La Rai "ridimensiona" Fabio Fazio. Cancellate le puntate del lunedì

Il conduttore lo annuncia in diretta su Rai1. Che fuori tempo che fa viene sostituito da Porta a Porta in vista delle Europee

Chiusura anticipata per Che fuori tempo che fa, su Rai1. In apertura di trasmissione, Fabio Fazio ha annunciato che il programma del lunedì chiude in anticipo. Saltano, quindi, le puntate del 20 e 27 maggio e del 3 giugno. "Prima di iniziare solo un avviso al nostro pubblico, per tutti coloro che ci seguono al lunedì con Che fuori tempo che fa, vorrei ricordavi che domani sarà la nostra ultima puntata di Che fuori tempo che fa del lunedì", ha detto Fabio Fazio in apertura di Che tempo che fa.

Fabio Fazio ha aggiunto che "ci è stato comunicato che le ultime tre previste non andranno in onda e quindi per tutti gli appassionati di Maurizio Crozza, del Mago Forest, di Raul Cremona di tutti noi e di Max Pezzali vi aspetto domani sera e grazie per essere stati con noi quest'anno: più del 13 % e un milione e mezzo di telespettatori di media, Grazie molte".

Fabio Fazio non fa polemica, ma dietro a questa decisione c'è un motivo ben preciso. Al posto di Che fuori tempo che fa, infatti, la rete ha già previsto puntate specifiche per le elezioni europee. Il 20 maggio ci sarà una puntata di Porta a Porta, il 27 ci sarà ancora Porta a Porta con uno speciale dedicato ai risultati del voto, che comprende anche le amministrative in alcune realtà regionali e comunali. Il 3 giugno, invece, dovrebbe andare in onda un film.

E dopo l'annuncio di Fabio Fazio, anche la Rai ha diramato un comunicato stampa per spiegare il motivo di tale decisione. "Come già era avvenuto nei lunedì successivi alle recenti tornate amministrative - si legge nella nota di Rai1 - anche per le elezioni europee Porta a Porta prenderà il posto di Che fuori tempo che fa in seconda serata il lunedì. Il 20 maggio per poter articolare il calendario della comunicazione elettorale prima della consultazione, concordemente con la Commissione di Vigilanza. Il 27 maggio, a seguire le elezioni, perché come di consueto sarà Porta a Porta a commentare i risultati con uno Speciale, secondo tradizione. E per la settimana successiva, perché (anche a seguito di verifiche con la struttura) è stata considerata l'opportunità di non riprendere per una sola puntata dopo una lunga interruzione, riducendo così ai minimi costi elevati e spese inutili e recuperando anche sulle spese generate dal fermo. Il che rientra nelle normali forme di cambiamento anche radicale dei palinsesti, dovuto ai periodi elettorali".

Intanto, l'agenzia La Presse scrive che in merito alla chiusura anticipata di Che fuori tempo che fa, "la direzione di Rai1 non aveva informato né l'ad Fabrizio Salini né la direzione editoriale e palinsesti della decisione di sospendere la trasmissione condotta da Fabio Fazio il lunedì sera". Come scrive il Corriere della Sera, dallo staff dell’ad Fabrizio Salini si fa sapere che il manager è "molto irritato" per la vicenda di Fazio al punto di aver convocato lunedì la De Santis, direttore di rete e il direttore editoriale e palinsesti.

Commenti

faman

Dom, 12/05/2019 - 21:57

batti e ribatti, Salvini con la sua ossessione per Fazio ha raggiunto lo scopo. Quando si spegne una voce, qualunque voce non è un bel momento per la democrazia. Naturalmente la platea del pifferaio si spellerà le mani per gli applausi.

Ritratto di mbferno

mbferno

Dom, 12/05/2019 - 21:59

Stipendio? Ridimensionato pure quello oppure no perché a un komunista non bisogna mai toccare il portafoglio?

Ritratto di Beppe58

Beppe58

Dom, 12/05/2019 - 22:03

Fazio. Un uomo,un mistero. Come possa un essere senza qualità lavorare nella tv di stato e guadagnare cifre stratosferiche resta un enigma di difficile soluzione.

nino49

Dom, 12/05/2019 - 22:23

Bene! Un pò d'aria fresca. Fuori dalle palle!!

Enricolatalpa

Dom, 12/05/2019 - 22:27

Io mi chiedo: ma qual’ė il prototipo di italiano che ancora guarda un programma come quello di Fazio? Che interesse si può avere per un programma fazioso, di parte, stucchevolmente prevedibile e monotematico? Sono basito che ancora esista, altro che sospensione il lunedì!

