Quei falsi contratti agli amici pagati coi soldi dei migranti

Non solo case e feste: Lucano assumeva parenti e compagni "bisognosi" con i soldi per lo Sprar. Ecco le carte dell'inchiesta

Riace, un’isola felice nel mare torbido e agitato della Calabria. Lì, gli amici di Mimmo Lucano, l’ex sindaco dei migranti, oggi in esilio forzato dalla procura di Locri, non avevano problemi. Non dovevano lottare per trovare un lavoro, nessun sacrificio per arrivare a fine mese. Per gli amici di “Mimì” un posto sicuro c’era sempre. Anche in Calabria dove, secondo l’Ufficio statistico dell’Unione Europea, i giovani senza lavoro sono il 52,7%. A rivelarlo sono le carte dell’inchiesta “Xenia”, di cui noi de Il Giornale siamo entrati in possesso.

I soldi dello Stato non mancavano e Mimmo Lucano, secondo l’accusa, non si faceva problemi ad assumere compagni “bisognosi”, anche grazie a dei contratti fasulli. A beneficiarne anche il nipote di Cosimina Ierinò, il braccio destro del “re dei migranti”. È il 5 luglio del 2017 quando Cosimana chiede a “Mimì”: “…vorrei che integrassimo mio nipote Cosimo da qualche parte, se è possibile, lo so che ti chiedo troppo, ma se è possibile…”. Il nipote di Cosimina aveva idee “geniali” per rilanciare il modello Riace e fare cassa. “Sai perché? - dice Cosimina a Lucano - ... perché lui l'altra volta mi ha detto ma perché non fate un sito on-line per vendere le cose in giro, metterle in rete, fare ordini...”

La giovane mente vorrebbe fare business con i prodotti creati dai profughi di Riace nelle botteghe del piccolo paese. Peccato che, quei laboratori artigianali, non fossero sempre in funzione. Si animavano solo per le visite istituzionali. I migranti venivano pagati per fare le comparse, come i pastori nei presepi viventi, fingevano di lavorare. Una vera e propria messa in scena. A provarlo sono le intercettazioni.

Per Mimmo Lucano l’assunzione di Cosimo non si può fare. Lo Stato non paga per gestire la vendita online dei prodotti. Un lavoro che sarebbe dovuto essere pagato direttamente dalle associazioni di Riace, ma per Lucano c’è un modo e lo suggerisce a Cosimina: “In questi termini non è possibile, sai cosa dobbiamo fare?... dobbiamo ritagliare un minuto di tempo per fare un'ipotesi di rendicontazione del 2017 per lo SPRAR, la Prefettura, dei Minori, tutte cose, quando facciamo questa rendicontazione vediamo tutto il costo del personale, io sono convinto che ne manca... però come lo giustifichiamo come operatore SPRAR? ... come lo giustifichiamo? ...perché fargli il contratto di lavoro, per rendicontarlo deve essere ...noi ci dobbiamo giustificare… suggeriscimi un ruolo nell'ambito del progetto SPRAR, che si occupa dell'amministrazione? ... che collabora ... fa parte dell'amministrazione?” chiede Lucano al suo braccio destro. Cosimina risponde prontamente: “anche! ...perché io sono addetta alla banca dati...” ma Lucano trova il modo per assumerlo: “sistema di rendicontazione... l'unica cosa è questa, facciamo queste due cose e poi lo puoi chiamare subito!”

Ma c’è un motivo se Cosimina chiede a Lucano di far assumere il nipote: “non pensare che te l'ho chiesto per cosa ma... te l'ho chiesto perché mi dispiace che deve lavorare dal cinese, oggi l'ho visto che scaricava pacchi, è da un mese che lavora là... lui (Cosimo il nipote ndr) questo lavoro lo potrebbe fare anche da casa Mimì...” Dice Cosimina con il “cuore in mano a Lucano che risponde: “sì… ogni tanto viene qua con te, per prendere coscienza di tutto... noi gli diamo uno stipendio di 7-800 euro, poi quando gli facciamo la cosa gli dici... come gli altri, come tutti, il suo ruolo è questo!” Ma Lucano è chiaro: “l'importante che costruisca in rete tutto questo sistema e che collabori con te per rendicontazione, perché poi sia veramente attinente in modo che lo possiamo giustificare con la rendicontazione SPRAR…”

Peccato che, facendo una ricerca sul web, (dove rimane ogni traccia) non troviamo nulla del lavoro creato da Cosimo. Ma si sa, “Mimì” è un uomo dal cuore grande. Tanto a pagare era lo Stato.

