La preghiera dell'imam all'incontro col Papa: "Allah, facci battere gli infedeli"

Alla preghiera per la pace con Abu Mazen e Peres, un imam invoca la guerra santa leggendo davanti a Bergoglio la Sura II del Corano

"Tu  sei il nostro patrono, dacci la vittoria sui miscredenti". L'imam sunnita palestinese scandisce la Sura II del Corano. Non si trova in mosche, ma nei Giardini vaticani e, a qualche metro da lui, c'è anche papa Francesco. È l'8 giugno, domenica di Pentecoste. In Vaticano, a pregare col Pontefice per la pace in Medioriente, ci sono Abu Mazen e Shimon Peres. Ma la Sura II pronunciata dall'imam non è stata concordata. Si tratta di uno strappo al protocollo che in molti hanno avvertito come un affronto.

L'incidente, riportato da Andrea Morigi su Libero, è stato a lungo tenuto sotto traccia. Il testo letto dall'imam sunnita palestinese non era quello concordato e i toni duri contro i miscredenti non sono certo in linea con lo spirito della giornata promossa da Bergoglio durante il viaggio in Terrasanta. "Lì per lì - racconta Morigi - i dignitari delle tre religioni monoteiste non si scompongono. Quelli che conoscono l'arabo fanno finta di nulla, anche se le riprese filmate dell'evento li mostrano decisamente imbarazzati". Papa Francesco, invece, non è in grado di cogliere l'entità dell'accaduto. A livello ufficiale lo strappo viene subito minimizzato: padre Bernd Hagenkord, gesuita responsabile delle trasmissioni in tedesco di Radio Vaticana, cerca di dare un'altra lettura alla Sura II del Corano. Peccato che il passaggio letto dall'imam venga immediatamente censurato proprio da Radio Vaticana.

A far scoppiare lo scandalo ci pensa Hamed Abdel-Samad, uno scrittore arabo-tedesco che traduce il versetto e lo pubblica in rete.

Annunci

Commenti
Ritratto di Giano

Giano

Dom, 20/07/2014 - 13:30

Niente di grave: gli islamici che predicano la guerra santa ed invocano Allah affinché distrugga i miscredenti "sono nostri fratelli". Lo dice il Papa!

moshe

Dom, 20/07/2014 - 13:34

L'imam sunnita invoca Allah davanti a papa Francesco: "Facci battere i miscredenti" ..... ..... ..... che aggettivo si potrebbe usare, senza venire denunciati, per definire un papa che continua a definire "fratelli" certe persone?

killkoms

Dom, 20/07/2014 - 13:36

e il povero papa che è andato incontro ai clandestini(migranti) islamici a lampedusa,gridando alla vergogna..!ah,quei bei Papi di una volta che guidavano le crociate..!

Ritratto di ilvillacastellano

ilvillacastellano

Dom, 20/07/2014 - 13:46

Continui pure così la Chiesa vaticana col suo falso buonismo e facendo finta di niente. Se ne accorgerà molto presto di cosa vorranno fare i musulmani di essa e di altri. Continui pure ad appoggiare gli sbarchi dell'invasione dell'occidente. L'importante che domani non ci chieda di andare a combattere per essa e per una nuova crociata.

att

Dom, 20/07/2014 - 13:48

francesco, porgi l'altra guancia... ma non sorprenderti per le persecuzioni subite dai cristiani in terre musulmane... e soprattuto NON PORTARLI IN ITALIA!!!

Ritratto di maurofe

maurofe

Dom, 20/07/2014 - 13:55

Ci ostiniamo a credere e pensare all'integrazione....ma l'Islam e tutti i suoi seguaci non lo permetteranno mai....bisogna farsene una ragione ed evitare inutili aiuti e tolleranze!

dare 54

Dom, 20/07/2014 - 14:23

E il buon Papa Francesco ci dice di rispondere alla guerra con la pace, di porgere l'altra guancia! OK, sono cattolico e accetto. Ma le guance sono due; e finite le guance ... vediamo!

GrazianoG.

Dom, 20/07/2014 - 14:33

ce li portiamo tutti qui anche in vaticano adesso...

magnum357

Dom, 20/07/2014 - 14:46

Il Card. Carlo Maria Martini aveva ben altra stoffa culturale: accoglienza nel rispetto reciproco e nella legalità !! Il nuovo corso purtroppo non vuol recepire neanche quanto sta accadendo in Iraq a Mosul o in Siria presso le comunità cristiane aramaiche, le ultime che parlano ancora la lingua del tempo di Gesu'.

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Dom, 20/07/2014 - 14:51

E Bergoglio non lo ha abbracciato?

Ritratto di ohm

ohm

Dom, 20/07/2014 - 14:56

Questo Papa ad inizio percorso sembrava che potesse essere una novità per la Chiesa, si era reso simpatico,ma man mano che passava il tempo diventava sempre meno simpatico fino al giorno di Lampedusa ed ora se queta storiella fosse vera allora ha raggiunto l'apice dell'antipatia. Come si può accettare unpopolo che prega affinchè gli infedeli ( cioè noi, cioè il Papa) possano morire? Forse c'è qualcosa che non funziona! Ecco come la gente comincia ad allontanarsi dalla Chiesa........

