Renzi tassa pure lo smog

Multe in arrivo per chi supera i 30 chilometri in città e non abbassa i riscaldamenti: ai sindaci l'ultima parola. Ma tra poche ore pioggia e neve ripuliranno l'Italia e resterà la stangata

Quando si dice tempismo. Siccome tra poche ore pioggia e neve ripuliranno l'aria, il governo vara il piano d'emergenza antismog. Al ridicolo, nel magico mondo renziano, non c'è limite. Anzi no, i limiti, il governo, li mette a noi. Due in particolare. Il primo riguarda il limite di velocità nei centri urbani che da domani, se qualche sindaco dovesse seguire le ridicole direttive emanate ieri dal ministro Galletti, scenderà a trenta chilometri l'ora. Cala lo smog e noi tutti dovremmo circolare a passo di lumaca: più tempo in auto con il motore acceso, più traffico, più inquinamento.

Questo Galletti è un vero genio, forse era meglio che continuasse con il riserbo nel quale si era chiuso, spaventato e incapace, fin dall'inizio dell'emergenza. E invece ora - a cose finite - purtroppo parla e annuncia pure un'altra chicca, ordinando - mentre le previsioni annunciano l'arrivo del freddo - di abbassare di almeno due gradi la temperatura nelle abitazioni private. Così gli anziani e i bambini che in queste settimane hanno avuto la fortuna di scampare la bronchite da smog avranno la certezza di beccarsi la polmonite da freddo.E infine il colpo di scena, un regalo di fine anno agli italiani: dodici milioni a disposizione dei comuni per combattere lo smog. Troppa grazia, presidente Renzi.

Siccome i comuni italiani sono ottomila, ognuno avrà a disposizione 1.500 euro. In pratica ogni sindaco potrá comperare, che ne so, una stufetta elettrica da mettere in palio tra i cittadini nella tombolata di fine anno. Oppure Pisapia, a Milano, potrebbe prolungare per un giorno di un minuto - tanto valgono 1.500 euro - il servizio di trasporto pubblico.Questa «riforma» dello smog assomiglia molto alle altre annunciate o solo in parte varate dal governo. Una boiata pazzesca che complica la vita alla gente, aumenta la pressione fiscale (le multe sia per chi viola i 30 all'ora, praticamente chiunque innesti la prima marcia dell'auto, sia per chi verrà beccato a non abbassare i termosifoni) e non risolve un tubo. Un governo incapace che prova a lucrare anche sull'inquinamento è peggio di Dracula. Ma perché non provano a lasciarci in pace, che lo smog prima o poi passa ma i divieti, una volta introdotti, fanno scuola. Pessima scuola.

Annunci

Commenti
Ritratto di gangelini

gangelini

Gio, 31/12/2015 - 15:45

Forse nessuno sa che riducendo la velocità delle vetture, queste emettono una elevata quantità di incombusti nella forma del pericolosissimo monossido di carbonio. Non per fare il polemico ma il monossido di carbonio inibisce lo scambio di ossigeno tra l'aria respirata ed il sangue via emoglobina; risultato vie respiratorie inibite. A voi le conclusioni.

Ritratto di melesigene

melesigene

Gio, 31/12/2015 - 15:56

Lasciarlo fare è pericoloso. E' come un medico senza laurea né esperienza infermieristica. Oltre a cio' si crede un dio. Fermiamolo.

swiller

Gio, 31/12/2015 - 15:59

Renzi = il nulla la cancrena dell' Italia.

Vigar

Gio, 31/12/2015 - 16:05

Tanto ormai non c'è più niente da fare. E' inutile illudersi, ci stiamo avvitando in una spirale perversa, finchè governeranno le sinistre (in tutte le loro sfumature), non potremo far altro che pagare, pagare e pagare....e in un modo o nell'altro, governeranno sempre loro, anche se il popolo non li vota.

Miraldo

Gio, 31/12/2015 - 16:05

Approvo in pieno quanto detto da Sallusti.

aitanhouse

Gio, 31/12/2015 - 16:11

ricordate che bisognava multare chi teneva il motore acceso senza muoversi?ora bisogna multare anche chi si muove.... qui bisognerebbe multare invece tutti coloro che continuano a sostenere questo partito del cxxxx che sta mettendo il paese in mutande e nel peggior ridicolo della sua storia.

Ritratto di tomari

tomari

Gio, 31/12/2015 - 16:20

FERMATELOOOOOOOOO!

tuttoilmondo

Gio, 31/12/2015 - 16:23

VELOCITA' RIDOTTA = MARCE BASSE; MARCE BASSE = MAGGIORI CONSUMI; MAGGIORI CONSUMI = PIU' INQUINAMENTO = PAZZIA

AH1A

Gio, 31/12/2015 - 16:29

Ricordo male od anche la Moratti prese un provvedimento analogo...?

