Ma quanto inquinano questi gretini

Migliaia in piazza, ma anche manifestare rovina l'ambiente

Ho visto ieri migliaia di ragazzi sfilare felici e pacifici per le vie di Milano per protestare contro la modernità che a loro dire provoca i cambiamenti climatici. Poi li ho rivisti sfiniti bivaccare attorno ai locali fast food del centro, quelli per intenderci gestiti dalle multinazionali, abbuffarsi con pizze e panini imbottiti di quantità industriali di schifezze prodotte in serie e attrezzati con forchette, bottiglie e bicchieri di plastica che ore dopo giacevano ancora abbandonati nei pressi. Infine li ho visti sfollare imbufaliti perché il contemporaneo sciopero dei mezzi pubblici, più o meno inquinanti, impediva loro di tornare a casa nel modo più comodo e veloce. Mi è venuta voglia di abbracciarli per la loro manifesta ingenuità e contraddizione, siamo stati tutti ragazzi e oggi lo dico con una certa invidia tocca a loro.

Sempre ieri ho visto delegazioni di questi ragazzi essere ricevute e riverite da alcuni dei loro nemici del «potere costituito» che sta avvelenando il mondo. A Milano dal sindaco Beppe Sala, il fan di Greta che ha inaugurato quell' Expo che attirò milioni di visitatori giunti in aereo da tutte le parti del mondo, colui che ha incentivato (per fortuna, diciamo noi) l' innalzamento di nuovi grattacieli e l' espansione di moderni quartieri grazie ai quali Milano sta nel Gotha mondiale delle città più commerciali, tecnologiche, lussuose e ricche del mondo. A Roma invece ho visto l' abbraccio dei gretini con il ministro della Scuola, Lorenzo Fioramonti, il cui partito ha dato via libera alla Tav, al Tap, all' Ilva di Taranto e a tante altre cose per noi utili ma che fanno inorridire gli ambientalisti. Lui dice di poter salvare il mondo anche se nell' ultimo anno (nel precedente governo era viceministro) non è riuscito a salvare, impresa almeno all' apparenza più a portata di mano, settanta edifici scolastici che sono miseramente crollati lui regnante.
I politici più che la terra vogliono salvare sé stessi, nel senso di garantirsi il voto dei neo e futuri diciottenni affascinati da Greta. E questi ci cascano, ignorando che la terra, comunque vadano le cose, sopravviverà come ha fatto fin dall' origine a qualsiasi cambiamento climatico. A rischiare siamo solo noi e non sarà una tassa sulle merendine o il car sharing a garantirci la salvezza. Semmai, oltre che piantare un alberello, dovremmo costruire qualche bunker.

Così, tanto per non fare la fine dei dinosauri che, pur non inquinando, furono spazzati via in men che non si dica da una catastrofe climatica, non attribuibile all' uomo che era di lì da venire.

Commenti
Ritratto di anticalcio

anticalcio

Sab, 28/09/2019 - 17:30

in qualche sito,girano delle foto di ragazzi con un cartello in mano:greta,mi stai sulle p***,ma oggi avevo due ore di matematica!! ecco i suoi affezzionati

Ritratto di Zizzigo

Zizzigo

Sab, 28/09/2019 - 17:59

Caro Direttore, che tristezza sarà quella, loro, di scoprire che dietro alle esaltate sfuriate gretine ci sono solo dei celati e meschini interessi economici e che il CO2 gli ha lasciato solamente le bollicine, nel cervello...

nonna.mi

Sab, 28/09/2019 - 18:00

Oggi Ottimo Alessandro Sallusti!!! Myriam

HARIES

Sab, 28/09/2019 - 18:15

Pienamente in accordo con il Direttore Sallusti. E' ovvio che i genitori di quei ragazzi in piazza non potevano che condividere la voglia dei propri figli di manifestare e far sentire la propria voce. Ma bisogna fare molta attenzione affinché la manipolazione delle masse giovanili non venga effettuata da gente pericolosa e subdolamente malvagia.

