Referendum, così il Tg1 di Orfeo spinge il "Sì"di Renzi

Il Tg1 tira la volata al Sì e ai comitati referendari pro-Renzi. Del resto ormai il servizio pubblico è un affare del Pd

Il Tg1 tira la volata al Sì e ai comitati referendari pro-Renzi. Del resto ormai il servizio pubblico è un affare del Pd che con le nomine dei nuovi direttori di tg ha di fatto chiuso la partita sul pluralismo. A dare un'idea del poco equilibria Rai sul fronte del refrendum ci pensa il Fatto che cita testualmente le parole con cui il Tg1 ha raccontato il faccia a faccia di La7 tra Zagreblesky e Renzi: "Tra i due, è il professore a portare il dibattito su un piano politico più che tecnico, nel quale però appare meno a proprio agio”. Ovvero si accusa Zagreblesky di non aver avuto un comportamento tecnico nella discussione e sostanzialmente di aver cercato lo scontro verbale, che di fatto in realtà non c' è stato. Ma subito dopo aver bollato tra le righe Renzi come uno che rispetta le regole del dibattito, e Zagrebelsky come uno che la butta in caciara, arriva un pastone politico sul referendum e anche qui c'è la sorpresa. Per il sì vengono citati Ettore Rosato, Giorgio Napolitano, Maurizio Lupi e Dario Franceschini (46 secondi). Poi tocca al no ed è il turno di Brunetta e Salvini, ma il tempo a disposizione si riduce a 32 secondi. In viale Mazzini conta solo la voce di chi la pensa come Renzi.

Commenti

maurizio50

Dom, 02/10/2016 - 17:20

Sono anni che l'informazione RAI e purtroppo anche Mediaset (tranne TG4) è schierata a spada tratta con i cattocomunisti. Tutti i TG sono inguardabili nel momento in cui la funzione dell'informazione cede il passo alla propaganda assoluta in favore di Renzi e soci. Basta solo vedere quante volte passano le notizie dei crimini commessi dagli immigrati finti profughi: nove volte su dieci la notizia non viene data; quando vien data accuratamente si nasconde la provenienza dell'autore del reato!!!!

Ritratto di mina2612

mina2612

Dom, 02/10/2016 - 17:36

Solo i TTGG della RAI? Non mi pare proprio: La7, di sinistra renziana, oltre ai TTGG ce lo propongono in ogni talk del mattino (tre) e della sera, inguardabili per faziosità... Ma non è finita: qualcuno potrebbe sperare che con i TTGG delle reti Mediaset si possano far riposare le orecchie, e invece no: anche loro sono succubi di questo stato di regime, purtroppo!

swiller

Dom, 02/10/2016 - 17:37

Ma lo avete guardato in faccia sto Orfeo commentare sarebbe solo una perdita di tempo personaggino leccapiedi.

obiettore

Dom, 02/10/2016 - 18:12

E ieri sera al TG2 una sviolinata vomitevole buonista di un quarto d'ora su Lampedusa.

Trinky

Dom, 02/10/2016 - 18:52

Vermi, schifosi, infami oltre che ladri e farabutti.....cominciando da Renzi e Boccuccia di rosa!

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Dom, 02/10/2016 - 18:54

Ho notato che raiuno è diventata peggio di raitre. Scandaloso, hanno occupato tutto. Ormai è par inciucio. Non bisogna pagare più il canone, per mantenere parassiti con la tessera, con stipendi da far invocare alla ruvolta i lavoratori tutti, altro che forconi. Poi dicono che sono dalla loro parte, ciucciandogli il midollo per pagarsi le loro remunerazioni.

Ritratto di ezekiel

ezekiel

Dom, 02/10/2016 - 19:03

mina2612 17:36 - È questo che mi lascia perplesso, ovvero come può una rete come Mediaset - figlia di Berlusconi - dare manforte al regime?

filder

Dom, 02/10/2016 - 19:28

Dalla faccia dell'individuo in oggetto si evince chiaramente trattasi di una figura da lecchino ma per tutte le cose prima o poi verrà una fine e poi lo manderemo a cac.re insieme all'altra figura inguardabile della trasmissione mattutina di rai 3 alias Radio Kabul.

FRANZJOSEFVONOS...

