Il problema del Sud sono i furbetti del Sud

Questo ennesimo scandalo sui cosiddetti «furbetti del cartellino» obbliga a porre attenzione a uno dei miti più assurdi: quello che spinge tanti a preferire il pubblico al privato, a sostenere ogni intervento statale e ogni nazionalizzazione, avversando privatizzazioni e liberalizzazioni. Il motivo principale di questa avversione per la libera impresa, che si converte in un'infatuazione per le logiche parastatali, è che l'imprenditore è spesso pensato come un soggetto immorale, volto unicamente al profitto, ossessionato dalla brama dei soldi. Al contrario, molti evidenziano che l'azienda pubblica non ha bisogno di fare utili, può accontentarsi di chiudere in pareggio e, di conseguenza, può offrire servizi a prezzi moderati. Gli imbroglioni che dominano le cronache ci mostrano, in realtà, che siamo tutti in qualche modo «animali economici», il che significa che tra gli altri obiettivi abbiamo anche quello di massimizzare la nostra condizione. Se l'imprenditore è portato a ricercare il profitto, il dipendente di un apparato che non offre gratificazioni e ignora il merito (né è in grado di penalizzare i comportamenti disonesti) tende a sua volta a fare il possibile per evitare la fatica. Tutto cambia, ovviamente, quando abbiamo un'impresa privata che deve soddisfare il pubblico e che, dovendo competere con altre realtà, ha bisogno che i propri dipendenti offrano il meglio di sé, gratifichino il consumatore, producano servizi apprezzati. Nessuno si è mai chiesto perché i furbetti che fanno timbrare da altri il proprio cartellino li abbiamo nello Stato e non già nelle aziende private? La ragione è che dove c'è un proprietario, il quale ha investito risorse anche ingenti, ognuno è richiamato alle proprie responsabilità. La moralità media di un dipendente pubblico equivale a quella del dipendente di un'azienda privata, ma le regole sono diverse. E nel mercato non è possibile quel consolidarsi di un parassitismo diffuso che produce simili esiti. Queste considerazioni dovrebbero essere tenute presenti, ci pare, da quanti continuano a difendere nei trasporti (si pensi al «caso Alitalia»), nella scuola, nella sanità una presenza dello Stato che è asfissiante e non lascia spazio alla concorrenza. Se non capiremo che i «furbetti» sono l'esito per certi aspetti inevitabile dello statalismo, difficilmente potremo uscire dal disastro in cui ci siamo cacciati.

Commenti

cgf

Ven, 19/07/2019 - 08:33

vi è un particolare settore della PA che denuncia da anni una carenza cronica di personale, ma se cerchi qualcuno non lo trovi mai, un 'appuntamento'? tra mesi se non anni.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Ven, 19/07/2019 - 08:37

già! perché i furbetti se fossero motivati e gratificati, oltre ad avere carichi di lavoro assegnati, non avrebbero certo bisogno di timbrare a scrocco , non vi pare? :-) non è affatto un caso che questo modo di colpire gli assenteisti colpisce solo lo stato, ma finisce per impoverire le pochissime eccellenze esistenti! mah, alla fine , invece di timbri, forse arriveremo a installare a ogni dipendente in entrata un braccialetto elettronico: appena esce , una piccola scarica elettrica innocua ma insopportabile per tutta la durata dell'assenza. il futuro sarà questo o simile a questo?

Ritratto di anticalcio

anticalcio

Ven, 19/07/2019 - 08:42

il sud non si smentisce mai:dalla vecchia cassa del mezzogiorno,che ci ha dissanguati,ai forestali siculi,alle pensioni senza averne titolo,ai furbetti del cartellino..senza la zavorra del sud,saremo il paese piu' ricco dell'europa..chi vuole mi smentisca

Ernestinho

Ven, 19/07/2019 - 08:44

Da licenziare tutti e subito!

routier

Ven, 19/07/2019 - 08:50

Mi limito a ricordare che l'etimologia della parola "furbo" è FUR/FURIS che in latino significa Ladro!

maurizio50

Ven, 19/07/2019 - 08:58

Opinione certo ampiamente condivisibile. Ma se siamo arrivati a tanto il merito precipuo è dei Sindacati e dei Partiti che hanno sempre considerato le pubbliche assunzioni come loro serbatoio elettorale!!!!

gneo58

Ven, 19/07/2019 - 09:20

ma un bel licenziamento in tronco senza liquidazione, senza appello e con richiesta danni all'interessato e famiglia no ? - sicuramente il fenomeno sparirebbe o quasi dopo la 2° o 3° volta.

osco-

Ven, 19/07/2019 - 09:32

il titolo è stupido e fuorviante. Dalla cronaca risulta che i furbetti del cartellino prosperano anche al nord. E allora?