Ritratto di hernando45

hernando45

Gio, 31/12/2015 - 16:38

PORACCI!!! Come NON vi invidio, oltre a respirare VELENI sarete anche MULTATI!!! Chi ve lo fa fare di continuare a VIVERE?? in questo modo???Qui c'è un'aria PURISSIMA in tutto il Nicaragua (grande piu di 1/3 dell'Italia) ci sono 600.000 veicoli circolanti. Io vivo in mezzo alla giungla, a distanza (in linea d'aria) di 300 mt dall'oceano Pacifico,ed in questa stagione sono iniziati gli Alisei che "spazzano" tutto il paese da Est ad Ovest. Saludos y feliz año cari Italiani.

noignavi

Gio, 31/12/2015 - 16:50

Ma se i riscaldamenti domestici sono quasi tutti a GPL o metano, e le vetture alimentate con tali combustibili sono sempre derogate dai blocchi al pari delle EURO6, perchè le auto NON sono inquinanti ed il riscaldamento SI? Ciliegina sulla torta, a Maggio mi è stata consegnata una nuova vettura acquistata a Gennaio 2015 e pagata oltre 40mila Euro, che sul libretto riporta EURO5B con la quale non posso circolare durante i blocchi straordinari di Roma che derogano solo le EURO6, (o GPL ecc.). Vorrei anche segnalare che, trovandomi spesso a circolare in fascia verde e nel centro di Roma, durante targhe alterne o altri blocchi, i controlli non ci sono!

Ritratto di illuso

illuso

Gio, 31/12/2015 - 17:02

Mah...A mio avviso in tutte le cose ci vuole buonsenso. Parcheggi poco onerosi fuori dalle città, rimodernare e velocizzare il servizio pubblico e fare in modo che il biglietto venga pagato da tutti: bianchi,gialli e neri, non servono invenzioni, basta copiare dalle città europee più evolute. Usare di più la bici e pretendere piste ciclabili. Noto al mattino mamme casalinghe che usano l'auto per accompagnare i bambini a scuola per un totale di Km 0,5. Pazzesco. Ripeto, noi italioti non dobbiamo inventare nulla, copiamo da coloro che si sono sforzati di risolvere il problema. Domani pioverà,"governo ladro"e dell'inquinamento ne riparleremo il prossimo anno, forse.

sparviero51

Gio, 31/12/2015 - 17:02

Purtroppo la madre degli imbecilli continua inesorabilmente a rimanere incinta nei secoli dei secoli!!!Ricordate il secolo scorso (anni '70)dopo la crisi petrolifera quando un branco di inetti ci mando' a piedi la domenica?Da li' nacque tutta una squola(sic)di pseudo verdi,ecologisti,salutisti,buffoni di vario genere che hanno fatto proseliti specialmente a sinistra e che hanno lasciato il testimone agli odierni arcobaleni,girotondini,popoli viola,alcuni grillini etc.Da questi politicanti non ci salva neanche la Croce Rossa!!!

morama_04

Gio, 31/12/2015 - 17:07

Ma dove l'hanno trovato questo Galletti,questo mostro d'intelligenza ambientalista?Prendiamo,comunque,per buone le sue ricette e chiediamogli se ha dato già ordine che vengano spente le caldaie per il riscaldamento dei palazzi del potere,Quirinale,Montecitorio,Palazzo Madama etc. etc.Scommetto che se n'è dimenticato.Cacciamoli prima che sia troppo tardi!

Ritratto di Antipupazzo

Antipupazzo

Gio, 31/12/2015 - 17:07

Per Vostra informazione, faccio presente che qua a Genova, il nostro solerte sindaco, ha provveduto a firmare di corsa il decreto (come voluto dal governo dell'abusivo) con decorrenza 1° febbraio 2016. Viva l'itagliaaaaa. Ora vedremo i miracoli che il decreto produrrà.

gamma

Gio, 31/12/2015 - 17:09

Ecco a dove mirava tutta la campanata dello smog appoggiata dal vassallaggio mediatico della stampa di regime. Io userò sempre meno l'auto.

adobrax

Gio, 31/12/2015 - 17:14

Siamo sgovernati da sinistri microcefali non autorizzati. E' fantastico !!

Cheyenne

Gio, 31/12/2015 - 17:24

Le boiate di renzi e dei suoi "tecnici analfabeti" sono da fantozzi

rossono

Gio, 31/12/2015 - 17:34

Purtroppo in Italia un commercialista diventa Ministro dell'ambiente ed un frequentatore di quiz televisivi diventa primo ministro !!! Cosa vi aspettate da questi geni? Ora Verdini alla giustizia....

perSilvio46

Gio, 31/12/2015 - 18:42

Non sono solo ballisti, ladri di risparmi, abusivi, illegittimi, illegali, sono pure ignoranti: le città soffocate da auto quasi ferme, con motori nella curva bassa del rendimento, avranno un aumento dell'inquinamento, non una diminuzione. Non bastava Renzi il ballista, la favorita Boschi con la sua famiglia, ci voleva pure il genio della meccanica Galletti per completare degnamente questo sconfortante governo: il peggiore dall'unità d'Italia.

