Razza di ipocriti

Fontana: "Difendere la razza bianca". La sinistra lo azzanna

Attilio Fontana, candidato per il centrodestra alle elezioni regionali della Lombardia, ieri è finito nella bufera per una frase detta durante una intervista radiofonica. Questa: «Basta immigrati, la razza bianca è a rischio». A fare indignare la sinistra e i politicamente corretti non è stato tanto il concetto ma la parola «razza», ritenuta di per sé razzista e quindi impronunciabile. Secondo questi signori che si dicono scioccati dall'uscita di Fontana - non esiste la «razza bianca», di più, non esistono le «razze», cioè le diversità tra gli abitanti delle varie aree della terra. Concetto che fa a pugni con la nostra Costituzione, che all'articolo 3 recita: «Tutti i cittadini hanno pari dignità e sono uguali davanti alla legge senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche».

Tutte le «razze», quindi, pari sono anche per la legge, e questo è pacifico, ma esistono. Negarlo significherebbe dover mettere al rogo, oltre che la Carta, anche i dizionari e vocabolari che tutti riportano la voce «razza». Cito il Devoto-Oli, bibbia della cultura italiana: «Razza: gruppo di individui di una specie contraddistinti da comuni caratteri esteriori ed ereditari».

Scioccante, quindi, non è la frase pronunciata da Attilio Fontana, sulla quale non è dovuta condivisione, ma la reazione basata su un falso (le razze non esistono) e impedire l'uso della lingua italiana, quella dei nostri avi, dei nostri vocabolari e della nostra Costituzione. Ci vogliono imporre il vocabolario di Laura Boldrini e soci: il boldrinese, lingua che vorrebbe, tra l'altro, declinare per legge al femminile parole come «sindaco» che in realtà esistono solo come sostantivi maschili.

Davanti a Dio e alla legge tutti gli esseri umani sono uguali, e di questo ne sono profondamente convinto. Ma ciò non significa negare le diversità, che semmai sono una delle ricchezze del mondo, un patrimonio che il pensiero unico vorrebbe distruggere. Un uomo è diverso da una donna, un etero da un gay, un nero da un bianco, il nostro Dio da Allah. Ci sono i magri e gli obesi, i belli e i brutti, i sani e i matti. Per fortuna la pensiamo diversamente e per questo veniamo catalogati in categorie politiche e filosofiche. Razzismo non è «definire» ma «discriminare». Attilio Fontana ha usato la lingua italiana per esprimere un suo concetto in modo chiaro e comprensibile a tutti e fa ridere che politici dal congiuntivo incerto si mettano a fare i maestrini. Razza di ignoranti.

Commenti
Ritratto di elkid

elkid

Mar, 16/01/2018 - 14:59

--ahahhahahaha---c'è la razza uomo --la razza donna---la razza etero ---la razza omo---la razza bello---la razza brutto---la razza magra---la razza obesa-----poi c'è la razza scema----che ha densità notevole---ma ne spara di fesserie il diretturrrrrrrrr---swag

Ritratto di DARDEGGIO

DARDEGGIO

Mar, 16/01/2018 - 15:03

Fontana, non te ne risentire. E' una pletora di falsi, ipocriti, avidi viziosi che non hanno la minima considerazione per gli aspetti morali del vivere. In privato si crogiolano nei peggiori vizi ed in pubblico si ammantano di perbenismo. Dietro a quegli sguardi da depravati si evince tutto il male che li pregna. La malvagità di certi personaggi la percepisco a pelle e mi crea sempre un profondo disgusto.

Ritratto di DARDEGGIO

DARDEGGIO

Mar, 16/01/2018 - 15:17

La lingua italiana è una lingua spaziale, vaporosa, armoniosa, vissuta in perfetto sincronismo con la gioia del vivere. Le malformazioni linguistiche maturate nel contesto degli arcigni sinistri stridono con ogni forma di bellezza. Prendiamo ad esempio i due capifila presidenti di camera e senato. L'una si esprime con espressioni dettate da connessioni cognitive circolari compresse. L'altro è un eccezionale conversatore "inciampicatore" caratterizzato da fraseggi continuamente interrotti e ripresi in un contesto sintattico a dir poco limbico del bell'italiano.

manfredog

Mar, 16/01/2018 - 15:17

..alla sinistra più che negare la razza, credo che interessi maggiormente difendere gli idioti di razza, che votano per la stragrande maggioranza per loro e, se non lo sei o se non lo diventi, appoggiandoli, sei di una razza inferiore; così è se..gli pare..!! mg.

palandrana

Mar, 16/01/2018 - 15:22

De Gaulle aveva detto riguardo i Francesi):"Siamo di razza bianca,di cultura greco-romana e cristiani".Le stesse cose si possono dire degli Italiani(comunisti a parte).

