Ratzinger: "Perché ho lasciato? Me lo ha detto Dio"

Il Papa Emerito spiega che non si è trattato di un'apparizione "ma di un desiderio di restare solo con Lui"

Il Papa Emerito torna a parlare dopo alcuni mesi di silenzio e spiega le motivazioni del suo storico passo indietro. "Me l’ha detto Dio. Non si è trattato - ha spiegato Ratzinger - di alcun tipo di apparizione o fenomeno del genere". Piuttosto, spiega Zenit il sito che ha raccolto la sua intervista, il Signore ha fatto nascere nel suo cuore un "desiderio assoluto" di restare solo a solo con Lui. E nel tempo è andato "aumentando sempre di più quell’anelito di un rapporto unico e diretto con il Signore". "Inoltre, il Papa emerito - scrive Zenit - ha rivelato che più osserva il carisma di Francesco, più capisce quanto questa sua scelta sia stata volontà di Dio".

Commenti
Ritratto di massacrato

massacrato

Mer, 21/08/2013 - 06:10

PREMESSO IL MIO ATEISMO, per cui non sento le voci di nessuno, nemmeno dei più cari defunti; vorrei solo precisare che Ratzinger mi pareva più consono al ruolo, questo invece mi sembra, RIPETO, mi sembra, più adatto a fare immagine incentrata su piccoli antiformalismi, non so quanto utili o quanto spontanei. Ma la gente, si sa, si lascia facilmente entusiasmare, salvo poi repentine inversioni di rotta.

Ritratto di rosario.francalanza

rosario.francalanza

Mer, 21/08/2013 - 10:12

Dio è talmente al di sopra dei nostri disegni che ha voluto la presenza contemporanea di due Pontefici: uno di straordinaria cultura, l'altro di forte "mediaticità" - Nessuno ci dirà mai quante volte a settimana (se non al giorno) i due Papi si incontrano e si scambiano idee e progetti - Quanto alla "forza" che dà la preghiera del Papa emerito faccio un esempio architettonico: nelle capriate in legno di certe Basiliche antiche vi è una trave che non ha nessun ruolo nè di tirante, nè di puntone, ma solo di stabilizzazione, onde evitare che la struttura si deformi e "ruoti" con drammatiche conseguenze. Quella trave si chiama "monaco" e ha un ruolo "silenzioso", apparentemente privo di tensioni, ma insostituibile. Così il monaco prega e si isola e con ciò sostiene il buon andamento del monastero e della Chiesa.

Amon

Mer, 21/08/2013 - 10:51

curioso come tanti credenti abbiano tutte queste certezze dell'esistenza di Dio mentre nel reale nessuno lo sa con certezza fino al giorno della propria morte, mentre c'e' chi addirittura dice di sentire la sua voce.. e se ci stessero prendendo in giro da 2000 e passa anni ? le basi del cristianesimo si trovano identiche anche in religioni vecchie piu di 3000 anni rispetto a cristo e anche loro hanno libri con la vergine incinta la resurrezione dopo 3 giorni il figlio di dio sceso in terra... documentarsi non fa mai male, ci porta a fare domande, quelle tanto odiate da chi ci impone leggi e credi.

Ritratto di rosario.francalanza

rosario.francalanza

Mer, 21/08/2013 - 11:13

@Amon, buono a sapersi! Mi dica però quali sono queste religioni, così mi informo e. se è il caso. abiuro!

Ritratto di marforio

marforio

Mer, 21/08/2013 - 12:56

La reincarnazione di Celestino v.Rispetto.

giuliana

Mer, 21/08/2013 - 13:11

rosario.francalanza delle 10,12- Il suo esempio è semplicemente stupendo. Vorrei tanto che fosse fatto leggere anche a Magdi Cristiano Allam, che è rimasto quasi ferito dall'annuncio delle dimissioni di papa Ratzinger. Lei è il primo che ipotizza una giustificazione intelligente e plausibile che può integrare e dare forza a motivi di salute. Ratzinger è ed è sempre stato un grande papa che volava troppo alto per essere compreso. Grazie.

Ritratto di Dario Maggiulli

Dario Maggiulli

Mer, 21/08/2013 - 13:28

E Dio ha detto anche a me di voltargli le spalle. Lo giuro. Finchè era Papa, potevo ascoltare qualunque cosa da lui. Depositato 'lo scettro', non gli riconosco alcun diritto di discettare dell'Altissimo con la Chiesa Reale.

Ritratto di rosario.francalanza

rosario.francalanza

Mer, 21/08/2013 - 13:49

@Giuliana, La ringrazio con tutte le mie forze per il Suo ammirevole apprezzamento. Purtroppo volare alto è, di questi tempi così "allineati e coperti", così "standardizzati" e "normativizzati", una grave colpa, che deve essere espiata con il silenzio e con la speranza che il Tempo sia, come si dice, galantuomo!