geronimo1

Ven, 19/07/2019 - 09:33

Articolo perfetto...!!!! Di fronte al fenomento ALITALIA, sul quale sono salito molteplici governi giurando che sarebbe stata l' ultima puntata, appare "amorale" (proprio cosi'...) prendersela con questi furbetti da 1200 Euro mensili..... Se il reddito per starsene a casa e' di 800 Euro, perche' lavorare per i 400???? E' chiaro che la moralita' di un dipendente pubblico e privato all' inizio sono uguali.... Poi quello pubblico beve ad ettolitri l' "acqua della mola" e diventa come quelli ripresi in telecamera........ Sono pero' "parassiti INDOTTI" da un sistema sbagliato..... Ricordare sempre che la Fornero ed il Mattarella junior sono i piu' giovani ORDINARI degli atenei italiani, dei veri fenomeni.......!!!! E sono posti pubblic anche quelli...!!!!!

Alessio2012

Ven, 19/07/2019 - 09:50

L'IMPRENDITORE NEL 99% DEI CASI E' UN SOGGETTO IMMORALE, SOLO BERLUSCONI E' GENEROSO CON I SUOI DIPENDENTI. E COMUNQUE PER LAVORARE CON LUI BISOGNA AVERE UN TALENTO FUORI DAL COMUNE. UNO STATALE INVECE PUO' ANCHE ESSERE UNO DA 6 O DA 7. I FURBETTI? BHE'... CONSIDERANDO CHE LE NOSTRE TASSE VANNO SOPRATTUTTO PER MANTENERE I CLANDESTINI, C'E' DA CHIEDERSI CHI E' FURBO VERAMENTE...

TECNOCRASH

Ven, 19/07/2019 - 10:09

Bravo osco, quando è successo a Sanremo (A caso) nessuno ha titolato i furbetti del nord! Una richiesta al Dr Sallusti: Non vorrei più vedere questi titoli razzisti sul mio giornale ancora preferito (a meno che non voglia solo lettori del nord).

Ritratto di bandog

bandog

Ven, 19/07/2019 - 10:15

stipendio garantito anche se si grattano,,poi mare,sole e tante buone cose da strafogà...

Zizzigo

Ven, 19/07/2019 - 11:01

È da prima dei Borboni che c'è il problema... e non è ancora nato il genio in grado di risolverlo, ma c'è sempre qualcuno che si dà un sacco di arie e finisce per farsela tutta addosso...

Ritratto di ErmeteTrismegisto

ErmeteTrismegisto

Ven, 19/07/2019 - 11:30

In Italia il problema è che per 50 anni siamo stati stretti nell'abbraccio mortale da una parte di una cultura di sinistra che nei fatti premia il nullafacente e dell'altra un cristianesimo inteso ad uso e consumo solo dei furbi italiani e stranieri(tradendone il messaggio). Sempre con i soldi di Pantalone La cultura liberale è sempre stata irrisa E paradossalmente solo nel calcio l'italiano medio spesso riscopre il valore del merito con contratti scandalosi. Aggiungendo a questo l'atavica furbizia meridionale unita spesso a comportamenti delinquenziali et voilà il gioco è fatto. Ho votato lega ma i discorsi continui sui 5 milioni di poveri mi rendono fortemente sospettoso.

bernardo47

Ven, 19/07/2019 - 11:37

Certi comportamenti vanno colpiti col licenziamento,non vi è dubbio! Tra l’altro gettano un ingiusta ombra su milioni e milioni di onesti lavoratori pubblici. Quanto ai nostri imprenditori,lasciamo perdere, tutti hanno visto i rolex e le collane rubate da una manager di altissimo lignaggio e ai massimi vertici confindustriali da sempre! E tutti vedono i miliardi su miliardi pubblici, delle nostre tasse, sperperati a favore delle nostre imprese per contributi spesso buttati! Cerchiamo di stare con i piedini per Terra eh?

Ritratto di Pajasu75

Pajasu75

Ven, 19/07/2019 - 11:37

Ottima analisi, ma personalmente la ritengo condivisibile solo in parte. Conosco personalmente tanti dipendenti pubblici che lavorano con impegno, sacrificio, determinazione nonostante le conclamate difficoltà della PA in fatto di riconoscimenti, soddisfazioni ecc... che tutti ben conosciamo. Troppo facile generalizzare, anche a fronte di tanti (anzi, troppi!!!) episodi degli ormai famosi furbetti del cartellino. Eppure la soluzione sarebbe facile, senza arrivare alle privatizzazioni (che perseguono esclusivamente utili e non obiettivi di servizio alla persona): Individuare dei responsabili del controllo dei dipendenti, e punire loro invece dei furbetti, con il risarcimento delle paghe, e poi la rimozione dall'incarico. Costoro potrebbero essere dei privati. Pubblicare Please.