corivorivo

Mar, 16/01/2018 - 15:27

poi c'è la razza dei culiritti trinariciuti

Ritratto di Abelard

Abelard

Mar, 16/01/2018 - 15:28

In Antropologia ed in Anatomia (soprattutto forense) si parla in continuazione di razze, ereditarietà, tratti somatici, gruppi somatici, etc. etc. Servono per definire ed individuare aree di provenienza di primo acchito. E lo stesso accade in ambito cinofilo (tanto per fare un esempio). Io non vedo che problema possa sussistere nel dire che un canide è un Bracco, piuttosto che un Alano. Come non vedo che problema possa sussistere nel dire che un essere umano è un Nordico, piuttosto che un Caucasico, piuttosto che un Somalo, piuttosto che un Semita. Serve semplicemente per discriminare, appunto, per porre in evidenza delle differenze acclarate. Il problema, piuttosto, risiede nel cervello di alcuni reppresentanti della razza umana che, putroppo per loro, sono stati allevati a palle partigiane ed ingozzati di coglionate sessantottine. Sarà per questo che odiano ferocemente chi ha un pensiero libero.

manfredog

Mar, 16/01/2018 - 15:34

..indovinate un po' chi appartiene alla 'razza scema', indicataci da elchi?, tra quelli che commentano in questo Giornale..!? mg.

Ritratto di elkid

elkid

Mar, 16/01/2018 - 15:40

---la razza è solo umana--che si differenza dalla razza animale e dalla razza pianta----una razza è unica quando ha lo stesso dna e stesso numero di geni---è dagli anni 70 che la scienza ha smontato l'esistenza delle razze umane--si parla solo di etnie per differenziazioni fenotipiche esterne e stop--il credere nelle razze ha dato la stura a deformazioni tipiche del nazismo per per l’affermazione di una ipotetica razza ariana--l’apartheid nei confronti degli uomini di colore in diverse parti del mondo e cavolate similari--anche gli ebrei --per contrappasso si sono cimentati in queste stupidate--ritenedo loro di essere razza eletta -più intelligenti e capaci per via biologica----ma andate a cagher---swag

Ritratto di bobirons

bobirons

Mar, 16/01/2018 - 15:41

Ma di cosa stiamo parlando ? Che forse è stata la parola “razza” a suscitare le fumose ire dei sinistrati ? Ma per favore ! Avesse detto africani, islamisti, immigrati, clandestini, invasori, quelli, gli altri o qualsiasi altra cosa, la sinistra avrebbe reagito sempre nella stessa maniera. Non è l’argomento che suscita le comiche ire, è la pura volontà di sollevare un polverone, spesso per nascondere i propri problemi. A quei cialtroni non bisogna dare spago quando fanno finta d’indignarsi, la miglior cura è di ignorarli, deriderli, compatirli. E se, come spesso accade rincarano la dose, allora giù con il contrattacco, banche, mogli, amici, soffiate, qualsiasi cosa per controbilanciare i loro pretestuosi attacchi, che ripeto, non hanno per oggetto altro che distogliere l’attenzione del pubblico e cercare d’indirizzarlo verso i propri obbiettivi. Continuare su un soggetto da essi sollevato significa solo dar loro modo di spandere ancor più veleno. Punto !

fisis

Mar, 16/01/2018 - 15:54

Devo dissentire da lei, dottor Sallusti. E ' vero che nella vetusta Costituzione italiana si parla di razza, tuttavia le razze non esistono da un punto scientifico. La moderna ricerca genetica ha dimostrato la strettissima affinità biologica tra i gruppi umani, pur nella apparente variabilità di alcuni tratti, come colore della pelle etc. Inoltre, da un punto di vista storico, l'applicazione distorta del concetto di "razza" ha indubbiamente prodotto disastri epocali: si pensi ovviamente solo al Nazismo e al suo concetto di razza ariana o razza inferiore, quindi da eliminare. Penso quindi che Fontana abbia sbagliato nell'evocare tale concetto. Tutto ciò, naturalmente non inficia, anzi in un certo senso avvalora, perché esente appunto da razzismo, il concetto che una Nazione debba difendere i propri confini da un’immigrazione selvaggia e incontrollata, che rischia di travolgere il welfare e la sicurezza dello stato.

INGVDI

Mar, 16/01/2018 - 16:08

Articolo perfetto! Il pensiero unico dei nostri governanti ci vorrebbe costringere alla razza unica: razza di ignoranti.

INGVDI

Mar, 16/01/2018 - 16:18

Settanta anni di ideologia marxista, che come un cancro ha invaso anche la Chiesa, ci hanno portato a ritenere corrette le reazioni alle sincere e veritiere affermazioni di Fontana. Distorto modo di pensare (poco) e giudicare (molto) da parte dei malati di pensiero unico.

Rossana Rossi

Mar, 16/01/2018 - 16:24

elkid non perdi occasione per dimostrare quello zero assoluto che sei, piantala una buona volta di scrivere fesserie, le razze ci sono ed anche la 'razza scema' visto che tu ne sei il più evidente rappresentante.......

Ritratto di liberopensiero77

liberopensiero77

Mar, 16/01/2018 - 16:31

Mi associo a Fisis nel dissentire dal contenuto di questo articolo. Fontana ha ragione quando dice che si parla della razza anche in Costituzione (all'art. 3). Non dice però che tale espressione è stata molto criticata dagli antropologi, secondo i quali ha scarso significato scientifico, al punto che l’Istituto Italiano di Antropologia ha contestato questo articolo e ne ha chiesto addirittura la sostituzione (v. articolo "La razza e l’articolo 3 della Costituzione", sul sito Patria indipendente". Parlare poi di "razza bianca", significa rifarsi alla suddivisione in razze (bianca, gialla e nera) che risale a Blumenbach e a De Gobineau, cioè - praticamente - ai padri del razzismo. Direi, quindi, un'espressione più che inopportuna.

