"Presa a pugni da uno straniero. E nessuno nel bus mi ha difesa"

Giorgia Curcuruto aggredita sui bus a Roma mentre torna dal lavoro. L'accusa a chi era nel mezzo pubblico insieme a lei: "Tutti hanno assistito, ma immobili"

Presa a pugni, picchita, insultata da uno straniero. Nell'indifferenza generale. Nel silenzio dei bus di Roma, di quei mezzi pubblici troppe volte in balia dei balordi.

Giorgia Curcuruto ha appena concluso il turno serale, non quello notturno, e vuole solo tornare a casa. Si dirige verso la stazione Termini e poi sale su bus 409 in direzione di Torpignattara. "Erano le venti passate del 27 luglio - racconta lei oggi al Corriere - Stavo tornando. Uno straniero, forse del Marocco, non lo so con certezza, comunque anziano, mi ha messo le mani sulle spalle dicendo di lasciargli il posto. Gli ho risposto che già che me lo domandava in quel modo, senza un briciolo di educazione, allora la risposta era no: mi ha dato un pugno. Ho gridato, la gente si è girata dall' altra parte".

Ecco. Al dolore e alla paura dell'aggressione si aggiunge l'orrore di sentirsi sola. Senza che nessun altro avventore del bus abbia solo mosso un dito per difenderla. Neppure l'autista. "Ancora adesso - continu a- stento a credere a quello che mi è successo. Sono stata picchiata da uno sconosciuto e nessuno ha detto niente. Eppure tutti hanno visto, l' autobus era pieno. Almeno dopo il pugno qualcuno sarebbe dovuto intervenire. E invece nemmeno il conducente ha alzato un dito per difendermi, anzi se n' è lavato le mani".

Dopo l'aggressione l'autista frena il bus e apre le porte. Le straniero però scende con calma e, racconta la mamma di Giorgia, "continuava a ripeterle che era solo una donna. Ora, qui non si può più dire nulla altrimenti ti danno subito del razzista ma io credo che fosse lui ad essere razzista con le donne".

Filippo Morlacchini ha presentato una denuncia, i carabinieri hanno avviato un' inchiesta per lesioni. E vogliono individuare anche l' autista del mezzo, sapere perché non abbia alzato un dito, se non abbia favorito gli aggressori. L'autibus siparite e l'aggressione si ripete. Di nuovo. Giorgia chiama a casa avvertendo di allertare i carabinieri. L'uomo lo capisce e cerca di strapparle il telefono dalle mani. "Avendo capito che stavo chiamando le forze dell' ordine mi strappava il telefono dalle mani e solo grazie all' intervento di un ragazzo che consegnava le pizze e che si è fermato vedendomi in difficoltà me lo restituiva", racconta la ragazza.

Al pronto soccorso la scena si ripete ancora. L'uomo alza la voce, minaccia tutti e alla fine decide di desistere e se ne va. Sulle sue tracce ora ci sono i carabinieri, ma la paura rimane. E anche l'indignazione per quei passeggeri (e l'autista) che non hanno mosso un dito. "Mia figlia sugli autobus vede di tutto - racconta la mamma, Tiziana Curcuruto, al Corriere - e allora sapete che faccio? la chiamo ogni sera e mi faccio dire passo passo come sta andando il rientro. Almeno la seguo e lei non è sola". Perché Giorgia è spaventata. "A darmi i brividi ancora adesso è l' indifferenza della gente - conclude la vittima -. Non la riesco proprio a dimenticare quella sensazione di solitudine, di distanza tra me e gli altri passeggeri. Quell' uomo mi urlava contro. Tutti hanno assistito, ma immobili. Era come se non stesse avvenendo niente. Qualcuno addirittura si è anche voltato dall' altra parte. E alla fine forse il mio aggressore si è sentito legittimato a colpirmi. Avrà pensato: tanto se la picchio non frega niente a nessuno".

