Il racconto choc della 16enne violentata a Roma: "Mi diceva stai ferma o ti ammazzo"

La ragazza si arrende alla violenza dell'uomo e chiude gli occhi: "Ho solo sperato che finisse prima possibile e che non mi facesse male. Avevo molta paura, ero pietrificata"

"Stai ferma o ti ammazzo, ti faccio male, ma tanto". E la teneva ferma. Inizia così il racconto choc della ragazza di 16 anni che è stata violentata nel quartiere Prati di Roma.

La giovane era uscita con due amiche per vedere i fuochi d’artificio e proprio mentre stavano tornando a casa sarebbero state avvicinate dal militare. Il pretesto, una bottiglia di birra che la ragazza stava buttando nel cassonetto: "Non sapete che non si può bere per strada? C’è un’ordinanza del sindaco. Figuriamoci se possono bere delle minorenni", dice presentandosi come poliziotto. Poi: "ci ha chiesto i documenti, ma io ero l’unica ad averli e visto che ero quella con la birra in mano, mi ha detto che dovevo seguirlo per l’identificazione", racconta la ragazza dalle pagine del quotidiano romano Il Messaggero.

La ragazza segue l'uomo che le avrebbe mostrato un distintivo (che altro non era che il tesserino della marina). È l'inizio dell'incubo. In un parcheggio desolato, il militare la getta a terra e la strattona. "Ripeteva che se avessi urlato o se mi fossi mossa mi avrebbe fatto del male e poi lo avrebbe fatto anche alle mie amiche", racconta la 16enne. Ad un certo punto "si è distratto. Ho provato ad alzarmi e a scappare via, ma lui mi ha ripresa subito e mi ha buttata di nuovo per terra. Sempre dicendo che se non stavo ferma mi avrebbe picchiata. Ti ammazzo, ti faccio male, ma tanto, diceva". La ragazza si arrende alla violenza dell'uomo e chiude gli occhi: "Ho solo sperato che finisse prima possibile e che non mi facesse male. Avevo molta paura, ero pietrificata".

Commenti

husqvy510

Gio, 02/07/2015 - 12:30

questo maledetto miserabile va immediatamente evirato. Senza se e senza ma. Quando sarà costretto a fare la pipì da seduto come le donne capirà cosa ha fatto. Sottosviluppato

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Gio, 02/07/2015 - 12:31

e le amiche dove ca@@o erano, non lo hanno seguito? Se ne sono fregate? In fondo era a piedi mica ha preso un auto!

husqvy510

Gio, 02/07/2015 - 12:31

E ringrazia la Madonna ogni mattina che non sono io il padre della povera ragazza: so bene che fine faresti

Ritratto di Giorgio_Pulici

Giorgio_Pulici

Gio, 02/07/2015 - 12:35

Buttarlo in galera e gettare le chiavi. Senza tanti pietismi o percorsi di riabilitazione. Ne riparleremo fra 30 anni.

zanzarlad

Gio, 02/07/2015 - 12:41

e questo avrebbe diritto a un processo , perché ??

Grix

Gio, 02/07/2015 - 12:40

Questo animale se fosse dal Califfo sarebbe un eroe.

Ritratto di bobirons

bobirons

Gio, 02/07/2015 - 12:41

Lei dice essere stata violentata. Lui dice che il rapporto era consenziente. Ma non hanno visitato la ragazza per accertare che dei due avesse ragione ? Lo fecero con la povera Meredith, da morta, quindi é più che fattibile su un soggetto vivente.

zanzarlad

Gio, 02/07/2015 - 12:59

ma di solito i rapporti consenzienti non vengono poi denunciati come violenza subita , certo tutto è possibile , ma stando ai fatti riportati la quota è 5000/1

moshe

Gio, 02/07/2015 - 13:01

Castrazione fisica e qualche anno di lavori forzati !!!

Holmert

Gio, 02/07/2015 - 13:30

Che ci faceva una ragazza di 16 anni a mezzanotte fuori di casa e con una birra in mano? Dire che se l'è cercata è dir poco. I genitori non hanno nulla da dire? Che cxzzx di genitori sono? Almeno se vuole vedere i fuochi di artificio di mezzanotte, accompagnatela. Con tutta questa feccia italiana ed internazionale che va in giro di notte, io genitore con una figlia minorenne in giro di notte non dormirei sonni tranquilli. A meno che ,da imbecxlle rincrxtinito dalle cxzzxte che raccontano in TV i sn., che tutto è sotto controllo, non le beva tutte.

