Quella porta che la Lega deve chiudere

Di Maio e i grillini stanno trattando con il Pd la formazione del nuovo governo. Auguri a entrambi. Quello che non capiamo è l'ostinazione di Matteo Salvini a non voler considerare chiusa la partita con il leader dei Cinque stelle: la porta non è ancora completamente chiusa - dice - lasciando intendere che spera ancora di poter convolare a nozze con il ragazzino. Se Salvini parla da capo della Lega, affari suoi. Ma se invece questa è l'opinione del leader di tutto il centrodestra qual è, allora le cose cambiano e abbiamo il diritto di sentirci offesi, perché passi cornuti, ma anche gabbati è troppo.

Salvini non può comportarsi, anche a nome nostro, come quel marito fragile e impaurito che vede la moglie uscire di casa per andare dall'amante e invece di darle un ideale calcio nel sedere la coccola amorevolmente: «Cara fai pure, divertiti e torna a casa presto che ti aspetto sveglio, non si sa mai che tu abbia ancora qualche voglia da soddisfare». Va bene la nuova stagione della Lega, ma dal celodurismo bossiano a una situazione del genere, il salto mi sembra eccessivo.

Che cosa aspetta ancora Salvini a mandare definitivamente a quel paese i Cinque stelle? Prima delle elezioni gli hanno dato del ladro, del razzista e del cialtrone; il giorno dopo il voto hanno provato a scippargli la vittoria facendo credere di aver vinto loro; poi lo hanno preso per fesso pensando che avrebbe mollato su due piedi Berlusconi e la Meloni; infine lo hanno prima ricattato e poi tradito con il suo peggior nemico, il Partito democratico.

Si può lasciare ancora la «porta aperta» a gente del genere? L'unica proposta a Di Maio dovrebbe essere: cari Cinque stelle, se proprio volete date un appoggio esterno a un governo di centrodestra da me guidato, ci fa un po' schifo, ma ci tapperemo il naso. È assurdo e inaccettabile da parte loro, me ne rendo conto, ma comunque meno assurdo di quanto abbiamo dovuto ascoltare e subire da parte loro in questi cinquanta giorni che sono trascorsi dal 4 marzo.

Per cui, caro Salvini, chiudiamolo una volta per tutte questo forno dal quale escono soltanto fumi nauseabondi. Che Di Maio se la cavi con la sua nuova amante, ma deve sapere bene che a casa (nostra) non può più tornare, neppure da ospite.

Commenti
Ritratto di ichhatteinenKam.

ichhatteinenKam.

Gio, 26/04/2018 - 15:52

il carretto passava e quell'uomo gridava "gelatiiiiiiiiiiiiiii"!

INGVDI

Gio, 26/04/2018 - 15:53

Speriamo la capisca, il Salvini, che sta prendendo in giro chi l'ha votato (che non se ne sono accorti, ma se ne accorgeranno) con questa voglia di fare il governo con i grillini. Questo insistente corteggiamento dapprima ha provocato stupore, adesso la nausea. Come si fa pretendere di andare d'accodo con gli opposti? Forse la decisione è già stata presa: Salvini staccherà la spina al centrodestra. Tradimento con delitto imperfetto. Auguri!

GCUK

Gio, 26/04/2018 - 16:06

Caro Direttore, dopo aver visto il patto del Nazareno, l'avvento del NCD di Angelino Alfano ed addirittura il "non" capo della coalizione di CD provare a tendere la mano al PD anche dopo le elezioni, temo che questo atteggiamento da vergini violate risulti palesemente incoerente. Piuttosto sarebbe opportuno che la regia fosse una sola e che non venisse usata ogni singola provocazione dei grillini come pretesto per ingombrare una scena che ha cambiato ufficialmente regia

