quella indetta da Coisp e Mosap, che ha raccolto centinaia di adesioni in tutta Italia.

Sul tavolo c’è la questione del turnover, degli straordinari che non vengono pagati da più di un anno, dei mancati stanziamenti per quelli effettuati nel 2019 e della penuria di risorse per rinnovare gli equipaggiamenti. “La sicurezza non è una priorità di questo governo”, riassume Domenico Pianese, segretario generale del sindacato indipendente di Polizia, alternandosi sul palco con esponenti di Forza Italia, Lega e Fratelli d’Italia, scesi in piazza per sostenere gli agenti. “I poliziotti si sentono abbandonati, senza un’adeguata copertura finanziaria, con gli straordinari non pagati e senza stipendi proporzionati al costo della vita”, ci dice uno di quelli scesi in piazza stamattina. Ma non è solo una questione economica. “Al governo – continua – c’è gente, come l’attuale sottosegretario Ivan Scalfarotto, che ha fatto visita in carcere agli assassini di Mario Cerciello Rega e non si è fatto vedere ai funerali dei due agenti uccisi a Trieste”.

Dopo l’omicidio di Pierluigi Rotta e Matteo Demenego, uccisi un mese fa da un rapinatore dominicano che ha aperto il fuoco all’interno della Questura, il morale dei poliziotti è a terra. “C’è un senso di amarezza ancora più forte, non ci sentiamo difesi", spiega il sindacalista a IlGiornale.it. La riflessione più dolorosa è proprio quella sulla “mancanza di tutele per gli operatori”. “Non siamo messi in condizione di lavorare con serenità e applicare la legge perché siamo passibili di ritorsioni”, ci dicono. Il problema, ripetono dalla piazza, “è che la legge consente ai criminali che arrestiamo di tornare in strada il giorno dopo a commettere gli stessi reati”.

“Le forze dell’ordine vengono continuamente aggredite e insultate da persone che sanno di farla franca, lo riteniamo inaccettabile e abbiamo chiesto aiuto al governo”, spiega Pianese. “Da questo punto di vista, però – si lamenta – non abbiamo ricevuto nessun segnale”. “Abbiamo bisogno di risorse importanti per gli equipaggiamenti e gli strumenti di supporto tecnico logistico visto che negli ultimi quindici anni sono stati fatti tagli per oltre 4 miliardi di euro”, aggiunge. “Servono nuove assunzioni e più pattuglie”, spiega un ispettore, per risolvere una situazione che tutti definiscono di sofferenza. “Basti pensare – continua – che negli anni Novanta Roma aveva a disposizione 40 volanti, ora ce ne sono soltanto la metà, mentre la criminalità, anche a causa dei flussi migratori che hanno investito il nostro Paese, è aumentata”. Per questo gli operatori di polizia si aspettano “investimenti maggiori sulla sicurezza”. Al contrario, confessano, sarà sempre più difficile garantire l’ordine sul territorio.

“Certo, ha ragione Gabrielli, Roma non è Gotham City, ma noi non siamo Batman – osserva Michele Sprovara, segretario generale aggiunto di Roma del Coisp – andrebbero incrementate le pattuglie sul territorio per assicurare ai cittadini maggior tutela”. “Nei prossimi anni sono attesi oltre 40mila pensionamenti su un organico di circa 100mila poliziotti, è una prospettiva allarmante per le nostre città”, gli fa eco una collega. A proporre un’indagine conoscitiva “sulle modalità operative dei poliziotti” sarà il senatore di Forza Italia, Maurizio Gasparri, intervenuto sul palco della manifestazione. Anche il deputato leghista Nicola Molteni si schiera “al fianco delle donne e degli uomini in divisa, a differenza di Renzi Conte e Di Maio che per la sicurezza distribuiscono briciole”. L'ex sottosegretario all'Interno rivendica il lavoro fatto dall'esecutivo gialloverde: "Non siamo riusciti a risolvere tutti i problemi ma abbiamo invertito la tendenza inserendo 2 miliardi di euro per il comparto nella scorsa manovra e approvando i decreti sicurezza". L'avvertimento alla nuova maggioranza è chiaro: "Non toccate quei decreti".