Commenti
Ritratto di Michirod

Michirod

Lun, 16/10/2017 - 09:41

L'indifferenza è il grande male dei nostri tempi, oltre alla scadente giustizia che lascia impuniti tantissimi piccoli reati. Mi spiace per la signora...Vergogna a chi c'era e non ha alzato neppure la voce. Poteva succedere a voi.

elpaso21

Lun, 16/10/2017 - 09:47

"Al pronto soccorso la scena si ripete ancora": ci erano andati insieme?

rasna

Lun, 16/10/2017 - 09:56

La paura ci ha preso l'anima. Nessuno si arrischia più a difendere chicchessia, primo perchè si teme di prendere una coltellata e di morire senza che neanche l'assassino venga punito (...dalle sue parti non è che dare una coltellata sia proprio un reato....) , poi perchè anche fosse il difensore ad avere la meglio probabilmente si ritroverebbe lui in galera e a vendere la casa per pagare i danni alla risorsa. Poi, per finire......a bordo c'erano altre risorse (non paganti) che... non è che si trovassero proprio in disaccordo con l'assalitore......

Ritratto di cokieIII

cokieIII

Lun, 16/10/2017 - 09:56

Cara Giorgia, mi spiace dovertelo dire cosi' brutalmente: se non vuoi essere picchiata e/o violentata devi tirare fuori le unghie e difenderi da sola; nessuno ti aiutera'; usa le unghie appunto e mira ad occhi/naso; se l'aggressore e' un uomo, colpiscilo ai testicoli, ti dara' quei secondi di vantaggio per usare spray al peperoncino / oggetto contundente

dredd

Lun, 16/10/2017 - 10:02

Vergogna

steluc

Lun, 16/10/2017 - 10:04

Per Michirod , se passi alle vie di fatto con una delle risorse intoccabili la in-giustizia italiana sarà inflessibile, oltre al rischio di una coltellata.Grazie ai sinistrati per questa fogna

donald2017

Lun, 16/10/2017 - 10:21

roma capitale dei balordi governata da balordi abitata ormai da balordi ; per quanto riguarda la faccenda che nussuno ormai difende più nessuno andatelo a chiederlo ai magistrati rossi (nessuno deve sfiorare con un dito le preziose risorse)

toni175

Lun, 16/10/2017 - 11:07

A parte il fatto che sarei intervenuto. Ho delle semplici domande da porre ai buonisti: 1) Se intervenendo a favore della signora la risorsa cade e batte la testa o si fa veramente male il magistrato di turno di cosa mi accuserebbe? 2) Quanti, di chi legge, non ha pensato alle conseguenze a cui si andrà incontro difendendo una persona? Nei paesi seri chi difende qualcuno viene premiato, in Italia in genere gli fanno pagare anche l'ospedale dell'aggressore ed eventuale denuncia penale. Non ci resta che guardare.

Ritratto di Loudness

Loudness

Lun, 16/10/2017 - 11:28

E' il disegno PD, miei cari... ora ciucciatevelo.

maurizio50

Lun, 16/10/2017 - 11:32

Ormai la situazione ha preso una piega bruttissima. Qualunque troglodita d'importazione, asiatico, arabo, africano si comporta da noi come si comporterebbe a casa sua. E ciò nell'indifferenza totale di un popolo che , a parte il ventennio, non ha mai saputo privilegiare i valori della Nazione, dell'essere Italiani ed usa la bandiera solo in occasione delle partite di calcio. Ecco perchè il cialtronismo delle protoscimmie dilaga. Quanto aveva ragione Oriana Fallaci!!

angelo1951

Lun, 16/10/2017 - 11:36

L'infamia sta nel fatto che qualunque criminale, specie se afro-orientale senza alcun bene, possa delinquere con la certezza di immunità e che nulla gli sarà fatto. Intanto i poveracci obbligati a prendere mezzi pubblici senza le scorte di giudici e politicanti non si fidano ad intervenire temendo che quei delinquenti siano armati e gli rifilino una coltellata.

