Probabile omicidio-suicidio a Bova Marina

Il marito torna a casa e trova la moglie e un uomo morti l’una accanto all’altro

Secondo le prime indagini si tratterebbe di un omicidio-suicidio quello che ha sconvolto la tranquilla cittadina di Bova Marina, in provincia di Reggio Calabria. Un uomo e una donna sono stati trovati cadaveri all’interno di un appartamento. A scoprire i corpi è stato il marito di lei, al suo rientro a casa sabato sera. Subito sul posto sono giunti i carabinieri di Melito Porto Salvo che stanno svolgendo le indagini. Secondo le prime indiscrezioni si potrebbe trattare di un omicidio-suicidio. Accanto ai corpi è stata rinvenuta un’arma di piccolo calibro, ancora stretta nella mano dell’uomo. La pistola è risultata illegalmente detenuta. Le vittime sono Kumar Pardeet di anni 27 e Kaur Baljeet, 32enne. Entrambi indiani. Al momento non viene esclusa alcuna ipotesi, anche se tutto farebbe pensare appunto a un omicidio-suicidio.

L’uomo infatti avrebbe sparato alcuni colpi di arma da fuoco contro la donna e in seguito avrebbe rivolto la pistola contro se stesso, uccidendosi con un colpo alla tempia. Non è da escludere che tra i due vi fosse una relazione. Le indagini sono tutt’ora in corso per cercare di capire la dinamica esatta dei fatti. A fronte dei primi accertamenti tra i due ci sarebbe stata una relazione extraconiugale, che sarebbe poi degenerata portando l’uomo a uccidere la donna. Nell’abitazione divenuta scena del crimine vivevano moglie, marito e figli. Nelle prossime ore verranno probabilmente ascoltati conoscenti e amici delle persone coinvolte.