Raoul Pontalti

Dom, 20/07/2014 - 15:20

Sergio dimmi la verità: vuoi ricevere il premio per il più grande cacciatore di bufale? La sura in questione, nota come sura della vacca, contiene molti versetti l'ultimo dei quali pare essere quello in causa: "286 Allah non impone a nessun'anima al di là delle sue capacità . Quello che ognuno avrà guadagnato sarà a suo favore e ciò che avrà demeritato sarà a suo danno. "Signore, non ci punire per le nostre dimenticanze e i nostri sbagli. Signore, non caricarci di un peso grave come quello che imponesti a coloro che furono prima di noi. Signore, non imporci ciò per cui non abbiamo la forza. Assolvici, perdonaci, abbi misericordia di noi. Tu sei il nostro patrono, dacci la vittoria sui miscredenti ".". Come si vede il senso è ben diverso da quello rappresentato nell'articolo, la citazione essendo stata fatta alla presenza di ebrei e cristiani che propriamente non sono miscredenti essendo credenti nel Dio del Libro come dicono i musulmani.

giuliana

Dom, 20/07/2014 - 15:21

GESU'ci ha messo in guardia dal falso profeta maometto. Ripassino per un papa (?) alquanto smemorato: Matteo 7(15,20)""""Guardatevi dai falsi profeti che vengono a voi in veste di pecore, ma dentro sono lupi rapaci. Dai loro frutti li riconoscerete........Così ogni albero buono produce frutti buoni e ogni albero cattivo produce frutti cattivi.....Dai loro frutti, dunque, li potrete riconoscere."""" I frutti dell'islam sono sotto gli occhi di tutti, tranne di chi non vuole vedere o finge di non vedere.

Ritratto di dido

dido

Dom, 20/07/2014 - 15:33

il Papa continua a benedire i fedeli del Ramadam, nonostante brucino le chiese e ammazzino i cristiani. ha detto che la pace si fa con la pace e non con la guerra: povero illuso, la pace si fa con chi vuole la pace!

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Dom, 20/07/2014 - 15:43

La posizione della chiesa,è a dir poco paradossale:Da una parte:"vicino ai cristiani,perseguitati di Mosul..."...Da chi?:dai "fratelli"...l'"accoglienza" ai "fratelli" migranti(100% musulmani),l'iman che in sua presenza,parla di "patrono",di vittoria sui "miscredenti"(noi)....Come si fa nel 2014,a credere in queste "buffonate religiose" da una parte,e dall'altra??

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Dom, 20/07/2014 - 15:49

@Roul Pontalti,questa volta lascio il piacere ad un altro,di sfogarsi....

epesce098

Dom, 20/07/2014 - 15:50

Caro franceschiello questi sono i tuoi fratelli. Proteggili e portateli in vaticano.

C.Piasenza

Dom, 20/07/2014 - 15:54

Ma che bella sorpresa, Raoul Pontalti ! Ebrei e cristiani non sono dunque miscredenti, per gli islamici ? Chissà come saranno lieti di saperlo tutti i cristiani quotidianamente trucidati nella varie parti del mondo !

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Dom, 20/07/2014 - 16:07

Pontalti, la tua sfortuna è la rete dove ciascuno può leggersi la sura della vacca e il perchè è stata redatta. Da notare la genialità delle rivelazioni di dio fatte a Maometto pro domo sua e dei suoi predoni. Il passaggio più significativo è questo: "218 In verità, coloro che hanno creduto, sono emigrati e hanno combattuto sulla via di Allah, questi sperano nella misericordia di Allah. Allah è perdonatore, misericordioso." Eccoti spiegata l'invasione ATTUALE del musulmanesimo.

Raoul Pontalti

Dom, 20/07/2014 - 16:18

Certamente C. Piasenza dell'intelletto senza: in Ucraina molti cristiani muoiono trucidati dai musulmani, mentre ad es. in Afghanistan muoiono cristiani trucidati dai musulmani o viceversa? E a Gaza? chi trucida e chi muore? A Mosul sono gli amici degli Yankees quelli che ammazzano e lo fanno per servire in fondo gli interessi USA che hanno messo pollice verso sull'attuale governo irakeno.

blackbird

Dom, 20/07/2014 - 16:28

Leggendo i più informati sul Corano, mi pare di leggere i discorsi di Veltroni: dice tutto e, immediatamente dopo, il contrario di tutto! Comunque sia, Papa Benedetto è stato infangato per aver letto, criticandolo, un testo contro l'islam. Questo legge un versetto del Corano che non è proprio auspicio di pace e nessuno dice nulla. Questo è il vantaggio di pregare in una lingua antica: nessuno capisce e non si suscitano vespai. La Chiesa avrebbe dovuto continuare con il Latino!

Ritratto di robergug

robergug

Dom, 20/07/2014 - 16:35

Raoul Pontalti, portatela a casa tua la sura della vacca e leggila a tua moglie.