Commenti

kennedy99

Lun, 22/07/2019 - 19:08

carissimo lucano i due ciarlanti delle sette ti aspettano a loro potrai raccontare tante belle favole senza timore di essere smentito.

Ritratto di Giovanni da Udine

Giovanni da Udine

Lun, 22/07/2019 - 19:14

“…vorrei che integrassimo mio nipote Cosimo da qualche part...". Quando si parla di "integrazione" come si fa a dire di no!

Ritratto di d-m-p

d-m-p

Lun, 22/07/2019 - 19:17

ma questo con tutto quello che ha combinato è sempre in libertà ?

Marcolux

Lun, 22/07/2019 - 19:20

Ma perchè questo delinquente non viene rinchiuso in galera? Forse solo perchè è del PD?

lappola

Lun, 22/07/2019 - 19:21

Che STR-NZO, sbattetelo dentro e buttate la chiave in alto mare. E dire che quello di Riace doveva essere il modello di vera integrazione. Ma quale integrazione... Ma chi voleva integrare... Non puoi insegnare alle vipere a fare le carezze. Non puoi integrare quelli che arrivano per sopprimerci e poi occupare le nostre terre. Rimandarli a casa sarebbe il minimo, la dose giusta sarebbe ...(omissis).

FedericoMarini

Lun, 22/07/2019 - 19:22

IL giornale sta conducendo una campagna si sputtanamento per lucano,io preferisco attendere il giudizio dei giudici.

paco51

Lun, 22/07/2019 - 19:26

non può essere vero!lo assolveranno con le scuse!

Ele53

Lun, 22/07/2019 - 19:26

salve voi del giornale che tenete traccia di tutti quelli che a spada tratta lo volevano Santo provate a chiedera cosa ne pensano di tutto questo, tipo i sinistrorsi saviano ecc.

Reip

Lun, 22/07/2019 - 19:28

PURE! MA NON C’E’ FINE ALLE NEFANDEZZE DEL CALABRESE TROGLODITA E TRUFFATORE, FALSO BUONISTA!

Gianca59

Lun, 22/07/2019 - 19:30

Grande Lucano....Prima gli italiani, se sono amici ancora prima !

momomomo

Lun, 22/07/2019 - 19:32

Fossero stati pagati gli amici con i soldi dei migranti, cavoli loro, sia dei migranti che degli amici: il problema è che: sia gli amici, che i migranti, sono stati pagati con i NOSTRI SOLDI....

routier

Lun, 22/07/2019 - 19:34

Quando si dice che uno è una brava e onesta persona...!

Ritratto di hernando45

hernando45

Lun, 22/07/2019 - 19:38

FIN CHE LA BARCA VAAA!!!! e i coxxioni Italiani PAGAVANOO!!!!jajajajajajaja.

mimmo1960

Lun, 22/07/2019 - 19:41

E io pago!!

necken

Lun, 22/07/2019 - 19:43

I politicanti del Sud non si smentiscono mai il malaffare è nel loro DNA del resto non è che la malavita organizzata è nata laggiu per caso

Ritratto di PieroCostaRica

PieroCostaRica

Lun, 22/07/2019 - 19:43

Mi chiedo: ma a che servono i controllori? O sono anche loro collusi? Che mangiatoia, grassa e pasciutta, con la compiacenza dei politici di turno implicati nel malaffare! Massa di delinquenti! Sarete presto sterminati!

Alessio2012

Lun, 22/07/2019 - 19:43

UN POVERACCIO CON DEI CAPELLI CHE FANNO SCHIFO...

Ritratto di franco.brezzi

franco.brezzi

Lun, 22/07/2019 - 19:44

Tipetto semplicemente repellente.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Lun, 22/07/2019 - 19:45

Solo Lucano!!!??? Chissà quanti ce ne sono coem lui.

honhil

Lun, 22/07/2019 - 19:48

Eppure uno così, la sinistra l’aveva innalzato sugli altari rossi. Ma ancora peggio aveva fatto la Rai che l’aveva istituzionalizzato fino ad arrivare a fare su di lui una fiction. Una cosa disgustosa. Eppure questa gente, che andrebbe licenziata in tronco per manifesta incapacità e collusione con uno che sembrava rubasse a quattro mani, continua ad occupare le proprie scrivanie. Però la magistratura non fa una piega se deve condannare un povero cristo che ha rubato, per fame, la classica mela.

manfredog

Lun, 22/07/2019 - 19:53

...da amaro Lucano a...Lucano amaro!!!! mg.

