Il prete gay celebra messa: "Il Vangelo non condanna ​l'omosessualità"

Don Giuliano ad aprile si è sposato con Paolo. Ora vuole affrontare il tema dell'omosessualità nella Chiesa e incontrare Papa Francesco

Da Selva di Progno, paesino immerso tra le montagne veronesi, un piccolo contingente di ex parrocchiani è arrivato nella periferia di Bergamo. Quattro auto in tutto. Motivo del viaggio: incontrare l'ex parroco. Nulla di strano fin qui, se non fosse che il prete è don Giuliano Costalunga, che sei mesi fa si è sposato in Spagna, con Paolo.

Ieri, per la prima volta da quando si è sposato, ha celebrato la messa, su invito di padre Gianluca della Chiesa vetero-vattolica americana di Bergamo. Sì, perché ufficialmente don Giuliano è ancora prete. Infatti, la Santa Romana Chiesa lo ha sospeso a divinis, vietandogli cioè di celebrare sacramenti, ma ancora non è arrivata la comunicazione della riduzione allo stato laicale. La sospensione, però, è valida solo per la Chiesa cattolica, non per le altre Chiese, come sottolineato dal Corriere della Sera.

Dall'altare spicca il paramento liturgico color arcobaleno, che sottolinea la scelta "d’amore libera ed appassionata", presa dal prete veronese. E durante la predica parla dei cambiamenti che lo hanno visto protagonista negli ultimi mesi: "L’ultima messa che ho celebrato in publico è stata il 26 dicembre scorso e da allora si sono rinnovate tante cose, nel segno di un amore che è accoglienza senza giudicare". Una caratteristica che la Chiesa Romana ancora non ha, perché "subisce l’omosessualità come un peccato, ma Gesù non ne ha mai parlato, non esiste condanna dei gay nel Vangelo. Conta l’amore". Ne è convinto don Giuliano, che dice di essere tornato"per rompere le scatole in tema di fede".

Ora il don arcobaleno vorrebbe incontrare Papa Francesco, per raccontargli la sua storia, il suo amore per Dio, ma anche il suo amore per Paolo e la sua scelta, che ha fatto tanto discutere.

Commenti

Tergestinus.

Sab, 08/09/2018 - 11:26

Becero ignorante. E' prete (purtroppo) e non sa neanche che le fonti della Rivelazione sono due, la Scrittura (non solo il Vangelo, ma anche le lettere di san Paolo, dove i "masculorum concubitores" sono codannati eccome) e la Tradizione. Non sai neanche questo e pretendi di insegnare al papa? Cedo la parola a Sgarbi: "Capra! Capra! Capra! Capra!"

DRAGONI

Sab, 08/09/2018 - 11:34

SIAMO ALLA BLASFEMIA SENZA ALCUN CONFINE!!

amicomuffo

Sab, 08/09/2018 - 11:34

e di Sodoma e Gomorra cosa dici? Gesù non è fatto a proprio piacere e desiderio.

Ritratto di ursus47

ursus47

Sab, 08/09/2018 - 11:34

Molta pena e un po' di schifo.

Ritratto di llull

llull

Sab, 08/09/2018 - 11:40

Povera Chiesa di Cristo, come ti hanno ridotta.

Ritratto di stenos

stenos

Sab, 08/09/2018 - 11:47

Povera chiesa cattolica. Non l'hanno distrutta i barbari, gli islamici, i comunisti, i nazisti, sono bastati un pugno di busoni.

INGVDI

Sab, 08/09/2018 - 11:47

La chiesa modernista di papà Bergoglio lo accoglierà. Auguri e figli gay, con l'utero in affitto, beninteso.

Bruno Pamfili

Sab, 08/09/2018 - 11:55

I sacerdoti fanno il voto di castita`per cui il fatto che siano etero o omosessuali diviene ininfluente. Se infrangono il voto commettono un peccato. Sta`al loro confessore (ed in genere alla Chiesa) stabilire la gravita` del peccato e concedere l'assoluzione accertati i requisiti di base (contritio.... etc). Niente vieta che il peccato, se commesso con un altro uomo, sia giudicato piu` o meno grave anche perche` comunque il peccatore deve esprimere la sua ferma intenzione di non ricadervi piu. Certo che lo sposarsi con un uomo non induce a credere che vi sia stato un vero pentimento. Quanto a quello che fanno le altre Chiese puo` essere considerato solo in sede dottrinale qualora si voglia (o si possa) mutare la dottrina. Se e` vero che Gesu` non ha menzionato l'omosessualita`non ha mai neppure parlato di eterosessualita`per cui si dovrebbe concludere che neppure i rapporti etero sono consentiti? Rieggiamoci San Paolo e Sant'Agostino.