C.Piasenza

Dom, 20/07/2014 - 16:46

Raul Pontalti credi di essere spiritoso, insultando ? Cha ne sai del mio intelletto ? Poveraccio !

Ritratto di pascariello

Anonimo (non verificato)

Aleramo

Dom, 20/07/2014 - 17:20

"Tu sei il nostro patrono, dacci la vittoria sui miscredenti" ha un contenuto chiaramente ed inconfutabilmente aggressivo, che solo arrampicandosi sugli specchi si può cercare di non vedere. Che poi i miscredenti non siano gli infedeli cioè noi cristiani è affermazione penosamente ridicola. Solo chi non conosce l'Islam non sa che l'Islam è religione guerriera, che ha spinto i suoi seguaci fino a Poitiers e a Vienna promettendo il Paradiso a chi fosse morto combattendo, appunto, noi cristiani. Non è un caso che i cristiani siano oggi costretti a fuggire da Mosul...

atlantide23

Dom, 20/07/2014 - 17:28

e ben Gli sta, cavolo! ma possiamo essere cosi' stupidi !!! Il pericolo e' pericolo e anche un cristiano animato da sentimenti di pace e di amore ,HA IL DOVERE DI NON CHIUDERE GLI OCCHI E LE ORECCHIE!! Questi islamici sono dei nemici PERICOLOSISSIMI, continuano a sgozzare i cristiani e noi continuiamo a blaterare di uguaglianza? Persino Cristo ha scacciato i mercanti dal Tempio .

Ritratto di navigatore

navigatore

Dom, 20/07/2014 - 17:36

hahha oar caro BERGOGLIO; che dici ? questo ti taglierebbe volentier la goal, in quanto capo di una banda di miscredenti..e tu li chiami fratelli ???PONTALIU..questi mica stanno a guardà ste cose...zac e sotto un altro...

Ritratto di stenos

stenos

Dom, 20/07/2014 - 17:56

Fratello di Bergoglio, non mio.

Raoul Pontalti

Dom, 20/07/2014 - 17:59

Da un passo male interpretato del Corano i bananas deducono cose terribili sull'islam e allora cosa dovrebbero dedurre dai seguenti passi biblici? Esodo 12 29 A mezzanotte il Signore percosse ogni primogenito nel paese d'Egitto, dal primogenito del faraone che siede sul trono fino al primogenito del prigioniero nel carcere sotterraneo, e tutti i primogeniti del bestiame. (Un Dio stragista?) Esodo 17,8-13 8 Allora venne Amalec per combattere contro Israele a Refidim. 9 E Mosè disse a Giosuè: «Scegli per noi alcuni uomini ed esci a combattere contro Amalec; domani io starò sulla vetta del colle con il bastone di Dio in mano». 10 Giosuè fece come Mosè gli aveva detto e combatté contro Amalec; e Mosè, Aaronne e Cur salirono sulla vetta del colle. 11 E quando Mosè teneva le mani alzate, Israele vinceva; e quando le abbassava, vinceva Amalec. 12 Ma le mani di Mosè si facevano pesanti. Allora essi presero una pietra, gliela posero sotto ed egli si sedette; Aaronne e Cur gli tenevano le mani alzate, uno da una parte e l'altro dall'altra. Così le sue mani rimasero ferme fino al tramonto del sole. 13 E Giosuè sconfisse Amalec e la sua gente passandoli a fil di spada. Numeri 31 1 Il Signore disse a Mosè: 2 «Compi la vendetta degli Israeliti contro i Madianiti, poi sarai riunito ai tuoi antenati….17 Ora uccidete ogni maschio tra i fanciulli e uccidete ogni donna che si è unita con un uomo; 18 ma tutte le fanciulle che non si sono unite con uomini, conservatele in vita per voi (facevano anche ispezioni ginecologiche questi signori...). Giosuè 30 Il SIGNORE diede anche quella città con il suo re nelle mani d'Israele, e Giosuè la mise a fil di spada con tutte le persone che vi si trovavano; non ne lasciò scampare una, e trattò il suo re come aveva trattato il re di Gerico. 31 Poi Giosuè con tutto Israele passò da Libna a Lachis; si accampò di fronte a questa, e l'attaccò. 32 Il SIGNORE diede Lachis nelle mani d'Israele, che la prese il secondo giorno, e la mise a fil di spada, con tutte le persone che vi si trovavano, esattamente come aveva fatto a Libna. Allora Oram, re di Ghezer, salì in soccorso di Lachis. 33 Ma Giosuè batté lui e il suo popolo senza lasciarne scampare alcuno. 34 Poi Giosuè con tutto Israele passò da Lachis a Eglon; si accamparono di fronte a questa, e l'attaccarono. 35 La presero quel medesimo giorno e la misero a fil di spada. In quel giorno Giosuè votò allo sterminio tutte le persone che vi si trovavano, esattamente come aveva fatto a Lachis. 36 Poi Giosuè con tutto Israele salì da Eglon a Ebron, e l'attaccarono. 37 La presero, la misero a fil di spada insieme con il suo re, con tutte le sue città e con tutte le persone che vi si trovavano; non ne lasciò sfuggire una, esattamente come aveva fatto a Eglon; la votò allo sterminio con tutte le persone che vi si trovavano.". Quanto esposto può bastare....I testi religiosi non si interpretano estrapolando ad arte qualche passo...

