Quando il 15enne disse a amici: "Quella la ubriaco e la violento"

ll racconto delle amiche dei tre minorenni accusati di stupro a Rimini: "K. Ci faceva paura. Parlava solo di uccidere e violentare. Uno psicopatico"

Erano le loro amiche. Un gruppo WhatsApp condiviso, le sarate a Pesaro insieme, gli incontri alla stazione o in piazza Matteotti. Margherita, Hiba e Irene, tre ragazze marocchine nate in Italia, hanno raccontato a Repubblica chi erano, e chi sono, quei tre amici minorenni che una settimana fa hanno stuprato una polacca e un transessuale a Rimini.

La mente delle ragazze torna ad una festa del 23 agosto. "K. disse una cosa che ci lasciò tutti di m... Aveva puntato una mia amica, Laura, che gli piaceva molto. Disse 'adesso la faccio bere e poi la violento'". Le reazioni delle ragazze sono state differenti l'una dall'altra: "Qualcuno è scoppiato a ridere, un altro gli ha detto 'ma sei scemo', molti sono rimasti male. Io e le mie amiche del cuore, ad esempio. Laura si è spaventata moltissimo, ed è rimasta con noi tre tutta la sera, appiccicata a noi".

Ecco chi era K, uno dei tre componenti del branco di Rimini. Le amiche, nonostante quelle parole, non avrebbero mai pensato che K. potesse arrivare a tanto. "Guarda che K. ci ha sempre trattato come sorelle, o cugine. Le nostre famiglie sono arrivate qui più o meno insieme, e le famiglie marocchine si aiutano molto. Ci faceva paura, certo, per come si comportava. Uno psicopatico. Parlava solo di uccidere e violentare. Era anche noioso, in questo. Ma non ci ha mai toccate, e noi comunque facevamo attenzione. Stavamo sempre insieme, noi tre". Non certo uno stinco di santo. "K. eravamo sicure che prima o poi ammazzasse o violentasse qualcuno - dicono - Lo diceva sempre. È violento, vuole sempre fare a botte con tutti, se vede uno che non gli piace si alza e va a menarlo. Il controllore dell’autobus ad esempio. E gira con un coltellino, l’ha usato per ferire un altro ragazzo, che poi l’ha denunciato. Gli piacciono le ragazze, forse è un malato, diceva sempre di essere invalido, a me sembrava che stesse benissimo, a parte la psicopatia. Ha avuto molte fidanzate, tra cui una certa M., che sta abbracciata a lui sul profilo Facebook, e quando passava una ragazza le guardava il culo e diceva a noi 'quella me la farei'".

Il racconto fa accapponare la pelle. Anche quando una sera dopo lo stupro, mentre la polizia sta pattugliando la città alla ricerca dell'identikit dei componenti del branco, K., M. e Butungu sono tranquillamente insieme agli amici. Erano alla stazione poche ore dopo l'orrore. A raccontarlo sono sempre le tre amiche, che li hanno sentiti parlottare tra loro. M. è preoccupato e chiede a K.: "Ma chi cercano? Magari c’è un politico? O un cantante? O stanno cercando qualcuno?”. Uno dei due po avrebbe detto "Sai cosa abbiamo fatto, no?". E Butungu: "Stai zitto, fra".

Quello che lascia ancor più a bocca aperta è il motivo per cui le tre amiche non abbiano denunciato i loro compagni. Mentre la polizia li cercava, infatti, erano scomparsi dal gruppo di WhatsApp e non si facevano più sentire. "Saranno loro?", si chiedono. Poi la foto diffusa dagli investigatori, quella in cui sono di spalle, dicenta una prova. "Erano solo dei sospetti, come fai a dire che secondo te sono stati loro, chi ti crede?".

Commenti

DRAGONI

Lun, 04/09/2017 - 09:58

ECCO LA MEGLIO GIOVENTU' IMPORTATA COME RICCHEZZA CULTURALE E PER FARCI PAGARE LE PENSIONI!! MANDARLI AI LORO PAESI DI PROVENIENZA OPPURE APRIRE L'ASINARA OVE ADEGUATAMENTE ACCOGLIERLI ED EDUCARLI!!

