Quarto Grado, Veronica Panarello: "Ho fatto sesso in cucina con mio suocero"

"Abbiamo fatto sesso in cucina". Durante la trasmissione Quarto Grado, Veronica Panarello avrebbe raccontato ulteriori particolari a una psicologa del carcere di Catania

"Abbiamo fatto sesso in cucina". Durante la trasmissione Quarto Grado, Veronica Panarello avrebbe raccontato ulteriori particolari a una psicologa del carcere di Catania: "Voglio raccontare una cosa che non ho detto prima per la vergogna - avrebbe detto la donna - Il 19 novembre i bambini erano a letto, pensavo che dormissero. Io e mio suocero abbiamo avuto un rapporto sessuale in cucina e Loris ci ha visti". "All'improvviso è entrato Loris in cucina e ci ha beccati - ha aggiunto Veronica - Corse subito in camera sua e io lo raggiunsi. Io ero disperata, lui era molto arrabbiato".

Secondo la mamma di Santa Croce Camerina il bambino avrebbe minacciato di raccontare tutto a suo padre. Dieci giorni dopo, Loris non voleva andare a scuola. E il nonno Andrea era "capitato" a casa. "Andrea cominciò a discutere con Loris, poi chiese di andare a prendere qualcosa per farlo stare fermo... Quando tornai di là, Andrea aveva preso un cavetto usb grigio del computer, non so da dove, e lo stava stringendo attorno al collo di Loris".

Commenti

magnum357

Sab, 27/02/2016 - 14:43

Omicidio con movente a sfondo sessuale, lo immaginavo da tempo che non potesse essere stata la madre ma ci fosse un'altra persona !!!!! Elementare Watson

un_infiltrato

Sab, 27/02/2016 - 14:58

E R G A S T O L O !!!

un_infiltrato

Sab, 27/02/2016 - 15:04

@MAGNUM357 - Il bimbo è stato ucciso da sua "madre", beccata a fare sesso in cucina con qualcuno che non è detto possa essere stato il suocero dell'assassina.

lorenzovan

Sab, 27/02/2016 - 15:10

beh onestamente era stata la mia prima ipotesi...purtroppo le corna sono una delle prime cause di omicidi in famiglia

linoalo1

Sab, 27/02/2016 - 15:51

Calma!!!Ma ci siamo con i tempi??? Quarto Grado,lo trasmettono di sera dopo le 21!!!!

Ritratto di tppgnn

tppgnn

Sab, 27/02/2016 - 16:51

Mi chiedo quale credibilità possano avere le dichiarazioni di una criminale psicopatica di tale stampo ?! E' chiaro che sentendosi ormai spacciata stia cercando di coinvolgere e scaricare le proprie colpe su persone molto probabilmente innocenti.

tzilighelta

Sab, 27/02/2016 - 16:57

Stavano guardando quarto grado? Allora si spiega tutto, una trasmissione per gonzi non può che portare male!

Linucs

Sab, 27/02/2016 - 16:58

Che famiglie meravigliose.

cicero08

Sab, 27/02/2016 - 17:12

per essere verosimile lo è abbondantemente... però poteva dirlo subito

Ritratto di Rames

Rames

Sab, 27/02/2016 - 17:14

Accussi fu? Bedda matri, ma comu si fa? Va va.

SimoneLT

Sab, 27/02/2016 - 17:45

Io non so se certe persone sanno leggere, non facevano sesso durante quarto grado, ma lo hanno raccontato in puntata. E comunque non ci sono prove sul suocero e non esistono filmati che lui fosse lì, fino a prova contraria la colpevole è la madre che ha problemi psichici

precisino54

Sab, 27/02/2016 - 18:33

Avevo già inviato invano per altro articolo sulla vicenda, “fusse ca fusse la vota bona” come diceva Manfredi. Ahimè in certi strati sociali in Sicilia quanto riportato dalla Panarello non è cosa assurda; non è detto si tratti di verità certa ma occorre accertare correttamente ed ecco che si avrebbe il senso della tragedia e si darebbe pure la risposta a quel continuo affermare da più parti che stesse coprendo qualcuno. Purtroppo non sono rari i casi di donne che sono “succubi” nell’ambito familiare, e questo senza volerne fare delle “sante”.