Ritratto di Franco_I

Franco_I

Gio, 02/07/2015 - 13:47

Accertati i fatti IN GALERA per TUTTA LA VITA. Degradazione IMMEDIATA e INTERDIZIONE dagli Uffici dello STATO ITALIANO. Considerato che era un rappresentante dello Stato dove il cittadino si aggrappa alla speranza e, dove HA DISONORATO il proprio Status, DOPPIA CONDANNA! SUBITO!!!!!

FrancescaRomana...

Gio, 02/07/2015 - 13:57

Holmert questa non è una scusante per abusi e violenze, c'era una festa, oggi ragazze e ragazzi escono a qualunque ora e la città dovrebbe garantire sicurezza per tutti, ma soprattutto civiltà, parola ancora sconosciuta. A parte questo è ovvio che i genitori dovrebbero essere più presenti, ma i giovani oggi sfuggono come anguille, non sono più quelli di una volta, bevono ecc. sembrano più grandi della loro effettiva età. La colpa è della società

Ettore41

Gio, 02/07/2015 - 14:15

@Holmert.... sono certo al 100% che sei mussulmano.

Ritratto di ANGELO LIBERO 70

ANGELO LIBERO 70

Gio, 02/07/2015 - 14:26

@Holmert ... ma perchè non raggiungi il califfato? Hanno bisogno di integralisti come te.

lorenzovan

Gio, 02/07/2015 - 14:32

povero holmert...mi sembra la stessa favola di chi difendeva i violentatori delle ragazze in minigonna...anni fa..." se la sono cercata"....che c....o di gente...sono l'humus dal quale escono poi i prevaricatori e i violentatori

Noidi

Gio, 02/07/2015 - 14:33

Ecco che hanno già cominciato i solito coxxxoni. Adesso è colpa della ragazza o poco ci manca. Scommetto che se era straniero lo avreste già condannato a morte. Ma non vi fate un pò schifo?? Non ci sono scusanti. Anche se la ragazzina girava solo in mutande e reggiseno non esiste che venga violentata. Ma Voi riuscite a dormire la notte?? La Vostra coscienza sta bene??

Ritratto di Sergio Sanguineti

Sergio Sanguineti

Gio, 02/07/2015 - 14:53

Troppo facile e troppo semplice affermare che "la colpa è della società", #FrancescaRomana... E' colpa del menefreghismo dei genitori e dell'imbecillità degli zombi della notte, bombardati da incredibili decibel e ben ben sbronzi!... Non è molto "gentile" l'immagine di tre belinette che, a mezzanotte, vanno per strada con bottiglie di birra in mano, come solevano fare gli ubriaconi d'un tempo e gli zombi di oggi. E, giustamente come osserva qualcuno: le "amiche"? Svanite!... E, quella chiude gli occhietti, "impietrita", semmai, non "pietrificata"!... Ma, a queste donzelle non vien mai in mente di dare una bella ginocchiata all'ometto da farlo urlare da Plutone?

TheSchef

Gio, 02/07/2015 - 15:40

A MORTE !!

giovanni951

Gio, 02/07/2015 - 15:46

zac.....ed il problema si risolve per sempre

Tikitaka

Gio, 02/07/2015 - 16:29

Zac dove so io e poi a zappare la terra sotto il sole cocente! Così impara questo essere schifoso

franco-a-trier-D

Gio, 02/07/2015 - 16:37

bisognerebbe darlo in mano alla ISIS..

freak1303

Gio, 02/07/2015 - 16:48

alcuni commenti sono a dir poco imbarazzanti.. vi sembra così trasgressivo a 16 anni uscire a piedi in paese con le amiche a bere una birretta e vedere i fuochi? dove vivete in Iran? Ironizzare addirittura sulla violenza! ma che gente siete? a 16 anni con un uomo grande e grosso che la minaccia di morte cosa dovrebbe fare?!

ullo

Gio, 02/07/2015 - 17:12

che sfiga, da ieri non funziona la connessione internet di salvini...avrebbe voluto lanciare il suo solito sondaggio su facebook per chiedere agli utenti cosa fare con questo stupratore.

linoalo1

Gio, 02/07/2015 - 17:19

L'importante è che sia vero!!!!Infatti,ultimamente,sono tante le ragazze de affermano di essere state violentate anche se non è vero!!!!