Dom, 02/10/2016 - 19:53

LECCHINI DEL GOVERNO DI TURNO

Eraitalia

Dom, 02/10/2016 - 20:01

Ormai telerenzi è inguardabile dovremo farcene una ragione è contemplata solo la sua parte politica maggior ragione per VOTARE NO

Ritratto di michageo

michageo

Dom, 02/10/2016 - 20:10

.... quando riusciremo a mandare a casa Renzi, dovremmo subito occuparci della RAI con spoil system desertificante compresa la privatizzazione di 2 reti e l'abolizione della tassa tramite bolletta. E' comodo per chi "campa dell'orto" (altrui) dirigere , tanto i soldi comunque sia entrano senza bisogno di professionisti e fancazzisti di regime.

Ritratto di Giano

Giano

Dom, 02/10/2016 - 20:16

Le reti Mediaset ormai sono omologate al pensiero unico. Lo ripeto spesso. Compreso il TG4, che qualcuno (Maurizio50) salva, dimenticando che da qualche mese il conduttore ufficiale, anche se ultimamente è assente, è Cecchi Paone, testimonial gay d'Italia, apertamente schierato, tanto per fare un esempio, a favore delle unioni gay. Lo stesso dicasi di Barbara D'Urso dichiaratamente favorevole all'immigrazione, al multiculturalismo ed alla causa gay. Fra TG5 e TG3 non c’è differenza. Su temi caldi come immigrazione, gay e lesbo, razzismo, omofobia, islamofobia, usano lo stesso tono, stessi argomenti, stessa terminologia, stesso atteggiamento imposto dalla sinistra. Ormai il pensiero unico è dominante. Del resto, è comprensibile che non se ne rendano conto. Non hanno ancora capito, dopo qualche decennio, nemmeno i danni fatti da Maurizio Costanzo e dal suo show: una colonna di Mediaset. Normale.

conviene

Dom, 02/10/2016 - 20:46

Se non vi va la rai potete sempre usare il telecomando o andare a farvi un bicchiere o forse non vi basta alcolizzati come siete. Tanto i vostri ragionamenti? non cambierebbero comunque con o senza un bicchiere in più o meno. Per ragionare bisogna sapere di cosa si parla. Non fare prendere aria ai denti o alla dentiera

lavieenrose

Dom, 02/10/2016 - 21:34

Conviene che volgarità il suo post. Per quale motivo deve insultare gratuitamente le persone? In questo modo scredita solo se stesso e rende ridicole le sue parole.

Ritratto di ezekiel

ezekiel

Dom, 02/10/2016 - 21:45

conviene 20:46 - Ecco, allora comincia tu col tenere chiusa la bocca, visto che ci hai ammorbato fin troppo con le tue idiozie.

Ritratto di mina2612

mina2612

Dom, 02/10/2016 - 22:04

@ezekiel, 19.03. Mediaset si vanta e si è sempre vantata di lasciare liberi tutti i suoi dipendenti, siano essi giornalisti che persone di spettacolo. Anche in questi giorni, durante gli auguri a Berlusconi, tutti, tuttissimi, hanno convenuto di poter agire in assoluta totale libertà senza alcuna forma di censura o restrizione. Per quanto riguarda i Tgg non si esprimono affatto come dovrebbero essere i notiziari di centro destra.

Tarantasio

Dom, 02/10/2016 - 23:36

Non è normale farsi cullare giorno e notte dalla TELEVISIONE e poi protestare per le porc.ate che trasmette. si può e si deve cominciare ad essere coerenti anche in casa propria e non solo nei commenti. Altro che uso consapevole e critico: la TV va spenta e venduta o regalata o messa tra i rifiuti speciali e condotta alla destinazione ad essa consona: la discarica. Se l'italiano medio è intossicato, intontito, catatonico, intellettualmente e spiritualmente moribondo, una delle cause, forse la principale, è proprio la dipendenza giornaliera da questa forma di IPNOSI REGRESSIVA. chiaro poi che con questa arma in mano il potente di turno faccia il bello e il cattivo tempo con i neuroni degli schiavi. Lo dico con franchezza in questa sede, una testata giornalistica che stimo e apprezzo per la sua capacità di fare opposizione, senza acredine verso chi ha fatto della televisione il proprio business

Ritratto di Roberto_70

Roberto_70

Lun, 03/10/2016 - 09:04

La RAI è ormai allo sbando, lo era anche prima ma ora è proprio alla deriva più completa. Per fortuna la politica, quella promossa da Renzi, doveva starne fuori. Quanto è ridicolo ma soprattutto IPOCRITA. Comunque con uno con quella faccia al TG1 cosa vuoi aspettarti se non un uomo zerbino?