Porno "ambientalisti": gli attivisti green si filmano per soldi

L'ultima idea dei crociati dell'ambiente è quella di caricare online i propri porno amatoriali per raccogliere fondi per le battaglie dedicate all'ambiente

La battaglia per la salvaguardia dell'ambiente trova nuovi, insoliti - ma determinatissimi - campioni.

Campioni disposti a realizzare dei video porno amatoriali pur di raccogliere fondi da destinare alla causa della difesa del pianeta e dei suoi ecosistemi. Così gli attivisti della ong berlines "Fuck for forest" (letteralmente "sc... per la foresta", ndr) interpretano la propria missione: "Il sesso riesce a far vendere qualsiasi problema, perché non 'usarlo' per una buona causa?".

L'accesso al sito, naturalmente, è a pagamento. Tutti, però, possono contribuire come attivisti, realizzando e pubblicando online - previa registrazione - i propri video amatoriali da devolvere alla causa.

E a chi pensasse che si tratta di un'iniziativa velleitaria, basti pensare che nei suoi primi undici anni di vita - l'associazione venne fondata nel 2004 dalla svedese Leona Johansson e dal novergese Tommy Hol - "Fuck for forest" è riuscita a raccogliere 250mila euro per otto diversi progetti ecologici tra Perù, Ecuador, Costa Rica e Slovacchia. L'associazione conta ormai più di 4000 membri, tra attivisti e spettatori. Tutti decisi a salvare l'ambiente, letteralmente, con amore.

Commenti

Roberto Casnati

Sab, 28/03/2015 - 14:46

Anche le vacche fanno sesso "nature", è gratis, è utile ed è AIDS free!

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Sab, 28/03/2015 - 14:50

E' evidente che, prima di pubblicare questo articolo, avete provveduto ad eliminare quelli compromettenti. Vogliamo forse negare che questo giornale, fino pochi giorni orsono, ha pubblicato veri e propri spot pubblicitari al libro dello "scrittore" porno-attore Franco Trentalance, cercando maldestralmente di spacciarli per articoli di cultura? Comunque nell'edizione di oggi avete dimenticato di rimuovere "Nicki Minaj hot posta le curve supersexy".