Ritratto di liberopensiero77

liberopensiero77

Gio, 26/04/2018 - 16:19

Direttore, ha perfettamente ragione. Però Salvini non è il solo, qui ci sono ancora molti commentatori che vaneggiano di un impossibile governo cdx/M5S, o di un governo Lega/M5S, o di un altrettanto improbabile governo cdx/PD. Quest'ultimo, a detta anche di alcuni esponenti politici del cdx, sembrerebbe un'ipotesi ancora percorribile (per il cdx), ma il problema è che quelli del PD (anche solo in parte) mai si alleeranno in posizione subordinata col cdx, sarebbe la loro fine politica, dovendo approvare tutte o quasi tutte le politiche di cdx. L'unica alternativa politica perseguibile ormai è il governo del Presidente (o governissimo, anche il CAV dicono che sia favorevole ...): infatti anche l'ipotesi del governo M5S/PD è destinata al fallimento, sarebbe un governo squilibrato, instabile, troppo spostato a sinistra, statalista e assistenzialista.

cangurino

Gio, 26/04/2018 - 16:20

egregio Sallusti, capisco che per molti i 5* siano peggio di Hitler, perché usano termini forti e politicamente scorretti (Berlusconi pregiudicato ecc.), ma tra un Renzi / PD che ha devastato l'Italia per 7 anni, 14 miliardi per i clandestini più quelli che dovremo spendere nei prossimi anni e conseguente delinquenza, bonus 80 euro a chi ha uno stipendio e zero euro a chi non ha stipendio, riduzione delle tutele ai dipendenti, fornero ecc. ed un movimento 5* che potrebbe fare disastri, preferisco morire coi secondi. Tra il programma 5* e quello PD, se le fosse capitato di leggerli, avrà notato che il meno distante da quello del cdx è il primo. Infine, per mero calcolo elettorale, chi si inciucia ora col PD, cdx o 5* che sia, alle prossime elezioni perderà il 50% di consensi.

kallen1

Gio, 26/04/2018 - 16:28

Questi politici: Salvini, Di Maio e Martina hanno più di qualcosa in comune e cioè non hanno dignità, hanno uno smisurato desiderio di poltrone e ci danno da intendere che tutto questo è nel bene del Paese.....Due di loro minacciano addirittura di tornare alle elezioni se non si troverà un accordo!!! Ma per piacere non fateci passare per fessi, voi alle elezioni anticipate non ci andrete mai per prima cosa perchè è il Capo dello Stato che decide e poi perchè quelle percentuali di voto che avete ottenuto il 4 marzo non le rivedrete mai più!

Ritratto di karmine56

karmine56

Gio, 26/04/2018 - 16:46

Alessandro, un'idea: fai un manifesto funebre per la democrazia in Italia. Se, chi perde va al governo e chi vince all'opposizione allora non c'è più democrazia ma dittatura.

Anonimo (non verificato)

cangurino

Gio, 26/04/2018 - 17:44

@liberopensiero77, ma il governo del presidente o tecnico che sia, chi lo voterebbe? Ci sono provvedimenti molto dolorosi ed assai impopolari all'orizzonte, come la mina dell'IVA, per dirne una. Mai lo voterebbero 5*, FdI e Lega, che fanno da soli la maggioranza e che sanno che facendolo perderebbero metà dei loro consensi. FI + PD + LEU, che il 50% al prossimo giro lo hanno già perso, non fanno il 51%. Direi che il discorso non ha i numeri. L'unica cosa sensata, che scrivo dal giorno dopo le elezioni, è una riforma della legge elettorale maggioritaria o al secondo turno, che il parlamento ha il potere di fare in tempi rapidi e poi subito al voto. Se 5* e Lega non appoggiano, Mattarella, volente o nolente, dovrà rinviare il parlamento alle urne.

sparviero51

Gio, 26/04/2018 - 18:02

AVEVA RAGIONE RINO FORMICA QUANDO DICEVA : LA POLITICA È SANGUE E MERXA !!!