Ritratto di giordano

giordano

Gio, 02/07/2015 - 17:24

in questi casi, il colpevole andrebbe consegnato alla famiglia per un'oretta e poi impiccato in piazza.

Holmert

Gio, 02/07/2015 - 17:29

Intanto cari amici,i fatti parlano da soli,Califfato o meno, musulmani o meno. Quella ragazza a mezzanotte è stata presa e violentata e nessuno l'ha aiutata. Questo vuol dire che tanti a quell'ora erano altrove e non certo 3 ragazze da sole. E chi ancora insiste che le città debbono garantire sicurezza, ancora ha capito un cxzzx in che stato è ridotta ,non dico Roma, ma l'Italia tutta.CErto che uno deve sentirsi libero/a, ma di questi tempi io non la penserei così,altrimenti sarei rimbambito, se ne sentono troppe. A volte la troppa libertà non giova.Est modus in rebus dicevano i romani antichi. Ed il fatto che i giovani "sgusciano"non è una giustificazione. Sino alla maggiore età, i genitori sono responsabili. Questo non lo sapete? Allora ve lo dico io.

Ritratto di savinuccio

savinuccio

Gio, 02/07/2015 - 17:51

Pare che la ragazza fosse cosenziente pare...boh...comunque molte 16enni ne sanno piu' di me che di anni ne ho 50!!La versione del militare sembra aver convinto gli inquirenti. Il gip Ebner si è riservato sulla richiesta di convalida del fermo e sull'emissione dell'ordinanza di custodia cautelare in carcere. La decisione è prevista nel pomeriggio. Giuseppe Franco, 31 anni, è stato fermato ieri dalla squadra mobile ed è indagato per violenza sessuale e sostituzione di persona...dal messaggero online

Ritratto di savinuccio

savinuccio

Gio, 02/07/2015 - 17:52

La versione del militare sembra aver convinto gli inquirenti. Il gip Ebner si è riservato sulla richiesta di convalida del fermo e sull'emissione dell'ordinanza di custodia cautelare in carcere. La decisione è prevista nel pomeriggio. Giuseppe Franco, 31 anni, è stato fermato ieri dalla squadra mobile ed è indagato per violenza sessuale e sostituzione di persona

volp

Gio, 02/07/2015 - 17:55

Vi dispiace che non sia rumeno o rom o musulmano o nero....vero eh....

lorenzovan

Gio, 02/07/2015 - 18:26

freak 1303...e' il pubblico del Giornale...bellezza....lolololol

claudio63

Gio, 02/07/2015 - 19:29

certo che definire le amiche sprovvedute e' il minimo, una telefonata, un richiamo, un cercare aiuto, niente? solo perche uno fa la voce grossa e mostra un pezzetto di carta lo segui senza domandarti il perche'? E lui se e' vero quanto descritto, e' un animale che merita solo la galera.

Ritratto di RENZI

RENZI

Gio, 02/07/2015 - 19:56

I parassiti comunisti statali in attività' e in quiescenza elettori del partito comunista chiamato PD_SEL saranno contenti che questa volta si e' trattato di un delinquente stanziale e non di uno dei loro amici afro-maomettani ... ah ah ah ih ih ih

m.nanni

Ven, 03/07/2015 - 17:04

galera a tutto spiano e con massimo rigore l'espiazione qualora i fatti raccontati corrispondessero al vero. però qualcosa non torna: le ragazze erano tutte insieme e rientravano a casa, ma le amiche della ragazza molestata non hanno visto o sentito nulla? come mai non hanno visto o sentito nulla? come mai non sono intervenute in soccorso della loro amica aggredita? come mai non si sono messe a urlare o a telefonare ai carabinieri col cellulare? come mai non hanno cercato di spaccare la testa all'aggressore?

pilandi

Lun, 13/07/2015 - 22:16

Questo non è extracomunitario, togliete l'articolo...ripeto... questo non è extracomunitario, togliete l'articolo...

pilandi

Lun, 13/07/2015 - 22:20

Holmert senza di te la città anzi il mondo sarebbe un posto migliore...comunque

Silvio B Parodi

Dom, 23/10/2016 - 17:22

io credo poco al racconto della ragazza, oggi le quindicenni si fanno sc...re per una ricarica, e ne sanno molto molto di piu' di in adulto maschio, domandiamo alla ragazza se era vergine???? se non l'aveva mai succ...to??