La rete di cyberspionaggio a Roma: dossier su politici e imprenditori

Smantellata una centrale che per anni ha raccolto informazioni riservate. In carcere un ingegnere nucleare e la sorella

Una centrale di cyberspionaggio per fabbricare dossier contro istituzioni e pubbliche amministrazioni, studi professionali, personaggi politici e imprenditori di rilievo nazionale. L'ha scoperta la polizia postale nell'ambito di un'indagine coordinata dalla Procura di Roma, che ha portato all'arresto Giulio Occhionero, ingegnere nucleare di 45 anni, e la sorella Francesca Maria di 49 anni, entrambi residenti a Londra ma domiciliati a Roma, molto noti nel mondo dell'alta finanza capitolina. Contestati i reati di procacciamento di notizie concernenti la sicurezza dello Stato, accesso abusivo al sistema informatico aggravato e intercettazione illecita di comunicazioni informatiche o telematiche. Grazie a una estesa e complessa rete di computer preliminarmente infettati tramite la diffusione del malware EyePyramid, i due avrebbero acquisito per anni dalle vittime prescelte notizie riservate, dati sensibili e informazioni.

Le vittime delle intercettazioni

Mario Draghi, Matteo Renzi, Mario Monti, il comandante della Guardia di Finanza Saverio Capolupo, Fabrizio Saccomanni, Vincenzo Scotti: sono alcuni dei nomi che venivano intercettati illegamente. Sarebbero stati spiati poi pure Ignazio La Russa, Fabrizio Cicchito, Piero Fassino, Daniele Capezzone e in Vaticano monsignor Ravasi. Tra i politici e i nomi di spicco spiati dall'ingegnere nucleare di 45 anni, Giulio Occhionero e la sorella Francesca Maria, 49 anni, entrambi residenti a Londra ma domiciliati a Roma, Matteo Renzi e il sito del Partito Democratico, ma anche Mario Draghi, Mario Monti, il comandante della Guardia di Finanza Saverio Capolupo.

Anche i portali della Banca d'Italia, della Camera dei deputati e del Senato ma anche il sito dell'ex premier Matteo Renzi e del Partito democratico sono finiti nel mirino. Per il giudice gli Occhionero "al fine di trarne per sé o per altri profitto o di recare ad altri un danno accedevano abusivamente a caselle di posta elettronica protette dalle relative password di accesso sia personali che istituzionali appartenenti a professionisti del settore giuridico economico nonchè a numerose autorità politiche e militari di strategica importanza o di sistemi informatici protetti utilizzati dallo Stato e da altri enti pubblici".

Rischi per la sicurezza nazionale

Già a partire dal marzo del 2014 alcune delle vittime, oggetto dell'attività di spionaggio di Giulio Occhionero, erano state già infettate. Il dato è ricavato dalla ricostruzione del traffico telematico intercettato sull'utenza fissa in uso all'ingegnere nucleare. E, stando a quanto accertato dagli inquirenti, "l'infezione di nuove vittime è proseguita almeno fino all'agosto del 2016". Tuttavia, sul server "riga" erano presenti "numerose cartelle create negli anni precedenti (risalenti almeno al 2012)". Perciò, si legge nel provvedimento del gip, "è ragionevole ritenere che l'attività delittuosa oggetto del procedimento fosse in essere da diversi anni".

"In molti casi i sistemi informatici aggrediti sono certamente di interesse militare o relativi all'ordine e sicurezza pubblica o, comunque, di interesse pubblico", sottolinea il Gip Maria Paola Tomaselli nell'ordinanza di custodia cautelare emessa nell'ambito dell'operazione EyePyramid. Ai due arrestati viene contestata, infatti, anche l'aggravante prevista dall'articolo 615 ter del Codice penale (accesso abusivo a sistema informatico/telematico), anche perché "non si può trascurare che ogni malware, oltre a permettere l'esportazione dei dati, comporta la modificazione/alterazione del sistema informatico infiltrato, alterandone il funzionamento con grave rischio per la sicurezza delle operazioni gestite dal sistema informatico. Tale ulteriore pericolo appare estremamente grave quando i servizi resi dal sistema informatico violato pertengono alla sicurezza nazionale. Basti pensare al primo atto scoperto, grazie al quale si è potuti risalire alle condotte illecite descritte: il tentativo di hackeraggio del sistema informatico dell'Enav, contenente informazioni e dati relativi alla sicurezza pubblica nel settore dell'aviazione civile. Inutile spiegare quanto delicate - e cruciali per la sicurezza nazionale - siano informazioni relative all'ente nazionale aviazione, alle rotte di volo, ai dati dei dipendenti, ove soprattutto si consideri il clima politico mondiale odierno".