Ritratto di tigredellamagnesia

tigredellamagnesia

Gio, 26/04/2018 - 18:14

Spero che si torni alle urne, la prospettiva di un governo Renzastellato sinceramente mi fa venir voglia di abbandonare questa Italia di cui non condivido più quasi niente Mattarella non può vedere Salvini, quindi sarà ben felice di farlo fuori, e con lui tutti gli italiani che hanno portato la coalizione di Centro Destra a vincere le elezioni . Resta solo la speranza che si torni alle urne e che quanti improvvidamente non sono andati a votare o hanno annullato la scheda, o han votato per i cerchiobottisti tornino in se e portino la maggioranza dove già sta, a destra .

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Gio, 26/04/2018 - 18:31

Nel proporzionale nessuno vince. Ognuno prende i suoi voti e se li gioca. Chi ne ha presi meno di quel che si aspettava capita che sia determinante per un governo. Nel nostro paese non esiste democrazia. Gli elettori votano tizio da una parte e se lo ritrovano da un'altra. La politica ormai si è ridotta alla presunzione di quel che vuole la gente. Roba da mago Otelma. Tanto vale far fare il nostro governo agli svizzeri.

Ritratto di dlux

dlux

Gio, 26/04/2018 - 18:34

La situazione è di stallo totale. Anche questo avvicinamento PD-M5S non porterà a niente. L'unica soluzione possibile ed auspicabile è quella del governo di "scopo" che possa varare velocemente una legge elettorale degna di questo nome e subito dopo alle urne. Non ci sono altre strade.

Ritratto di Roybean

Roybean

Gio, 26/04/2018 - 18:39

La cosa divertente è che se le elezioni scorse fossero andate come qualcuno prevedeva, Forza Italia avrebbe tranquillamente "mollato" la Lega e FdI per fare il governo col PD e i partitini centristi. Ora, invece, si paventano "tradimenti" e si tirano fuori,all'uopo, gli eletti leghisti col contributo dei voti di FI all'uninominale, come se non ci fossero anche forzisti eletti all'uninominale coi voti leghisti...

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Gio, 26/04/2018 - 18:41

In realta la porta resta aperta perchè il cdx non è una vera coalizione ma solo un cartello elettorale fatto da partiti divisi sui temi principali.Il sorpasso della Lega su FI ha definitivamente affossato questa coalizione che quando ha governato ha dimostrato una litigiosità pari a quella dell'ulivo di prodi tanto da non riuscire a portare a termine nessuna delle grandi promesse dal 94 ad oggi.Salvini gioca per se e proprio perchè gioca per se è consapevole che il 17% da solo è robetta.Per ora vi porta appresso perchè servite, ma al prossimo travaso di voti, il "calcio nel sedere" che lei auspica ad altri,sarà per voi.

elpaso21

Gio, 26/04/2018 - 19:00

"Che cosa aspetta ancora Salvini a mandare definitivamente a quel paese i Cinque stelle": che l'M5s faccia il governo col PD e la legge sul conflitto di interessi.

rrobytopyy

Gio, 26/04/2018 - 19:18

e allora non avremo mai un governo ! chi se la sente di cambiare legge elettorale ? nessuno, tutti hanno e avrebbero paura ,perchè chi uscisse vincitore dalle elezioni dovrebbe governare da solo, AIUTO !

pierigacinque

Gio, 26/04/2018 - 19:27

Salvini chiudi quel forno con i grillioti, tanto dureranno poco e alla prossime elezioni crolleranno

citano39

Gio, 26/04/2018 - 19:30

Come si fa a convincere Salvini che il "NORD" non vuole un patto o contratto con Di Maio?

Ritratto di adl

adl

Gio, 26/04/2018 - 19:37

Fossi in voi tiferei per la formazione di un governo MOV.5PDS. Non dura minga e verranno tra non molto cacciati A FUROR DI POPOLO.