Ritratto di Cali85

Cali85

Sab, 28/09/2019 - 18:39

A parte che il 98% degli studenti che scioperano non sanno nemmeno perchè lo fanno, mi chiedo: E' mai passato per la testa a nessuno che l'inquinamento è figlio diretto dell'aumento esponenziale della popolazione del MONDO ? Ogni soggetto che viene al mondo vorrà la sua vettura , il suo frigo, il suo telefonino ed il suo PC. Vorrà viaggiare in aereo e non in barca a vela vero sig.ra EliSerena ? Per Lei vanno bene tutte le vivande confezionate al supermercato ma non vanno bene per gli altri? A me sembra che Greta e tutti quelli che le vanno dietro abbiano il cervello poco ossigenato come EliSerena che, addirittura, è arrivata al massimo grado di idiozia !

manfredog

Sab, 28/09/2019 - 18:55

...abbiamo la gioventù più viziata, comoda, ricca ed anche drogata della nostra storia, ed i sinistri cosa fanno...la usano per una finte battaglia sull'ambiente per potersela comprare ed accaparrare per i loro luridi interessi. VERGOGNA. mg.

rokko

Sab, 28/09/2019 - 18:57

Caro direttore, questa volta ha ceduto alla tentazione di gettare fango su una protesta che è sacrosanta, e che non chiede ciò che erroneamente dice lei. Ieri ciò che veniva chiesto era di cercare soluzioni, di incentivare sviluppo sostenibile, di potenziare i mezzi pubblici, di fare piste ciclabili, di prendere sul serio gli scienziati. Richieste ragionevoli e legittime. Il resto ve lo inventate voi.

Minimalista

Sab, 28/09/2019 - 18:57

Il direttore del Giornale che si permette di fare la battutina "gretini". Livello molto basso...Peccato !

Ritratto di Walhall

Walhall

Sab, 28/09/2019 - 19:39

Gentile Direttore, lasciamo perdere le immondizie delle manifestazioni, focalizziamo il pensiero dove serve. Mio figlio minore ha quasi 16 anni, passa il suo tempo nella passione di famiglia: lo studio delle lingue e del patrimonio classico+la fisica e la matematica. L'italiano lo parla e affina al liceo; il tedesco e l'inglese lo ha appreso perfettamente da me e mia moglie che siamo rispettivamente madre lingua. Senza alcuna forzatura da parte di noi genitori, da solo è arrivato a una conclusione: "è l'uomo la causa dei cambiamenti climatici? Bene, fosse anche vero, io studierò e mi impegnerò affinché dal mio cervello nascano delle idee tecnologiche per porvi rimedio, non mi fermerò a fare caos nelle piazze sottraendo tempo alla conoscenza". Nessuno ruba il futuro ai giovani, sono i giovani che defraudano il loro futuro trascorrendo ore a farsi educare dagli affascinanti timbri delle sirene e dalle mode psicologiche.

carlottacharlie

Sab, 28/09/2019 - 20:03

Gentile Sallusti, le sue sagge parole mai saranno capite dai gretini e gretinetti, può legger di loro ogni santo giorno come accade a me di farlo; Sono convinta che questa massa di analfabeti siano tutti dislessici, leggono, non capiscono i concetti, non capiscono semplici due righe. Essendo di quoziente intellettivo basso s'infiammano per dei gretini che van a sfilare facendo il gioco degli scaltri che guadagnano sulla balla del clima. Se fossero intelligenti si darebbero da fare a tenere pulito l'ambiente, questo sì che procura danni se non lo si cura, ma sono scemi e dan fuori di matto verso noi che glielo cantiamo in faccia che son fessi ignorantoni.

Ritratto di dlux

dlux

Sab, 28/09/2019 - 21:30

Direttore, sia clemente con i ragazzi: lo siamo stati tutti ed anch'io ricordo, quando facevo il liceo, le grandi manifestazioni contro la bomba atomica, contro la mafia, con lo scopo principale di fare festa...Sono i politici che strumentalizzano tutto tutti a proprio vantaggio, distribuendo disinformazione a piene mani e creando i presupposti per l'incomprensione tra le generazioni. I politici o qualche burattinaio che agisce nell'ombra con chissà quale finalità...Certo la Gretina ci deve far pensare, non tanto per le baggianate che dice, quanto per il fenomeno in sé, costruito a tavolino e sopravvalutato dalle menti deboli di quelli ceh invece dovrebbero dare le risposte alle varie domande.

killkoms

Sab, 28/09/2019 - 21:36

molte passioni della gioventù di ogni tempo sono finite a tarallucci e vino!

