Renzi vuole noi per fare vincere il Pd

Vuole il nostro voto per fare vincere il suo partito, cioè la sinistra. Non iscriviamoci al club degli Alfano, dei Verdini e dei Bondi. Stiamo dalla nostra parte, che si vinca o che si perda

La mossa della disperazione dei renziani è stato diffondere ieri in internet la notizia che Silvio Berlusconi avrebbe votato oggi «sì» al referendum sulla riforma costituzionale. Una clamorosa bufala figlia della manipolazione di una frase effettivamente pronunciata dal Cavaliere: «Se Renzi non avesse rotto il patto del Nazareno, saremmo tutti a votare sì». E ci credo, una riforma condivisa sarebbe stata cosa ben diversa da quella, truffaldina e pasticciata, che oggi il governo ci sottopone. Tutto sarebbe diverso, pure il clima politico e probabilmente lo stato del Paese che il premier non eletto ha voluto spaccare in due con l'accetta a scapito, tra l'altro, dell'occupazione, e della crescita.

Oggi abbiamo l'occasione, votando «No», di provare a ricomporre i cocci e ripartire come Dio comanda con una vera stagione costituente. La vittoria del «Sì» consegnerebbe l'Italia definitivamente a una classe dirigente non eletta, al sistema finanziario che l'ha appoggiata e sostenuta anche in questa campagna elettorale, a parlamentari che hanno tradito il mandato ricevuto dagli elettori del centrodestra e che si sono venduti alla sinistra. Una vittoria del «No» porterebbe viceversa la sinistra a deflagrare definitivamente, toglierebbe frecce all'arco di Grillo perché una nuova legge elettorale sarebbe per lui inevitabilmente meno premiante dell'attuale. E soprattutto riporterebbe il centrodestra al centro della stanza dove saranno scritte le nuove regole.

Quella di oggi è una occasione unica, forse l'ultima chiamata utile dopo un lungo periodo di democrazia sospesa. Ci siamo lamentati in questi ultimi anni di non aver potuto decidere attraverso il voto il nostro destino. Ecco, oggi abbiamo la possibilità di rifarci del maltolto, bocciando una riforma dannosa e soprattutto chi, come Napolitano, ha organizzato l'agguato di cui siamo stati vittime.

Il segretario del Pd Matteo Renzi nelle ultime ore non l'ha neppure nascosto: vuole proprio noi, il nostro voto, per fare vincere il suo partito, cioè la sinistra. Mi dicono sia letteralmente infuriato con Berlusconi che non ha ceduto né alle lusinghe né alle minacce ed è sceso pesantemente in campo per il «No». Io non mi iscrivo al club degli Alfano, dei Verdini e dei Bondi. Stiamo dalla nostra parte, che si vinca o che si perda.

Commenti
Ritratto di venividi

venividi

Dom, 04/12/2016 - 15:27

Qui, nel mio paese (7000 anime vicino a Varese) c'è un'interrotta teoria di gente che va a votare, già dal mattino presto. Molto più delle volte scorse mi dicono. Che sia la volta buona ?

LANZI MAURIZIO ...

Dom, 04/12/2016 - 16:08

ALFANO, VERDINI, BONDI....GIUDA AL LORO CONFRONTO ERA UN ANGELO.

Tarantasio

Dom, 04/12/2016 - 16:12

era un referendum, è diventato un =PLEBISCITO=

Chanel

Dom, 04/12/2016 - 16:15

Spumante già in fresco. Spero di poter brindare nella notte alla vittoria del NO che respinge l' assalto alla costituzione da parte di questa banda di incapaci disposti a tutto.

Ritratto di Adriano Romaldi

Adriano Romaldi

Dom, 04/12/2016 - 16:25

le sinistre insieme ai grillini maoisti dell'ultima ora, pensano di gettare nel caos le istituzioni ed o penso che dovranno fare i conti con il Popolo che loro credono bue ma si sbagliano veramente; mi auguro che il buon senso degli Italiani faccia bene al Nostro Paese devastato dall'ideologia.Shalòm.

MaxHeiliger

Dom, 04/12/2016 - 16:29

Io spero non solo che vinca il NO ma che in Austria vinca Norbert Hofer. Sarebbe l'inizio della fine della UE

mariobaffo

Dom, 04/12/2016 - 16:47

Chanel penso che lo spumante lo stapperai a capodanno, incominciate ad aver paura?

carpa1

Dom, 04/12/2016 - 16:56

Alfano sta cercando di farci vedere l'Italia che non c'è. Questa mattina, uscendo di casa verso le 8.30, per andare a votare, mi sono imbattutto in tre pattuglie di carabinieri, cosa che, per un paese di 17.000 abitanti, non si vedeva da anni neppure nell'arco di un mese. Forse penserò male, ma come soleva dire Andreotti che proprio tonto non era, hanno ricevuto l'ordine di farsi vedere per tutta la giornata in modo da dare l'impressione di un certo controllo del territorio che questa sx ci tolto da quando è al potere e che in effetti non esiste. Guardate che i gonzi siete voi a sx, noi sappiamo bene in che paese viviamo da che il napoletano ha fatto di tutto e di più, contro ogni regola democratica, per metterci i suoi nei palazzi delle istituzioni.

klaustra

Dom, 04/12/2016 - 17:30

@MaxHeiliger: in Austria il candidato progressista Van der Bellen sembra ormai abbia proprio vinto. Brutte notizie in arrivo anche per l'accozzaglia? Tra poco lo sapremo!

