Professoressa nuda su internet: era stata già diffidata dalla scuola

Le foto hot sparite dopo che la notizia è apparsa sui giornali. Ma lei dà appuntamento ai suoi alunni a Erotica

Anna Ciriani era già finita al centro delle polemiche per avere postato su internet sue foto senza vestiti. Ora l'insegnante di lettere di Pordenone ha deciso di rimettere in rete immagini che la ritraggono completamente nuda. Non solo. Ha pure sfidato l'autorità scolastica invitando i fan, attraverso il proprio profilo di Twitter, a seguire le proprie performance alla Fiera erotica del Salento che si terrà a fine mese. Un appuntamento corredato dalle immagini della passata edizione della rassegna in cui si vede la docente nuda fra le braccia di numerosi uomini in atteggiamenti inequivocabili.

Come racconta oggi Il Gazzettino, la Ciriani era stata al centro di un caso nazionale nel 2009 quando le sue foto di sesso esplicito erano finite in internet. Dopo vivaci polemiche le istituzioni scolastiche hanno disposto che la docente avrebbe potuto continuare ad insegnare (attualmente è assegnata a un istituto di Pordenone) a patto che non comparisse più in pose erotiche. Dopo la pubblicazione del servizio da parte del quotidiano veneto, questa mattina le fotografie compromettenti dell’insegnante sono sparite dal profilo ufficiale sostituite con immagini semplicemente ammiccanti.

Commenti

blackbird

Mar, 05/05/2015 - 11:27

Veramente è stata licenziata dal Ministro Fioroni in persona. Ma subito reintegrata dal Tribunale del Lavoro! Che c'entra la sua vita privata con la scuola? Un professore che conviva more uxorio non può più insegnare? E un ateo o un mussulmano o un cristiano? Uno non può andare a messa per rispettare la laicità della scuola?

buri

Mar, 05/05/2015 - 11:34

Cosa ne dice la Giannini oppure è questa la buona scuola?

SanSilvioDaArcore

Mar, 05/05/2015 - 11:45

Averne avute di prof così. ..

Ritratto di BenFrank

BenFrank

Mar, 05/05/2015 - 12:10

Primo passo verso la scuola buona sono le prof bbone!

Ritratto di giangol

giangol

Mar, 05/05/2015 - 12:26

mamma che bombeeeeee!!!!!!! :-)

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Mar, 05/05/2015 - 12:34

Insegna bene o insegna male?

Doppiavela21

Mar, 05/05/2015 - 12:43

Però niente male!

gianfranco56

Mar, 05/05/2015 - 13:06

Il comportamento della Prof. è chiaramente lesivo del decoro dell'istituzione cui appartiene.La suddetta e dedita alle gag bang, ovvero praticare sesso con numerosi uomini contemporaneamente. Lo testimoniano i filmati che sono presenti in rete dove la si vede chiaramente dedita ad atti sessuali espliciti con penetrazioni orali e vaginali ecc.ecc; Oltretutto, senza alcuna precauzione di carattere sanitario. Ovvero sesso esplicito di ogni forza senza alcuna protezione. La si vede ingerire lo sperma di numerosi uomini che si danno il turno per questa pratica indegna di un professore. Oltretutto, questi filmati, sono nella disponibilità anche dei minori e, non è escluso anche dei suoi alunni. Il che, la dice tutta. Siccome sono immagini indubbiamente di carattere pornografico, dovrebbero essere censurate ed invece sono di dominio pubblico. Questa signora dovrebbe essere semplicemente licenziata.

Ritratto di charry_red_wine

charry_red_wine

Mar, 05/05/2015 - 13:48

l'avessi avuta io sta professoressa sarei diventato Dante

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Mar, 05/05/2015 - 14:56

Alzi la mano chi non ha mai sognato di farsi la professoressa bonazza della sua scuola. Noi si faceva a gara per fare come il Pierino dei film boccacceschi. Basta sessuoipocriti.

da.ri.os.

Mar, 05/05/2015 - 15:42

Così va il mondo. Sarebbe stato bello 50 anni fa avere professoresse così. Che invidia!

cgf

Mar, 05/05/2015 - 16:21

le più giovini prof [anche 'bone'] che avevo erano quella di inglese e quella di lettere, la prima ci parlava sempre del 68 e la seconda della rivoluzione industriale, almeno si fossero scambiate gli argomenti. CMQ già allora la diceva lunga come era la sQuola.

clamajo

Mar, 05/05/2015 - 17:52

Ma non è in piazza a protestare?

geronimo1

Mar, 05/05/2015 - 18:54

Mi pare una prof validissima: ha due supertette da urlo!!!!! Non puo' che insegnare altrettanto bene!!!!!! Chi se la prende con lei e' soltanto invidioso!!!!!!!

Ritratto di semovente

semovente

Mar, 05/05/2015 - 19:19

Insegnate di perchiologia.