Una-mattina-mi-...

Lun, 22/07/2019 - 20:02

SENTO ODOR DI "SCACCIAPENSIERI"... TIPICO STRUMENTO DI TIPCA "CULTURA" INAVOMIBILE ! IO NE SO QUALCOSA: TRE ATTENTATI SUBITI, ALLA FACCIA LORO, FORTUNATAMENTE SONO ANCORA QUI A SCRIVERE...

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Lun, 22/07/2019 - 20:03

E questi farabutti sono quelli che ci vorrebbero governare sulla base della loro superiore intelligenza. Si sono molto intelligenti ma solo a rubare.

Italianocattolico2

Lun, 22/07/2019 - 20:05

Chissà che non salti fuori anche qualche intercettazione con la Boldrini, con Saviano, con Renzi, Del Rio, De Magistris, Orlando Cascio, nella quale parlano di come spartire i soldi rubati a noi tutti. Questo bell'esempio di accattone - ladro - corruttore - corrotto - sfruttatore, la sinistra tutta lo ha incensato per anni, complice dei suoi furti mai denunciati!!

leopard73

Lun, 22/07/2019 - 20:13

IMPOSTORE KOMUNISTA con il DNA della truffa!!!!

Ritratto di stamicchia

stamicchia

Lun, 22/07/2019 - 20:13

Un politico che agevola l’assunzione di propri compaesani bisognosi non si era mai visto in Italia. Mi ricordo vagamente di una ex del nostro ministro dell’interno, che dopo il fidanzamento col “fuori corso a vita” è improvvisamente diventata conduttrice di una delle più importanti trasmissioni televisive della Rai Uno. Mi sovviene pure che da quando un altro “fuori corso a tempo” è diventato ministro del lavoro, il suo ministero viene chiamato simpaticamente “Little Pomigliano”. Almeno il Giornale ha la decenza di pubblicare i suoi stralci quotidiani sempre più tardi e di rimuoverli sempre più presto: ormai li aspettiamo e li accogliamo quotidianamente con simpatia.

Teobaldo

Lun, 22/07/2019 - 20:15

...poveracci gli itercettatori, ascoltatori, sbobinatori che si devono ascoltare e tradurre agli inquirenti gli incomprensibili borborigmi di Mimmo the dog

Ritratto di ammazzalupi

ammazzalupi

Lun, 22/07/2019 - 20:15

LUCANO….. l'eroe dei 2 PAPPA-mondi!!!

Ritratto di Contenextus

Contenextus

Lun, 22/07/2019 - 20:15

Ma chi è, Barbablù ?

Ritratto di Giusto1910R

Giusto1910R

Lun, 22/07/2019 - 20:19

Si sentiva il Rais di Riace. Un roitelet sicuro di avere i suoi Santi in Paradiso.........Anche un po' mitomane. Insomma una figura di bassissimo livello che ha creduto di essersi ritagliato un piedestallo di onorabilità attraverso la strumentalizzazione del buonismo terzomondista. Ce ne sono tanti altri in Italia. Scaltri e pronti a tutto pur di strumentalizzare l'immigrazione clandestina, e non.

d'annunzianof

Lun, 22/07/2019 - 20:31

SBATTETE IN GALERA QUESTO PAPPONE SCHIAVISTA E TUTTI I SUOI RUFFIANI!!

giovanni235

Lun, 22/07/2019 - 20:38

Proprio non riesco a capire come mai questo individuo non sia in galera.Che a decidere sulla galera sia una toga rossa???Provatemi il contrario!!!

nunavut

Lun, 22/07/2019 - 20:58

Madre mia Maria assomiglia a chi chiede l'elemosina e poi va a fare bagordi con gli amici.

Ritratto di navigatore

navigatore

Lun, 22/07/2019 - 21:09

IL DETTO...COMPAGNO TU SUDI LAVORI ED IO MAGNO... è sempre valido per questa gentaglia, e ci sono tanti italocoglioni che li difendono..