I 40 euro al mese annunciati da Conte sono “un'elemosina” per il parlamentare di Fratelli d’Italia, Salvatore Deidda, che chiede di “rivedere gli stanziamenti per il reddito di cittadinanza e destinare un miliardo al comparto sicurezza”. “I fondi messi a disposizione dal governo – accusano dal sindacato – sono una mancetta, una umiliazione per gli uomini in divisa”.

Commenti
Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mar, 29/10/2019 - 19:49

hanno ragione! i fatti di trieste lo dimostrano! e non solo quello! il bello è che esistono ancora dei babbei comunisti grulli! alle elezioni in umbria c'era un eccessivo 30% di comunisti e un 7% di grulli! troppi!!! ve dovete estinguervi!!!!!!!!!!!!

Una-mattina-mi-...

Mar, 29/10/2019 - 20:00

IN ITALIA LA SICUREZZA E' UNA COSA CHE VALE SOLO PER I CRIMINALI MULTIETNICI: SICUREZZA DI IMPUNITA', SICUREZZA DI FARLA FRANCA, SICUREZZA DI ESSERE MANTENUTI ANNI AD UFO...

ghorio

Mar, 29/10/2019 - 20:07

Il sindacato di polizia si lamenta , ma non ho mai letto una presa di posizione per chiedere che i poliziotti vengano utilizzati per la sicurezza e non per altri molteplici compiti.

Ritratto di elkld

elkld

Mar, 29/10/2019 - 20:25

PIUTTOSTO CHE AI POLIZIOTTI PAGATE LE ASSOCIAZIONI UMANITARIE, LE COOP E LE ONG, E TITTE QUELLE ORGANIZZAZIONI CHE LAVORANO DURAMENTE E CON TANTO IMPEGNO PER DIFENDERE I DIRITTI DEGLI AFRICANI IN ITALIA!

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Mar, 29/10/2019 - 20:38

Meglio tardi che mai:una mobilitazione giusta per sostenere chi ci protegge. Non mollate ,il popolo è con voi,se ci sono petizioni da fare fatele,l'unione fa la forza. Ancora un po';aspettiamo che questo governo vada a casa.

mareblu30

Mar, 29/10/2019 - 20:51

voraci e insaziabili.

vince50

Mar, 29/10/2019 - 20:56

Otterrete e otterremo più risultati salendo a Montecitorio

killkoms

Mar, 29/10/2019 - 21:54

fateci l'abitudine poiché dovrete protestare tanto..!

Mauritzss

Mar, 29/10/2019 - 22:32

Facciamo una grandiosa raccolta firme in appoggio alle forze dell'ordine, facciamoci sentire proprio in questo momento di reazione comune. Il peso della protesta decuplicherà . . . a vantaggio di tutti.

Gattagrigia

Mer, 30/10/2019 - 00:10

Ma gli straordinari del 2018 e gli stanziamenti per gli stessi del 2019 non erano compito dell'allora ministro dell'interno che di nome fa Salvini? Il futuro buco di 40000 unità non è figlio di quota 100?

leopino

Mer, 30/10/2019 - 00:34

E' ormai arcinoto, da 50 anni a questa parte. che le forze dell'ordine sono detestate dalla sinistra e dai magistrati. E quest'odio non accenna a scemare.

Ritratto di scoglionato

scoglionato

Mer, 30/10/2019 - 07:39

Finalmente ! Hanno capito che sono a difendere dalla parte sbagliata.

acam

Mer, 30/10/2019 - 07:49

commentare i 5s non serve piu a niente ci sono servono carceri per i detenuti a bassa pericolosità che vogliano riqualificarsi per cui chè bisogno di bassa sorveglianza e che possano usufruire ragionevolemte di sconti di pena. si pensa che tali istituti siano meno costosi di quelli che hanno bisogno di misure precauzionali rigorose ...

mimmo1960

Mer, 30/10/2019 - 07:57

Per elkld. Lei è un troll??

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Mer, 30/10/2019 - 08:05

Fate benissimo a protestare, non tanto per la nostra sicurezza, che non potete essere ovunque purtroppo, ma per il rispetto che si deve a voi e alla vostra divisa che indossate.