Dordolio

Mar, 16/01/2018 - 16:38

ahahaha... e c'è l'intelligente e poi anche l'elkid..... ahahahah

Dordolio

Mar, 16/01/2018 - 16:42

Le razze non esistono. Poi apri un farmaco e nelle avvertenze ti si fà notare una maggiore o minore sensibilità a certi componenti a seconda della razza dell'assuntore. Le razze - appunto - non esistono.

michettone

Mar, 16/01/2018 - 16:43

x ELKID (vero masochista in servizio permanente continuo....su questo foglio!). Visto che a casa tua, non esistono gli specchi, su cui fare ciò che ti compete, una immensa, roboante, rimbombante PERNACCHIA, ti sommergerà, nel silenzio totale, ogni volta che vorrai apparire su questo sito!

Ritratto di Maximilien1791

Maximilien1791

Mar, 16/01/2018 - 16:47

Elkid , tui che scrivi che la razza è solo umana leggiti la Treccani :"d. In antropologia fisica, popolazione o gruppo di popolazioni che presentano particolari caratteri fenotipici comuni (colorito della pelle, tipo dei capelli, forma del viso, del naso, degli occhi, ecc.), indipendentemente da nazionalità, lingua, costumi (per es., r. bianca, gialla, nera; r. australiana, sudanese, nilotica, ecc.); più specificamente, nella classificazione tradizionale, la terza unità sistematica dopo il ramo e il ceppo: così la r. mediterranea è fatta appartenere al ceppo europide e questo al ramo europoide"

Ritratto di Loudness

Loudness

Mar, 16/01/2018 - 16:52

elpirl si guarda bene naturalmente dall'indicare nel suo sproloquio i musulmani. Chi più di loro attualmente sostiene che la loro religione è superiore alle altre, che gli eletti sono loro, che gli altri vanno eliminati? Il corano è pari pari al Mein Kampf... ma elpirl, ha una piccola amnesia a tal proposito...

mordini

Mar, 16/01/2018 - 16:57

Direttore, direttore, che esistano o non esistano le razze umane è ininfluente in questo ragionamento. Oggi, più nessuno, nemmeno l'addetto stampa del KKK, crede che esistano 5 razze corrispodenti a colori di pelle, così come furono classificati all'inizio del Settecento. Ammesso che esistano le razze umane e ammesso che esse siano riconducibili in qualche modo anche al colore della pelle, ci sono almeno 38 diversi colori di pelle nella specie umana http://www.angelicadass.com/humanae-work-in-progress/ Lei ha ragione a prendersela con l'ignoranza e l'ipocrisia, però quomodo potes dicere fratri tuo frater sine eiciam festucam de oculo tuo ipse in oculo tuo trabem non videns ...

VittorioMar

Mar, 16/01/2018 - 17:00

.....SONO SOLO STRILLI ISTERICI DI CHI PERDE CONSENSI E NON RIESCE PIU' A CONDIZIONARE IL POPOLO ELETTORE !!

Ritratto di adl

adl

Mar, 16/01/2018 - 17:05

Attilio Fontana ha sbagliato, non esiste una razza italiana, in Europa esiste però in maniera evidente ed inconfutabile in Italia ed in Europa una RAZZA ANTIITALIANA. Quelli che aggrediscono Fontana per le ovvietà affermate, ovverosia che stoccare il popolo africano in Italia accelera la sostituzione etnica della popolazione autoctona, dimostrano senza ombra di dubbio la loro ANTIITALIANITA' conclamata. La faccenda direttore è in questi termini secondo il consueto schema logico giuridico della "POL.CORR.LAW" chi non è gayista è OMOFOBO e parimenti chi non è PRO INVASIONE è RAZZISTA.

BENNY1936

Mar, 16/01/2018 - 17:09

Mah, la "razze non esistono" (checché dica la Costituzione che non è infallibile); esistono le etnie, ossia differenze sia somatiche sia di color della pelle, frutto di adattamenti evolutivi.Le "razze diverse" non permettono incroci (se affini magari sì, ma sterili). Sarebbe quindi ora di far sparire quella parola errata anche dalla santissima Costituzione.

Mannik

Mar, 16/01/2018 - 17:20

Sallusti, Il Devoto Oli non è la bibbia della cultura italiana, se proprio vogliamo essere esatti. Il concetto di razza, come giustamente ricorda elkid, è stato da tempo sostituito dal concetto più idoneo di etnia. Tuttavia, parlare di razza bianca - e Fontana se non è del tutto sprovveduto e quindi inadeguato lo dovrebbe sapere - ha un retrogusto molto diverso di quanto lei vuole far credere. D'altronde non ci dobbiamo meravigliare se lei sposa volentieri il concetto di razza bianca. Magari anche superiore? Lo pensa veramente, vero?

Ritratto di Civis

Civis

Mar, 16/01/2018 - 17:22

C'è chi si è divertito a mettere in mappa, con colori diversi, i valori del quoziente intellettivo QI medio misurato nei diversi Paesi del pianeta. Eccolo - https://imgur.com/sutjPk6

Malacodaz

Mar, 16/01/2018 - 17:26

Grandissimo Sallusti!