Tra gli osservati anche "gli appartenenti ad una loggia massonica, archiviati -spiegano gli investigatori- sotto la sigla "Bros" (fratelli) in una cartella piazzata in una delle numerose drop zone all'estero". Con la sigla "POBU" (Politicians Business), invece, venivano catalogati gli esponenti politici che erano diventati il target del sodalizio criminale. L'indagine ha poi permesso di ricostruire "un complesso scenario fatto di società a scatole cinesi nazionali e straniere, usate come paravento per l'acquisizione, in via anonima, di servizi informatici all'estero".

Commenti

blackbird

Mar, 10/01/2017 - 11:05

Cyber spionaggio? Vuoi vedere che dietro c'è Putin che vuol far perdere le elezioni al PD?

WalterDV

Mar, 10/01/2017 - 11:08

Alla scuola di giornalismo ( sempre se e' stata frequentata !!) non hanno insegnato a rileggere i testi prima di pubblicarli? Sallusti... un po' piu' di controllo sarebbe auspicabile !!!

Ritratto di giovinap

giovinap

Mar, 10/01/2017 - 11:29

i politici italiani non hanno nulla da nascondere sono solari...rubano tutti alla luce del sole .

baio57

Mar, 10/01/2017 - 11:34

Secondo me c'è di mezzo Putin......

agosvac

Mar, 10/01/2017 - 12:00

Egregio Luca Romano, lei ha dimenticato la cosa più importante e che è l'unica che interessa noi lettori: per chi agiva questo gruppo??? Cosa se ne facevano di queste intercettazioni??? La notizia, di certo , è importante ma richiede un ulteriore approfondimento.

Ritratto di bandog

bandog

Mar, 10/01/2017 - 12:07

Strano,molto strano..due italiani,residenti a Londra che fanno gli spioni..mi sembra di ricordare qualcosa di recente...mahhh

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Mar, 10/01/2017 - 12:14

Gli altri politici non inclusi nell'elenco degli spiati avranno tutti i motivi per inkazzarsi di brutto: trattati alla mercè di ininfluenti uscieri. Non si fa così...

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Mar, 10/01/2017 - 12:14

Boh,parafrasando il detto "fatta la legge trovato l'inganno" qualcuno ha preconizzato l'avvento di "un grande fratello" ma visti gli sviluppi di tutto l'arcano mi sovviene che ci sia "intronato" insalutato ospite un ingombrante "grande concubino".

Libertà75

Mar, 10/01/2017 - 12:18

che sia colpa di Putin anche stavolta?

beale

Mar, 10/01/2017 - 12:40

roba da "i soliti ignoti".La notizia non è vera, non può essere vera.Dai! Cicchitto, Fassino, Capezzone, La Russa, intercettati. Bastava intercettare Dagospia!

Marzio00

Mar, 10/01/2017 - 12:47

Sono 2 spie russe con residenza a Londra!!!!

Ritratto di ateius

ateius

Mar, 10/01/2017 - 12:48

Con tutti i casini che questi nostri politici hanno creato e stanno creando al nostro paese.. il fatto che siano stati spiati penso conti un baffo. Le loro politiche fallimentari continuano ad imporle ai Cittadini. Ci vuole ben altro per fermarli...o per ricondurli sulla retta via della democrazia dove si ascolta il popolo e il volere della gente.

Carlopi

Mar, 10/01/2017 - 12:49

Non si sa a quale scopo raccogliessero i dati

lawless

Mar, 10/01/2017 - 12:50

In italia la privacy è scomparsa da quando hanno approvato le legge. Personalmente non ho nulla in contrario, mi spiino pure, però in merito a quanto detto trovo giusto che siano spiati anche gli altri, nessuno escluso.

soldellavvenire

Mar, 10/01/2017 - 13:08

passi cicchitto, ma Ignazio? siete proprio in malafede

fergo

Mar, 10/01/2017 - 13:12

una domanda sorge spontanea: fa notizia se qualcuno spia lo stato ma se lo stato spia noi, tutto regolare?