Ritratto di liberopensiero77

liberopensiero77

Gio, 26/04/2018 - 19:41

@cangurino, vedrà che i partiti che sosterranno il governo del Presidente ci saranno. Io penso che, fino alla fine, si decideranno in tal senso il M5S (anche se adesso non lo dice), il PD, FI e i centristi come la Lorenzin e +Europa. I parlamentari di questi partiti, un po' per senso di responsabilità, un po' per la minaccia di andare a casa senza stipendio e senza pensione (sono quasi tutti alla prima legislatura) voteranno compatti.

rrobytopyy

Gio, 26/04/2018 - 20:06

La Destra con il Pd, Sì. La volontà degli elettori non sarebbe tradita. 5Stelle con Pd, No. La volontà degli elettori sarebbe tradita. Meditate !

Ritratto di Maximilien1791

Maximilien1791

Gio, 26/04/2018 - 20:30

Un governo M5s-CDX sarebbe nell'interesse degli italiani ma non nell'interesse di Berlusconi che avrebbe interesse solo a governare con il PD.

tuttoilmondo

Gio, 26/04/2018 - 21:48

NON FA UNA PIEGA.

Profondamentedeluso

Gio, 26/04/2018 - 23:29

Deluso e nauseato da questo cdx ho fatto,turandomi il naso,quello che hanno fatto MILIONI di italiani,specie al sud.Quando si tira troppo,la corda si rompe,e la sicilia,da roccaforte del cdx,è diventata 5*.Perchè il CAV è impresentabile,perchè avete candidato impresentabili.se si tornasse alle elezioni e il cdx presentasse persone ONESTE e pulite,andrebbe al 45%.ma lo so,è chiedere troppo.se il CAV scompare per sempre,il cdx prende almeno 5 punti in più. Silvio,BASTA,per favore,per il bene dell’italia,del cdx,hai 81 anni,lascia,molla,abbandona,e passerai alla storia per aver ridato la VITA al cdx.sarà il tuo atto più grande, che verrà ricordato nella storia. Non è sarcasmo, è l’unica strada per farci rinascere. Silvio facci sognare, mettiti da parte.

Ritratto di Maximilien1791

Maximilien1791

Gio, 26/04/2018 - 23:42

Ritengo che Forza Italia a breve sparirà, i suoi elettori passeranno alla Lega cosi come diversi parlamentari quando si farà il governo M5s CDX. Il processo inizierà tra 72 ore alla chiusura dei seggi in Friuli Venezia Giulia.

Ritratto di Leo Vadala

Leo Vadala

Ven, 27/04/2018 - 00:15

« Una volpe affamata, come vide dei grappoli d'uva che pendevano da una vite, desiderò afferrarli ma non ne fu in grado. Allontanandosi però disse fra sé: «Sono acerbi».

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Ven, 27/04/2018 - 01:03

A questo punto la Lega deve chiudere la porta a questi voltagabbana, che pretendono di mettere paletti a tutti.

carlolandi

Ven, 27/04/2018 - 06:15

Bravo Direttore, così devono essere le risposte a questi s( quadris) dipendenti da una piattaforma rimareggiabile a proprio uso e consumo. Ho letto che tantissimi " grillini " del prima 4 Marzo, apostrofavano i Piddini come il male assoluto della nostra democrazia ( gli epitepi non si possono citare). E allora? Va bene che in politica non ci si deve sposare, ma anche un fidanzamento che stanno tentando di proprinarci è di una leggerezza assoluta per quanto è incredibile. Certo posso comprendere che molti falliti Piddini non avrebbero più un minimo di potere sulle loro imprese ecc. Certamente si dovrebbero mettere in fila per promuovere alcune iniziative contro come la No Tav e le altre belle trovate Grilline. Ma forse si tratta solo di un altimo lauto stipendio da parlamentari.

Ritratto di Nubaoro

Nubaoro

Ven, 27/04/2018 - 07:15

Concordo, credo che l'unica soluzione logica, ma al contempo irrealizzabile, SAREBBE veto su di maio, governo cdx, con appoggio esterno del m5s (così gli m5s potrebbero fare l'unico mestiere che sanno fare abbastanza bene: i censori).