maan

Dom, 20/07/2014 - 18:14

Un altro buffone traditore che si nutre del sangue di Cristo ; e se lo fotte assieme come fotte tutti noi.

vince50_19

Dom, 20/07/2014 - 18:39

La sura potete leggerla in questo link - http://www.al-islam.org/it/la-luce-del-corano-esegesi-del-sacro-corano-vol-1/sura-al-baqarah-versetto-286#commento - e farvi un'idea personale. Un po' di esagerazione forse c'è nell'interpretazione del tutto negativa del giornalista, ma questo "signore" che l'ha letta - dal momento che le sura sono di non facile interpretazione - non ha certo fatto - per mio conto - un complimento al papa e alla religione cattolica scegliendo questa sura. Se il Vaticano, poi, l'ha censurata, una qualche ragione per averlo fatto ci sta e tutta anche. Certe occasioni diventano irresistibilmente "moleste" per chi pensa di poterlo fare fidando nei vari meandri di differenti interpretazioni. In incontri ufficiali la chiarezza è un obbligo, una forma di rispetto per chi invita, anche se l'ospite è da considerarsi sacro (ma dopo tre gg. inizia a puzzare).. Qui il dubbio che si è insinuato è parecchio evidente ma, val la pena ricordarlo, è tipico di quella genìa che con le parole "gioca". Quasi costantemente..

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Dom, 20/07/2014 - 18:47

Il papa Benedetto ha dovuto smentirsi a Ratisbona ora il papa francesco non dice nulla?? La nostra chiesa ha così tanto bisogno di martiri mentre l'islam ha bisogno di glorificare chi produce martiri.Questa è la differenza :porgere l'altra guancia.Bah.

bernaisi

Dom, 20/07/2014 - 18:49

Ormai non hanno paura perché sanno di trovarsi davanti un papa pagliaccio baciabambini e che è loro alleato nel continuare a sollecitare di accogliere i loro adepti che come detto dall'ISIS devono venire qui e conquistare Roma intendendo l'Europa ma questo il papa pagliaccio non lo capisce. Lo aveva capito benissimo la Fallaci che era di bene altra levatura intellettuale rispetto al baciabambini.

Ritratto di danutaki

danutaki

Dom, 20/07/2014 - 18:49

@ Raoul Pontalti...magari l'Imam amico suop avrà letto questo : [Sura 2.191] Uccideteli ovunque li incontriate, e scacciateli da dove vi hanno scacciati: la persecuzione è peggiore dell’omicidio. Ma non attaccateli vicino alla Santa Moschea, fino a che essi non vi abbiano aggredito. Se vi assalgono, uccideteli. Questa è la ricompensa dei miscredenti.

Ritratto di danutaki

danutaki

Dom, 20/07/2014 - 18:54

@ Raoul Pontalti.....l'uso dell'iperbole è comune alla Bibbia come all'Iliade ed all'Odissea....Il Corano è più recente...o vuole significare a noi poveri ignoranti che 2000 anni dopo l'estensione delle Scritture e dell'Iliade o l'Odissea, gli arabucci erano ancora fissati con le iperboli ???

pittariso

Dom, 20/07/2014 - 19:06

Altra prova,se ancora ce ne fosse bisogno,che gli ITALIANI SONO UN POPOLO DI COGLIONI.L'unica cosa che mi dispiace e per i giovani e quelli che verranno (pochi vista la situazione degli Italiani)che saranno costretti a subire.Anche per i nostri figli,andiamocene finché siamo in temepo.

pittariso

Dom, 20/07/2014 - 19:07

Altra prova,se ancora ce ne fosse bisogno,che gli ITALIANI SONO UN POPOLO DI COGLIONI.L'unica cosa che mi dispiace e per i giovani e quelli che verranno (pochi vista la situazione degli Italiani)che saranno costretti a subire.Anche per i nostri figli,andiamocene finché siamo in temepo.

angelovf

Dom, 20/07/2014 - 19:37

Questo è poco, devono fare peggio,cosi il Papa impara a parlare bene di queste persone, che per loro noi siamo i nemici da uccidere, ed anche i nostri politici, e tutti i falsi pietosi, che fanno finta di essere volontari ma in realtà è magnatorio continuo, si renderanno conto e correranno ai ripari, ma sarà troppo tardi, strani.

atlantide23

Dom, 20/07/2014 - 19:50

ehi Pontalti in effetti dialogare con te e' inutile e quindi ....ti auguro di cuore di finire, prima o poi, tra le mani dei tuoi amici.Tu e quelli come te, siete un pericolo per le persone oneste e pacifiche. Hai mai visto il video di quella donna INCINTA E IMPICCATA IN IRAN SOLO PERCHE' ADULTERA? Gesu' Cristo davanti all'adultera pronuncio' la famosa frase: chi e' senza peccato scagli la prima pietra. Ecco, questa e' la differenza fra quegli assassini e gli insegnamenti cristiani.

blackbird

Dom, 20/07/2014 - 19:52

@ Raoul Pontalti :Ma i cristiani seguono il messaggio di Gesù e il "comandamento nuovo" che ha lasciato. Il discorso biblico dell'Antico Testamento (come lo chiamano i cristiani) è più indicato per gli ebrei. Infatti guardi quello che accade a Gaza e vedrà che applicano quanto da lei così ben evidenziato. In quella terra benedetta(?) c'è in atto uno scontro tra i versi della Bibbia e le sure del Corano: non potrà mai aver fine! Il Papa? Un vaso di coccio tra due vasi (e facce) di bronzo!

