Prato e Foffo avevano già organizzato un party hard

I due presunti assassini di Luca Varani erano al loro secondo party quando hanno ucciso Luca Varani

Manuel Foffo e Marco Prato non erano al loro primo festino. Secondo quanto riferisce Il Tempo già nei giorni a ridosso di Capodanno i due presunti assassini di Luca Varani avrebbero organizzato un party a base di sesso, alcol e droga. Il luogo sarebbe stato sempre l’appartamento al Collatino dove il 4 marzo scorso Varani fu drogato, seviziato e ucciso.

Nel corso di questo festino i due indagati, attualmente detenuti nel carcere di Regina Coeli, avrebbero avuto un rapporto sessuale e in questa occasione Prato avrebbe girato il video in cui immortalava anche Manuel. Un fatto già confermato da Prato al gip a cui ha dichiarato:“Ho conosciuto Manuel Foffo a capodanno, ad un evento da me organizzato. Siamo stati insieme e abbiamo avuto rapporti sessuali e abbiamo fatto uso di alcolici e cocaina. La compravo io e la portavo a casa di Manuel”.

“In questi giorni – che sarebbero 4 ndr - siamo sempre stati soli, mi truccava da donna. Io lo amavo molto ma lui si vergognava. Mi ha portato anche da un truccatore. Poi abbiamo interrotto gli incontri perché lui doveva fare gli esami per la patente quindi lui doveva essere pulito”. Prato, poi, racconta anche del famoso video: “Io avevo un filmato sul mio cellulare relativo ai nostri incontri. Lui temeva che il filmato lo facessi girare. L’ho convinto che lo avrei tenuto solo per me perché mi piaceva”. Durante uno dei 7 interrogatori a cui è stato sottoposto Manuel Foffo è apparso chiaro come il ragazzo si volesse staccare dai ricatti di Prato e due mesi dopo avrebbe cercato di ripagarlo con la stessa moneta. “Ho filmato Luca mentre moriva – avrebbe rivelato il ragazzo dal carcere - volevo vendicarmi e ricattare Marco. Incastrarlo. Poi quel video l’ho cancellato”. Ed è per questo motivo che ieri periti nominati dal gip hanno depositato i video estrapolati, ma recuperare il filmato cancellato pare molto difficile per via del sistema di protezione dati del cellulare di Foffo.