Resiste allo sfratto da 37 anni: il record di un operaio di Pozzuoli

Un operaio in pensione di Pozzuoli riesce a evitare lo sfratto dal 1980: da allora segnala gli appartementi vuoti che dovrebbero essere assegnati

Da 37 anni resiste allo sfratto: il record è di un'operaio in pensione di Pozzuoli che, non solo riesce ad evitare di finire in mezzo alla strada, ma dal 1980 continua a segnalare tutti gli appartamenti vuoti che dovrebbero essere messi a disposizione degli sfrattati. Si tratta, come racconta Il Corriere del Mezzogiorno, di case di proprietà prima Inpdai poi Inps, enti pensionistici che per legge devono mettere a disposizione dei Comuni alloggi per gli sfrattati. L'uomo, gravemente malato, continua a impedire di essere sfrattato e chi dovrebbe assegnargli una casa continua a fingere di non sapere dell’esistenza di appartamenti vuoti e spesso occupati abusivamente.

L’operaio ex Eternit ed ex Italsider, Amedeo Scherillo, con moglie e figlio allora studente, nel gennaio 1980 fu costretto a ricorrere alla Pretura di Pozzuoli per ottenere che il padrone di casa provvedesse a riparare il solaio dell’appartamento in via Oleandri 10 (dove vive tutt'ora), che presentava vistose infiltrazioni, gocciolamenti in caso di pioggia, e pericolose lesioni. Fu proprio allora che arrivò l’intimazione di sfratto. Nuovo ricorso, il Pretore ordinò al proprietario lavori di risanamento e restauro che però nel 1987 non risultarono eseguiti a regola d’arte, mentre arrivava una nuova intimazione di sfratto, stavolta esecutivo.

A salvare Scherillo la legge 551/88, che sospende gli sfratti forzosi per chi si trova in condizioni di disagio e con redditi bassi. Il pensionato, infatti, lottava già da tempo contro il linfoma provocato dall’amianto. Diversi giornali raccontano la sua storia: dopo 37 anni di battaglie, alcuni alloggi ex Inpdai continuano a restare vuoti e Scherillo continua a vivere sotto il solaio infiltrato e lesionato di via degli Oleandri 10, resistendo a sfratto, malattia e alle intimidazioni che ogni tanto riceve.

Commenti

QuantoBasta

Mer, 26/04/2017 - 17:19

Tutta la mia solidarietà al proprietario. Stato come al solito assente...

Ritratto di mbferno

mbferno

Mer, 26/04/2017 - 18:20

Pover'uomo!!!! Ma lo Stato non si vergogna neanche un po'?

bobots1

Mer, 26/04/2017 - 21:13

Stato prepotente ed assente. Leggi a difesa del più debole??? ma non tutelanti la provietà privata...e questo a lungo termine si paga.

Yossi0

Gio, 27/04/2017 - 09:59

ma questo signore paga l affitto ?

umberto nordio

Gio, 27/04/2017 - 10:15

La proprietà é un furto.E' scritto nella costituzione marxista!