pinosan

Gio, 31/12/2015 - 18:47

Una volta diamo una mano alle banche,ed ora alle assicurazioni.Noi paghiamo il "premio" per 365 giorni e ci fanno circolare 300.Lo stesso per il bollo.Viaggiare ai 30 Kmh vuol dire fare delle colonne interminabili con maggior consumo di carburante(in quanto spesso si dovrà tenere le marce basse e un regime del motore più alto.Poi dovremmo abbassare la temperatura nelle abitazioni mettendo in pericolo la salute dei più anziani,non moriranno più di smog ma di bronchite o polmonite.Mi devo convincere che le persone più ignoranti sono quelle che ci governano,Gente, che fuori dalla politica, non avrebbe nessun futuro.Pure nullità.

NONPIRLA

Gio, 31/12/2015 - 19:00

CENSURATE PURE CxxxxxxI DEL CxxxO SE NON VI SI LECCA VOI DEL PENSIERO UNICO ODIOSA CREATURA

granito34

Gio, 31/12/2015 - 20:04

Lor Signori convocati a Roma avrebbero dovuto avere presente le analisi della qualità dell'aria NOx e PM10 fatte nel 2009 a Berlino http://www.stadtentwicklung.berlin.de/umweltluftqualitaet/de/luftreinhalteplan/download/lrp_150310_en.pdf dove a pag.77 e 87 sono riportati gli effetti delle varie sorgenti di inquinamento ( molto per inquinamento di fondo che viene alla città dal circondario e per camion diesel ma pochissimo da auto private - una previsione al 2025 - pag 162 - di riduzione a 30 km/h della velocità del traffico riduce il PM10 di 2 - 3 ug/m3 ! Roba risibile ) e pagine e pagine di valutazione di ogni inquinante: uno dei fattori più importante è considerato il rinnovo di tutto il parco circolante a EURO 6 e filtri su ogni camino a biomasse!. Ma da Roma non sono venuti altro che pannicelli caldi per tacitare le paure del momento e niente per il medio e lungo periodo. Allora speriamo che piova!

carpa1

Gio, 31/12/2015 - 21:36

Il problema legato a queste cag..ate pazzesche risiede tutto nel fatto che a sx, mentre 1) c'è l'ammucchiata di quelli che esercitano la "cultura", 2) di coloro che si occupano di tecnologie, buona finanza, uso intelligente delle risorse, capacità decisionale in funzione di risoluzione di problemi, ecc. neppure l'ombra. Il perchè? Perchè coloro che si occupano intelligentemente di queste amenità stanno a dx, mentre i pdioti che votano questi governi spocchiosi ed intrisi solo di imbecillità stanno a sx.

justic2015

Ven, 01/01/2016 - 04:48

Ma mi domando e dico ,il popolino cosa aspetta di mettere questo gufo in quache centro di cure ,speranze che si guarisca sono al minimo pero` se lo trattengono li allungo non creera` altri danni ,insomma guidare a 30 all'oranelle grande citta causa doppio effetto perche` per fare 60 km ci si impiga 2 ore i motori bruciano carburante due ore anzicche` 1 calcoli a pd non funziona nemmeno uno.

justic2015

Ven, 01/01/2016 - 05:04

Galletti lo scenziato axxo avra studiato caxxxnagine aquta all`univversita`si sara` laureato con 100 all'd odi, se apparetiene alla famiglia dei galletti e meglio spennarlo e cucinarlo perche` di scienza a quanto pare e proprio non ne capisce un cxxxo.

PAOLINA2

Ven, 01/01/2016 - 11:54

Comincia bene l'anno con le sue cretinate che scrive sul giornale del suo padrone e che lui dirige, ma non hai altro a cui pensare e scrivere, hai proprio l'ossessione o l'invidia di Renzi, vedremo, io non me lo auguro che diventi sindaco di Milano, l'aspetteremo al varco per vedere cosa sara' in grado di fare ( penso nulla, solo chiacchere).

edo1969

Ven, 01/01/2016 - 12:25

D'accordo una volta tanto con Salluyti. Sono sembrati da subito una pagliacciata mediatica i due "provvedimenti" e le 2 lire che li accompagnano. Da un Governo che si vuole giovane e riformatore si aspettava un annuncio di cambiamento drastico di politica energetica, auto elettriche e energie rinnovabili, pannelli solari, grandi investimenti per edilizia a bassa dispersione di calore. Niente di tutto questo, solo due piccole stupidaggini: Renzi continua a deludere.

forzista

Ven, 01/01/2016 - 13:43

A me sorge spontaneo un dubbio. Forse vogliono ridurre la popolazione in Italia con queste baggianate?

roby55

Ven, 01/01/2016 - 18:00

Abbassare di due gradi la temperatura: ci dica a quanti gradi dobbiamo metterla negli appartamenti, perché chi già ce l'ha a 18-19 gradi è a rischio bronchite.