Libero1

Sab, 27/02/2016 - 18:37

Che ci fosse del torbido nell'uccisione del piccolo Loris non si scopre oggi.Che poi tutti tra questi gli investigatori avevano chiesto alla Panariello di dire la verita' e ora si vuole farla passare per una bugiarda pazza mi fa venire il dubbio che si vuol salvare chi era con lei quando fu ucciso Loris.

Antek

Sab, 27/02/2016 - 18:46

SimoneLT, mi sa che sia lei che deve imparare a leggere

Ritratto di ottimoabbondante

ottimoabbondante

Sab, 27/02/2016 - 19:02

Allucinante. Ma che ca77o avevano in testa questi delinquenti !!!

Ritratto di elkid

elkid

Sab, 27/02/2016 - 20:15

....sempre peggio per il marito---se fino ad oggi si era allontanato dalla moglie e dalla famiglia di lei-- contando sull'appoggio della sua -di famiglia ---ora - alla luce di questi fatti non può contare neppure sui suoi familiari stretti---questo si ammazza secondo me.....

jeanlage

Sab, 27/02/2016 - 22:02

Femminicidi, incesti ed ora infanticidi. Decisamente la rivoluzione sessuale teorizzata da Herbert Marcuse e Wilhelm Reich ha portato finalmente la felicità nel mondo oppresso dall'oscurantismo giudaico-cristiano.

Una-mattina-mi-...

Sab, 27/02/2016 - 22:46

ABISSO

m.nanni

Sab, 27/02/2016 - 23:28

ma in quale altro Paese civile al mondo è consentito che gli interrogatori su persone indagate o incarcerate vengano rese a persone non delegate dall'a.g.(autorità giudiziaria) e recapitate direttamente ai talk show e date in pasto all'opinione pubblica anzichè al pubblico ministero che ne impone la segretezza sino al processo? ma che razza di giustizia è questa?

Ritratto di vraie55

vraie55

Dom, 28/02/2016 - 00:15

non sarà la verità ma forse potrà servire a trovarla (o ad occultarla meglio, se il vero assassino è una persona "eccellente")

un_infiltrato

Dom, 28/02/2016 - 00:53

La signora Panarello venga condannata all'ergastolo.

Giorgio Rubiu

Dom, 28/02/2016 - 06:23

@Antec - Ha ragione SimoneLT . Ho provato a spiegarlo anche a #inolao1. Da nessuna parte viene affermato che fecero sesso durante la trasmissione Quarto Grado. E' scritto chiaramente che l'evento sessuale è stato RESO NOTO alla trasmissione Quarto Grado. Provi a rileggere l'articolo (assieme a inolao1, così vi tenete compagnia) è vedrà che chi deve imparare a leggere è lei e inolao1.

castagna

Dom, 28/02/2016 - 09:23

Precisino54 , guarda che la sicilia e' la culla della tua civilta' ,non avevamo certo i lanzichenetti in casa. Quindi sciacquati la bocca e usa i neuroni prima di sparlare a vanvera

precisino54

Dom, 28/02/2016 - 18:56

X castagna - 09:23; ero in attesa di un commento simile al tuo, sapevo di aver messo il dito nella piaga. Sono “etneo marca liotru” ed in tutte le salse ho difeso la mia sicilianità dagli stupidi pregiudizi di tanti; se fai caso non ho detto che certi comportamenti siano la norma ma solo che non siano assurdi. Ahimè per questioni personali, diciamo di lavoro passato, ho notizia di prima mano in tal senso ed ho dovuto “toccare con mano”, aggiungo con estremo disgusto, quanto affermavo. In effetti avrei potuto dire meglio generalizzando, ma volutamente mi sono limitato alla mia regione, notoriamente sono catanese, per evitare l’accusa di parlare per sentito dire di quanto non sapessi. Volendo fare una critica alle tue parole, e lo faccio in chiusura per allentare i toni: non abbiamo avuto i “lanzichenetti” a cui ti riferisci, ma neanche i lanzichenecchi che hanno infestato il nord! cordialmente p.