Post sul centrodestra, il Pd scherza sui social. Ma è sommerso di fischi

Il Pd pubblica una finta "intercettazione" tra Matteo Salvini e Berlusconi. Ma l'effetto è un boomerang e provoca solo critiche: "Siete alla frutta"

" Se questo è il modo di comunicare che avete deciso di adottare, allora siamo davvero alla frutta". E ancora: " Invece di fare satira fate qualche proposta se ci riuscite". Sono solo alcune delle critiche che sono piovute sul Pd e sulla scelta, piuttosto rivedibile, di provare a comunicare "scherzosamente" con gli elettori.

Proviamo a fare un passo indietro. Stamattina sulla pagina del Partito Democratico appare un post (che dovrebbe essere un meme) in cui si ipotizza una finta conversazione WhatsApp tra Matteo Salvini e Silvio Berlusconi sui temi da trattare in campagna elettorale. "Abolizione dei vaccini obbligatori", scrive il finto leader della Lega. "Ma che dici? Follia pura, aboliamo il Jobs Act", risponde il falso Cav. Il dialogo procede così tra legge Fornero e cene ad Arcore. "Esclusiva interchattazione tra Berlusconi e Salvini", scrive il social media manager del Pd come titolo dell'immagine. E sotto aggiunge: "Ps: si tratta di satira, ma la satira certe volte...".

Nell'intento dei comunicatori Pd la trovata doveva essere un modo simpatico per parlare degli avversari accusati di "prendere in giro gli italiani". L'effetto è stato drammatico. "Così abbiamo già perso", scrive Manuel. Critico anche Alessio Ciampini, consigliere comunale Pd a Livorno: "Dunque, ci battiamo come comunità contro le fake news e adottiamo l’abc delle fake news per fare una card che non fa nemmeno ridere. Non è satira, è triste. Siamo il partito di governo e l’ultimo partito in Italia, vi prego, non scendiamo al livello degli altri. Così anziché guadagnare voti, perdiamo quelli che già abbiamo". La pagina Facebook del partito di Matteo Renzi viene sommersa di commenti negativi: "Non ci posso credere. I miei manuali di comunicazione politica hanno preso fuoco alla vista di questo post", si dispera Charlotte. E ancora: "Satira? Questa non è satira. Questo è il nulla", scrive Claudio.

Alla fine il Pd è stato costretto a fare marcia indietro, con un commento dedicato: "Con questa card abbiamo provato a fare una cosa diversa dal solito. Naturalmente (e ne eravamo certi) qualcuno ha storto il naso. Accettiamo le critiche, ne faremo tesoro, ma restiamo convinti che una volta ogni tanto anche la pagina ufficiale del partito possa provare a prendere le cose della politica con un po' di leggerezza. Che, come insegnava Calvino, è cosa diversa dalla superficialità". Bel tentativo. Ma non ha convinto gli utenti.

Commenti
Ritratto di Leonida55

Anonimo (non verificato)

Ritratto di navigatore

navigatore

Gio, 11/01/2018 - 23:04

quando si e´alla disperazione pura, tutto fa´brodo anche le CxxxxxE piu´stupide ed imprononibbili, poi dicono che e´satira, VAURO dove sei con le tue tronzate, aiutali tu che sei un maestro in questo

swiller

Ven, 12/01/2018 - 03:12

PD partito delinquenti.

compitese

Ven, 12/01/2018 - 03:36

Ma il PD è un partito o l'acronimo di una feroce bestemmia?

Ritratto di bobirons

bobirons

Ven, 12/01/2018 - 07:19

Embé ? di cosa altro sono capaci, oltre che sparare notizie fasulle e fare progetti irrealizzabili ?

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Ven, 12/01/2018 - 07:42

Nessuna meraviglia, i poveretti hanno distrutto la fiducia rimanente degli italiani verso la classe politica. Hanno fatto di tutto per annientare gli italiani. Hanno permesso a quei deficienti dei centri sociali di distruggere ogni cosa ad ogni manifestazione con ordini alla polizia di non fermarli, sono arrivati al punto che gabrielli ha fatto manganellare gli italiani che manifestavano contro l'invasine dei migranti. Permettono ad una boldrina di starnazzare scemenze inaudite. Non fanno altro che inchinarsi ai delinquenti ed essere arroganti con le persone per bene. Per loro è finita.

Ritratto di ellebor0

ellebor0

Ven, 12/01/2018 - 08:11

Se questa è un'espressione della presunta superiorità kulturale della sinistra... allora ha urgente bisogno di una full immersion all'università di Barbara D'Urso.

giovanni61

Ven, 12/01/2018 - 08:12

Lo squallore non è nella chat ma nel P.S. In cui si insinua che in fondo la discussione ha un fondo di verità. In pratica, è classico nella propaganda di sinistra, buttare giù qualcosa in modo che poi si ingrossi di voce in voce. Come con le comari si parte con un capello e si arriva a un tronco.

routier

Ven, 12/01/2018 - 08:24

Una vecchia "boutade" : "Quando gli avversari te lo hanno messo nel...lato B, non agitarti, faresti il loro gioco"!

Ritratto di gabriele74-cina

gabriele74-cina

Ven, 12/01/2018 - 09:15

Il PD e relativi dirigenti fanno solo bella figura se tacciono

buri

Ven, 12/01/2018 - 11:32

bel esempio di serietà w capacità, dimostrazione di stupidità