Ritratto di Pajasu75

Pajasu75

Ven, 19/07/2019 - 11:40

Quando ero a militare e qualcuno faceva qualche "marachella" il Comandante della compagnia puniva sempre il Sergente/Caporale e solo dopo il responsabile. Altri tempi ormai...

hectorre

Ven, 19/07/2019 - 11:51

basta col vittimismo!!...hanno tutto quel che serve per lo sviluppo, manca la voglia!!!!!!!....in romagna, pur avendo un mare che sembra un minestrone e un clima balordo, hanno creato dal nulla strutture, divertimenti con tanta ma tanta voglia di lavorare!!!!....il sud è una miniera d'oro, mare meraviglioso, siti archeologici, paesaggi mozzafiato, rimboccatevi le maniche e prendete esempio!!!!!

Ernestinho

Ven, 19/07/2019 - 11:55

Titolo fuorviante e razzista: i furbetti sono ovunque!

Ritratto di mario_caio

mario_caio

Ven, 19/07/2019 - 12:00

@osco - hai ragione, è successo anche al nord e quindi ora facciamo la conta: 99 volte al sud, ed 1 al nord. Sono numeri impietosi, che evidenziano come il DNA è di chi abita in alcune regioni oltre che per il cancro della malavita organizzata, soffra anche di "chronic diseases" difficili da sanare. Campania, Puglia, Calabria e Sicilia. Se solo si riuscisse a sganciare queste quattro dal resto d'Italia, tempo 24 mesi ed il debito pubblico sarebbe azzerato. Poco ma sicuro.

Ernestinho

Ven, 19/07/2019 - 12:02

x "anticalcio" Vorrei proprio sapere di quale paese paradisiaco tu sia!

Ritratto di 98NARE

98NARE

Ven, 19/07/2019 - 12:03

NO, NO, sono i "furbetti del NORD" il PROBLEMA DEL SUD !!!!!

Ernestinho

Ven, 19/07/2019 - 12:06

X "mario_caio" Il debito sarebbe azzerato, magari con i rubli provenienti dalla Russia!

Ernestinho

Ven, 19/07/2019 - 12:14

Chi non ha peccato lanci la prima pietra. Aiutoo, mi stanno tirando un sacco di sassi dal Nord!

Ernestinho

Ven, 19/07/2019 - 12:17

Sanremo, presi i furbetti del cartellino arrestati in Comune 35 impiegati assenteisti: ecco come agivano.

Reip

Ven, 19/07/2019 - 12:25

A parte che gli stessi problemi si riscontrano non solo al sud... Basterebbe oltre che licenziare questi ladri cialtroni, sbatterli in galera!

DaniPedro

Ven, 19/07/2019 - 12:26

@Ernestinho...quanto vi rode aver perso lo sponsor...

Ritratto di bet_65

bet_65

Ven, 19/07/2019 - 12:44

Esisteva ed esiste tuttora un unico deterrente per questi disonesti, licenziamento e L'AZZERAMENTO DEI CONTRIBUTI PENSIONISTICI, se si fosse optato in questa maniera dopo una decina di licenziamenti e azzeramento contributi NESSUNO avrebbe continuato a delinquere Ma dato che siamo governati da quaquaraqua questi delinquenti con la protezione dei sindacati continueranno a rubare lo stipendio

paco51

Ven, 19/07/2019 - 12:48

Giggino valli a riprendere col canotto! città aperta , tutti in fuga! i pubblici dipendenti ne bastano la metà, pagati meglio e teniamo quelli che lavorano ma a cottimo! Più lavori e più prendi, vuoi scommettere che gli uffici sono aperti anche a mezzanotte? In fondo il problema non è se devi regalare qualcosa, il problema è che così nessuno fa nulla e stiamo peggio!

mozzafiato

Ven, 19/07/2019 - 12:58

TECNOCRASCH (10,09) ti pareva che non usciva il meridionale di turno risentito perche' viene riporta la ennesima scomoda verita' sulla voglia di lavorare del meridionale medio !!! Allora tu fai finta di non saperlo o forse non lo sai per davvero, MA SE SEI VERAMENTE INTERESSATO ALLE ORIGINI DI GRAN PARTE DEI FURBETTO LIGURI INCASTRATI DALLE TELECAMERE, TI ACCORGERAI CHE SONO PROPRIO QUASI TUTTI DI ORIGINI MERIDIONALI ! Esattamente come i funzionari del Comune di Torino corrotti che anni fa balzarono agli onori della cronaca ! Per non parlare dei crimini commessi al nord che le statistiche ascrivono ai polentoni, mentre nell'80 % dei casi sono commessi da originari terroni residenti al nord ! Prova a rifletterci sopra amico ! Pensa che per verificare le origini dei mascalzoni, MI SERVO ANCHE DI APPOSITE APP CHE VERIFICANO L'ORIGINE GEOGRAFICA DEI COGNOMI !