greg

Sab, 08/09/2018 - 11:57

Questo era diventato prete per avere uno stipendio gratis, e così fare i regalini, infiocchettati di rosa, ai suoi amichetti. Che venga velocemente ripudiato dalla Chiesa, quella vera, non quella bergogliana, poi vada a battere il marciapiede quanto vuole e con i suoi amichetti

blu_ing

Sab, 08/09/2018 - 11:58

oltre le citate lettere di san Paolo, nel vecchio testamento, levitico II :la sodomia è abominio nei confronti di Dio, in nessuna parte delle sacre scritture Dio pronuncia abominio nei confronti di Satana, ecco cosa sono gli ortaggi!, escrementi che neppure il demonio riesce a defecare, in altre parole siete ad un livello inferiore agli escrementi del demonio, e sto cxxxxxo parla pure! ma vattla' a piglia' a lu cul!

Papocchia

Sab, 08/09/2018 - 12:46

Ma quale amore, quello che fai tu è puro erotismo, non confondiamo le parole. Il primo amore che dovresti trasmettere è verso i tuoi parrocchiani e che invece stai offendendo nella loro dignità di figli di Dio

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Sab, 08/09/2018 - 12:55

Oggi basta spacciare qualunque devianza e aberrazione per amore e il gioco è fatto. Siamo vicini alla fine del mondo.

Ritratto di faustopaolo

faustopaolo

Sab, 08/09/2018 - 13:17

Forse il Giuliano vive con il suo Paolo senza avere rapporti sessuali. Allora non è peccato. HO DETTO FORSE!!

Ritratto di Giano

Giano

Sab, 08/09/2018 - 13:37

Se questi sono preti vuol dire che non c'è più religione; siamo alla fine del mondo. Conta solo l’amore? Quindi va bene anche la pedofilia, l’incesto, la poligamia, la pederastia, la sodomia, perversioni assortite, variazioni sul tema, annessi e connessi, varie ed eventuali. Giusto? Ma cosa insegnano ultimamente nei seminari al posto delle Sacre scritture? I discorsi di Bergoglio e le sue massime filosofiche e teologiche, tipo “Chi sono io per giudicare?”. Ma vergognatevi e sparite dalla circolazione; siete più inquinanti delle polveri sottili.

Ritratto di Giusto1910R

Giusto1910R

Sab, 08/09/2018 - 13:56

Beh? Cosa c'é di strano. La Chiesa fa divieto ai preti di sposasri con le donne. Mica con gli uomini! Amen.

Ritratto di Giano

Giano

Sab, 08/09/2018 - 14:01

Sono quelli che quando, da bambini, ci si confessava, vi chiedevano subito se “Ti sei toccato, e quante volte?”. E dovevi ripetere decine di Pater, Ave e Gloria come penitenza; perché “toccarsi” era un gravissimo “peccato mortale” che ti mandava all’inferno per tutta l’eternità, senza sconti, abbuoni, condoni e prescrizioni! Invece stuprare bambini o sodomizzarsi a vicenda a turno è normale: “Conta solo l’amore” (dice il prete gay don Giuliano in un articolo oggi in Home). Signora mia, non ci sono più i preti di una volta. O magari erano della stessa pasta, facevano le stesse porcherie, solo che certe cose non si sapevano. Certo che anche la convivenza forzata in seminario fra maschietti negli anni del pieno sviluppo sessuale, forse, dico “forse”, ha qualche influenza. O no?

Ritratto di Friulano.doc

Friulano.doc

Sab, 08/09/2018 - 14:11

Siamo all’ostentazione dell’omosessualità dall’altare. Questo è il prodotto della chiesa di Bergoglio. Che schifo!

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Sab, 08/09/2018 - 14:26

Consigliabile, prima d'entrare in una chiesa, indossare mutande di ghisa.