Garganella

Mar, 16/01/2018 - 17:27

El-Pirl: che razza di atro sxxxxxxxe ai scrivono!

Caterina75

Mar, 16/01/2018 - 17:28

Elkid Elscem, gli ebrei non si sono mai definiti "razza eletta", bensì "stirpe eletta". Tu che fai tanti sofismi, mi sembri in realtà molto confuso e approssimativo. Come i tuoi amici di sinistra, d'altra parte. Parla di cose che sai, magari di razze canine... Ma va' a cagher.....

Ritratto di Legio_X_Gemina_Aquilifer

Legio_X_Gemina_...

Mar, 16/01/2018 - 17:34

Intanto però è la razza bianca che ha scoperto la Fisica, la Matematica l'Ingegneria, la Medicina ecc. I bingo bongo ancora adesso vanno dallo stregone a farsi curare mentre gli islamici invocano senza successo, perché non esiste, il loro allà. La razza bianca è la più intelligente....

Ritratto di Civis

Civis

Mar, 16/01/2018 - 17:36

Razza o non razza, sono quattro anni che i Governi di Napolitano vanno a prendere i meno adatti a tirar su quest'Italia, con la dichiarata intenzione numerica di sostituirli ai giovani italiani che non nascono o se ne vanno. Ignoranti e delinquenti. Verrà il 4 marzo, finalmente e qualcosa succederà.

Ritratto di Loudness

Loudness

Mar, 16/01/2018 - 17:40

A tutti gli espertoni sinistrati tipo elpirl, pensierounico77, vorrei dare loro una terribile notizia. Sul noto sito razzista dell'FBI statunitense, se cliccate sul menu in alto a sinistra "MOST WANTED" e relativi sottomenu TEN MOST WANTED, FUGITIVES, TERRORISM ecc ecc, aprendo le schede segnaletiche dei simpatici personaggi ricercati, noterete che, tra le altre caratteristiche quali l'altezza, l'età, il peso... comparirà la tanto da voi odiata parola "RACE" e, per ognuno, di fianco noterete le scritte WHITE, BLACK, WHITE (Hispanic)... Della serie: quante cagate a nastro che scrivete...

Nonmimandanessuno

Mar, 16/01/2018 - 17:54

#elkid poi, a fondo scala ci sei tu. Insuperabile.

Ritratto di elkid

elkid

Mar, 16/01/2018 - 18:06

--Civis--è ovvio che il Q:I dipenda pure dall'ambiente e dagli stimoli culturali---la cultura e l'ingegno dipendono solo da fattori esterni --dall'ambiente--è per questo motivo che i neri americani --per fare un esempio---partiti come schiavi incolti---nel corso dei secoli hanno scalato tutte le vette sociali fino a darci manager--sindaci---generali e financo un presidente della repubblica--questo per dire che non ci sono tare di fondo---ma siamo tutti sullo stesso nastro di partenza --avendo le opportunità ogni etnia può arrivare ai massimi livelli--il genoma quello è ed è uguale per tutti --con lievissime differenze fenotipiche---mi dispiace per voi --che vi eravate illusi ---swag

Ritratto di sgt.slaughter

sgt.slaughter

Mar, 16/01/2018 - 18:08

I veri razzisti sono questi TRADITORI del popolo italiano. Eugenio Scalfari mesi fa in una intervista all'Espresso, ha candidamente dichiarato che nel giro di due generazioni i popoli europei dovranno essere METICCIATI, privati di identità di valori, di tradizioni, di cultura, allo scopo di essere dominati e schiavizzati (Piano Kalergi) da questi bastardi sinistri prezzolati da Soros.

Ritratto di sgt.slaughter

sgt.slaughter

Mar, 16/01/2018 - 18:10

Fortuna che c'è "elid" che ci "illumina" con le sue sxxxxxxxe quotidiane

Paolo17

Mar, 16/01/2018 - 18:13

Sallusti, non faccia anche lei il furbetto. Per i caproni della Lega la razza è una disciminante, per la Costituzione è una condizione di eguaglianza. Da elettore secolare del Centrodestra, sono sempre più dubbioso a votare una coalizione con dentro questi fanatici. Se ne vadano con M5S. Li accomuna anche la radice comunista. Ma Berlusconi ha perso il lume della ragione sad allearsi con questi qua? Mah....

frapito

Mar, 16/01/2018 - 18:23

Le razze esistono solo che il pensiero unico (e stupido) vuole confondere la razza con la "GERARCHIA RAZZIALE) che non esiste. Una razza unica con un pensiero unico ci ha provato anni fa Hitler, e sappiamo tutti come è andata a finire. Speriamo che quei tempi non tornino più, ma di questo passo ........

Ritratto di Tram94

Tram94

Mar, 16/01/2018 - 18:26

Vogliamo commentare il fatto di come la sinistra si infervori per insignificanti dettagli linguistici come questo e per il perdurante pericolo fascista (di cui l’uso della parola razza secondo loro e’ una prova....) mentre e’ stata passata totalmente sotto silenzio l’uscita della ex BR balzarani sulla celebrazione di via Fani. Si dovrebbe andare in carcere se si espone un fascio littorio ma non se si celebra una strage? (di cui e’ stata parte attiva)

steacanessa

Mar, 16/01/2018 - 18:26

L’evoluzione si è fermata per i belinoni sinistri di merenda trinariciuti mononeuronali.