Ritratto di dlux

dlux

Sab, 28/09/2019 - 21:37

Walhall _ Complimenti! Ho letto il tuo commento con ammirazione e soddisfazione. I nostri ragazzi, seppure contrastati da mille pastoie (non ultima l'immigrazione selvaggia che prosciugherà le finanze dello Stato), con questi insegnamenti e, soprattutto, con i piedi per terra, senza inseguire stupide chimere, si faranno strada e troveranno (me lo auguro, ho due nipoti) le soddisfazioni che meritano.

Una-mattina-mi-...

Sab, 28/09/2019 - 22:20

PIU' GRETINI CI SONO, E PIU' I PASCOLANTI BAMBOCCI PENSANO AD ALTRO, RIGOROSAMENTE ASSEMBRATI NEI RECINTI CONCESSI, E MEGLIO IL SISTEMA FUNZIONA. NEL FRATTEMPO, LA RIPRODUZIONE UMANA FUORI CONTROLLO IN VASTE AREE DEL PIANETA E LA NOTA ARCIDOCUMENTATA PLURIDECENNALE DIMINUZIONE DEL Q.I. FANNO IL RESTO, IN SILENZIO.

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Sab, 28/09/2019 - 22:36

Lei che non fa altro da mesi che ripetere la battuta su "gretini" e "gretine" ha superato ampiamente la soglia del ridicolo per entrare a passo spedito nel campo del patetico. Che triste crepuscolo direttore, la mandano a "picchiare", giornalisticamente parlando sia chiaro, pure i ragazzini...

pilandi

Dom, 29/09/2019 - 01:06

@ anticalcio e le tue due ore di italiano dove le hai passate? A far la fila per vedere salvjni? Affezionati si scrive con una sola z, capra ignorante!

utherpendragon

Dom, 29/09/2019 - 02:16

ho visto e seguito la concione , banale, ieratica, senza capo ne coda della gretina. Volto spiritato, sguardo da fanatica sanfedista. Poveretta , manovrata da una equipe che ci si ingrassa sopra. E , soprattutto ,poveri umani che invece di affrontare in modo serio e SCIENTIFICO la catastrofe prossima ventura si riempiono bocca e orecchie di luoghi comuni , ma non rinunciano al sacro "incremento del PIL"

emilio ceriani

Dom, 29/09/2019 - 05:40

Direttore, si è dimenticato di dire he da ieri mattina non usano più il motorino per non continuare ad inquinare.

ceppo

Dom, 29/09/2019 - 09:10

È solo una ridicola pagliacciata... Mi ricorda quando all'epoca i pseudo verdi ipocriti protestavano contro i ripetitori, antenne e diavolerie varie armati di cellulare in tasca.. Hehehe per non parlare poi degli assidui gretini viaggiatori in ogni parte del globo usando ( ma guarda un po') i mezzi volatili inquinanti... E cosa dire del guru NO-TAV casaleggio fotografato sul frecciarossa? Hahahaha facile predicar bene ma difficile è razzolare bene, cosa alquanto improbabile per tanti

Ritratto di Nubaoro

Nubaoro

Dom, 29/09/2019 - 09:10

Da sempre, gli studenti fanno il loro mestiere di "marinatori"; il problema sono gli adulti ambientalisti pacifisti. Chi può essere per l'inquinamento o contro energie più pulite e risparmio energetico? Nessuno, non per questo si può ignorare che F=ma, L=Fs, P=L/Dt, ecc. Sporchi inquinatori come Newton, Galileo ed Empedocle, ci hanno detto che nulla si crea dal nulla. Salvo quella nucleare (la più "pulita"), le energie sono solari ed il modo migliore di immagazzinare l'energia solare sono i fossili; scienza!! L'energia elettrica dei videogiochi di Greta e di cui abbiamo perenne fame, viene prodotta principalmente .... da FOSSILI e poi “messa” nelle batterie per auto elettriche (a costo ben più alto della benzina!!!). A questi ignoranti va spiegato che solo per far funzionare una lavatrice (non un'auto) servono più o meno 3 mq di pannelli solari e tanto sole!!! Vogliamo piastrellare la terra di pannelli e batterie???