MAURIZIOBIELLI

Dom, 12/05/2019 - 22:29

Finalmente un'ottima notizia, e dopo il ridimensionamento aspettiamo la chiusura definitiva del programma, magari con l'avvio di una serie di spettacoli teatrali e sulla storia del cinema italiano. Auguri per una nuova Rai con veri segnali di cambiamento !

Arch_Stanton

Dom, 12/05/2019 - 22:42

1) Fazio continuerà regolarmente ad andare in onda di domenica. 2) Prima e dopo le elezioni è normale che i programmi vengano sostituiti dalle tribune elettorali e da Porta a Porta, come sempre è successo. 3) La Rai non è del PD.

Frenzy

Dom, 12/05/2019 - 22:45

Questo Fazio era un imitatore mediocre a "Pronto raffaella". Come abbia potuto occupare la posizione attuale ed essere pagato tanti soldi, a scapito di tantissimi giovani capaci, è un mistero assoluto. O forse no...

Ritratto di faustopaolo

faustopaolo

Dom, 12/05/2019 - 22:46

non era una ossessione di Salvini ridimensionare questo elemento ma era uno strazio per noi dovercelo sorbire al posto di altre cose, magari + intelligenti

maxxena

Dom, 12/05/2019 - 22:55

gent.mo faman Dom, 12/05/2019 - 21:57 tanto per essere chiari, vale anche per il salone del libro? E poi in questo caso la voce non si spegne, ma si sente solo un po' meno di prima.Concordo comunque sul concetto che non si deve mai applicare censura in democrazia e questo deve valere per tutti.Si chiama libertà.

Totonno58

Dom, 12/05/2019 - 22:57

Notizia farlocca!E'stato sempre così nel periodo elettorale...

carlo dinelli

Dom, 12/05/2019 - 23:10

Io pensavo lo avessero tolto anche la domenica... be, intanto accontentiamoci di questo - un passo alla volta. Non si può avere tutto, vero TRINARICIUTI ZECCHE ROSSE?

ex d.c.

Dom, 12/05/2019 - 23:16

Il contentino a Salvini per farlo stare buono questi 15 giorni

scorpione2

Dom, 12/05/2019 - 23:28

buonanotte ai terroristi dell'informazione.

Celcap

Dom, 12/05/2019 - 23:41

Per me possono cancellare anche Fazio-so. Non solo alcune puntate.

Luigi Farinelli

Lun, 13/05/2019 - 00:42

Qualcosa si sta muovendo in RAI dopo decenni di ammorbante occupazione sinistroide. Il TG2 mi sembra già più credibile (anche giudicandolo da entrambi i fronti destra-sinistra). Persino la Botteri da New York sembra sia stata disinnescata, con la sua sfacciata prosopopea anti-Trump e pro Obama-Clinton. Non è molto ma visto il tempo di occupazione e l'estensione di tale occupazione perpetrata dal politicamente corretto bisogna accontentarsi.

Ritratto di bracco

bracco

Lun, 13/05/2019 - 01:01

Ancora troppo per questo buffone

Ritratto di makko55

makko55

Lun, 13/05/2019 - 01:49

@faustopaolo, pur contribuendo mio malgrado al pagamento del suo lauto compenso per tutelare la mia salute intestinale non l’ho mai guardato ! Cordialità.

dredd

Lun, 13/05/2019 - 04:49

Per me possono sospenderlo per sempre. Mai visto

ammazzaodori

Lun, 13/05/2019 - 05:08

Tra Fazio e Vespa non so chi sia più lassativo.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Lun, 13/05/2019 - 05:35

Ah... Come soffro. Dolore tremendo. Ma perché soffro così tanto?

Popi46

Lun, 13/05/2019 - 06:16

Da sempre la Rai-TV è stata pabulum della politica, RAIUno alla DC, RAIDue ai socialisti e RAI Tre al PCI , accontentandosi il PLI di qualche briciola di informazione ed essendo il MSI completamente ignorato. Poi, da qualche lustro, si è voluta definire ipocritamente libera, quando la stessa è libera solo se da ugualmente voce a tutte le voci. Basta sia chiaro di che voce si tratta. Poi lo spettatore decide cosa preferisce. Come nelle urne. Io,p es, uno come Fazio non l’avrei mai votato, mica per il suo schierarsi,per la sua inconsistenza

Nick2

Lun, 13/05/2019 - 06:49

Ecco qui, pubblicati in sequenza, articoli di scherno verso i "nemici del popolo": Fazio, Soros e soprattutto Bergoglio. Fiorella Mannoia non poteva dare miglior definizione dell'uso che si dovrebbe fare della vostre pagine...