Cristina_Ciemme

Mar, 16/01/2018 - 18:29

Sallusti commenta: "Attilio Fontana ha usato la lingua italiana per esprimere un suo concetto in modo chiaro e comprensibile a tutti e fa ridere che politici dal congiuntivo incerto si mettano a fare i maestrini" e il suo pensiero è altrettanto chiaro. La mia osservazione, tuttavia, è un'altra: se è vero come è vero che Fontana ha espresso un suo concetto in modo chiaro, perché mai lo ha poi definito un lapsus? Trovo che se una persona pronta a rappresentare le istituzioni, adduce che si è trattato di lapsus, desta qualche perplessità: non è il barista a parlare oppure io, bensì un soggetto politico. Se, come asserisce, ha sbagliato termine per un lapsus, è grave; mentre se pensa realmente quello che ha detto, lo confermi anche nelle parole usate. Fontana (candidato a guidare una regione) sapeva quello che diceva? Ripeto, se lo sapeva, lo confermi; se ha avuto un lapsus non è giustificabile.

Ritratto di JSBSW67

JSBSW67

Mar, 16/01/2018 - 18:34

D'altronde che cos'è alla fine un ignorante? Un esperto di sinistra.

Ritratto di dlux

dlux

Mar, 16/01/2018 - 18:37

Tu guarda a cosa si attaccano questi poveri sxxxxxxxxxi! Però anche Fontana lo doveva sapere che appena vai al limite del politically correct questi poveretti, non avendo argomenti su cui disquisire, s'attaccano al primo pretesto per affermare la loro superiorità morale! L'ipocrisia allo stato puro. E poi, forse non ha detto quel che tutti pensano? Naturalmente quelli che "pensano", non quelli che hanno mandato il cervello all'ammasso...

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mar, 16/01/2018 - 18:45

@fisis e @liberopensiero - quando fa comodo la Costituzione italiana è da leggere alla lettera, quando è scomodo si interpreta. Ma andate da un'altra parte a scrivere. Questo solo per la premura di far venire milioni di clandestini e sommergere l'Italia, pensando a nuovi voti che non arriveranno mai, sapendo che così facendo ci sarà la distruzione totale? Forse siete anche pelosaamente illusi che voi comunisti ne siate esenti? sarete invece i primi a pagare, da una parte e dall'altra della barricata.

Ritratto di michageo

michageo

Mar, 16/01/2018 - 18:51

x elkid: a quando l'uscita della mega enciclopedia delle sue granitiche ed inattaccabili perle di sapienza universale? O, è più che sufficiente solo il punto e basta?

Maver

Mar, 16/01/2018 - 19:03

Bene ha fatto il direttore a chiarire la differenza "abissale" che intercorre fra: "definire" e "discriminare", ossia il subdolo equivoco con il quale chi è in malafede vorrebbe continuare a giocare.

Ritratto di elkid

elkid

Mar, 16/01/2018 - 19:06

---Loudness--sei uno stupidone---è dagli anni 70 che la scienza ha chiarito una volta per tutte che non esistono differenti razze umane---si parla di etnie che sono differenze fenotipiche----se io ti facessi analizzare diversi campioni di dna umani tu non saresti in grado di associare ad essi le diverse etnie---solo nei telefilm dei csi americani ci riescono---pensa te -quanto sei babbione---

claudio63

Mar, 16/01/2018 - 19:28

e ci sta pure la razza di veneranda.. ninnevero elkid?

PaoloPan

Mar, 16/01/2018 - 19:52

Razza o non razza, sempre neri fancazzisti maomettani sono.

nopolcorrect

Mar, 16/01/2018 - 20:00

Caro Direttore, quando mi iscrissi alla American Chemical Society mi venne chiesto di rispondere ad un'indagine demografica dichiarando a quale delle seguenti razze appartenessi, se fossi: caucasico (cioè bianco), nero, asiatico o latino (nel senso di appartenente alla razza degli abitanti non bianchi dell'America Latina.

anfo

Mar, 16/01/2018 - 20:03

Un grazie a elpirl, anche stasera mi ha fatto divertire!MOAB

soltantolaverita'

Mar, 16/01/2018 - 20:08

elkid,hai dimenticato la razza scema,quella alla quale appartieni tu... tutta la vderita'

andrew99

Mar, 16/01/2018 - 20:11

x elkid 15:40 1) lei sta parlando di Regni, non razze. La 'razza animale' e la 'razza pianta' non esistono. I Regni si e sono 7: Archaea, Bacteria, Protista, Chromalveolata, Fungi, Plantae, Animalia (quella dell' homo) 2) con lo stesso dna lei ha un clone 3) con gli stessi geni cosa intende? I geni sono una parte dei cromosomi atti a sintetizzare proteine, più geni costituiscono un cromosoma, più cromosomi il DNA 4) è dagli anni '70 che dibattono sulle razze umane, ma esso non si è ancora concluso Se proprio vi da l' orticaria il vocabolo 'Razza' a causa del Politically Correct, allora usate termini quali 'Specie' o 'Sottospecie'. Ma vi assicuro che la sostanza non cambia.

