In provincia di Bari ostetrica sfida la neve e arriva in ospedale col trattore

A guidarlo il marito, un imprenditore agricolo

Nulla, neanche la neve, ferma le nascite in Puglia. Rosa Maiullari, ostetrica di Santeramo in colle (paese in provincia di Bari da giorni isolato e nel quale, curiosa coincidenza, il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano ha trascorso la notte) ha sfidato il ciclone Burian per arrivare all'ospedale Miulli di Acquaviva delle Fonti dove ad aspettarla c'erano delle donne in procinto di partorire. Come? Semplice, utilizzando un trattore. Sembra di rivivere il copione di una commedia all'italiana anni '50.

Trasformato in uno spazzaneve, il trattore ha fatto il suo dovere fino in fondo portando l'ostetrica a destinazione. Missione compiuta grazie al marito di Rosa, un imprenditore agricolo che guidava il mezzo sulle strade della provincia barese impraticabili per le abbondanti nevicate. “Le partorienti hanno bisogno di me" pare abbia detto al marito con piglio deciso stile "andiamo a comandare" Rosa Maiullari, secondo le notizie di stampa. Dodici chilometri, un tratto irrisorio se si pensa alla distanza e a come oggi possa esser percorsa in un battibaleno, ma sotto la neve sembravano non finire più. eppure Rosa era lì, all'ospedale di Acquaviva e le partorienti hanno potuto avere un'ostetrica in reparto e dare alla luce i figli in una notte innevata e indimenticabile.