Ritratto di Dario Maggiulli

Dario Maggiulli

Mer, 21/08/2013 - 14:31

Le riflessioni odierne sono insufflate di precaria femminilità, che non vuol dire specularmente di solo sesso femminile. Allettamenti dolciastri per comunanza di neniante amaca estiva. Sbaciucchiamenti devitalizzatissimi.

Amon

Mer, 21/08/2013 - 14:36

Rosario se l asua non e' ironia le consiglio di cercare su youtube Zeitgeist: the Movie - ITA [FULL MOVIE] e' lungo ma da molti spunti per farsi un'idea di quante religioni hanno usato la vergine,il figlio di dio tra noi, la resurrezione dopo 3 giorni, e si sta parlando di civilta' che non si sono mai incontrate nella storia...

tzilighelta

Mer, 21/08/2013 - 14:42

Evidentemente Ratzinger non ci dorme la notte, si sta rendendo conto che il suo gesto non è stato ancora metabolizzato dal mondo cattolico, le spiegazioni non soddisfano, troppo deboli, e poi non tutto è stato detto in modo chiaro. Ecco adesso la boutade di fine agosto, la verità divina: glielo ha detto dio in persona! Per i fedeli (non tutti) adesso è tutto chiaro, ci sono due papi? E che sarà mai, uno fa il prete l'altro fa il monaco e se dovesse arrivare un terzo gli facciamo fare il palo come la banda bassotti! La religione è l'oppio dei popoli, come per gli alcolisti, quando uno comincia a vederci doppio forse è arrivato il momento di smettere!

Ritratto di Senior

Senior

Mer, 21/08/2013 - 14:46

Il Dio dei nostri giorni suggerisce ad un Papa, tra i più miti da San Pietro ad oggi, di dimettersi. Non credo che ci siano dei Dii che si danno il cambio, da un secolo all'altro, "Se" esiste, da come dice la religione cristiana, ce ne dovrebbe essere uno solo e sempre quello. Tanto per adoperare il cervello, che non sa stare senza ragionare, mi domando: "ma non poteva suggerirlo, oltre che al Papa Borgia, anche a quelli dell'Inquisizione"? senior

Libertà75

Mer, 21/08/2013 - 14:48

@Amon, guardi che anche l'ateismo è vecchio di 5mila anni. Serve a qualcosa non credere per poi scoprire di aver sbagliato una volta morti? faccia lei, visto che ama il relativismo. Per quanto riguarda vergini, figlio di dio, resurrezione, ecc... probabilmente si è perso il catechismo o non l'ha mai seguito, così come rosario.francalanza che vacilla perché non ha memoria. Quasi tutte le sacre scritture fin dal tempo delle civiltà stanziate in Mesopotamia parlavano della Vergine, del figlio di Dio quale guaritore, liberatore e salvatore e della sua morte e risurrezione. Il punto è che per i cristiani questo si è compiuto con Gesù Cristo, infatti si dice sempre "come era scritto" o "si è compiuto secondo le scritture". Per gli ebrei non era Gesù ad impersonare quel liberatore. Nella diatriba ebrei-cristiani, a favore dei secondi c'è che sempre secondo le scritture il salvatore sarebbe apparso secondo una certa coincidenza astrale (si rammenta l'eccidio degli infanti maschi da cui si salvò Gesù? poi la stella cometa? ecc...). Le ricordo poi, San Paolo (quello convertitosi sulla via di Damasco, grazie al miracolo della luce, della cecità e del ritorno della vista), la cui opera è stata funzionale per il Cristianesimo perché fu proprio lui a spiegare il messaggio salvifico di Gesù Cristo, appunto in riferimento alle sacre scritture precedenti e alla contestualizzazione del profeta Gesù. Il cristianesimo non nasce come opera originale, ma nasce come opera di completamento rispetto a quanto si era preavvisato per i millenni precedenti. Poi creda o non creda sono fatti suoi, ma sapere le cose come stanno realmente dovrebbe essere un imperativo per un ateo e non diffondere il verbo della confusione assoluta.

mariolino50

Mer, 21/08/2013 - 15:07

, esistono anche altre dottrine più antiche, come quelle orientali ad esempio, se fossero "vere" quelle oppure nessuna. In nome dell'unico vero dio sono stati sparsi fiumi di sangue, già questo fà venire molti dubbi.

Amon

Mer, 21/08/2013 - 15:46

va bene Liberta'75 mi ha scoperto sono Ateo (non si puo' nasconderle nulla) ora mi sa anche spiegare come mai civilta' che non si sono mai incontrate usano gli stessi scritti ? anche civilta' piu distanti di 3000 anni, altro che ateismo qui sto cercando di darvi modo di avere piu variabilii nella vosta equazione che prevede fede cieca e nient'altro. e' veramente sicuro che lei sa le cose come stanno? lo sa che la storia la scrive chi vince non chi viene massacrato bruciato torturato e cancellato dai libri? e la chiesa ha sempre ucciso stuprato bruciato fatto affari con tutti i potenti del mondo indipendentemente dalla loro morale. io mi scelgo un po' meglio i miei miti..