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Ven, 27/04/2018 - 07:38

Si dice che la Lega abbandonerà i suoi compagni e tratterà da sola. E' la speranza degli sciocchi. La Lega da sola vale la metà del comico, la Lega amministra con gli alleati regioni importanti, da anni e da settimane, la Lega può diventare il motore politico dell'anticomunismo e dell'anti settarismo. Dovrà solo aggiustare la sua disciplina e la sua ideologia in senso liberale. Cominci Salvini a dire a DM che le sue farneticazioni sulle tv sono da idioti cavernicoli. E' così che si diventa centrali.

Trinky

Ven, 27/04/2018 - 07:48

INGVDI..peccato che la presa in gira l'ha fatta e la sta facendo il vostro Berluska che, non dimentichiamo, aveva già preventivato l'iciucio con Renzi. E che i signori scagnozzi ed elettori di FI si permettano di dare ordini a Salvini non fa che rafforzare l'idea di cosa sia veramente questo partito...altro che democrazia!

paluello

Ven, 27/04/2018 - 07:52

Caro Direttore ho votato lega l'ultima volta ma sono al 100 % d'accordo con lei. Ma Salvini è impazzito Che cosa è questa "fregola" di voler andare al governo ? e a tutti i costi anche con il m5s e senza il consenso degli altri partiti del centro destra ? Se succederà questo sarà stata la prima e ultima volta che voterò lega.

Nick2

Ven, 27/04/2018 - 07:59

Salvini, uomo avvisato, mezzo salvato...

Ritratto di magicmirror

magicmirror

Ven, 27/04/2018 - 08:44

la porta che salvini deve chiudere è quella a berlusconi che, come il compare renzi, deve eseguire le direttive di bruxelles alla faccia degli interessi italici. così chiaro ..... se vi è piaciuto monti seguite berlenzi!

rokko

Ven, 27/04/2018 - 09:18

A Sallù ! Salvini, non avendo la maggioranza parlamentare (e NON avendo vinto le elezioni come coalizione, a differenza di come qualche rintronato crede), se vuole fare il governo deve fare un accordo o con il PD o con il M5S. L'accordo con il PD ha due svantaggi: il primo è che dovrebbe farlo con tutta la coalizione altrimenti non avrebbe numeri, il secondo è che dopo averne dette di cotte e di crude sul PD si sputtanerebbe un po'. L'accordo con il M5S avrebbe lo svantaggio di dover in qualche modo mollare Berlusconi, ma il vantaggio di poterlo fare in autonomia ed il vantaggio di garantire una maggioranza parlamentare ampia. Quindi, perchè dovrebbe chiudere a Di Maio ?

Ritratto di Giovanni da Udine

Giovanni da Udine

Ven, 27/04/2018 - 10:50

Leggo i commenti di forzisti scatenati che criticano Salvini perché cerca un accordo con l'unica forza non di centrodestra con la quale si potrebbero trovare dei punti in comune mentre non fanno cenno agli osceni comportamenti di Berlusconi che da un lato vorrebbe l'improponibile PD come unico partito con il quale formare il Governo dall'altro usa offese al vetriolo per il M5S con l'evidente intento di sabotare il lavoro di Salvini. E' evidente che Berlusconi non ha digerito l'inatteso sorpasso della Lega con l'accordo che ha consegnato a Salvini le redini del centrodestra ma anziché usare un basso profilo starnazza a più non posso con l'evidente intenzione di boicottare il lavoro di Salvini. Ma cosa vorrebbe fare Berlusconi, un Governo con chi ha portato l'Italia sull'orlo del fallimento? Anche perché è recidivo avendo fatto parte, a pieno titolo, del Governo Monti, quello della legge Fornero!