Dani55

Lun, 04/09/2017 - 10:09

Questi atteggiamenti e discorsi non sono rari tra i giovani del 2017, italiani o stranieri che siano, specialmente con la diffusione dei social network che mettono insieme persone di istruzione e provenienza sociale diversa e incoraggiano l'emulazione anche dei comportamenti devianti. Con buona pace di Oriana Fallaci e Magdi Allam - l'Islam non c'entra veramente una beata fava, c'entra semmai il maschilismo e il machismo di cui in Italia c'è una recrudescenza, dovuta secondo quello che vedo in giro, sopratutto all'influenza dei giovani sudamericani, che sono anche quelli che per ragioni linguistiche e culturali più facilmente si integrano con i nostri figli. E' tutto il modello di vita giovanile del terzo millennio che andrebbe messo in discussione, ma se preferite prendervela con lo straniero islamico,fate pure.

Ritratto di krakatoa

krakatoa

Lun, 04/09/2017 - 10:22

Episodi terribili che si sommano a un clima di violenza e degrado dove molta stampa , tv e politici si impegnano a diluire la gravità delle notizie se non a giustificare, di recente l'ISIS ha suggerito ai suoi simpatizzanti, in pratica le bestie che vivono tra noi (disturbati mentali),di avvelenare con il cianuro il cibo nei supermercati, non sarebbe consigliabile rispedire questi damerini griffati, disturbati e pieni di odio nelle mani delle milizie libiche,in pratica da dove sono partiti, visto che paghiamo anche noi, le risorse tenetevele voi GRAZIE.

Ritratto di Farusman

Farusman

Lun, 04/09/2017 - 10:26

Una delle prime regole del buon giornalismo ma soprattutto di una Polizia seria dovrebbe essere quella di non rendere mai note né le foto né tantomeno le generalità degli inquirenti. Ne va della sicurezza loro e dei loro familiari. I Poliziotti si premiano intra moenia senza pubblicità e magari con qualche soldino in più.

venco

Lun, 04/09/2017 - 11:14

Quidicenne allevato da porcherie umane, ripeto allevato da porcherie umane che non devono vivere nel nostro suolo.

Una-mattina-mi-...

Lun, 04/09/2017 - 11:21

BUTTATE FUORI TUTTI, AMICI COMPRESI!

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Lun, 04/09/2017 - 11:36

Il padre giurava che erano dei bravi ragazzi, che rubavano soltanto.

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Lun, 04/09/2017 - 11:47

Dunque un quindicenne che frequenta il liceo artistico, nato in Italia, che parla solo italiano e non arabo. PSICOPATICO (veniva seguito dalle assistenti sociali del comune) e invalido all'80%. Vogliamo applicare la legge (anche duramente) come si sarebbe fatto per chiunque altro oppure facciamo una legge particolare per lui solo perché è originario del Marocco?

onurb

Lun, 04/09/2017 - 12:00

Dani55. Me la prendo con chi delinque.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Lun, 04/09/2017 - 12:09

La ccolpa è sempre della Chiesa che non vuole proclamare di non desiderare la donna d'altri. Infatti le giovani sono di proprietà del capofamiglia.

clapas

Lun, 04/09/2017 - 12:33

Solo le iniziali per tutelare un delinquente...spero che in Polonia, paese più civile, venga pubblicato il nome per intero

Ritratto di elkid

elkid

Lun, 04/09/2017 - 12:37

---Dani55---condivido in toto---rara bombola d'ossigeno in un ambiente ormai mefitico di cervelli destricoli all'ammasso che seguono pedissequamente dottrine del tempo che fu senza più capacità di discernimento e di analisi degli eventi caso per caso---già in alcuni articoli di ieri --approfittando del fatto che in questo evento di cronaca tre furfanti dei quattro fossero di seconda generazione--si è cominciato ad alzare il tiro demonizzando le seconde generazioni--ossia non si salvano neppure i 15-20enni nati in italia--ma lo stesso giornalista dell'articolo -parlando di Margherita, Hiba e Irene involontariamente ammette che non si possono fare ragionamenti assoluti--nell'uni che frequento conosco tanti ragazzi di seconda generazione che -come noi ragazzi italiani -della religione se ne fregano bellamente--e che non sono mai entrati in una moschea in vita loro---swag