NickByte

Lun, 16/10/2017 - 11:42

ma .... che partito vota la signora in questione ?? ... inutile lamentarsi se si vota uno dei tanti partiti buonisti ... fate i buoni e state zitti, siete destinati ad essere eliminati ...

Angelo664

Lun, 16/10/2017 - 11:44

La civiltà che avanza !!

NickByte

Lun, 16/10/2017 - 11:45

la gente non è indifferente .... la gente è COMPLICE nella cabina elettorale .... popolo destinato a sparire ... addio italioti ...

Mechwarrior

Lun, 16/10/2017 - 11:52

esatto mr rasna

Edith Frolla

Lun, 16/10/2017 - 11:55

Dopo i fatti di Fermo, l'imprenditore aggredito da una coppia di clandestini nigeriani che si è difeso andando incontro alla gogna mediatica ed alla rovina finanziaria e penale, a nessun italiano è concesso più difendersi e difendere la sua terra.

justic2015

Lun, 16/10/2017 - 12:00

Un paese ricco di tanti avanzi di galera e di tanta mondezza cosa si può aspettare,poliziotti vigili carabinieri malmenati da tutta questa mondezza e stanno zitti e tu cara signora cosa pretende che qualcuno dia una mano e no no nel paese delle cose storte bisogna rassegnarsi purtroppo se non cambia regime.

pensaepoiagisci

Lun, 16/10/2017 - 12:04

SCUSATE MA...CHI E' INTERVENUTO ALTRE VOLTE..HA PASSATO I GUAI..CON IL CARCERE E HA DOVUTO PURE RISARCIRE IL DELINQUENTE PER LESIONI..DI COSA STIAMO PARLANDO..FACCIAMO SEMPRE FINTA DI NON SAPERE COME STANNO LE COSE IN ITALIA..ORAMAI DEVE DIFENDERE TE STESSO E I TUOI CARI DA SOLO..E DOPO DOVRAI PASSARE TANTISSIMI GUAI CON LA GIUSTIZIA ITALIANA..CON GLI ARRESTI DOMICILIARI SE TI VA BENE..E DOVRAI PAGARE CENTINAIA DI MIGLIAIA DI EURO ALL'AGGRESSORE..COME E' GIA' SUCCESSO..CON GLI ZINGARI CHE SONO STATI RISARCITI CON 300 MILA EURO..E' LA GIUSTIZIA ITALIANA CHE DECRETA TUTTO QUESTO..ORAMAI VIVIAMO ALLA GIORNATA E DOBBIAMO PREGARE DIO DI NON ESSERE COINVOLTI IN QUESTI FATTI BRUTTISSIMI !!!

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Lun, 16/10/2017 - 12:06

Ricordatevi che tra qualche mese passa un treno: quello elettorale. Cercate di non perderlo. Potrebbe essere l'ultimo. Dopodichè solo carovane...cammellate.

Ritratto di Pajasu75

Pajasu75

Lun, 16/10/2017 - 12:11

@Edith Frolla. L'esempio citato è più che emblematico: un onesto cittadino italiano rovinato e con la vita distrutta solo per essersi difeso da due criminali che cercavano di ucciderlo.

fedeverità

Lun, 16/10/2017 - 12:22

CHE SCHIFO! GRAZIE A TUTTI!

Ritratto di Roberto_70

Roberto_70

Lun, 16/10/2017 - 12:43

Giorgia spiace sapere di queste cose e spiace ancor di più non essere stato sul quel bus con te. È ora che certa gentaglia abbia ciò che merita e le donne o chiunque non si sentano abbandonati!

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Lun, 16/10/2017 - 12:45

Ma nemmeno un laziale o un romanista, di quelli che cercano sempre di fare a botte?

IVANKA

Lun, 16/10/2017 - 13:06

il bus era pieno di gente, bene, se tutti o comunque tanti iniziavano a far capire al tizio, tra l'altro anziano, che quello che stava dicendo e/o facendo non era gradito, questo zitto zitto avrebbe smesso e se invece c'era bisogno di dargli qualche sberlone e lo riceveva da tutti/tante persone, non è che poi mettono in galera 10/20/50 persone. Alla fine l'unione fa la forza, non deve essere il singolo a fare l'eroe, ma deve essere tutta la popolazione a dire basta! e forse qualcosa si ottiene. Sempre che si stia parlando di un vero popolo e non di codardi!