VittorioMar

Mer, 30/10/2019 - 08:10

..SOSTEGNO e RINGRAZIAMENTO a tutte le FORZE dell'ORDINE..fanno sempre il loro DOVERE anche se OSTEGGIATI e VILIPESI da altri Dipendenti Pubblici...speriamo che venga approvata la Proposta di LEGGE della LEGA di donare il 5x1000 per la SICUREZZA dei CITTADINI...!!..sarà VERA ??

Sadalmelik758

Mer, 30/10/2019 - 08:12

Giustissimo.Sono da cambiare,anche, le regole d'ingaggio.Quelle attuali sono demenziali.

silvio50

Mer, 30/10/2019 - 08:27

fate benissimo,avete aspettato anche troppo,al vs posto sarei quasi impazzito xche uno rischia la vita arresta un delinquente e il giorno dopo arriva il giudice di turno che lo lascia libero,ribellatevi!

Ritratto di nordest

nordest

Mer, 30/10/2019 - 08:32

I poliziotti sono contro questo governo e questi PM di sinistra che non fanno nulla per noi italiani anzi ,collaborano ,difendono e aiutano chi ci invade e ci vuole distruggere ,sono meravigliato che il 20 % del popolo dia loro il voto : forse tra statali e coop ecco da dove arrivano .

Ritratto di Elvissso

Elvissso

Mer, 30/10/2019 - 08:45

Mattarella li senti a questi?Sei lucido o addormentato? Facci andare alle elezioni,è l'Italia tutta che lo chiede,è uno spettacolo indecoroso.Forza presidente un po di coraggio starebbe bene.

silvano.donati@...

Mer, 30/10/2019 - 09:21

VIVA GLI EROICI POLIZIOTTI CHE DIFENDONO LA SICUREZZA DEGLI ITALIANI RISCHIANDO LA PELLE !! VIVA IL LORO CORAGGIO !! ABBASSO IL GOVERNO CHE LESINA SU SOLDI E MEZZI !!~ TRIPLO ABBASSO PER I GIUDICI CHE RILASCIANO DELINQUENTI VANIFICANDO IL LAVORO DELLA POLIZIA, HANNO SILLA COSCIENZA I MORTI DEGLI ASSASSINI CHE DOVEVANO STARE IN GALERA !!

aldoroma

Mer, 30/10/2019 - 10:10

Ai poliziotti la mancetta mentre ai pensionati la miseria 50 centesimi....ai migranti 5 miliardi.

Ritratto di Artù007

Artù007

Mer, 30/10/2019 - 11:27

Sempre dalla VOSTRA PARTE..ONORE ALLE FORZE DELL'ORDINE!!!!! Strano che non abbiano ancora proposta di creare una polizia di clandestini...per tutelare meglio il territorio!!!! P.S. GLI AFRICANI IN ITALIA DEVONO AVERE GLI STESSI DIRITTI CHE RISERVANO A NOI IN AFRICA..OSSIA ZERO!!!!!!!!!!Ritornate in Africa a tutelare i vostri diritti e la vostra bella ricca terra..dovete combattere !!!!

ettore10

Mer, 30/10/2019 - 13:36

Finche c'è un governo e una magistratura di sinistra, la situazione per i Forzi dell'Ordine non cambierà

acam

Gio, 31/10/2019 - 08:25

aldoroma Mer, 30/10/2019 - 10:10 "Ai poliziotti la mancetta mentre ai pensionati la miseria 50 centesimi....ai migranti 5 miliardi. " di cui il 90% agli organizzatori nun te ne sei reso conto?

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Gio, 31/10/2019 - 14:56

acam Gio, 31/10/2019 - 08:25 Purtroppo si,agli italiani, che pagano le tasse,solo mance ai diversamente italiani paga giornaliere dai 35 euro(non si capisce se adesso il ministro Lamorgese abbia portato la paghetta a 42 euro) esentasse e sul groppone degli italiani le spese sanitarie,i bonus bebè,incentivi e quanta'altro il welfare italiano offra a chi nullatenente.