Duka

Sab, 08/09/2018 - 14:32

Prete o Capra sgarbiana? Un vero ignorante.

buri

Sab, 08/09/2018 - 14:39

sono praticante ma non frequenterei la parrocchia di quel sodomita,

routier

Sab, 08/09/2018 - 14:42

Se un prete confonde l'erotismo con l'amore, oltre che ignorante offende pure la semantica. Con certi tizi il cattolicesimo è messo proprio bene!

venco

Sab, 08/09/2018 - 15:25

falso prete, non conosce il catechismo della dottrina che è la base della fede cristiana.

Ritratto di Atomix49

Atomix49

Sab, 08/09/2018 - 15:33

@Giano.... sei di una ferocia spietata ma dici il giusto. Sto faticosamente aprendo la mia mente alla accettazione dei principi che consigliano di accettare anche il diverso... purtroppo sono avanti con l'età e certe novità sono troppe tutte assieme sono difficili da metabolizzare. Di una cosa sono convinto, se uno, per mestiere o per vocazione decide di privarsi di qualche suo diritto, poi esigo che lo rispetti questa sua rinuncia. Un prete fa professione di castità e di povertà si sbraga per terra a forma di croce e lo giura a DIO. NOn a noi, ma a DIO.Poi invece vanno in giro con oro e brilocchi e sodomizzano bambini. Oppure si accoppiano con altri uomini confondendo l'Eros con l'amore... Sicchè, io che ripeto sono vecchio mi chiedo, ma l'amore che ho verso mia moglie e mie figli, che amore è? Possibile che non riesco a capire?

Totonno58

Sab, 08/09/2018 - 15:35

Troppo forte!!:):):)

bruco52

Sab, 08/09/2018 - 15:47

questo presunte prete non ricorda, o forse gli fa comodo non ricordare, che uno dei Dieci Comandamenti recita "...non fornicare", d'accordo, "chi è senza peccato scagli la prima pietra"...poi ognuno se la vede con la propria coscienza, e gli altri liberi di non seguirlo....

venco

Sab, 08/09/2018 - 16:04

Falso prete, per Gesù conta la fede che è una spiritualità comune in Dio e una moralità comune, e l'omosessualità è sempre stata un grave peccato.

Carlopi

Sab, 08/09/2018 - 16:11

Tergestinus guardi che S. Paolo è provato fosse un gay represso.

Lotus49

Sab, 08/09/2018 - 16:14

Appunto sono diventato ortodosso. L'Ortodossia si rifà al Cristianesimo dei primi secoli e rifiuta ostinatamente qualsiasi "evoluzione" dottrinale. Ringrazio Dio che chi, come me, non ama certe modernità, abbia la possibilità di scegliere qualcosa di più confacente alla propria idea di Cristianesimo.

poli

Sab, 08/09/2018 - 16:35

la chiesa sta diventando qualcosa di indefinibile.

Ritratto di Professor...Malafede

Professor...Malafede

Sab, 08/09/2018 - 16:46

Peggio di un ateo depravato! Quel che è peggio è che presume pure di trovare nel Vangelo la giustificazione alle sue porcherie. Povero illuso, scomparirà pure questa nullità nello sciacquone della cronaca.

ziobeppe1951

Sab, 08/09/2018 - 17:47

Totonno....troppo forte?...perché..l'hai provato?

Totonno58

Sab, 08/09/2018 - 18:07

ziobeppe1951..ma come siamo spiritosi!!!

Ritratto di nestore55

nestore55

Sab, 08/09/2018 - 18:56

1 Corinzi 6:10: “Non v’ingannate: né i fornicatori, né gli idolatri, né gli adulteri, né gli effeminati, né gli omosessuali, né i ladri, né gli avari, né gli ubriaconi, né gli oltraggiatori, né i rapinatori erediteranno il regno di Dio.”...Signor gay, non è lei che comanda...E.A.