Ritratto di 51m0ne

51m0ne

Mar, 16/01/2018 - 20:15

@elkid: La SPECIE umana, non razza umana. Ignorante! e piantala di infestare questo blog con i tuoi deliri da svalvolato.

Ritratto di ottimoabbondante

ottimoabbondante

Mar, 16/01/2018 - 23:40

Direttore, tranquillo, il Fontana non ha espresso altro che quello che pensa la maggioranza degli italiani. Il 4 marzo ne riparleremo e ci faremo delle grasse risate alla faccia di quei cialtroni isterici.

Ritratto di nestore55

nestore55

Mer, 17/01/2018 - 00:35

elkid Mar, 16/01/2018 - 14:59...Se è giá in queste condizioni nel primo pomeriggio,non voglio immaginare come sará messo piú tardi. Certo che al centro sociale vi trattano davvero con della pessima roba...E.A.

Ritratto di ellebor0

ellebor0

Mer, 17/01/2018 - 02:24

Quante sciocchezze ho letto qui dentro. "Una razza è unica quando ha lo stesso dna", sono felice di sapere che è stata tutta l'umanità ad uccidere Yara Gambirasio e che Bossetti è innocente. Questo è un classico esempio in cui si dice una cosa per intenderne un'altra, com'è successo a Fontana. Ha ragione il direttore, l'IPOCRISIA degli accusatori di Fontana sta tutta qui, nel NON PERDONARE agli altri i loro stessi errori, per miserevole tifo politico.

Ritratto di ellebor0

ellebor0

Mer, 17/01/2018 - 02:41

Il decennio 2011-2020 è stato dichiarato dall'ONU Decennio della Biodiversità, suddivisa in tre livelli: diversità genetica, diversità di specie, diversità di ecosistemi. Mi fa sbellicare dal ridere vedere che la sinistra, strenua sostenitrice della tutela della Biodiversità, nel caso di Fontana diventi all’improvviso una tifosa ultras della BIOEGUAGLIANZA.

rrobytopyy

Mer, 17/01/2018 - 08:29

discussioni sul nulla. Molto bene-facciamoli scannare fra sè per bischerate ma distogliamoli il più possibile dalle cose serie- Frase tratta da una discussione fra politici e giornalisti.

Nick2

Mer, 17/01/2018 - 09:07

Fontana, dopo aver pronunciato la famosa frase, ha dichiarato, testuali parole: “Ho detto razza bianca? Un lapsus, ho usato un’espressione inopportuna”. Tutto sarebbe finito qui, ma voi ve ne siete fregati della posizione presa dal candidato governatore della Lombardia (che evidentemente ha peso zero) e ci avete costruito la solita polemica per aizzare i più beceri dei vostri lettori contro chissà chi.

Ritratto di Risorgere

Risorgere

Mer, 17/01/2018 - 09:46

@DARDEGGIO. Davvero brillante. Oltreché condivisibilissimo.

Ritratto di Risorgere

Risorgere

Mer, 17/01/2018 - 09:49

Elkid ha ragione. Follia razzista evocare differenze. Anche per rispetto del mondo minerale, se si pensa che l'uomo e il corallo hanno il 90% del DNA in comune.

Ritratto di Risorgere

Risorgere

Mer, 17/01/2018 - 09:52

Sallusti, Lei rema contro lo stupidamente corretto, cosa benemerita ma di difficoltà sovrumana di questi tempi. Lei è un grande.

Ritratto di Loudness

Loudness

Mer, 17/01/2018 - 09:52

elkid caprone, se è per questo la "scienza" dei sinistrati come te, ha anche stabilito che farsi infilare un pene nell'ultimo tratto dell'apparato digestivo è normale... e infatti da qualche anno stiamo vedendo i risultati. Ma tu all'UNI di Bicocca cosa fai? Svuoti i cestini, pulisci i vetri, dai la cera sui pavimenti, svuoti i posaceneri?

Ritratto di Risorgere

Risorgere

Mer, 17/01/2018 - 09:56

Fontana ha avuto modo di conoscere anche da che razza di imbecilli siamo circondati.

Ora

Mer, 17/01/2018 - 10:43

La costituzione non va distinzione di razza quindi proprio l'opposto di quello che dice Fontana, capisco che è troppo difficile da capire per lui ma orami siamo abituati, come quando ci dicevano che siccome esiste il grana padano quindi esiste anche la padania.

Ora

Mer, 17/01/2018 - 11:05

xLoudness: Perché quelli che puliscono i cestini lavano i vetri ecc. in qualsiasi posto non sono degni di vivere nel tuo mondo?

challant

Mer, 17/01/2018 - 12:00

Questione squisitamente semantica. Ha ragione andrew99, il termine scientifico appropriato compreso nella tassonomia biologica è 'sottospecie'. Dagli anni '70 si è cercato di denegare la suddivisione della specie umana in sottospecie, o razze. Dopo il sequenziamento dell'intero genoma umano (2003) l'analisi del DNA può stabilire non solo la sottospecie (razza) ma anche la sotto-sottospecie (etnia). La denegazione dell'esistenza delle razze umane è mantenuta artificialmente in vita da politici, attivisti, tuttologi e scienziati disonesti. Le differenze genetiche degli uomini spaziano nell'arco dello 0.5% del loro DNA. Sembra poco, ma occorre considerare che, per esempio, tutte le differenze tra le varie razze canine (o vogliamo anche negare che esistano razze tra i cani?) sono comprese in uno 0.27% di diversità genetica. O che la differenza genetica tra scimpanzé e bonobo, che appartengono addirittura a due SPECIE diverse, è inferiore allo 0.4%.