Ritratto di jonny$xx

jonny$xx

Lun, 13/05/2019 - 07:45

ERA ORA VIA DALLA RAI CHI LA USA PER FAR PROPAGANDA AL P.D. PARTITO INUTILE COME LUI

timoty martin

Lun, 13/05/2019 - 07:52

Bene, un primo passo per allontnare un noioso tendenzioso presentatore. 13% di ascolti?? una illusione, una speranza. Sono rimasti in pochissimo a seguire questa apologia delle sinistre

bblnh42

Lun, 13/05/2019 - 07:52

Sono curioso di vedere come si presenterà' stasera insieme agli apostoli, depositari della assoluta verità' PDuista.

marcopg

Lun, 13/05/2019 - 07:58

Finalmente!! Era ora!!

Ritratto di tulapadula

tulapadula

Lun, 13/05/2019 - 08:06

Stesso stipendio e un mese in meno di lavoro. Se fossi Fazio stapperei lo champagne. Un altro gran risultato del "capitano"....

Ritratto di alfredido2

alfredido2

Lun, 13/05/2019 - 08:19

Molto giusto ,in un paese dove molti soffrono , sarebbe dimezzargli lo stipendio. Semplice e con effetto immediato.

Ritratto di frank.

frank.

Lun, 13/05/2019 - 08:30

Ma invece di guardare la trasmissione di Fazio che tanto vi sta sulle balle, perhè non passate le vostre tristi giornate a giocare a Vinci Salvini? Così siamo tutti contenti, noi buonisti ci guardiamo Fazio con i suoi ospiti komunisti e voi vincete delle foto sul profilo del Kapitanoo addirittura delle telefonate con il vostro idolo. Cosa volete di più dalla vita?

rodolfoc

Lun, 13/05/2019 - 08:40

faman, ci spezzi il cuore... "si spegne una voce!" Non si spegne nulla, ci saranno due puntate in meno! Il "mostro" Salvini non vuole la chiusura del programma ma una ragionevole diminuzione dello stipendio di Fazio. Quello che tutte le persone normali auspicano, tranne voi sinistri, sempre attaccati ai soldi. Alla faccia di Marx e del suo Capitale!

Ritratto di anticalcio

anticalcio

Lun, 13/05/2019 - 09:20

tagliate le puntate del lunedi' sera?? e a chi importa? tanto la guardavano tre polli di sx...bisogna tagliare quelle della domenica sera!!

Duka

Lun, 13/05/2019 - 09:58

Cioè lo hanno messo 1/2H in castigo dietro la lavagna? Davvero fate crepare dal ridere.

dante59

Lun, 13/05/2019 - 10:03

Giornalista fazioso e privo di personalità, presentatore mediocre, spalla Littizzetto ripetitiva, affatto spiritosa, banale e persino triviale con scontati doppi sensi a sfondo sessuale (se questa è satira impegnata di sinistra io sono George Clooney). Trasmissione inguardabile e immotivatamente costosa. Bisogna proprio avere il paraocchi per difenderla.

pplotta1961

Lun, 13/05/2019 - 10:25

@faustopaolo - tipo? GF, L'isola ecc.?

faman

Lun, 13/05/2019 - 11:16

maxxena-Dom, 12/05/2019 - 22:55: certo che vale anche per il salone del libro, se vai a leggere il mio post in merito, vedrai che sono in profondo disaccordo sulla censura nei confronti dell'editore.

faman

Lun, 13/05/2019 - 11:20

maxxena-Dom, 12/05/2019 - 22:55 ripeto il mio post sul salone del libro: faman Dom, 12/05/2019 - 17:58 si può non essere d'accordo, ma l'editore AltaForte non doveva essere censurato. Non è mai bello impedire di esprimere delle idee. Se non sei d'accordo, le contesti con le tue.

faman

Lun, 13/05/2019 - 11:23

rodolfoc-Lun, 13/05/2019 - 08:40: il tuo è un commento strampalato farcito di ideologia fascistoide. Io sono più onesto intellettualmente, ti ripeto il post che ho pubblicato a proposito del salone del libro: faman Dom, 12/05/2019 - 17:58 si può non essere d'accordo, ma l'editore AltaForte non doveva essere censurato. Non è mai bello impedire di esprimere delle idee. Se non sei d'accordo, le contesti con le tue.

Scirocco

Lun, 13/05/2019 - 12:02

Per me non cambia nulla perché non guardavo la trasmissione quindi che vada in onda oppure no è esattamente lo stesso. Invece mi auguro che il compenso di quello che presenta venga portato a livelli normali e questo per rispetto agli Italiani che purtroppo devono pagare loro malgrado il canone anche se non guardano i canali RAI.

maxxena

Mar, 14/05/2019 - 12:18

faman Lun, 13/05/2019 - 11:20 Grazie per la sua risposta, la dimostrazione che si può avere un pensiero diverso e sviluppare in ogni caso una discussione civile. Magari fosse sempre così, il nostro paese volerebbe avanti di 50 anni. cordialità