Ritratto di stenos

stenos

Lun, 16/10/2017 - 13:11

Magari è una che vota pd....e poi si lamenta.

Ritratto di etaducsum

etaducsum

Lun, 16/10/2017 - 13:35

«Era solo una donna» e tutti ciechi, sordi e muti. Più integrati di così? Hanno ragione i magistrati, che hanno ormai usurpato le funzioni anche del potere legislativo: urge l’approvazione dello ius soli per gli indigeni della Repubblica Islamica Italiana. Per i maschi naturalmente. Le donne tipo la Boldrini… sono «solo donne»: nessuno ius.

piardasarda

Lun, 16/10/2017 - 13:56

Se si tocca uno di questi individui si rischia di essere incriminati. lo sanno e agiscono indisturbati, sanno si essere protetti. Ormai è sicuro solo chi ha la scorta. Politici e giudici.

Ritratto di etaducsum

etaducsum

Lun, 16/10/2017 - 14:06

Dimenticavo, e come paria della Repubblica Islamica Italiana, chiedo perdono leccando i piedi dei miei Signori e Padroni, aggiungo che è tempo di finirla con l’Italiano e il latino. La lingua di questa Repubblica può essere e deve essere solo l’arabo.

Ritratto di Raperonzolo Giallo

Raperonzolo Giallo

Lun, 16/10/2017 - 14:17

Ora lo dico. Anche io assisterei immobile. Sono un vigliacco? Può darsi. Ma ho già conosciuto il Giudice per una vicenda simile. Da quel momento, io difendo SOLO me stesso e solo quando non ho alternative. Se una "risorsa" massacra un intero autobus, io scendo alla prima fermata.

Libertà75

Lun, 16/10/2017 - 14:19

ennesimo atto di puro razzismo e maschilismo, e la sinistra? nulla tace... perché?

alemarini97

Lun, 16/10/2017 - 14:38

schifo, schifo, schifo! Ma a qualcunio evidentemente va bene così! a giorgia va tutto il mio sostegno

Giorgio Colomba

Lun, 16/10/2017 - 14:46

Nell'Italia terzomondista dove la Giustizia è adusa vessare le vittime e premiare i carnefici, interferire con le abituali modalità espressive del povero migrante può costare la galera.

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Lun, 16/10/2017 - 14:55

probabilmente nessuno l'ha difesa perché i passeggeri erano tutti stranieri.

Una-mattina-mi-...

Lun, 16/10/2017 - 15:41

NON FACCIAMOCI ILLUSIONI SULLO RISTABILIMENTO DELLA LEGALITA': IL GOVERNO ABUSIVO E' DA ANNI IMPIEGATO NELLE LEGALIZZAZIONE DELL'ILLEGALITA' E NELLA DEPENALIZZAZIONE DELLE ORDE DI PREDONI-LADRONI. ADESSO INVECE SI E' MESSO IN TESTA LO IUS SOLI E LA LOTTA AL FASCISMO IMMAGINARIO, PERPETRATO OVVIAMENTE DA TUTTI QUELLI CHE NON SONO D'ACCORDO CON I VIGENTI DITTATORI

onurb

Lun, 16/10/2017 - 15:49

L'indifferenza è la logica conseguenza delle sentenze della magistratura: se qualcuno prova a difendere se stesso o un altro ed eccede nella difesa, dico una semplice spinta per allontanare il violento, ci sono mille avvocati disposti a difendere il personaggio e a denunciarti per lesioni. Dopodiché, se hai qualche proprietà o qualche soldo in banca, ci pensa il giudice a spolparti.

Ritratto di UnoNessunoCentomila

UnoNessunoCentomila

Lun, 16/10/2017 - 15:53

Giorgia, mi dispiace per quello che è ti è accaduto e come uomo provo vergogna per quegli uomini che non ti hanno difeso.