challant

Mer, 17/01/2018 - 12:01

Badate che elkid non è stupido, tutt'altro. Però, forse perché giovane, è intrappolato in due enormi gabbie, tipiche della cultura 'liberal': 1. è molto autoreferenziale, cioè si abbevera solo a fonti che confermano i (pre)concetti – spesso indotti – che a lui più aggradano, rifuggendo o rifiutando le altre (un po' come i magistrati italiani e i loro teoremi); 2. è un c.d. 'bastian contrari', e non può perciò resistere all'impulso di andare automaticamente contro a ciò che sostengono coloro ch'egli considera suoi antagonisti, che tende a massificare con sommario classismo. Col tempo si accorgerà che tale atteggiamento è molto limitante, perché non permette di formare opinioni proprie ma solo opinioni contro: non solide e chiare immagini di idee sviluppate in positivo, ma una congerie di confusi negativi di idee altrui.

Ritratto di venanziolupo

venanziolupo

Mer, 17/01/2018 - 12:06

elkid e poi c'è la razza elkid destinata a sparire in breve ....

Ritratto di Giano

Giano

Mer, 17/01/2018 - 12:07

La parola “razza” non viene citata solo nella nostra Costituzione, ma anche nella Dichiarazione universale dei diritti dell’uomo, dove, all’art 2, riporta: “Ad ogni individuo spettano tutti i diritti e tutte le libertà enunciate nella presente Dichiarazione, senza distinzione alcuna, per ragioni di razza…”. Ipotizzare distinzioni per questione di “razza”, significa affermare implicitamente che le razze esistono. Non esiste una condanna o l’ipotesi di discriminazione a causa di un ipotetico “reato” o qualcosa che non esiste. Non esiste la negazione del nulla. Altrimenti quella affermazione sarebbe da considerare senza senso, né logica; semplice idiozia. Anche la Carta dei diritti umani è razzista?

soldellavvenire

Mer, 17/01/2018 - 12:07

la razza bianca è in pericolo di estinzione ? niente paura, istituiremo apposite riserve per il ripopolamento, ci sono tanti luoghi disabitati nel mondo... la siberia, il sahara: e se non si ripopolano? boh, sarà la loro cultura superiore che glie lo impedisce

arkangel72

Mer, 17/01/2018 - 12:07

Non ne farei una questione lessicale. Mi piacerebbe che il dibattito vertesse su un altro aspetto, che comunque era alla radice del discorso di Fontana, ovvero sulla difesa dei nostri confini da un'immigrazione clandestina e incontrollata. Il Fontana in ogni caso, se vuole fare veramente il Presidente della Lombardia, quindi anche di chi non la pensa come lui, dovrebbe parlare meglio, con più attenzione e senza "lapsus"! Altrimenti corre il rischio di fare il gioco politico degli avversari, che poi siano ipocriti, ignoranti o meno non importa.

Mizar00

Mer, 17/01/2018 - 12:15

"La razza è quella umana" è un'idiozia detta per i mononeuronali. Che si vogliano riscrivere le Scienze ad uso e consumo di chi capita purtroppo non è una novità. Certa gente non sa distinguere "razza" (esistenza delle razze) da "razzismo" (diseguaglianza tra razze). E' il problema di avere un solo neurone..

Ritratto di adl

adl

Mer, 17/01/2018 - 12:18

Direttore, tutti noi, lei compreso, siamo stati trascinati in una discussione a mio avviso secondaria, sulla teoria delle razze. Il sistema informativo pol.corr. ha avuto buon gioco, in questo, avendo tutto l'interesse a mettere all'indice, per criminalizzarle, sia le esternazioni di Salvini, sia quelle di Fontana e via dicendo. Sono il dito che si guarda invece della luna. Il problema quì è il seguente: CHI LO HA DETTO CHE L'AFRICA CHE EMIGRA E' UN PROBLEMA SOLO E SOLTANTO DI PANTALONE ITALIANO ??????!!!!!!! QUESTA E' L'UNICA VERA DISCRIMINAZIONE ANTI ITALIANA, di cui non si vuole assolutamente parlare.

Ritratto di venanziolupo

venanziolupo

Mer, 17/01/2018 - 12:24

Ora certo che anche fare quei lavori è dignitoso , ma se lo fa elkid che è la scienza fattasi persona è un'altra cosa ...

caren

Mer, 17/01/2018 - 12:46

Questa storia infinita della dichiarazione prima e del "passo indietro" o della smentita poi, è diventata insopportabile. Ci vuole coraggio. Fontana non doveva cedere di un millimetro, anzi doveva rincarare la dose. Con quella gente dalle finte anime pure, non bisogna arretrare mai e far valere sempre il proprio libero pensiero di persone libere.

Ritratto di Loudness

Loudness

Mer, 17/01/2018 - 12:46

#Ora... sei incavolato perchè elkid t'ha portato via il lavoro eh? I cestini li volevi svuotare solo tu... discettate di razze che non esistono e poi voi apparetente alla peggior razza esistente; quella degli ipocriti. Ci sono più sinistrati che postano qui sul sito de' Il Giornale che su Repubblica ed Il Fatto messi assieme. Un successone.