SAMING

Ven, 27/04/2018 - 10:57

Ma Salvini rimarrà fedele alla coalizione del CDX anche se, in cuor suo, sarebbe felice di dare un calcio a Berlusconi che lo infastidisce con la sua petutalanza. Salvini inoltre non farà nulla con i 5Stelle fino a che ci sarà Di Maio. Costui infatti si è cacciato in un vicolo ceco la cui entrata è presideiata dal CDX e non gli rimaneva che l'alternativa di tentare un approccio con il PD, parttito composto da marpioni di lungo corso che lo obbligheranno ai loro voleri. L'alternativa. per i 5Stelle, è di imporre a Di Maio di farsi da parte e metterec al suo posto un altro personaggio con il quale il CDX possa dialogare e trovare un accordo di governo con Salvini presidente del consiglio. Quindi, riepilogando, o in bocca al PD o silurare Di Maio per accordarsi con il CDX. Altrimenti, elezioni.

tonipier

Ven, 27/04/2018 - 11:28

" MADORNALE ERRORE NON CI SONO GIUSTIFICAZIONE " La democrazia politica italiana come ben sappiamo, nella sua irreversibilità delle sue involuzioni, ha relegato negli ipogeidi una fine inglorios

steacanessa

Ven, 27/04/2018 - 11:34

Via per sempre da m5s e pd.

tonipier

Ven, 27/04/2018 - 11:41

" DOVREBBE RIENTRARE AL PIU' PRESTO NELLA SUA PADANIA CHI LO DICE E UN MERIDIONALE VISSUTO?" dovrebbe saperlo, i grossi marpioni li trovi ovunque....deve agire con i piedi di piombo...li ha?Lei dovrebbe saperlo, la democrazia politica in italiana, nella irreversibilità delle sue involuzioni, ha relegato negli ipogei di una fine ingloriosa il popolo italiano come nazione o comunità etnica, e come Stato o nazione organizzata dal diritto e, per questo, su di essa pende inesorabilmente la condanna della storia che l'addita come la più grave iattura che mai abbia colpito l'Italia come uscirne? non certo con la supremazia assoluto di io sono, non esiste.

STREGHETTA

Ven, 27/04/2018 - 11:47

Bravo, bravissimo Sallusti! Credevo che Salvini avesse le palle, un carattere e idee nette, e anche per questo un voto gliel'ho dato. Ma se continua con questa indegna mollezza verso un marmocchio belloccio quanto viziato, che crede di poter ricattare coi suoi tiramenti ed arbitrarie esclusioni, beh, non ne avrà un altro in altre elezioni. Come leader del Centrodestra non può ignorare l'affronto reiterato e insistente non solo al Cavaliere, ma anche a tutti gli elettori di Forza Italia. Che al bamboccio non freghi niente, passi, tanto non merita rispetto uno con l'animo del tirannello; ma che Salvini stia sull'uscio ad attenderlo, lo trovo disgustoso. E credo di essere in buona compagnia.

squalotigre

Ven, 27/04/2018 - 11:50

rokko- le elezioni non le ha vinte alcuno. Ma certamente la coalizione di cdx ed il suo programma è certamente quella che ha avuto il maggior consenso popolare avendo circa 5 punti in più del Movimento 5 stalle. Sarò anche rintronato ma ancora sono in grado di conoscere la numerazione ordinaria e a meno che il mio maestro delle elementari non mi abbia detto frottole mi risulta che il numero 37 sia maggiore del 32. Io le elementari le ho frequentate, dubito che le abbia frequentate lei e molti esponenti dei grullini, in primis Di Maio.

STREGHETTA

Ven, 27/04/2018 - 12:05

Il punto è sempre lo stesso : da quando è stata disgraziatamente e utopisticamente fatta l'Unità d'Italia, il Sud affossa il Nord. Lo affossa economicamente, lo affossa politicamente. Siamo diversi, mai diventati un unico popolo, lo saremo sempre. Dovremmo tornare a due Italie : loro con le loro schifezze e 5Stelle e pifferai vari, ma senza foraggiare le loro stupidaggini coi nostri soldi; noi con Salvini o chi fosse il Leader del Centrodestra nel tempo, a progredire e scegliere gente seria, non nullafacenti e incapaci che sperano di appendere il cappello al chiodo grazie alla politica.