Anonimo (non verificato)

Ritratto di bandog

bandog

Dom, 04/12/2016 - 17:33

ULTIMA ORA : òa stasi,pardon il ministero degli interni ha dichiarato che, anche se le matite per votare non sono indelebili non fa niente..tanto ci pensano gli scrutatori pdioti ....

Ritratto di hernando45

hernando45

Dom, 04/12/2016 - 17:35

Chi sono tutti sti SCEMI col casco bianco????lol lol.

Cheyenne

Dom, 04/12/2016 - 17:36

ALFANO, VERDINI, BONDI SIETE SOLKO DEI CRIMINALI

ego

Dom, 04/12/2016 - 17:42

per MaxHeiliger-----)Anche se questa UE non mi piace, credo che sarà impossibile uscirne se non al prezzo di una catastrofe economico-finanziaria. La ns. liretta non è come la sterlina che pure dalla "brexit"ha subito un notevole contraccolpo.Immagini cosa succederebbe alla ns.liretta:svalutazione pazzesca,tassi alle stelle, debito pubblico (e privato) fuori controllo etc.Meglio puntare (e sperare), col tempo, ad una seria riforma di questa Europa. Io voterò si alla riforma. Saluti.

Ritratto di riflessiva

riflessiva

Dom, 04/12/2016 - 17:43

Berlusconi salvini , rifondazione comunista Bersani, casa paund, grillini, comunisti italiani, continuoooo??' bella identità.

Ritratto di riflessiva

riflessiva

Dom, 04/12/2016 - 17:45

Sallusti Calmino . gli elettori sono cittadini .Posso rivolgermi a tutti. Certamente non a lei. Mi farebbe ribrezzo per il suo odio innato.

Anonimo (non verificato)

Ritratto di ALBACHIARA333

ALBACHIARA333

Dom, 04/12/2016 - 17:57

x mariobaffo HA RAGIONE SE VINCE IL SI C'E' DA AVER PAURA, TUTTI GLI ITALIANI DOVREBBERO AVER PAURA PERCHE' SAREBBE LA FINE DELLA DEMOCRAZIA E L'INIZIO DI UNA DITTATURA DI SINISTRA, L'INIZIO DI UN INCUBO, L'ITALIA SAREBBE SEMPRE NELLE MANI DI QUESTI MENTECATTI CHE SI CREDONO ONNIPOTENTI E CHE CI STANNO PORTANDO ALLA ROVINA, SE VINCE IL SI SAREBBE MEGLIO ESPATRIARE

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Dom, 04/12/2016 - 19:25

Mai un editoriale nel merito, mai una volta.Sallusti lei non è capace di affrontare una questione senza doverci per forza propinare tutte le retoriche sciocchezze politiche di contorno che lei come altri giornalisti di altro schieramento ci regalate quotidianamente sfuggendo sempre al merito delle questioni,del resto questa riforma lei la difendeva fino a poco tempo fa su ordine di SB.A proposito, abbiamo votato nel 2013, 3 anni fa, e se vincesse il No vedremmo solo governi di coalizione, con verdini, alfano e Bondi, e voi ovviamente.

Konrad2000

Dom, 04/12/2016 - 19:45

Vorrei ricordare a tutti che il PD Renziano non ha niente a che fare con la sinistra. Infatti: appoggia la grande finanza, appoggia le banche, sostiene padroni e confindustria, ha una politica estera filo -USA mai vista da 20 anni a questa parte. Ricordiamo tutti che la cosiddetta riforma Boschi-Renzi-Verdini non fa che aumentare il peso del governo di marca autoritaria. Direi: magari fosse sinistra! Perlomeno si potrebbe discutere e argomentare con tesi contrapposte. Ma l'attuale PDRenziano non ha alcuna ideologia che non sia quella del tirare a campare.

Antonio43

Dom, 04/12/2016 - 19:51

Riflessiva si sta agitando troppo, voti pure quello che vuole, se ne è convinta, però sia davvero riflessiva, chi vota in modo diverso ne ha tutto il diritto, non c'è sicuramente bisogno che glielo ricordi io. Domani, qualunque sia il risultato, farà qualcosa di diverso? Sara dispiaciuta per la vittoria del NO, Sallusti invece ne sarà felice e lei gliene dica altre quattro e si ricomincia....stia bene......

