Pozzuoli, la fuga del marito dopo aver dato fuoco alla moglie

Una fuga in autostrada, poi è stato fermato. I carabinieri hanno diffuso il video della fuga di Paolo Pietropaolo, l'uomo che ha dato fuoco - a Pozzuoli - alla sua compagna incinta

Una fuga in autostrada, poi è stato fermato. I carabinieri hanno diffuso il video della fuga di Paolo Pietropaolo, l'uomo che ha dato fuoco - a Pozzuoli - alla sua compagna incinta. Le ultime fasi della sua fuga sono state riprese in video da un cittadino che lo ha visto alla guida in maniera "incerta". Nel filmato si vede la Lancia Y mentre tenta un sorpasso. Poco dopo va a sbattere contro il guard-rail, fortunatamente senza coinvolgere altri veicoli. Subito prima, come detto, aveva azzardato manovre pericolose e attirato l’attenzione di un automobilista che lo aveva filmato. Subito dopo l'incidente l'uomo è stato bloccato dai carabinieri. Le condizioni della donna. Sono ancora stazionarie nella loro gravità le condizioni di Carla Caiazzo, la 38enne aggredita due giorni fa a Pozzuoli (Napoli) dal suo compagno che ha tentato di darle fuoco cospargendola di alcool prima di darsi alla fuga. La donna ha trascorso la seconda notte nel Centro grandi ustionati dell'ospedale «Cardarelli» di Napoli, dove è stata trasportata dai sanitari del 118 e dove è stata fatta partorire all'ottavo mese di gravidanza.

Intanto la pagina Facebook di Paolo, da ieri sera è oggetto – da parte di centinaia di utenti – di insulti di ogni genere: “ora devi marcire in galera”, o anche “ti auguro di soffrire, lei era una bellissima ragazza e non se lo meritava”. L’indignazione e l’incredulità dunque, si sono tradotte in una valanga di offese nate dallo stupore e dalla rabbia di tutti quelli che ancora in queste ore continuano a seguire la vicenda ed a dare solidarietà a Carla ed alla sua famiglia.