Raoul Pontalti

Dom, 20/07/2014 - 19:56

danutaki dove hai studiato la letteratura classica? con il Trota a Tirana? e le figure retoriche e il loro uso nelle varie letterature? in qualche canile? o in qualche porcilaia in compagnia di Calderoli? Ma soprattutto non hai mai dato una sola occhiata ad una pagina di esegesi biblica e si vede...

Ritratto di vency

Anonimo (non verificato)

Anonimo (non verificato)

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Dom, 20/07/2014 - 20:09

Pontalti, non ciurlare nel manico. Sappiamo benissimo che il Maometto ha accricchiato la sua religione ispirandosi all'antico testamento sentito raccontare di beduini carovanieri. Come sai benissimo che, non essendoci tramite fra il credente e Allah ogni setta interpreta il corano a suo uso e consumo. Anzi, ogni imam lo interpreta a suo comodo per la sua squadra di fanatici. Ma ce lo vuoi spiegare una buona volta il perchè di questa tua militanza acritica proislam e proterroristi?

rossini

Dom, 20/07/2014 - 20:16

Per Raoul Pontalti. Il problema non è rappresentato da quei passi della Bibbia o del Corano (non del Vangelo, però) in cui si parla di odio e di uccisione dei nemici. Il problema è di aver letto OGGI, in un incontro di pace, un passo scritto più di 1000 anni fa nel Corano che incita inequivocabilmente all'odio verso i miscredenti. È come se OGGI il Papa avesse recitato uno di quei brani che, con inutile sfoggio di erudizione internettistica, ci hai sciorinato. Ma forse il ragionamento è troppo complicato perché tu non capisca.

pittariso

Dom, 20/07/2014 - 20:18

Lasciate perdere Raul Pontalti.Cosa volete pretendere da uno che rinnega le proprie origini?E' un complessato|

Joecasti

Dom, 20/07/2014 - 20:23

#Raoul: Stai cercando con ogni mezzo di difendere e giustificare un'ideologia fascista come l'islam. Te ti senti cosí a tuo agio con questa ideologia criminale tienitela. Io non ci sto. Difenderó la mia libertá e la mia religione finché potró. Allah sti.. i ta ma.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Dom, 20/07/2014 - 20:34

@Raoul Pontalti,leggo che anche oggi,si è preso la solita innaffiata di insulti.Bravo!

Raoul Pontalti

Dom, 20/07/2014 - 20:43

atlantide23 Tu credi ai miti (Atlantide...) alle favole e alle bufale: in Iran le donne sono raramente impiccate e per lo più per uxoricidio non per semplice adulterio, e narcotraffico. La donna che scalcia nell'orribile filmato non è incinta: è una balla dei mujahiddin del popolo (kompagni per capirci) iraniani.

Raoul Pontalti

Dom, 20/07/2014 - 20:46

Zagovian: quel giorno che non avrò trovato insulti dei bananas mi domanderò dove ho sbagliato...

Ritratto di danutaki

danutaki

Dom, 20/07/2014 - 21:48

@ Raoul Pontalti...a prescindere dal fatto che non le ho ancora permesso di darmi del tu perchè finora non abbiamo (fortunatamente) pascolato le capre insieme, mi permetto farle notare che le sue puerili ed assurde (per quanto pseudo dotte) argomentazioni, sollevano l'ilarità dei lettori di questo forum...quindi continui pure a scrivere le sue insulsaggini e ci tenga allegri !! ...si astenga però dagli insulti perchè qui dalle mie parti ne gira una bella cofana ..!! Buona serata !!

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Dom, 20/07/2014 - 22:02

@Mario Galaverna- Anch'io mi sono posta l'ultima sua domanda a Pontalti. Secondo me è un musulmano sotto mentite spoglie, un infiltrato.

C.Piasenza

Dom, 20/07/2014 - 22:34

Nota per la redazione: capisco la necessità di mantenere animata la discussione, ma , per favore, se dovete proprio inventarvi la figura del fanatico pro islam, dategli , per piacere, un profilo più credibile di quello del fantomatico Raoul Pontalti ( troppe citazioni a colpi di copia/incolla da pseudo-intellettuale da quattro soldi, troppe cretinate come ... le donne "raramente" impiccate ..., ) Nessuno può essere così smisuratamente, irrimediabilmente, disperatamente grullo, suvvia!

