Prepara dolci al Viagra per i colleghi e manda il capo all'ospedale

In Inghilterra un impiegato 24enne ha pensato bene di inserire un'intera confezione di Viagra nell'impasto dei dolci che ha portato in ufficio

Ha deciso di fare uno scherzo davvero stupido e ha inserito trenta pillole di Viagra nei dolcetti da offrire ai colleghi di lavoro.

Il protagonista di questa trovata davvero poco simpatica è un ventiquattrenne inglese di nome Benjamin Chope, che per divertirsi ha pensato bene di preparare otto tortine da portare in ufficio per il giorno dei Santi Innocenti.

Oltre agli ingredienti previsti dalla ricetta, però, il giovane Benjamin ha riversato nell'impasto anche il contenuto di un'intera confezione di Viagra. Quindi, dopo il primo giro di assaggi, ha invitato il capo, tale Daniel Webber, a concedersi il bis.

Dopo aver ingerito una quantità esagerata del farmaco eccitante, spiega The Sun, Webber si è sentito male ed è corso in bagno per provare a vomitare. Quindi si è reso necessario il ricovero in ospedale. Ingerire quantità eccesive di Viagra, infatti, può provocare effetti collaterali molto seri. Il medicinale influisce infatti sul flusso sanguigno e se ingerito in quantità smodate può essere fatale a chi soffre di cuore o ha difficoltà respiratorie.

"Non intendevo fare del male a nessuno ma ho pensato che sarebbe stato divertente dare un’erezione al mio datore di lavoro", si è giustificato Benjamin. Che ora però si è beccato una condanna a ottanta ore di lavoro non retribuito e a dodici mesi di volontariato forzato.

Commenti

joecivitanova

Ven, 02/09/2016 - 13:52

..be', ma se al capo piacciono troppo i dolci..non è mica colpa di chi fa gli scherzi..eh..!? g.

Angelo664

Ven, 02/09/2016 - 14:46

Direi folle come minimo. Sembra una goliardata di cui ridere ma il Viagra è un farmaco. Tutti lo chiamano ...aiutino.. ma agisce su pressione del sangue e flusso. Follia pura pensare di somministrare un farmaco all'insaputa dei consumatori. Guarda le conseguenze che può avere almeno, prima di fare uno scherzo del genere. Questo ha rischiato di rimetterci le penne !! Giusta la condanna anche se avrei fatto qualche cosa di più ancora a livello pena.

canaletto

Ven, 02/09/2016 - 14:55

DEMENZIALE!!!

Ritratto di ilvillacastellano

ilvillacastellano

Sab, 03/09/2016 - 10:25

Questo è un mondo alla rovescia. Si tenta di trovare giustificazione a tutto. Come minimo, quell'individuo andava licenziato in tronco ed arrestato. Non lasciato a lavorare, anche se in modo gratuito. Un attentato alla vita degli altri è pur sempre un attentato. E non va giustificato.