Ritratto di stenos

stenos

Lun, 04/09/2017 - 12:44

Tengano duro, a breve gli danno la cittadinanza.

squalotigre

Lun, 04/09/2017 - 12:48

Dani55 non so se l'islam c'entri anche se quella religione, con buona pace della Boldrini e dei buonisti un tanto al chilo considera la donna un oggetto, un essere inferiore privo di qualsiasi diritto e capace solo di soddisfare gli appetiti del padrone maschio. Quello che c'entra sicuramente è avere consentito ed agevolato una invasione incontrollata di persone che non sfuggono ad alcuna guerra, che non fanno alcunché e che vivono di espedienti, di furti, di rapine e di spaccio. Metto mano alla pistola se sento fare confronti con gli italiani colpevoli degli stessi reati. Non abbiamo bisogno infatti di importare delinquenti, anche se con lo jus soli non avremo più problemi.Saranno tutti italiani così la sx sarà contenta.

lawless

Lun, 04/09/2017 - 12:55

sono cresciuti nell'unico paese comunista, l'italia, dove le leggi non esistono e quando esistono non vengono applicate e se vengono applicate lo si fa solo con gli italiani. La schiuma ha capito come stanno le cose e visto che nulla hanno da perdere fanno i loro porci comodi, se questo governo non verrà sostituito sarà opportuno esaminare la possibilità di andare a vivere in un altro paese, il troppo storpia.

Lapecheronza

Lun, 04/09/2017 - 12:57

La differenza educativa e culturale non verrà colmata fornendo loro una casa, una scuola e un lavoro.

Renee59

Lun, 04/09/2017 - 13:50

Pensano che integrare sia una cosa facile. Non sono mai gli altri ad integrarti, è il soggetto stesso che lo fa, quando non vive con una famiglia integralista. Ma i musulmani sono un'altro mondo, un mondo di 1500 anni addietro. E' ai valori di questo mondo, che aspira la Boldrini.

OttavioM.

Lun, 04/09/2017 - 14:16

Dopo aver letto questo racconto dell'orrore sono ancora più convinto: NO IUS SOLA!!!!

agosvac

Lun, 04/09/2017 - 14:17

Ma che strano! Nei miei quindici anni, ormai sono piuttosto anziano, le ragazze le si rispettava, averne un bacio era già una conquista. Questo parla addirittura di stupro. Credo che basterebbero queste esternazioni per metterlo in galera.

agosvac

Lun, 04/09/2017 - 14:22

Egregio omar el fasano, cerchi di spiegarsi meglio. Non si capisce se lei è d'accordo con l'incriminazione di questo stupratore oppure no.

dakia

Lun, 04/09/2017 - 14:39

Ecco la prova dell'omertà con cui si copre questa gentaglia, madri padri, famigli e amici, e così crescono...

dakia

Lun, 04/09/2017 - 14:50

Hai ragione ma i trapianti di cervello non si possono fare, solo così potresti cambiarli ma la scienza purtroppo non è arrivata ancora a tanto.

Trivenetino70

Lun, 04/09/2017 - 14:52

@Dani55 ed Elkid: sul fatto che non si possano fare generalizzazioni nessuno discute. Che ci siano tipi come questi anche in Italia nessuno lo nega. Un reato è un reato a prescindere e nessuno discute. Però l'Italia è in balia di un'immigrazione massiva, atipica perchè di soli uomini giovani, a sue spese, abbandonata a se stessa da tutti gli altri Paesi. Cosa deve fare, esultare?? Scusate, ma non capirò mai i vostri discorsi, senza nulla togliere alle vostre idee di sinistra che tanto fanno chic!

Pippo3

Lun, 04/09/2017 - 14:53

"nell'uni che frequento" elkid, ahhhh adesso ho capito da dove derivano i tuoi problemi, frequenti una università che, come ben sappiamo, oggi è ad un livello di poco superiore alla terza media che frequentai io decenni fa.

Ritratto di malatesta

malatesta

Lun, 04/09/2017 - 14:58

Ma dov'e' il nostro grande Papa?..ipocrita, perche' non dice niente? dove sta?..dallo psicologo?