Mizar00

Lun, 16/10/2017 - 16:56

Nessuno interviene perchè sono spaventati. Non solo dai criminali, soprattutto dalla giustizia che poi va a colpire gli innocenti.

Divoll

Lun, 16/10/2017 - 17:00

O l'autobus era pieno di stranieri, o di pusillanimi che dovrebbero vergognarsi, conducente incluso. Poi, magari, sono i primi a lamentarsi dell'arroganza di molti immigrati che credono di potersi comportare da noi come a casa loro (dove dovrebbero tornare a calci nel kuku').

Alessio2012

Lun, 16/10/2017 - 17:07

Si faccia difendere dalla Boldrini e da quello scorfano della Merlino!

Ritratto di Blent

Blent

Lun, 16/10/2017 - 17:30

l'immigrato puo tutto inutile intervenire. continuate a votare PD e sopportate senza lamentarvi.Amen

Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Lun, 16/10/2017 - 17:31

acciderba ! a poche centinaia di metri in linea d'aria da checco primo e sboldona.

giannide

Lun, 16/10/2017 - 17:32

Cara Giorgia, da quando hanno abolito la leva obbligatoria, gli italiani, non hanno più gli attributi. Bisognerebbe fare un mese all'anno, di servizio militare israeliano, l'alternativa è rassegnarci a questi fatti. Vada a fare kikboxing o krav maga....in bocca al lupo.

massimo.augusto

Lun, 16/10/2017 - 17:41

Se vi fosse la certezza che quel signore venga preso e rispedito al suo paese con la precauzione che non possa più fare ritorno, allora forse i nostri cittadini troverebbero la decisione necessaria per intervenire anche in casi come questo; ma sinché vedranno questo genere di angherie finire impunite, possiamo aspettarci che qualunque ragazza venga offesa e maltrattata in autobus. Sino a ieri, il fatto che qualcuno si levasse in difesa di una gentile donzella contro un troglodita violento era normale; ma oggi non lo è più, soprattutto se questo bruto è un mussulmano per il quale si suppone, sempre e comunque, che siamo intolleranti e razzisti. E adesso ditemi se non è vero.

Reip

Lun, 16/10/2017 - 17:43

...Sono addolorato nel leggere queste notizie. L'Italia ribadisco già faceva discretamente schifo prima che arrivassero queste bestie dall'Africa. Adesso è sicuramente ancora peggio! Tra l'indifferenza degli italiani, tra l'altro deboli e indifesi. L'impotenza e l'impreparazione delle forze dell'ordine, schiave di un sistema dittatoriale di sinistra corrotto e mafioso. Con l'ostile presenza di una magistratura comunista, nemica del popolo e da sempre troppo lassista e indulgente con clandestini e zingari... I cittadini italiani sono letteralmente fottuti!

tonixx

Lun, 16/10/2017 - 18:08

Ma e' scritto con i piedi questo articolo?

Ritratto di stenos

stenos

Lun, 16/10/2017 - 18:13

E se uno interviene e fa un graffio alla risorsa subumana che succede? Subito indagata e magari deve pure risarcirla. Quindi o si cambiano le leggi non votando più pd, o l'andazzo da oggi sarà questo.

giannide

Lun, 16/10/2017 - 18:29

Non si capisce, cosa ci facesse l'uomo, al pronto soccorso

Ritratto di pinox

pinox

Lun, 16/10/2017 - 18:30

italia fogna d'europa, grazie ai falsi buonisti pdioti.

Anonimo (non verificato)

Ritratto di Flex

Flex

Lun, 16/10/2017 - 19:05

E di cosa si meraviglia. Se qualcuno interviene minimo nasce una rissa e sei fortunato se non becchi qualche coltellata poi qualche zelante magistrato potrebbe affibbiarti qualche condanna, non ultima quella a "sfondo razziale" e rischi di perdere il posto di lavoro. Se ci sono stranieri evitate di prendere i mezzi pubblici se non accompagnati dalle Forze di Polizia.

lento

Lun, 16/10/2017 - 19:21

Le donne Italiane ,nella borsa devono sempre portare un coltello e la mela, per giustificare il coltello !