rino biricchino

Dom, 29/09/2019 - 09:33

Ma che bisogno c'è ancora di soffermarsi su manifestazioni adolescenziali?? Sì sa che sono piene di contraddizioni, così come è contraddittoria ancora la loro acerba età. Mai però una parola su quelli che dovrebbe essere il contenuto di cui realmente discutere, e cioè il cambiamento climatico oggettivamente in atto! Guardate che dimostrare un po'di sensibilità per questo argomento non significa rinnegare la propria identità di di destra eh

Ritratto di dlux

dlux

Dom, 29/09/2019 - 10:31

Una-mattina-mi-...- Ti sei mai chiesto come mai la "pluridecennale diminuzione del Q.I." e l'espansione del comunismo vanno di pari passo? Fino agli anni '60 l'Italia aveva una scuola (che sfornava cervelli ed intelligenze) assolutamente competitiva. Dopo ci fu il '68...ed fu il tracollo. I nostri atenei sono scesi in classifica e si trovano tutte sotto al 156° posto nel ranking mondiale. Questi sono dati assolutamente sconfortanti ma inconfutabili.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Dom, 29/09/2019 - 11:12

Troppo facile far scioperare gli studenti. la sinisrta li ha sempre usati fin dagli anni 60. Non sono attendibili. A loro interessa solo saltare un giorno di scuola noiosa. A questa massa d iprotestanti, chiederei se davvero sono faverevoli al clima, uindi rinunciassero alla corrente elettrica e tutto ciò che ne deriva (spiegate loro quali sono gli oggetti che perderanno), mezzi di trasporto, riscaldamento, ecc. Sicuri che stanno protestando perchè loro sarann oi primi a salvareil pianeta rinunciando a tutto questo? Da ipocriti, giammai.

Sabino GALLO

Dom, 29/09/2019 - 11:47

Caro Direttore, ogni tanto gli uomini (ed anche le donne! per non offenderle!) tornano indietro nel tempo, perchè riscoprono un "medioevo" felice ! E' inutile cercare di confrontarsi per cercare di trovare una "verità accettabile" senza andare indietro! Bisogna accettare, per il tempo sufficiente, i cambiamenti verso il "medioevo moderno" e, prima o poi, il "ritorno all'indietro" nella "direzione del tempo nche passa"! La soluzione è quella della saggezza napoletana : " 'addà passà a nuttata " ! "Vulite à nuttata? e pigliatavelle ! E nun ve 'ncazzate !" !

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Dom, 29/09/2019 - 12:36

Paradossali come quelli che, a comando, appesero la bandiera della pace ai loro balconi senza sapere perchè, questi manifestano contro l'inquinamento e non sanno di essere sudici. Vivono in case che producono sporcizia, studiano (speriamo) in scuole fatiscenti, sporcano ormai per il solo fatto di esistere e non lo sanno. Vivono nel sudicio e producono sudiciume. Non fanno una piega per l'immondizia che deturpa Roma ma urlano che i ghiacciai si sciolgono per colpa delle banche. Naturale che politici, responsabili del sudiciume che vediamo, li santifichino. Sento odore di targhe alterne come quando gli stessi parucconi ci dissero che gli idrocarburi erano terminati. Eppoi si vedono ovunque donne incinte, di cxxxxxi.

Ritratto di anticalcio

anticalcio

Dom, 29/09/2019 - 16:26

@pilandi:lezioni da uno che viene dal classico non ne prendo...per il fatto che chi viene dal classico è ignorato dalla societa',in quanto antipatico,saccente,pedante e presuntuoso.tu hai anche un altro appellativo,.il peggio:di sinistra

maurizio.fiorelli

Dom, 29/09/2019 - 17:30

Grazie signor Direttore, è quello che succede in tutta Europa dopo una sfilata di ambientalisti giovani e meno, tonnellate di rifiuti e tanti saluti all'ecologia,all'inquinamento dell'ambiente,alle loro teorie fantasiose difese nei soli venerdì ecc...

vittoria1973

Lun, 30/09/2019 - 06:24

Grande, direttore Sallusti. Altro articolo stupendo che offre uno spaccato di realtà da me vissuto quotidianamente, dato che insegno Lettere alle superiori. Conosco bene i miei ragazzi, molti dei quali mi hanno confessato di ridere crassamente di Greta, ma di voler approfittare di una bella giornata per "scavallare" la verifica di Economia aziendale e fare un po' di sana baldoria. W la sincerità. Oggi, lunedì, li aspetta però un sacrosanto compito in classe: non per punirli, ovviamente, ma per mettere sotto il loro naso che la diffusa ignoranza sui temi ambientali, palesata durante le tante interviste in corso di manifestazione, certo non cambia il mondo, lo peggiora perché li trasforma in burattini.