Dordolio

Dom, 20/07/2014 - 22:37

Spero che questa me la passiate: Pontalti è qui famoso per voler sempre insegnare al culo a cacare. Che aspettate a buttarlo fuori? O è protetto da qualcuno, qui?

gian paolo cardelli

Dom, 20/07/2014 - 22:44

Raoul Pontalti, ci tolga una curiosita': se l'Islam e' una religione di pace come mai i mussulmani, appena un secolo dopo la nascita dell'Islam, furono fermati a cento chilometri da Parigi, conquistando in un secolo piu' territori di quanti ne conquistarono i pagani Romani in sei secoli?

Ritratto di Azo

Azo

Lun, 21/07/2014 - 07:15

Questi sono solamente gli inizzi, UNA VOLTA CHE AVRANNO LA MAGGIORANZA NUMERICA, SARÀ LA BASILICA E LA CITTA DEL VATICANO, LA LORO SEDE DI DISTRUZZIONE. Speriamo che Bergoglio si svegli prima che succeda il peggio, perchè l`Italia non è il paese dei cammelli ne dei dromedari. Tutti, abbiamo ideali, MA!!! SPUTARE NEL PIATTO DOVE SI MANGIA, DIMOSTRA DI ESSERE INCIVILI, CAFFONI.

vince50_19

Lun, 21/07/2014 - 07:29

rossini - In effetti citare il vecchio testamento che NON è il credo dei cattolici è solo pretestuoso, ma non importa.. La realtà è altro e chi è cattolico credente e praticante oggi lo sa benissimo. Meglio rimanere nel tema, altrimenti la rissa è garantita e chi la provoca ci gode pure. Solo miserie umane queste.. Cordialità.

piluga46

Lun, 21/07/2014 - 07:45

permettere a qualcuno di bestemiare in casa di altri dimostra che non rispetiamo la nostra religione

Ritratto di David_Sonny

Anonimo (non verificato)

BIASINI

Lun, 21/07/2014 - 08:13

I nostri fratelli islamici! Papa Francesco manda pure gli auguri alla fine del Ramadam (si scrive così?)

BIASINI

Lun, 21/07/2014 - 08:14

I nostri fratelli islamici! Papa Francesco manda pure gli auguri alla fine del Ramadam (si scrive così?)

Holmert

Lun, 21/07/2014 - 08:23

La querelle può essere risolta interpretando le parole profferite dall'imam. Egli parla di miscredenti:(dallo Zingarelli) miscredente = mancanza di fede religiosa. Ebbene diciamo che hanno fede religiosa sia i cristiani, sia gli ebrei, sia i musulmani. Allora si potrebbe pensare che esse siano accomunati da uno stesso anelito religioso. Ed ecco che a metterci sull'avviso è la parola INFEDELE che i musulmani ripetono come atto di blasfemia nei confronti degli ebrei e dei cristiani. Infedele è colui che è di fede contraria alla propria, cioè i cristiani per i musulmani, i cristiani per gli ebrei etc. E' il papa e tutto il suo entourage che si ostina a chiamare fratelli quelli delle altre religioni, mentre quelli delle altre religioni ,specie i musulmani si ostinano a chiamarci infedeli. Ed è lo sterminio degli infedeli che le loro repubbliche teocratiche ed i loro imam, si adoperano a predicare ed a fare grimaldellaggio psicologico a cominciare dai fanciulli indottrinati nelle madras. Che ne dice Pontalti di questa pervicacia cattolico- cristiana a voler definire fratello colui che ha per suo unico scopo quello di recidere il collo con un affilato coltello e mostrare la testa come trofeo o fare saltare per aria ,imbottiti di tritolo gente indifesa e pacifica? A me tutto ciò,la fratellanza cioè, pare paranoia alimentata da delirio mistico religioso. E poi, che ne dice Pontalti, Gesù non chiamava forse i suoi discepoli amici? " Io vi ho chiamato amici e non servi".(Giovanni). Fratelli se la sono inventata loro, papa e presbiteri .

Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Lun, 21/07/2014 - 08:40

Non c'è da preoccuparsi più di tanto per le spudorate minacce proferite dell'Imam islamico visto che Papa Furbesco, da quando si è insediato sul soglio di Pietro, ha quotidianamente svolto una intensa opera di fiancheggiamento proprio in favore di Allah. E questo è il risultato. Gli Imam fanno il loro mestiere e quindi i propri interessi, questo Papa NO!

Luca_drago

Lun, 21/07/2014 - 08:40

per mario galaverna, ho risposto alle tue critiche nell'ennesimo post non pubblicato ieri sera intorno alle 22. Mi riferisco all'articolo su Gaza, che anche oggi è presente in home page ma evidentemente o era scomodo, o si chiudono i commenti dopo un pò (mi piace pensarla e credo sia così). Esendo già successo altre volte, questo lo chiudo qui, e ti saluto amichevolmente.

biricc

Lun, 21/07/2014 - 08:49

Gesù è rimasto impassibile di fronte ai suoi accusatori e si è lasciato crocifiggere senza opporre alcuna resistenza. Ora vorreste che il Papa si ribellasse a questa provocazione? I'Iman in questione non è consapevole di aver letto la condanna della sua religione.

