"Proselitismo e siti per jihadisti" Ferrara: espulso capo islamico

Espulso il presidente del Centro islamico di Ferrara. Lo fa sapere il ministro dell'Interno, Angelino Alfano

Espulso il presidente del Centro islamico di Ferrara. Lo fa sapere il ministro dell'Interno, Angelino Alfano, che sottolinea: ''E' stata eseguita, su mio decreto, un'altra espulsione per motivi di sicurezza dello Stato. Salgono così a 108 le espulsioni dal 2015 ad oggi. Di queste, 42 sono state effettuate nell'anno in corso". A quanto fa sapere lo stesso Alfano, si tratta di un cittadino albanese che risiedeva a Ferrara. "Dopo una serie di attente indagini portate avanti dalla Polizia di Stato - spiega il ministro -, abbiamo accertato che aveva assunto la presidenza del Centro di cultura islamica del capoluogo estense con lo scopo di favorire la diffusione di una pratica religiosa particolarmente rigorosa". "Ho deciso la sua espulsione - prosegue Alfano - perché svolgeva un'attività di proselitismo rivolta ai fedeli con un linguaggio denso di tratti di fanatismo e consultava online, freneticamente, siti con contenuti riferibili allo Stato Islamico, dimostrando una chiara insofferenza nei confronti della cultura occidentale e un forte astio contro i Paesi sostenitori della coalizione internazionale. Il nostro lavoro di prevenzione riveste una grande importanza nel contrasto al terrorismo. Proseguiamo, quindi, su questa strada perché la prevenzione è uno degli strumenti essenziali per diminuire il livello di rischio nel nostro Paese".

Commenti
Ritratto di hernando45

hernando45

Mer, 10/08/2016 - 18:16

A proposito di Ferrara, non ho letto niente di quanto successo a GAIBANELLA qualche giorno fa!!! Pare che TUTTO il paese senza bandiere di partito, si sia ritrovato in piazza a protestare, o mi sbaglio??? Saludos e grazie a chi mi ERUDIRÀ!!!

angelovf

Mer, 10/08/2016 - 18:24

Per la sicurezza del nostro stato dovrebbero espellere te.

Tuthankamon

Mer, 10/08/2016 - 23:10

hernando45 ... una situazione fotocopia in dozzine di località italiane. Un Bed & breakfast di lusso ospita 30 immigrati irregolari. Gli abitanti si sono incavolati con l'amministrazione locale. Quel che è peggio, pare che la cooperativa (= QUELLI che prendono i sussidi in questa situazione schifosa del Paese) abbia sub-affittato la struttura all'insaputa della proprietà ... ormai siamo al "si salvi chi può": ci sono strutture per anziani e disabili che per "obbedire" ai potenti di governo usano le strutture per alloggiare immigrati irregolari facendo la cresta su quanto spetterebbe agli ospiti originari ... e non solo!

blackindustry

Gio, 11/08/2016 - 00:48

Ancora a parlare di Islam associato al terrorismo, ma lo si vuole capire che l'Islam non c'entra nulla perche' e' religione di pace amore e fratellanza? Infatti ovunque nel mondo arrivino i musulmani, poi non scoppiano guerre interne agli Stati...