Ritratto di Giano

Giano

Mer, 17/01/2018 - 12:57

2° Se gli italiani potessero esprimere liberamente il proprio pensiero, si sentirebbero espressioni ben più forti della parola "razza". Ma non si può. Qualunque affermazione non politicamente corretta che non sia a favore del nuovo verbo terzomondista, buonista, a favore della società multietnica, dell'invasione afroislamica, del meticciato, del Black power, e della dissoluzione della civiltà occidentale, è "razzismo, xenofobia, populismo”; e pure fascismo (ci sta sempre bene, come la CIA ed il Mossad). E si verrebbe esposti alla gogna ed al pubblico ludibrio nella piazza virtuale. Quindi la gente lo pensa, ma non lo dice. Volete scoprire cosa pensano davvero i lettori? Facile, proponete un sondaggio con domande semplici comparando la civiltà, la cultura, l’arte, il pensiero occidentale a quello del resto del mondo: in particolare quello africano. Oppure anche solo proporre un sondaggio simile sarebbe “razzismo”?

Ritratto di combirio

combirio

Mer, 17/01/2018 - 13:56

Non c’è più sordo di chi non vuol sentire e cieco di chi non vuol vedere. La razza è nella testa e nel comportamento. Se degli immigrati arrivano dall’ Africa magari da una terra martoriata, corrotta, dove il valore della vita non vale niente, un certo numero possiamo accoglierli, aiutarli, insegnargli la nostra lingua, adattarli a fare un lavoro, fargli conoscere la nostra cultura nel bene e nel male, ( Tutte cose lontane anni luce non fatte dai 5 governi non eletti ). Ma se di Immigrati ne arrivassero 30 milioni, la nostra società verrebbe rivoluzionata, la corruzione e la violenza, sarebbe moltiplicata al Cubo e le loro abitudini diventerebbero nostro malgrado anche le nostre e gli effetti si possono già notare. Non sembra difficile capire il concetto.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mer, 17/01/2018 - 14:25

@Elkid - la razza è una sola, giusto, poi si dividono in storditi ipocriti e ragionevoli. Noi siamo all'opposto, prima vieni tu e i tuoi amici comunisti.

INGVDI

Mer, 17/01/2018 - 14:43

“Fuochi verranno attizzati per testimoniare che due più due fa quattro. Spade saranno sguainate per dimostrare che le foglie sono verdi in estate” (Chesterton). Fontana ha detto un'ovvia verità . L'unico errore: la sua correzione parlando di lapsus.

Ritratto di Carlo_Rovelli

Carlo_Rovelli

Mer, 17/01/2018 - 15:02

Articolo magistrale, perfetto, fantastico, grazie Sallusti !! Le razze umane esistono eccome e camminando per strada in una qualunque città italiana sono ben distinguibili nella testa di tutti: nuovi immigrati o discendenti di antichi immigrati. Negare l'esistenza di razze diverse sarebbe come negare quella di (due) sessi diversi, dei lingue diverse, di religioni diverse, di opinioni politiche diverse. Tutte queste diversità esistono.

PAOLINA2

Mer, 17/01/2018 - 15:05

Premetto sono ignorante, ma di che razza e' Sallusti, la smetta di fare figuracce in tv, Travaglio l'ha asfaltato (termine che usa molto spesso il suo collega Rame), ma non si vergogna? A tutto c'e' un limite, dimostra di non aver senso della vergogna e ogni volta si rende sempre piu' ridicolo.

Ritratto di riflessiva

riflessiva

Mer, 17/01/2018 - 15:49

Sig. Sallusti ipocrita e anche offensivo è lei. Non si usa la costituzione a proprio piacimento invertendone il senso. Non esistono razze esistono Popoli. Esiste chi accetta il diverso ( per colore, per cultura, per religione) e chi usa il diverso solo a fini elettorali alimentando paure. Io mi auguro che vinca il CDX poi vediamo. Poi il suggeritore che suggerirà???? Sallusti vada in ferie, sono 7 anno che sta facendo una campagna elettorale continua odiosa. Tranquillo i risultati non dipendono dai suoi farneticanti pezzi.

Ritratto di panteranera

panteranera

Mer, 17/01/2018 - 16:07

"... la razza pianta..." è davvero notevole... lol... razza di ignorante ... lol... fuma meno e studia di più...

Ritratto di panteranera

panteranera

Mer, 17/01/2018 - 16:09

"...la razza pianta..." è davvero notevole... razza di ignorante, fuma meno e studia di più...

Blueray

Mer, 17/01/2018 - 17:17

Benchè il concetto di razza umana sia ormai considerato destituito di validità scientifica, poiché l'antropologia e la biologia evolutiva hanno dimostrato che non esistono gruppi razziali fissi o discontinui,tuttavia le razze a differenza delle specie sono entità continue e sovrapponibili all'interno di una specie. Pertanto alcuni ritengono che se le razze non sono entità discrete ciò non significa che esse non esistano. Il termine "razza" può essere utilizzato in senso non strettamente scientifico in varie discipline contemporanee, intendendo con tale termine popolazioni umane accomunate da date caratteristiche somatiche, indipendentemente da nazionalità, lingua, costumi