Oraculus

Lun, 21/07/2014 - 09:06

Mezza luna e falce e martello sono i simboli in contrasto con quelli della croce e della stella di Davide , duole leggere che degli italiani riescano a subordinarsi nell'accettare Allah e Stalin invece che a Cristo e Mose' , e cosi' succede che il patrimonio culturale quando lo si alimenta dal ceppo politico con l'odio e il fanatismo toglie qualsiasi capacita' di obbiettiva interpretazione e si rafforza nel razzismo dell'antisemita che altro non e' e sara' per lui sempre l'eccellenza dei suoi rancori . Questi tipi sono gli eretici , gli agnostici , gli atei disposti all'assassinio per arrivare ad avere quel "vorrei ma non posso" invece conseguiti da chi con la fede e il rispetto degli uomini e delle leggi . La politica e' l'embrione dell'odio...ecco perche' con lo scudo crociato trovo' quei consensi che poi la falce e il martello demolirono non riconosciedosi nei suoi piu' cristiani significati...essere comunista e' essere come la gramigna...e' essere propalestinesi...e' approvare l'assassinio di quei tre ragazzi israeliti trucidati....e' tutto un insieme di atrocita' contro l'umanita' , questo e' il comunsita solidale col terrorista palestinese che gravide le diverse mogli per partorire odio e terroristi da affidere ad Hamas e Abu Mazen come arma strategica per convincere l'opinione pubblica filocomunista a eliminate Israele dalla geografia terrestre...

gneo58

Lun, 21/07/2014 - 09:42

si sente il bisogno impellente di una nuova crociata, e che questa non si fermi a meta' come quella del 1282.

Ritratto di depil

depil

Lun, 21/07/2014 - 09:45

Bergoglio farà più male al cristianesimo di quello che si augura il farabutto islamico.

Ritratto di depil

depil

Lun, 21/07/2014 - 09:46

ma da quale discarica contaminata è stato estratto Bergoglio????

gneo58

Lun, 21/07/2014 - 10:06

per RAOUL PONTALTI - se sono invitato ad una preghiera per la pace, da persona intelligente e lungimirante, mi astengo dal leggere qualsiasi passo di qualsiasi libro "sacro" che desse adito a fraintendimenti - temo il lettore della sura (e la pletora di suoi seguaci) abbia sbagliato qualcosa (anzi più di qualcosa). Le dirò, lo sa perché i mussulmani vanno fermati ? non perché mussulmani ma perché violenti in tutte le loro manifestazioni - ogni essere vivente ha diritto di trovare la "sua" strada per "il paradiso" - questi vogliono che tutti facciano la loro e questo non va bene.

corto lirazza

Lun, 21/07/2014 - 10:17

è proprio il caso di dire "fratelli...coltelli"

piertrim

Lun, 21/07/2014 - 10:33

@PONTALTI: Lei è costantemente aggressivo e offensivo con gli altri commentatori, ma spessissimo le sue argomentazioni sono di poco interesse cannibalizzate da pensieri altrui. Le consiglio di ragionare sulla attualità e sulla miserabilità di certi personaggi che con il loro pietismo o con la loro intransigenza producono influssi negativi nel mondo in cui viviamo.

Ritratto di Andrea B.

Andrea B.

Lun, 21/07/2014 - 10:53

Aldilà delle disquisizioni, sempre giustificatorie, dei "dhimmi" ed islamisti de noartri (tra l'altro: le storie truculente dell'Antico Testamento sono narrazioni di fatti antichi e leggendari, cosa ben diversa dalle esortazioni, da seguirsi alla lettera, dettate da Maometto ai suoi credenti con le terga all'aria), sapete che vi dico ? Che questo imam mi è pure simpatico, toh ! Perché almeno lui fa carta straccia di questo pietoso ed utopistico buonismo interconfessionale e dice chiaramente cosa ne pensa "degli altri" l'islam (e per estensione acritica ogni musulmano). Svegliamoci quindi, che non sempre ci saranno sempre le fanterie di Carlo Martello, le galeazze veneziane e gli ussari alati di Polonia a salvarci...

millycarlino

Lun, 21/07/2014 - 10:56

Imam credere che la vita degli uomini, di qualsiasi religionie essi appartengano, sia come una partita di calcio, dove chi perde viene ucciso. Bell'atto di educazione, in casa degli altri e in presenza di chi professa religioni diverse dalla sua. Noi siamo capaci di piangere sulle Torri Gemelle e loro caduti, loro evidentemente pensano di ripetersi. Quindi anche i Capi Islamici sono terroristi? Milly Carlino

Giustotopik5

Lun, 21/07/2014 - 11:01

Egregio Sig.Piasenza, So che Le sembrerà strano...tempo fa, colto dai Suoi stessi dubbi, ho digitato Raoul Pontalti si Google : esiste e oltretutto è un mio conterraneo, purtroppo...Certo che le vecchie Panda erano proprio robustissime, cavolo !

egi

Lun, 21/07/2014 - 11:09

Quado si pensa di averne sentite tante e visto di tutto, arriva ancora il peggio, mi chiedo se la pazzia abbia contagiato anche il vaticano, non mi piaceva e adesso ancora di meno.