Libertà75

Mer, 21/08/2013 - 16:38

@Amon, io non devo giustificare le scelte che la chiesa ha fatto nel passato o lei mi vuole giustificare i comportamenti di Stalin o Hitler o Mao (tutti non cattolici) e più contemporanei di sante inquisizioni e guerre sante? Io guardi, a contrario di lei, non ho la fede cieca nel disprezzo delle fedi altrui. Lei è ateo e a me non cambia la vita, se vuole esserlo fatti suoi (e come vede non le insinuo nessun dubbio, anzi, le chiedo solo di essere corretto nella sua esposizione), certo è che noto una incapacità argomentativa di elementi condivisibili. Di quali civiltà distanti 3mila anni parla? ma lo sa che il cristianesimo è nato come costola dall'ebraismo, il quale affonda le sue origini indietro di 3700 anni? Lo sa che Abramo capostipite delle 3 religioni monoteiste era un arameo? Se solo facesse questo conto (Abramo del 1700 a.c menziona come inizio 2000 anni prima di lui), arriverebbe a capire che tutte le religioni della Mesopotamia si sono influenzate e divise in "distinguo". Tra il resto le avevo concluso prima che il Cristianesimo non è un'opera originale, solo che lei lo nota rimanendo a bocca aperta e professandosi Ateo, qualcun altro invece cerca di darsi una spiegazione seria e plausibile. Invece che fare confusione e gettare nozioni di vuoto, faccia un'analisi che si possa condividere e la finisca con questo comportamento puerile delle guerre sante, che pare non ci siano altre argomentazioni (ha un antenato che ha fatto una guerra lei? per discendenza è un assassino?). Si chiede solo un briciolo di coerenza. Poi le ripeto, massimo rispetto per la sua religione, perché anche l'ateismo è una religione seppur priva di idoli apparenti. Io sinceramente, invece che pensare ad un mito terreno che sia un ex dittatore o un cantante o un falso profeta del denaro preferisco credere in Dio. Come vede ognuno ha la sua religione. Buona serata a lei

tzilighelta

Mer, 21/08/2013 - 16:44

Amon, egregio, lei ha scritto riguardo l'esistenza di Dio che " nessuno lo sa con certezza fino al giorno della propria morte" io non sono sicuro neanche di questo, allora, se uno muore e non c'è niente dopo non può avere il tempo di riflettere su questo, se invece c'è, se lo immagina il redivivo che esclama "cavolo avevo ragione!" Un atteggiamento troppo terreste, poi magari incontra un vecchio amico ateo e subito gli rimprovera che aveva ragione e da li nasce una discussione che dura per l'eternità! A questo punto meglio l'inferno almeno non rischi di incontrare qualche rompicoglioni che ti rinfaccia di non averci creduto! Saluti

Ritratto di gianluca1961

gianluca1961

Mer, 21/08/2013 - 16:44

rosario, non c'è bisogno di abiura, ma di un buono studio a mente aperta. Amon, nel caso citato si riferiva a Zoroastro che nella sua storia svoltasi molto tempo prima di Gesù,(vissuto 6000 anni prima di Platone) vi si legge, pari pari quanto poi narrato per il Cristo. E nelle tavolette sumere e babilonesi vi si trovano tutti i testi apparsi poi nell'antico testamento. Cìè una verità che è stata scoperta scientificamente da tempo ma in pochissimi hanno il coraggio Galileiano di rompere il vetro della teca della verità cattolica imposta. Detto questo, forse Ratzinger ha usato un'escamotage del pronunciare quella frase "Dio mi ha detto" Dio non parla a parole, ma a onde pensiero che la nostra anima capta se ne ha la sensibilità necessaria .. ma è triste continuare ancora con queste finzioni da catechismo scolastico. Dio non "parla" siamo noi che lavorando continuamente su noi stessi e sui nostri valori e sentimenti possiamo riuscire ad elevare la nostra vibrazione personale e forse, avvicinarci alla Sua vibrazione .. allora avviene un contatto empatico

gedeone@libero.it

Mer, 21/08/2013 - 16:47

Credo in Dio Padre Onnipotente, Creatore del cielo e della terra ed in Gesù Cristo nostro Signore il Quale fu concepito da Spirito Santo. Nacque da Maria Vergine patì sotto Ponzio pilato fu crocifisso morì e fu sepolto. Discese agli Inferi, il terzo giorno risuscitò da morte salì al cielo e di là verrà per giudicare i vivi ed i morti. Credo nello Spirito Santo la Santa Chiesa Cattolica la comunione dei Santi la remissione dei peccati la resurrezione della carne la vita eterna. Amen.