Ritratto di Dario Maggiulli

Dario Maggiulli

Dom, 04/12/2016 - 20:01

Sento delle cose che mi fanno rabbrividire. Si spendono i nomi di Alfano, Verdini, Bondi, come ragioni nobili che motivano il NO. Ma che cxxxo c'entrano loro e le loro miserie con l'interesse degli Italiani. Dovremmo forse associare Berlusconi a Grillo, a D'Alema, a Travaglio ed altri di siffatta natura perché votano tutti NO ??? - Se non avessimo rotto il Patto, avremmo votato SI. I capricci che si fanno all'Asilo infantile. E' sconvolgente. O forse, questo ragionare mira a gettare maggior scompiglio nelle menti degli elettori ??? Mai avrei immaginato tanto degrado in casa nostra. -r.r.- 20,00 - 4.12.2016

edo1969

Dom, 04/12/2016 - 20:24

Chi è che avrebbe rotto il patto del nazzareno?

edo1969

Dom, 04/12/2016 - 20:30

sono sempre stato convinto che Alfano e Verdini sono la longa manus di Berlusconi, inviati come bombe tele-comandate dentro al governo Renzi per controllarlo, pronti a far saltare in aria tutto all'ordine comandato

antipifferaio

Dom, 04/12/2016 - 21:26

L'ho sempre pensato e il Direttore me ne da conferma: in realtà a Grillo conviene molto di più che vinca il si proprio per far saltare il banco. Insomma ai grillini non interessa governare ma ingarbugliare le carte per poi nella confusione accalappiare il più possibile magari con l'attuale legge elettorale. Insomma alla fine come volevasi dimostrare il No conviene anche al PD. Ovviamente non a quello finanziario/bancario/renziano...

peter46

Dom, 04/12/2016 - 21:28

Dario Maggiulli...per aver anch'io parlato,dopo l'affermazione berlusconiana del voto per il Si se non ci fosse stato l'affronto del mancato 'avviso' dell'elezione,in solitaria renziana,di Mattarella,di comportamenti 'capricciosamente fanciulleschi' da parte di Berlù...sono stato 'censurato'.Tu devi avere tanti,tantissimi santi in paradiso se dopo giorni ti è permesso esprimerti in tal senso.E sicuramente 'promosso',a sua 'saputa', ad essere l'avanguardia' per l'impossibilità sua di dichiararsi per il SI causa perdita totale degli ultimi rimanenti.Il tuo SI' non ce la puoi dare da bere così facilmente.

Antonio43

Dom, 04/12/2016 - 21:34

Alfano e Verdini a definirli traditori è fargli un complimento, sono peggio, comunque sarebbero persone. Invece sono dei .....come si chiamano quegli invertebrati che strisciano e vivono sotto terra, la cosa più utile per la quale si possono usare è appenderli ad un amo. Ma quale ordine comandato! Momento, sarebbero benissimo capaci di qualche acrobatica capriola e tornare, ma sempre di quell'invertebrato si tratta. Prima o dopo capiteranno sotto uno scarpone!

ego

Dom, 04/12/2016 - 21:49

Ci riprovo----Caro Sallusti non sono d'accordo con il suo articolo. 1) Perchè il PD di Renzi non ha le caratteristiche di una sinistra oltranzista come quella dei D'Alema, Bersani etc. che da Renzi sono stati emarginati; 2) perchè il dopo Renzi spianerebbe la strada a) a un rimpasto con il ritorno dei Bersani e dei D'Alema; b) a un altro sciagurato governo tecnico; c) ad elezioni anticipate che sarebbero appannaggio di Grillo. Il centrodestra non ha alcuna chance: attualmente somiglia ad un'armata Brancaleone e Berlusconi con il suo sconcertante voltafaccia ha decretato la sua fine politica. E' triste ma è così. Per i motivi elencati io, dopo essere stato per anni berlusconiano, voterò si. Un saluto.

Ritratto di ottimoabbondante

ottimoabbondante

Lun, 05/12/2016 - 00:17

Riflessiva/conviene. Come é andata al seggio 36 di Bergamo del quale, lei ha detto di essere stata designata presidentA? Ci dica donna riflessiva/conviene. Ci dica !!!

Ritratto di dlux

dlux

Lun, 05/12/2016 - 09:22

Ora viene il bello. Siamo tutti contenti della vittoria del NO, ma siamo tutti convinti che bisognerà pretendere nuove elezioni senza se e senza ma? Oppure, come al solito, una buona parte di FI si smarca e corre in aiuto dell'eventuale ennesimo governicchio del presidente? Spero tanto che non succeda perché sarebbe gravissimo per l'elettorato di centrodestra subire un nuovo tradimento...

stefano.colussi

Lun, 05/12/2016 - 10:36

Complimenti Direttore .. complimenti a Lei e allo Zio Silvio .. ho letto la Sua vita .. stefano colussi, cervignano del friuli, udine, italy .. PS ho aiutato come si sa e come si può on.le Mauro Travanut (democratico anti/renzi) & Franco Mattiussi (forza italia)

adal46

Lun, 05/12/2016 - 15:18

Riflessiva e mariobaffo, il vostro spumante dove è? Se Renzi, evitando inutile protervia e ottusità politica, avesse lasciato fare alle urne senza continui messaggi autolesivi che solo lui non sapeva vedere forse oggi avremmo il SI ma saremmo stati ancor più invischiati in una antidemocrazia. Per fortuna la gente ha capito ed ha reagito alle blandizie del pifferaio, la democrazia non è ancora in coma.