omaha

Ven, 19/07/2019 - 13:37

E ora che le PA comincino a funzionare Che si incentivi la gente, per crescere economicamente e professionalmente invece nelle pa, chi non fa nulla, ha gli stessi benefici di chi si fa il mazzo. Invece è ora che arrivino i licenziamenti e anche pene amministrative, chi truffa deve pagare col il posto di lavoro e con il portafoglio Se avessimo le PA che funzionano, il nostro pil, sarebbe oltre il 2% all'anno, invece i controlli non ci sono e addirittura in molte zone del sud, vige il far west L'idea di Di Maio, di dare reddito di cittadinanza, è una boiata colossale Le persone vanno fatte lavorare Questa era l'occasione per farle lavorare nelle PA, sistemare dove ci sono carenze e nel frattempo trovargli un posto di lavoro nel privato Invece il M5S, da da vivere a fannulloni, delinquenti e gente che non gli verrà mai trovato un lavoro E il debito cresce grazie a questo

Ritratto di giovinap

giovinap

Ven, 19/07/2019 - 13:51

cosa ne pensate del vigile in mutande di sanremo che marcava tutti i suoi colleghi che ha fatto il giro del mondo ridicolizzandoci? talvolta la truffa è circoscritta a un singolo dipendente, in altre situazioni invece più colleghi sono in combutta per una truffa solidale è successo così all'ufficio delle dogane di arezzo,dove è partita un'indagine penale che ha coinvolto otto dipendenti per violazione nell'attestazione della presenza in servizio.in toscana,alla regione,è stato il capo' ad accertare il raggiro, avviando e concludendo l'iter per il licenziamento, anche qui, otto dipendenti.Idem nell'azienda sanitaria di Piacenza,dove è stata una coordinatrice a contestare personalmente il fatto,recandosi presso la piscina,in cui nuotava il dipendente in questione,si legge sempre nel report,durante il turno di lavoro e mentre si trovata in timbratura si è più volte dedicato ad attività di svago in un impianto sportivo

killkoms

Ven, 19/07/2019 - 13:54

@mozzafiato,puoi manifestare le tue idee senza usare termini razzisti!

Ritratto di giovinap

giovinap

Ven, 19/07/2019 - 14:31

killkoms, puzzafiato, e solo un fallito proveniente dalla puglia, si è incattivito al nord dove è emigrato credendo di trovare "l'ameriaca" e invece ha trovato la catena di montaggio, salario minimo e pensione da fame, per ciò si è ridotto così! non è un razzista, è solo un povero diavolo!

Ernestinho

Ven, 19/07/2019 - 15:51

"DaniPedro" Toh, e tu da quale tana sbuchi?

Ritratto di giovinap

giovinap

Ven, 19/07/2019 - 16:51

ernestinho, ieri vittorio feltri ha scritto quello che io vado dicendo da 20 anni e cioè a milano su un milione di abitanti solo 70.000 sono meneghini il resto sono meridionali o di origine meridionali(posso dimostrare quello che scrivo rimandando i commenti dell'epoca) quando tutti negavano. dunque di che parliamo, il sud non ha avuto grandi opportunità industriali per che se le è "magnate" tutte il nord barando, ma al sud chi ha voglia di lavorare(io sono uno di questi)vive alla grande, certo abbiamo molti problemi, mentre i patani credono che nascondendo i loro problemi, diventano perfetti, contenti loro! su "il giornale" la maggioranza dei commentatori nasconde le proprie origine e la loro vera storia; come faranno a vivere per me è un mistero!

Ernestinho

Ven, 19/07/2019 - 16:53

"giovinap" Si vede che a Sanremo i vigili lavorano... in mutante. Ah! Ah! Amico mio meridionale, molti settentrionali non la vogliono proprio capire che il marcio c'è dappertutto!

Ernestinho

Ven, 19/07/2019 - 16:56

"mario_caio" Il debito sarebbe azzerato, magari con l'intervento dei rubli russi!

Ernestinho

Ven, 19/07/2019 - 17:04

X "puzzafiato" Anche Bossi e Galan sono di origini meridionali? Ed anche quelli che volevano impossessarsi dei rubli russi? Al Nord le cose le fanno in grande. Tutto il mondo è paese!