Ritratto di antonio4747

antonio4747

Sab, 08/09/2018 - 19:36

Non condanno l'uomo, ma il prete si. E' vergognoso quello che lui afferma, ma è ancor più scandaloso che la Chiesa cattolica non l'abbia ancora ridotto allo stato laico, cosa aspettano che si penta?

giovanni235

Sab, 08/09/2018 - 19:48

Come può prendere in mano l'ostia questo misero individuo??? Francesco,tutto bene,vero????Se non lo cacci subito sei complice!!!!!

valerie1972

Sab, 08/09/2018 - 20:06

Premesso che preferirei le emorroidi alle Chiese, ovviamente questo bugiardo ipocrita, come tutti i bugiardi della sua fantomaticalobbychenonesiste, finge di non sapere che Gesù dice che PERFINO Sodoma, (significato esplicito: perfino i più abominevoli tra i peccatori), riceverà castighi meno tremendi di chi lo ha respinto.

ortensia

Sab, 08/09/2018 - 20:30

UN altro prete busone, ma dove apprendono la pederastia? Viene insegnata in seminario?

Yossi0

Sab, 08/09/2018 - 21:06

ha dato una interpretazione di comodo dimenticandosi del voto di castità, mamma mia, come si è ridotta la chiesa.

Anticomunista75

Sab, 08/09/2018 - 21:09

Ausonio sempre coinciso ma estremamente lucido. Ci mancavano pure i preti gay. A quando i preti transessuali?

FRANGIUS

Sab, 08/09/2018 - 21:14

UOMO SCHIFOSO,FA QUEL CHE VUOI,MA ABBI IL PUDORE DI RISPETTARE LA CHIESA CHE NON SO COSA ASPETTA PER PORTARLO ALLO STATO LAICALE.E AVREBBE LA SFACCIATAGGINE DI INCONTRARE IL PAPA DOPO IL TRADIMENTO PERPETRATO E PURE CONTRO NATURA? NON C'E' LIMITE ALL'IMPUDICIZIA..

Fjr

Sab, 08/09/2018 - 22:05

Vedrete che tempo due giorni e si rifarà vivo Vendola

Ritratto di Pippo1949

Pippo1949

Sab, 08/09/2018 - 22:08

Mi vergogno io per lui pur essendo un pagano,un non credente ! Distòrcere il pensiero del Nazareno per giustificare la propria turpitudine,è davvero una bestemmia che detta da un ex-prete,sale al cielo e chiede vendetta!

Fjr

Sab, 08/09/2018 - 22:09

Ma quale funerale in chiesa !!il giorno che mi toccherà partire voglio i miei più cari amici e famiglia ogniuno che dica la sua magari che mi offenda anche dicendo qualcosa di poco piacevole,tanto di invidiosi è pieno il mondo,e poi se ne hanno voglia tutti al ristorante e un brindisi in ricordo delle belle uscite in moto fine della storia ,questo sarebbe il modo migliore per salutarmi

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Sab, 08/09/2018 - 22:27

Povere beghine di quel paese come faranno a consolarsi dei loro affanni?

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Sab, 08/09/2018 - 22:35

Ecco perché Gesù Cristo ascese al cielo ... per non restare inchiappettato che gli è bastato salire in croce.

pilandi

Sab, 08/09/2018 - 23:31

Ma c'é ancora qualcuno a cui frega qualcosa della religione? Credenti, ormai siete degli esseri mitologici, tipo gli unicorni!

pilandi

Sab, 08/09/2018 - 23:34

@ Tergestinus San Paolo, San Paolo, convertitosi nei pressi di Damasco, San Paolo, San Paolo, quante lettere scrivevi tu...

pilandi

Sab, 08/09/2018 - 23:35

@ Lotus49 cos'è che sei diventato? Corto e grosso?

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Dom, 09/09/2018 - 00:02

@Totonno58 - sei proprio conciato male.

Ritratto di tomari

tomari

Dom, 09/09/2018 - 07:40

Ah, come vivo benissimo io, essendo felicemente ateo, senza le remore delle balle che propinano le varie religioni...

woodman_76

Dom, 09/09/2018 - 09:42

Non sapete voi che gli ingiusti non erediteranno il regno di Dio? Non v'ingannate: né i fornicatori, né gli idolatri, né gli adulteri, né gli effeminati, né gli omosessuali, 10 né i ladri, né gli avari, né gli ubriaconi, né gli oltraggiatori, né i rapinatori erediteranno il regno di Dio. 11 Or tali eravate già alcuni di voi; ma siete stati lavati, ma siete stati santificati, ma siete stati giustificati nel nome del Signore Gesù e mediante lo Spirito del nostro Dio. io consiglio tutti di pentirsi e di ritornare a Dio.