Ritratto di ohm

ohm

Lun, 04/09/2017 - 15:25

ognuno a casa sua con le sue leggi con la sua religione con le sue fisime. Non capisco tutta quets avoglia DI INTEGRAZIONE......Lo si sa benissimo che è impossibile integrare una stessa razza, vedi settentrione con meridione...figuriamoci europei con asiatici....MA CONTINUO A NON CAPIRE PERCHE' QUEST FORTE ED OBBLIGTA INTEGRAZIONE....OGNUNO FACCIA QUELLO CHE VUOLE SENZA SCONFINARE NELLA LIBERTA' ALTRUI! vOI ANDARE IN MOSCHEA ? E VAI!!!!!!!MA TU NON MI DEVI OBBLIGARE ALTRIMENTI MI INC...O!

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Lun, 04/09/2017 - 15:26

Sono perfettamente d'accordo con l'incriminazione, A NORMA DI LEGGE, di questo stupratore. E mi auguro che, se ha commesso il crimine, venga condannato, sempre a norma di legge, al massimo permesso dalla legge. Ma non voglio che, nella pratica, si faccia una legge "ad personam" perché di origini marocchine.

maniumane

Lun, 04/09/2017 - 15:33

Elkid - è evidente il suo sforzo di illustrare concetti semplici utilizzando un linguaggio il più forbito possibile. Lei deve soffrire di qualche strano complesso d'inferiorità ( ma neanche tanto strano )

Ritratto di robocop2000

robocop2000

Lun, 04/09/2017 - 15:42

@ elkid APPELLO AL CAVALIERE. LICENZIA IL TROLL DA 4 SOLDI ELKID E MANDALO A PULIRE I CESSI

Ritratto di ohm

ohm

Lun, 04/09/2017 - 15:57

Patryk Jaki pensaci tu!

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Lun, 04/09/2017 - 16:38

Pluripregiudicato, tutta la famiglia (stinchi di santo) mantenuta dal comune, vari precedenti, rubavano nella zona, minacciavano i vicini. Insomma gente tranquilla, di cui ci si può fidare, vero S'Omar?

Pinozzo

Lun, 04/09/2017 - 16:53

squalotigre, invece di mettere mano alla pistola che non hai prova a metter mano al cervello se quello ce l'hai: non importiamo delinquenti, importiamo badanti, muratori, donne delle pulizie, scaricatori, infermiere, operatori ecologici, insomma tutti i lavori per i quali i giovani italiani sono spesso sovraqualificati. E' inevitabile, per un mero discorso statistico e non di razza, che tra queste persone ci sia della delinquenza, ed e' anche inevitabile che essendo classi meno agiate tale delinquenza sia piu' diffusa che tra le classi piu' abbienti, cioe' gli italiani non immigrati. Tra i quali invece sono piu' diffusi reati come corruzione, falso in bilancio, bancarotta fraudolenta eccetera, insomma tutti quei crimini che hanno meno impatto mediatico sulle coscienze ma un impatto molto piu' grave sul tessuto economico di un paese.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Lun, 04/09/2017 - 18:06

@Omar - solo i tontoloni come te credono che uno invalido all'80% vada in giro ad aggredire coppie, autisti del bus, vicini di casa. Non è che prende pure una falsa pensione, con qualche complicità di teste rosse? Sarebbe il colmo dei colmi. Non scoraggiarti, con i tuoi amici al comando in Italia non prenderà la pena che pensi, molto ma molto di meno. E' già tanto se gliela danno. Dovresti saperlo come funziona qui.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Lun, 04/09/2017 - 18:07

@Pinozzo - sono già tanti i difensori d'ufficio comunisti, ci mancavi solo tu. Potrei risponderti che se fosse stato un italiano ad aggredire stranieri, ti saresti stracciato le vesti, come sempre. non fare l'ipocrita.