Ritratto di navigatore

navigatore

Lun, 22/07/2019 - 21:10

COMPAGNO...TU SPUTI SANGUE NEI CAMPI A 3 € AL GIORNO ED INCASSO E MAGNO

Ritratto di navigatore

navigatore

Lun, 22/07/2019 - 21:11

COMPAGNO TU LAVORI ED IO MAGNO, IN CxxO ALL' ONESTA

rawlivic

Lun, 22/07/2019 - 21:31

calabbbria...caa'lebbra!

timoty martin

Lun, 22/07/2019 - 22:01

Non c'è che dire, questo Lucano conosce tutti i trucchi per utilizzare come vuole e piacie, i soldi pubblici destinati ai migranti. Meno male che poco a poco i suoi imbrogi emergono. Solo vergogna.

Federico-

Lun, 22/07/2019 - 22:31

ma che bel soggetto, ladruncolo, fai pena, hai lucrato sulla pelle dei poveri cristi,https://youtu.be/IJMNgoyerak

Magnum500

Mar, 23/07/2019 - 02:37

stamicchia solo compaesani raccomandati gli altri potevano morire di fame,ah non girarci troppo intorno ai fiumi di soldi che si sono mangiati,ci fai solo la figura del gesso,o del servo.

Ritratto di Giancarlo09

Giancarlo09

Mar, 23/07/2019 - 08:27

"E vorrei che integrassimo mio nipote...", e già questo è il modello di integrazione che piace tanto alla sinistra, non fare niente e guadagnare alle spalle degli altri (noi contribuenti)!

titina

Mar, 23/07/2019 - 08:55

Purtroppo non credo più alla "bontà" della gente in generale, figuriamoci dei politici. Ci sono eccezioni fra la gente comune, ma non fra i politici

baio57

Mar, 23/07/2019 - 10:00

@ ragiono con stamicchia Solo un sinistrato mentale poteva paragonare l'assunzione dell'ex di Salvini( SE FOSSE ANCHE VERO!!) con il caso Lucano. Poveretto,provo un immensa pena per la tua triste esistenza.

Ritratto di stamicchia

stamicchia

Mar, 23/07/2019 - 10:30

I politici fanno tante promesse che poi non manterranno per togliersi dai piedi questuanti insistenti. Perché alla fine pare che non lo abbia assunto, altrimenti l’articolo ne avrebbe fatto menzione. Altro buco nell’acqua? Penso si tratti di altre persone che Lucano non ha accontentato e che poi non l’hanno per questo rivotato.

zadina

Mar, 23/07/2019 - 10:36

I sinistroidi si posso permettere tutto quello che gli conviene si sono sempre qualificati come paladini della ONETà e della giustizia ma che vada sempre a suo favore, ma il popolo si è accorto e la fiducia che gli avevano accordato non glie la concedono più è una mucca che ha esaurito il latte e se viene controllata si vedono tutti i problemi che ha creato, sempre il solito canto (bandiera rossa che è la libertà naturalmente solo per LORO STESSI)

Ritratto di stamicchia

stamicchia

Mar, 23/07/2019 - 10:40

@Magnum500, è il quinto stralcio pubblicato ma mai fino ad ora c’e stata una dichiarazione di Lucano nella quale abbia affermato di avere fatto qualcosa di illecito, solo promesse o commenti a caldo su idee di altri che lo convincono poco. Sa caro Magnum, anch’io all’Università “rubai” la fidanzata ad un collega, il quale mi disse di stare attento perché me l’avrebbe fatta pagare. Lo sa come finì? Non fece assolutamente nulla. Tra il dire e il fare... Comunque se trova qualcuna delle frasi di quel tipo me lo dica, che le renderò l’onore della verità. Mi raccomando “HO FATTO”, non “FARO’ , FAREI, VORREI FARE”. Una, una sola!!! Le ricordo che non ne parla nessun giornale di destra di questa faccenda: saranno pro-Lucano anche loro?

Ritratto di Artù007

Artù007

Mar, 23/07/2019 - 11:29

Non mi sembra di aver sentito nessun commento a tal proposito da Del Rio, Saviano e company????

Giorgio Colomba

Mar, 23/07/2019 - 11:37

Lucano chi? Quello che Sgarbi difende a spada tratta? Quandoque bonus dormitat Vittorio.

Giorgio Rubiu

Mar, 23/07/2019 - 12:28

Quello che ci veniva propinato come un sindaco virtuoso, modello di accoglienza ed integrazione. Ma la sinistra tace!