Ritratto di Markos

Markos

Lun, 21/07/2014 - 11:11

COMPAGNO STATALE PONTALTI ANCHE OGGI QUI A COMMENTARE SU TUTTO , TE LI SEI CUCCATI GLI 80 EURI REGALATI DAL TUO BENIAMINO CON JEANS SCOLORITI ?

Raoul Pontalti

Lun, 21/07/2014 - 12:24

(Quando sarai tornato alla scrivania Sergio pubblicami cumulativamente per favore questi tre commenti andati dispersi)Ottimo commento di Holmert cui però rivolgo due osservazioni: fratelli (adelphoi) si trova nel Nuovo Testamento a simboleggiare che siamo tutti figli di Dio, mentre il termine infedele ricorre solo nel titolo e non nell'articolo e l'ultima frase del versetto della sura della vacca è tradotta correttamente (si citano i miscredenti appunto e non gli infedeli), solo che viene omessa la gran parte del versetto in cui è inclusa e si offre un'interpretazione fuorviante del passo coranico. Osservo anche che è ridicolo ricorrere alla traduzione di un "arabo-tedesco" poiché l'arabo coranico è noto a molte persone di cultura (come un tempo da noi il latino) e comunque il Corano si trova pubblicato in tutte le lingue e su molti siti internet. Colgo l'occasione per far rilevare che io sono cattolico tradizionalista e anche fascista (doppia sfiga per un uomo solo...) e quindi non ondeggio tra cene eleganti con prostitute extracomunitarie magari minorenni e riconoscimenti alle perversioni frocesche, né accetto che si dileggino le religioni altrui perché dileggiare una religione è dileggiarle tutte, la mia compresa, e questo moralmente non lo accetto. gneo58 principe dei bananas! proclamatore di crociate a vanvera! Ti informo che nel 1282 non si svolse alcuna crociata e l'ultima crociata si concluse dieci anni prima. Per contro il 1282 è ricordato anche dai ragazzini per un altro episodio della storia d'Italia: i Vespri siciliani. Ma questi somari strologano di storia, religione, politica etc senza nemmeno avere uno straccio di preparazione a livello elementare. Tornate all'asilo! gian paolo cardelli: la risposta al Tuo quesito la trovi magnificamente esposta in vari scritti di Franco Cardini (noto storico medievalista e non certo di sinistra: cattolico e "fascistoide"): qui Te la riassumo in due righe: i cristiani del Mediterraneo sudditi dell'Impero bizantino seppero fare in fretta due conti: meglio darsi agli Arabi mantenendo la propria fede e la salute (non c'erano gli antibiotici e una ferita d'arma bianca oggi banale allora poteva essere letale...) pagando la jizya, tassa dovuta dai non musulmani alle autorità musulmane secondo la sharia, che non resistere in favore di un imperatore che teneva in considerazione quelle terre solo per spremere esosissime tasse. Col tempo i cristiani si convertirono all'islam ma spontaneamente, non con la spada, le autorità islamiche in genere non incoraggiando affatto le conversioni, perché ci rimettevano la jizya.... A ovest gli Arabi giunsero sin quasi nel cuore della Francia, a est i Turchi arrivarono fin sotto Vienna, quando si ritirarono lasciarono le terre conquistate cristiane come lo erano prima della conquista: non fecero come i cavalieri franchi con i Sassoni, i cavalieri teutonici con i Prussiani, i cavalieri Portaspada con i Livoni, i conquistadores di Pizarro con gli Amerindi: o battesimo o fil di spada.

michele lascaro

Lun, 21/07/2014 - 17:50

Ormai siamo preparati a tutto, anche a vedere le amate nipotine in burqa. (Non è che anche il Pontefice, lo indosserà?)

salvatore40

Lun, 04/04/2016 - 21:08

Alfano Ignorante, distingue fra islamici Oranti e islamici Sparanti,evidentemente si fa bello con una distinzione capziosa e gesuitica che molto può piacere al Vaticano,in primis a Bergoglio. Alfano blatera, non conoscendo né arabo e non avendo mai letto il Corano. Il Libro Sacro alla Sura Seconda recita infatti: " Signore, tu sei il nostro patrono,DACCI LA VITTORIA SUI MISCREDENTI"(Sura seconda,la giovenca,verso 286 ). Lo stesso versetto di quanti vanno a combattere in Siria. L'Imam non ha sparato, ha approfittato dell'ignoranza del serafico Bergoglio, ottenendo una incredibile vittoria religiosa in Vaticano,nel cuore della Chiesa Cattolica. Vittoriosi, come sempre, i gesuiti,limando attenuando stravolgendo il minaccioso passo coranico, sempre " ad maiorem Dei gloriam ".Ma sono stati smascherati dall'egiziano-tedesco Hamed Abdel-Samad : il versetto 286 dice :«Tu sei il nostro Maestro, concedici la vittoria sui popoli infedeli».