Ritratto di a-tifoso

a-tifoso

Lun, 04/09/2017 - 18:20

@Omar El Mukhtar ore 15:26, che dice non volere una legge "ad personam" perché di origini marocchine. Ma se siamo in un paese dove le leggi, se dure, si applicano solo agli italiani. O mi vuol convincere che i balordi che attaccarono l’autista a Parma la passerebbero liscia se fossero stati italiani? Stia tranquillo, quei pezzi di m.. saranno fuori ancora e faranno le stesse cose, sono abituati a farlo, tanto qui comanda il PD, e chi paga è Pantalone, cioè noi.

squalotigre

Lun, 04/09/2017 - 18:45

Pinozzo - nelle stazioni, agli ingressi dei bar, nelle piazze non vedo infermiere, badanti, operatori ecologici, ma vedo assembramenti di giovanotti in perfetta salute che parlano nei telefonini d'ordinanza e che non soffrono né hanno mai sofferto la fame. Non sono sfuggiti certamente alla miseria, miseria che stanno portando nei nostri lidi. Il lavoro lo cercano in pochi e quei pochi vengono sfruttati da quelle persone che plaudono all'accoglienza generalizzata perché certo gli italiani non lavorano a 3€ l'ora. Altro che lavoro che gli autoctoni non vogliono fare. I miei neuroni per fortuna funzionano benissimo: Da medico ho dubbi che i suoi funzionino altrettanto bene: da quello che scrive le consiglio di farsi visitare al più presto.

claudio63

Lun, 04/09/2017 - 19:30

PINOZZO, LA SUA GENERALIZZAZIONE e' razzismo, nel senso che delineare i crimini secondo gruppi etnici o culturali e' prima di tutto tipico di una ideologia un pochino passata ( i borghesi son tutti dei porci ecc. ecc.) secondariamente, insisto, se si fossero applicate le leggi veramente UGUALI PER TUTTI oggi non saremmo qui a discuterne, perche il fatto e' che questi ragazzini e queste famiglie, non sono degli esempi modello, e' questo che dovrebbe far riflettere e non il passaporto o la religione di questi individui!!

Ritratto di jasper

jasper

Lun, 04/09/2017 - 19:44

La Polonia ha richiesto l'estradizione del branco. Dovrà essere data. Al branco sarà riservato nelle carceri Polacche un servizio speciale, all inclusive e continuato.

squalotigre

Lun, 04/09/2017 - 19:54

elkid- gli appartenenti alle seconde generazioni, quelle che sono andate a scuola con gli autoctoni, che parlano perfettamente la lingua e che magari si ubriacavano nei pub, sono stranamente responsabili delle stragi a Parigi, a Nizza, a Barcellona, a Madrid e via col valzer. Non basta essere cittadini quando non si condividono la cultura, le usanze ed il modo di vivere delle nazioni ospitanti. I musulmani non desiderano essere integrati, vogliono integrarci, Non tutti sono delinquenti, come non tutti i tedeschi erano razzisti e nazisti, anzi la maggior parte erano persone per bene. Ma il loro perbenismo ed il loro farsi i propri affari ha permesso che si sviluppasse quel movimento che ha causato milioni di morti. Provi a riflettere tra un bicchiere e l'altro.

adgarliveri

Lun, 04/09/2017 - 21:13

Padre delinquente,madre sottocartella questura per continue minacce ad una vicina ( ti faccio violentate dai miei figli ) il 15enne che minaccia i compagni di scuola...ecc.ecc Allora mi chiedo... Ma di cosa stiamo parlando,sono bestie sono musulmani sono clandestini ed allora... Via in Marocco immediatamente..e con loro la feccia dei politici e.magistrati che permettono tutto ciò....

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Lun, 04/09/2017 - 21:36

i politici parlono dei migranti che una volta giunti in Itala i loro figli si sarebbero radicalizzati con usi e costumi del posto. Ecco la radicalizzazione. Non hanno contato, del loro sangue, del loro dna. Poi a Pesaro, dove c'è quell'altro fenomeno di sindaco, per lui sono tutti ma proprio tutti brava gente.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Lun, 04/09/2017 - 22:28

@Dani55 -Noi, a differenza di voi comunisti, ce la premndiamo con tutti i delinquenti, di tutte le nazioni, italiani compresi. Ora fai la filastrocca per dirci che ce la prendiamo solo con i muslim. Errato. Siete voi che fate differenze e appena gli stessi commettono i reati anche più gravi (terrorismo e massacri), siete pronti come marionette a giustificarli. Sempre. A qualche italiano, per molto meno gli date del razzista, lo volete in carcere, ecc. ecc. Sto parlando a vuoto, tanto con la testa che avete, negherete tutto. In Corea Nord dovresti trovarti molto bene, lì è come vuoi tu. Vacci.