Amon

Mer, 21/08/2013 - 17:03

liberta75 io le ho fornito la parola da cercare su youtube, se si aspetta che le scrivo un sunto di un video di quasi due ore ha capito male.

Amon

Mer, 21/08/2013 - 17:06

chissa poi cosa le ha fatto credere che per mito io intendessi cantanti e baggianate materiali... cmq ripeto non le faccio un riassuntino comodo comodo se ne ha voglia cerchi con quella parola su youtube e guardi il video poi si fara' la sua idea, io non le sto imponendo nulla. al contrario della chiesa cattolica che devo sopportare un giorno si e l'altro pure anche se siamo una Repubblica Atea non schiavi del Vaticano.

pagano2010

Mer, 21/08/2013 - 17:08

Mi sfugge ancora il significato della vs Trinità! troppo pagano per essere il dogma di una religione monoteista. Libertà75, tutto il rispetto per le te credenze, ma sei patetico e ipocrita come tutti i cristiani!

Ritratto di tulapadula

tulapadula

Mer, 21/08/2013 - 17:21

Per una volta credo proprio che dio abbia dato un buon consiglio.

Ritratto di Dario Maggiulli

Dario Maggiulli

Mer, 21/08/2013 - 17:44

Gedeone@libero.it, grazie per aver depositato il Credo, che mi son letto dissetandomi bisognosamente.

Ritratto di rosario.francalanza

rosario.francalanza

Mer, 21/08/2013 - 17:59

Ma perché ogni blog su tema religioso deve sempre andare a finire a "guelfi e ghibellini"? E "tutti i salmi finiscono in Gloria" diceva sempre mia nonna! La solita lotta tra chi ci crede e chi dice di non crederci! @Amon, ho fatto una veloce scorribanda su Zeitgeist trovandovi la conferma di quello che pensavo: tante religioni e saggi hanno spunti definibili "cristiani". Ma (chissà perché lo ammettiamo con difficoltà e quasi vergognandoci) solo l'Europa ha la "chiave" della corretta declinazione religiosa e metafisica di vicende e miti indoeuropei che non sono altro che apprezzabili intuizioni di un "progetto" che solo nella vicenda cristologica ha trovato definita realizzazione. Tra l'altro proprio l'Europa dovrebbe trovare spunto dal fatto che Cristo abbia scelto proprio l'Impero Romano di 2000 anni fa (e non il già grande Impero Cinese) per l'incarnazione e poi Roma come sede del Papato per rendersi consapevole del suo "primato morale e civile" e non "svendersi" e umiliarsi quasi sotto l'influsso di insuperabili sensi di colpa! @Gianluca1961, sono d'accordo con Lei che Dio è "energia" e comunica con "onde cerebrali": del resto è stato uomo anche Lui! @tzilighelta, al solito, Lei è un osso duro! Tuttavia resto convinto che, in punto di morte (se lo potrò fare) mi rivolgerò al solo che conosco e di cui, coi suoi difetti, mi fido e cioè Gesù Cristo; sarò un illuso; di contro Lei è veramente orgoglioso! @Libertà75, condivido la Sua argomentazione e aggiungo quel vecchio adagio (Chesterton?) che dice che "quando non si crede più a niente si finisce col credere a tutto"!

Ritratto di rabillo

rabillo

Mer, 21/08/2013 - 18:26

Insomma l ha licenziato

Ritratto di bussirino

bussirino

Mer, 21/08/2013 - 19:32

Tutti sappiamo e meglio ancor il Papa emerito sa meglio di noi, che Dio non esiste. Perchè quindi dire coglionate ai credenti e non "Me lo ha detto Dio". Ci sta prendendo tutti per i fondelli? Non poteva dire che "dopo tanti ripensamenti ho preferito rinunciare" ??? Non è questione di credere o no, è solo questione ci sincerità. cesare da fiorenzuola

mariolino50

Mer, 21/08/2013 - 20:34

gianluca1961 Il mio post è arrivato in parte per mio errore, anche io avevo nominato lo zoroastrismo, ci sono ancora dei seguaci in Iran e India, e pure il culto di mitra del quale ho visitato degli ipogei a Roma, ed era molto diffuso, il 25 dicembre è stato preso da loro come molte altre cosette. A molti seguaci senza critiche della bibbia e seguito, direi di leggere qualcosa sulle religioni dell'oriente, in particolare induismo e buddismo, molto più profonde di quello che una facile critica potrebbe dire, chi ha davvero ragione?

nino47

Gio, 22/08/2013 - 12:09

Ma perché Dio non "parla" anche ai nostri politici, quand'è l'ora???