Poliziotto si fidanza con pornostar e passa i guai

Il questore emette nei suoi confronti un provvedimento disciplinare, ma lui fa ricorso al Tar: "Non ne sapevo nulla, l'ho lasciata"

Era fidanzato con una pornostar, ma non lo sapeva. È la storia di un poliziotto che dopo aver ricevuto un provvedimento disciplinare per la sua relazione sentimentale ha, innanzitutto lasciato la sua donna e poi ha fatto ricorso al Tar per annullare il provvedimento deciso dal questore. Fidanzarsi con una attrice porno sarebbe in contrasto con il regolamento di servizio della polizia. A darne notizia è il giornale on line "infodifesa.it".
Secondo quanto dichiarato dall'agente lui non era a conoscenza della doppia vita della sua compagna che a Modena faceva la barista al bowling, ma in realtà era anche un'attrice porno in Repubblica Ceca. I due si sono fidanzati nel 2014 e nel 2015 la donna ha girato due film hard di nascosto dal suo uomo. Per questo i giudici della prima sezione del Tar hanno annullato il provvedimento assunto dal questore nei confronti dell'agente di polizia.

Addirittura i pm, secondo quanto si legge sempre su "infodifesa.it" hanno anche condannato il Ministero dell’Interno a ripagare le spese di giudizio all'uomo. Si tratta di 2mila euro.
Il procedimento disciplinare consisteva in una sanzione sottratta dalla retribuzione mensile. I legali del polziotto non solo hanno contestato la decisione del questore per il semplice fatto che l'uomo non fosse a conoscenza della doppia vita della compagna, ma anche per il fatto che oggi ci sia oggi un'evoluzione del costume. Inoltre la donna come attrice porno usava uno pseudonimo pertanto non era riconoscibile. I giudici del tribunale amministrativo, valutati i motivi del ricorso, lo hanno quindi accolto.

Commenti

kennedy99

Ven, 24/05/2019 - 20:51

non vedo dove sta il problema una pornostar non è una criminale ma una donna come tutte le altre.

Giorgio5819

Ven, 24/05/2019 - 21:24

... non si può più nemmeno tro mbare in pace ....!