Ragazza cade dal parapetto, arrestato l'ex di 17 anni

Dopo una banale lite, una ragazza di Livorno è stata spinta giù da un parapetto di 4 metri dal suo ex fidanzato, che ora è finito in un istituto per minori

Dopo una banale lite, avrebbe spinto giù la sua ex da un parapetto alto quattro metri. Con l'accusa di lesioni gravissime un 17enne è stato arrestato a Livorno dai carabinieri. Ora si trova in un istituto per minori.

L'episodio, riportato da Repubblica, risale alla sera del 29 aprile scorso, e si è verificato nella zona degli scali delle Pietre nel quartiere Venezia. Subito era intervenuta un'ambulanza del 118 per soccorere la giovane. Inizialmente si era pensato a una semplice caduta dal parapetto, tanto che non non sono state contattate neanche le forze dell'ordine. La ragazza fu poi operata in ospedale con l'asportazione della milza. La vittima, pur avendo subito lesioni gravissime, non raccontò a nessuno, nemmeno ai genitori, come fossero andate le cose, ma alla versione dell'incidente i carabinieri non avevano mai creduto.

Quella sera i due non erano soli, e decisive per le indagini sono risultate le testimonianze raccolte successivamente.

Il giovane, che ha già avuto dei guai con la giustizia, la sera in cui avrebbe spinto la ragazza, era sottoposto a una misura restrittiva. Non sarebbe, infatti, potuto uscire da casa.