Ragazza perde sangue dagli occhi, ma la sua malattia è sconosciuta

Marnie-Rae Harvey è una giovane inglese che da due anni cerca di capire quale malattia le sta distruggendo la vita. La ragazza perde sangue dagli occhi, naso, bocca e da tante altre parti del corpo

Una ragazza inglese perde sangue dagli occhi, ma i medici non riescono a capire quale malattia le sta rendendo la vita impossibile.

Tutto ha inizio nel marzo 2013. Quando Marnie-Rae Harvey tossiva sangue. Questo problema è stato gestito abilmente dalla ragazza, fino a quando una notte di luglio si è svegliata con il viso coperto di sangue. "Perdevo sangue dagli occhi, non riuscivo a vedere niente" - ha raccontato la ragazza alla Bbc. Per le due settimane successive, gli occhi di Marnie-Rea hanno sanguinato tutti i giorni.

I genitori erano in panico e si sono rivolti a diversi specialisti. I medici hanno sottoposto la ragazza a numerosi esami, ma gli esisti erano assolutamente negativi: Marnie-Rae stava bene aveva solo il sistema immunitario debole. Nessuno riusciva a capire cosa stesse distuggendo psicologicamente e fisicamente la ragazza perché tutto sembrava normale. A fine anno, Marnie-Rae ha iniziato a perdere sangue anche da altre parti del corpo, dalle orecchie, unghie, cuoio capelluto, lingua e naso. "Fino a quest'estate riuscivo a coprire tutto con gli occhiali da sole, ma ora le cose sono peggiorate" - ha detto la giovane.

Marnie-Rae è disperata. Ha smesso di uscire di casa e non ha più amici. I medici non riescono a capire cos'ha e lei sta perdendo le speranze. Negli ultimi giorni il problema è addirittura peggiorato: "Perdo sangue ogni 5 minuti in tutte le parti del corpo". A fine aprile, i medici proveranno l'impossibile: la sottoporranno ad una terapia che induce alla menopausa. Secondo gli esperti, Marnie-Rae potrebbe essere soffrire di endrometriosi, una malattia cronica che provoca sanguinamenti. Portando il corpo ad uno status simile alla menopausa, il corpo della giovane dovrebbe podurre meno sangue. Tutto questo dovrà essere accompagnato da un farmaco che al 70% dei casi renderà Marnie-Rae infertile.

Commenti

joecivitanova

Lun, 14/03/2016 - 17:55

Be' poverina, se fosse stata una suora visionaria o una predicatrice molto devota e fanatica, si sarebbe probabilmente gridato al miracolo; purtroppo questa ragazza non lo è e quindi dovrà convivere tutta la vita con questa brutta malattia. G.

Raoul Pontalti

Lun, 14/03/2016 - 17:58

Si chiama semplicemente diatesi emorragica, ma quale sia l'eziopatogenesi in questo caso specifico Dio solo lo sa, visto che i medici britannici non ne sarebbero venuti a capo. Parrebbe acquisita da quanto si può dedurre dall'articolo (in particolare sull'esordio sintomatologico) pur con probabile sostrato genetico. Verificare eventuali infezioni, la dieta(!) ed effettuare specifiche ricerche anamnestiche anche sul parentado.

umberto nordio

Mar, 15/03/2016 - 08:04

E' la stessa malattia di cui hanno sofferto alcune immagini sacre?

franco-a-trier-D

Mar, 15/03/2016 - 09:30

sarà emorragia interna forse un virus dongue? Esame sangue si dovrebbe vedere o sono come i medici italiani?