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Mar, 05/05/2015 - 19:44

Questa è veramente la 'buona scuola', che ha dato i suoi frutti, considerando la maggior parte dei commenti che precedono.

Ritratto di stock47

stock47

Mar, 05/05/2015 - 20:38

I problemi sono tre. Il primo, come ha scritto Galaverna, tutti i ragazzi hanno sognato della professoressa bonazza, parlarne di ciò in termini ipocriti sarebbe mentire. Il secondo problema, riguarda la libertà dell'insegnante di fare quello che vuole, purchè sia legale, fuori dall'istituzione in cui lavora. Il terzo problema è che rapporti tiene con gli studenti, insegnanti e la PI in genere. E' evidente che non può comportarsi a scuola come si comporta privatamente, sono due cose diverse. Il punto perciò sta solo nel cosa combina a scuola, con gli allievi e tutti gli altri operatori interni. Ha l'obbligo di mantenere le due cose nettamente distinte, altrimenti la PI ha ragione nel volerla mandare via.

giovaneitalia

Mar, 05/05/2015 - 20:38

A Prof...allora é un vizio? Fai la tua scelta, o la Prof o apri una partita IVA, almeno così lasci un posto vacante nella scuola per qualche precario/a.

precisino54

Mar, 05/05/2015 - 22:49

X Euterpe; si, questi sono gli effetti di una certa squola, volutamente con la "q" per sottolinearne la bontà. Conosco le performance della "professoressa", ma pur accettando il suo comportamento spregiudicato nel suo privato, sono affari suoi, non penso che lo stesso possa essere consono al suo ruolo di insegnante specie nella evidenza di una certa pubblicità delle stesse esibizioni; ovviamente altre sarebbero le valutazioni se di queste si avessero più discrete testimonianze. Unico aspetto positivo la certezza che i ragazzi non manchino alle sue "lezioni", ma c'è poi da chiedersi della serietà delle medesime. Più che l'aspetto fisico rimarcato da tanti quello che è necessaria è la capacità di interessare alla materia, ma qual è la sua?

precisino54

Mar, 05/05/2015 - 22:54

X stock47; indubbiamente è fondamentale il suo comportamento nell'ambito della istituzione "scuola", ma di certo non si può prescindere da quanto la stessa pubblicizza del suo legittimo privato.

Ritratto di BenFrank

BenFrank

Mar, 05/05/2015 - 23:37

Io comunque a ripetizione da lei ci andrei volentieri. Quando la vedo mi sento debole in tutte le materie!!! Ma perchè io ho avuto solo insegnanti vecchie, grasse e racchie?

Ritratto di stock47

stock47

Mer, 06/05/2015 - 02:11

precisino54, è inevitabile che il suo privato sia pubblico ma l'importante è sempre quello che fa a scuola e se mantiene una barriera fra lei e gli alunni su tale privato. Certamente la "coperta" non può coprire tutto, da questo punto di vista hai ragione ma, volenti o nolenti, ci dobbiamo adeguare alle esigenze individuali di molti, visto che la società e regole morali collettive di prima non esistono più, "grazie" alla sinistra che ha voluto distruggere tutto. Da un punto di vista di un conservatore si vorrebbero certi comportamenti identici da parte di tutti ma ormai è come chiedere la Luna in mano, di conseguenza occorre giocoforza adattarsi, almeno fin tanto che questa nostra società, nel suo cmplesso, riesca a ritornare su certi valori mandati a ramengo e che ci stanno distruggendo peggio di un cancro. In altre parole meglio l'uovo oggi che la gallina domani.

Ritratto di Geppa

Geppa

Mer, 06/05/2015 - 03:36

fa schifo è un gommone rifatto...ma perfavore!

precisino54

Mer, 06/05/2015 - 11:08

X stock47 – 02:11; in passato spesso non siamo stati d'accordo, in questo caso non posso che sottoscrivere: le mie primavere mi portano ad avere una visione forse superata di tante cose e tra queste metto pure la scuola, anche se non mi definisco un bacchettone conservatore. Sulla barriera che sappia, o voglia, mantenere a scuola con il suo privato ci sarebbe da dire, le premesse non sembrano mostrare la possibilità di questa separazione. Giustamente dici che una certa politica ha abbattuto quei principi una volta sacri, per cui ti chiedo provocatoriamente: meglio "madameweb" a scuola o "cicciolina" e Tony Negri in parlamento? E i brigatisti nelle aule delle università? In un caso il disdoro è limitato e concentrato, nell'altro abbiamo messo a rappresentarci chi non era il meglio! Certamente se la Ciriani ha atteggiamenti sbagliati in classe può essere perseguita penalmente come chiunque, ma forse sicuramente meglio di chi ha istigato alla violenza contro le istituzioni.

precisino54

Mer, 06/05/2015 - 11:09

X Geppa – 03:36; indubbiamente il suo "airbag" ha subito una maggiorazione, ma per il resto meglio di tante altre; in ogni caso donna era e donna è rimasta.