Martinico

Lun, 16/10/2017 - 19:22

L'indifferenza è la vera piaga della nostra umanità. Solo se tocca a noi o alla nostra famiglia ci attiviamo. Senza mai pensare che così facendo sarà inevitabile che toccherà anche a noi.

Ritratto di marystip

Anonimo (non verificato)

Ritratto di robocop2000

robocop2000

Lun, 16/10/2017 - 19:36

PRIMA O POI COMINCERO' A FARE COME CHRLES BRONSON !!! CxxxO NON CI MANCA MOLTO !!!

piazzapulita52

Lun, 16/10/2017 - 20:29

UN'ALTRO ESEMPIO DI CIVILTA' IMPORTATO NELL'EX ITALIA DALLE "RISORSE"! CERTO CHE NESSUNO E' INTERVENUTO! QUESTO E' UN POPOLO DI VIGLIACCHI, BUFFONI, CODARDI; UN POPOLO DISUNITO ALLO SBANDO ED IN MANO ALLA PIU' FEROCE CRIMINALITA' STRANIERA!!! FANNO BENE I CLANDESTINI A FARE I PREPOTENTI, E NON E' ANCORA NIENTE! UN POPOLO DI BURATTINI COME IL NOSTRO SI MERITA QUESTO ED ALTRO!!!

pier1960

Lun, 16/10/2017 - 20:38

dico sempre a moglie e figli: in caso dia ggressione anche in mezzo alla gente non fate affidamento su nessuno...siamo un popolo reso imbelle da politici e magistrati contro gli italiani e a favore dei clandestini....

Ritratto di d-m-p

d-m-p

Lun, 16/10/2017 - 20:51

il fatto non è che nessuno vuole difendere la signora , credo che chiunque si sarebbe messo di mezzo per difenderla , il fatto è che tutti sanno che se dovesse succedere qualcosa , i magistrati se la prendono sempre e solo con gli italiani lasciando perdere lo straniero e queste sono le conseguenze .

Yossi0

Lun, 16/10/2017 - 20:58

l indifferenza inizia da chi li definisce risorse tanto loro viaggiano nelle auto blu pagate dalle vittime e naturalmente con la scorta e non vanno certo a Torpignattara e poi hanno la faccia tosta di parlare di uguaglianza .... mannassero axxxxxxxo tutti in fila a passo romano di parata.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Lun, 16/10/2017 - 21:08

Vorrei fosse chiaro come dovrebbe comportarsi una persona civile in questi casi, senza dare risposte insensate alla Librandi (chiama al telefono la Polizia, attendi almeno 4 minuti, si, ciao, è già scappato il morto). Si deve reagire per salvare la vittima, quindi brutalmente, altrimenti si fa la fine della vittima o si telefona davvero alla Librandi? giusto per non incorrere nelle maglie della magistratura, in pene da brivido. Qualcuno sa dare una risposta sensata e attuabile? Oppure gli stranieri si, gli italiani no?

Ritratto di comunistialmuro

comunistialmuro

Mar, 17/10/2017 - 00:05

Ma un paio d'ore la settimane in una palestra di pugilato?Uno spray urticante nella borsetta?Una Glock 42?

Pensobene

Mar, 17/10/2017 - 05:46

Le elezioni sono vicine. Austria docet.

portuense

Mar, 17/10/2017 - 06:58

non è indifferenza, è paura che poi ti incriminano per sequestro di persona e se gli fai male ti fanno pagare le spese, in italia funziona cosi.

Ritratto di anticalcio

anticalcio

Mar, 17/10/2017 - 08:18

gli eroi esistono solo nei film....ma chi affronterebbe un clandestino alto due metri con un machete in mano? e di peggio,che ha in tasca un lasciapassare di immunita'!!