EchiroloR.

Lun, 30/09/2019 - 10:17

Un modo di fare politica e ottenere voti.. è vero che i politici sono interessati a ottenere il voto del neo e dei futuri diciottenni affascinati da Greta ... così come il voto dei migranti / rifugiati che arrivano in Europa

maxxena

Lun, 30/09/2019 - 10:21

...dimostrazione chiara del senso civico e dell'ambiente di cui sono pregni i manifestanti...io non sono un "gretino" come loro, ma fin da bambino torno a casa con le tasche piene di carta, scontrini, ecc ecc con grave danno per la lavatrice. Eppure non sono nato negli anni del "gretinismo" ma semplicemente avevo maestri di scuola elementare e media che insieme alla famiglia mi hanno trasmesso determinati codici comportamentali. Ditemi dove sta scritto che ad un concerto o ad una partita di calcio (per non parlare del cinema) sia obbligatorio buttare tutto per terra perchè è questo il messaggio che si sta passando. In ogni caso difendiamo l'ambiente anche senza bisogno di personaggi inquietanti come capopopolo.

BRAMBOREF

Lun, 30/09/2019 - 11:38

GIGI90 Agli studenti che protestano, oggi mper Greta domani chissa, del motivo della protesta interessa poco e niente. L'importante è non andare a scuola!

Mr Blonde

Lun, 30/09/2019 - 12:16

scrivo e ripeto da giorni che greta può, ed è, essere montata arrogante e anche antipatica; ma non è il male del mondo, anche se lungi dall'esserne la cura qualora servisse a sensibilizzare i ns giovani a non sporcare inquinare e ad amare il ns pianeta sarà comunque un fatto positivo.

Libero 38

Lun, 30/09/2019 - 13:30

Egr. Direttore sicuramente si ricordera' di un vecchio detto che dice. "I FURBI CAMPANO SULLE SPALLE DEI FESSI".La furba ragazzotta' Greta e' una di quelli.

Ritratto di bimbo

bimbo

Lun, 30/09/2019 - 13:44

Caro direttore, oramai non esiste più la vocazione, ma soltanto l'apparizione..

Ritratto di bimbo

bimbo

Lun, 30/09/2019 - 13:48

Poi dovrebbero essere gli scienziati ad occuparsene dell'ambiente.. Iniziare dalle confezioni dei prodotti che sono solo fatti per il marketing e per far aumentare le vendite, ma non per inquinare meno.

old_nickname

Lun, 30/09/2019 - 14:00

Rassegnatevi ottusi bipedi. L'etichetta "gretini" ormai è appiccicata indelebilmente perchè si adatta perfettamente alla madonnina pellegrina e ai suoi seguaci (di qualsiasi età). Ma non temete: sarete sempre più numerosi giacchè, è risaputo, la vostra mamma è sempre incinta.

timba

Lun, 30/09/2019 - 14:48

Greta come i comunisti di tutte le ere (dal PC al PD) ed i 5S sono tutti facce diverse della stessa medaglia. Bravissimi a manifestare contro. Imbevuti fino al collo dall'ideologia del Peace and Love sono sempre dalla parte sbagliata. Negli anni 60 dicevano che la Milano Roma non era necessaria. Ora la TAV. Ma il succo non cambia. Sono contro, ma poi quando chiedi: ed allora cosa potremmo fare? Torniamo al telefono a gettoni? Silenzio assordante. Greta dopo le sue 4 parole di rito, da buona paracula dice: eh.. io ho denunciato, sta a voi risolvere.. Ma brava! Tutti uguali. Basta guerre, basta fame nel mondo, basta inquinamento. Neanche ci fosse qualcuno invece che dica il contrario. Ma il loro niente si manifesta un minuto dopo aver pronunciato le frasi di rito.