squalotigre

Ven, 27/04/2018 - 12:05

rokko - continuando vorrei sapere per quale motivo Salvini dovrebbe abbandonare una coalizione che gli assicura un monte elettorale superiore a quello dei grullini, per fare il secondo ad un ignorante bigliettaio come Di Maio ed ad un insieme di persone guidate da un comico e da un oscuro programma web, le cui chiavi sono in mano alla Casaleggio associati e che con un clic possono cancellare le decisioni che i militanti si illudono di prendere.E non parliamo della democraticissima ingiunzione del versamento del pizzo da parte degli eletti che sono costretti a versare alla suddetta Casaleggio,pena l'espulsione.Credevo che fossero metodi propri della Riina associati, ma evidentemente mi sbagliavo.Il divide et impera funzionava ai tempi dei romani,adesso non trova molti seguaci perché non tutti sono idioti come lei pensa.

faman

Ven, 27/04/2018 - 13:29

il direttore Sallusti vede come fumo negli occhi il riemergere di un accordo 5 Stelle - Lega, sarebbe la fine del caro cavliere.

acam

Ven, 27/04/2018 - 14:06

le espressioni fotografiche di gigetto sono e traspirano inquetudin la faccia di vero Robespierre moderno che non sappiamo se sia un violento o un imbelle dalla parlantina pronta. oghi tnato come ieri si esprime esacerbatamente contro un mondô che non capische e mai potrà capire perché ne completamente al di fuori. no si è capito se non ha terminato gli studi per incapacità oggettiva o mancanza di perseveranza, sta di fatto che non puo ammetter il successo altrui quindi desidera distruggere qualsiasi cosa funzionante intorno a se. caro gigetto la rivoluzione francese c'è stata ha lascito qualche buon pricipio ma cio che aveva destituito è stato rapidamente eipristinato, non ti sei ancora svegliato.

INGVDI

Ven, 27/04/2018 - 14:22

Strategia errata (demenziale) quella di Salvini voler acquisire i voti di FI per portarli al M5s per un governo M5s-Lega. A parte la disonestà dell'operazione, quali vantaggi produrrebbe? Anche se La Lega ottenesse il 25% sarebbe sempre socio di minoranza dei 5s. Lo volete capire che i 5s sono alternativi alla Lega e al centrodestra. Niente da spartire con i grillo-comunisti

elpaso21

Ven, 27/04/2018 - 14:28

Nell'articolo non si danno suggerimenti sul Governo con chi si fa. Se non col PD, non col M5s quindi? Vedetevela voi.

acam

Ven, 27/04/2018 - 14:30

viveva il dimaio ai tempi di datemi un martello della pavone? se lo avesse dato in testa chi non gli andava adesso ci sarebbero stai be pochi politici con cui avrebbe potuto allearsi.

Ritratto di BIASINI

BIASINI

Ven, 27/04/2018 - 14:44

...Salvini DEVE chiudere". Capito Salvini, devi fare quello che il Capo, con la sua corte dei miracoli, vuole anzi ti impone. Salvini, vuoi un mio modesto consiglio?. Fai quello che ritieni giusto e fregatene del consiglio, interessato, dei perdenti. Perché non hanno capito il capo e i cortigiani, che LORO le elezioni le hanno perse.

rokko

Sab, 28/04/2018 - 23:11

squalotigre, probabilmente le elementari che hai frequentato non sono sufficienti per farti capire che, anche se il centro destra ha preso 5 punti in più del M5S, che a sua volta ha preso 12 punti in più del centro sinistra, può farci tranquillamente la birra, in quanto non ha il numero di parlamentari sufficienti per formare un governo in autonomia. Non so se sei riuscito a seguirmi finora, ne dubito, ma qualora fosse così, dovresti a questo punto intuire che nessuno può formare un governo da solo, e con i veti incrociati che si sono dati Berlusconi, Salvini e Di Maio le uniche due possibilità per formare un governo sono Lega+M5S o M5S+Pd, entrambe legittime per quanto qualcuno pensi che la seconda non lo sia.