Ritratto di Gianluca_Pozzoli

Gianluca_Pozzoli

Lun, 30/09/2019 - 15:31

Greta come i comunisti di tutte le ere (dal PC al PD) ed i 5S sono tutti facce diverse della stessa medaglia. Bravissimi a manifestare contro. Imbevuti fino al collo dall'ideologia del Peace and Love sono sempre dalla parte sbagliata. Negli anni 60 dicevano che la Milano Roma non era necessaria. Ora la TAV. Ma il succo non cambia. Sono contro, ma poi quando chiedi: ed allora cosa potremmo fare? Torniamo al telefono a gettoni? Silenzio assordante. Greta dopo le sue 4 parole di rito, da buona paracula dice: eh.. io ho denunciato, sta a voi risolvere.. Ma brava! Tutti uguali. Basta guerre, basta fame nel mondo, basta inquinamento. Neanche ci fosse qualcuno invece che dica il contrario. Ma il loro niente si manifesta un minuto dopo aver pronunciato le frasi di rito

arilibellula

Mar, 01/10/2019 - 06:40

Direttore Sallusti, per mostrare l'ipocrisia di queste persone, faccia solo notare che non dicono nulla sui mondiali sportivi nei paesi arabi dove usano (ora per l'altletica) e useranno (per i mondiali di calcio) immensi condizionatori d'aria per raffreddare uno stadio aperto.

LUCATRAMIL

Mar, 01/10/2019 - 13:28

Beh quel "mezzi pubblici più o meno inquinanti" poteva risparmiarsela perchè somo meglio 70 gretini sul bus, ed ancor meglio sul tram, piuttosto che in motorino. Poteva ricordare che Pisasapippa e Sal hanno continuato a rdurre la rete tranviaria (vedi 33 sostituito dal bus 81 per metà) e a non espandarla (blocco scambi a sinistra, divieto di accodamento, semafori asserviti inesistenti) e ad ignorare quella filoviaria, ridotta a tre linee. Solo in extremiis sonos tati acquistati filobus full electric (naturalmente stranieri come piace alla Sinistra), ma si potrebbe tornare ad espandere tram e filobus.

LUCATRAMIL

Mar, 01/10/2019 - 13:34

Il messaggio pro ambiente è condivisibile. Meno il modo talebano di apllicarlo, l'improvviso odio verso la plastica che è stata invece tanto popolare (che differenza portare ai terremotati casse d'acqua in bottiglie di plastica anzichè di vetro!) che mi ricorda il talebanesimo contro il diesel, quello dei vegani, contro Colombo (colpevole dello sterminio di Maja e Sioux, secondo alcuni); ma questi talebani mentre inneggiano spesso fumano e non solo sigarette...

Ritratto di spectrum

spectrum

Mar, 01/10/2019 - 14:17

Chissa perche questi movimenti per il clima non hanno origine in cina o in russia, ma nella fetta di mondo occidentale, quella che sfrutta i drammi umani per comandare il mondo. Con questi movimenti si genereranno probaiblmente rivolte contro gli stati "canaglia". Ma chi sono le canaglie qui ?

stefano751

Mar, 01/10/2019 - 14:32

La manifestazione degli studenti gretinisti ha portato in città cumuli di spazzatura, bottigliette di plastica e barattoli di alluminio delle bibite gassate. Altro che salvaguardare l'ambiente, ma si sa che tutti sono contenti di saltare un giorno di scuola. Con l'appoggio di Presidi e professori più contenti di loro.

Ritratto di Mona

Mona

Mar, 01/10/2019 - 15:38

Mi domando se questi gretini preferirebbero l'energia nucleare per aver suffiviente elettrità per ricaricare le batterie delle macchine. Se sanno che l'asfalto su cui marciano è un derivato del petrolio, così pure il tessuto a base di polyester del loro abbigliamento. Se sanno come sfamare i 5 miliardi di persone del mondo con un'gricultura senza petrolio, che saranno 8 miliardi da sfamare nel 2030 e più di 10 miliardi nel 2050... raccomandano di imporre una diminuzione di nascite? Ma che ci dicano cosa fare in concreto. Che si fidino di Greta, una sedicenne mai andata in una scuola publica, educata a casa da un padre attore e una mamma cantante lirica per proporre il concreto.... Che smettino di usare il telefonino che è causa d'inquinamento ambientale e usa terre rare la cui estrazione impone grandissime quantità d'energia fossile.