Ritratto di Menono Incariola

Menono Incariola

Mar, 10/01/2017 - 13:17

Putin? Quantomeno "curioso" il nome del software usato... ..."Eye Pyramid"... Simbolo massonico d'elezione, riprodotto pure sul dollaro... Sta a vedere che finiamo per scoprire che ci sono massoni buoni e massoni cattivi... Non so perchè ma mi torna alla mente la loggia coperta del Venerabile... Per restare un po' più terra-terra, mi sembra un sistema ingegnoso per controllare che i "burattini" facciano davvero quanto orditatogli. Ingegnoso, ma anche un po' ingenuo: da sempre i servizi segreti e quanti amano conversare in segretezza hanno utilizzato modi alternativi a codifiche e cifrari per comunicare. Uno per tutti, valga da Kim, di Kipling, la frase "vanno... a cercare il Tarkeean". Ma forse, quella volta erano più svegli.

Tarantasio.1111

Mar, 10/01/2017 - 13:17

Al di là di quel che lei dice la verità secondo il mio modesto pensiero, questi individui politici venivano spiati dalle lobby che impongono loro il fare e solo per controllare che ubbidissero...complici con tali lobby le sinistre italiane, vogliono stremarci, far diventare L'Italia come il Venezuela per tenerci con la capa bassa...capito giornalista? scrivi le cose come vanno scritte...

lavieenrose

Mar, 10/01/2017 - 13:22

bravo giovinap, condivido appieno.

harrycrumb

Mar, 10/01/2017 - 13:27

A Luca (Romano), te lo dico in romanesco: A rileggete la stessa notizia su qualche testara estera e vedi come si dovrebbe scrivere un articolo in forma pubblicabile (Sallusti è a sciare?) e poi copialo, ce fai n'a figura migliore (anche se ti scoprono).

Malacappa

Mar, 10/01/2017 - 13:41

Sai che segreti,ma non fatemi ridere,con quelle facce.

carpa1

Mar, 10/01/2017 - 13:48

@giovinap. E tu mi hai "rubato" le parole. Aggiungo che mi vien da ridere: arrestati per che cosa? Si è mai visto arrestare qualcuno perchè va a "rubare" nella spazzarura?

Tuthankamon

Mar, 10/01/2017 - 14:08

Questa è solo la punta dell'iceberg! I Paesi che prima si facevano guerre ... guerreggiate o fredde, ora le fanno sul piano commerciale e/o nel cyberspazio.

Ritratto di pravda99

pravda99

Mar, 10/01/2017 - 14:19

Ma La Russa lo intercettavano per farsi due risate con i suoi strafalcioni?

mareblu

Mar, 10/01/2017 - 14:22

persone arrestate perche' piu' intellettualmente preparate e avanzate dei " RELITTI" della politica contemporanea.

Ritratto di 02121940

02121940

Mar, 10/01/2017 - 14:26

Oggetto di spionaggio addirittura il Cardinal Ravasi, uno serio studioso mai comparso nella politica, almeno a quanto mi risulta. Lo vedrei Papa, del resto al posto del cardinale argentino può andare chiunque: nessuno può fare peggio.

Ritratto di DARDEGGIO

DARDEGGIO

Mar, 10/01/2017 - 14:27

Ecco: questa ci mancava, siamo alle comiche finali! Pensa te se vale la pena di impegnare tempo, risorse, fatica, oneri per spiare queste compagnie di giro. Questi per spiarli basta guardarli in faccia! Però sai com'è: quando si tratta di nuove mode i nostri gloriosi non si fanno mai mancare nulla. Strano però che non sia stata spiata la Presidentessa Boldrina. Bah: sti spioni fatti su in famiglia ... Mah, bah, chissà.

Boxster65

Mar, 10/01/2017 - 14:33

@fergo.. ore 13.12... mi sorprende la sua affermazione.... spiare gli elementi di spicco dello stato è come andare a rubare a casa dei ladri.... lo si sa, non si fa!!!

Ritratto di abraxasso

abraxasso

Mar, 10/01/2017 - 14:41

Evidentemente è tutta gente pericolosa!

silvano45

Mar, 10/01/2017 - 14:45

non hanno nulla da nascondere i nostri politici i burocrati ormai fanno tutto quello che vogliono e molto altro......senza vergogna e alla luce del sole meglio spendere i soldi dei contribuenti per controllare le città altro che magnificare questi ......successi del nulla

lawless

Mar, 10/01/2017 - 14:51

Se gli americani spiavano la merkel, i russi spiano gli americani i cinesi spiano tutti che razza di notizia sarebbe questa. Ognuno spia chi vuole, chi non vuole essere spiato sia onesto e non ha nulla da temere o prenda provvedimenti per non essere spiato. I giocattoli moderni ci sono e chi li sa usare li usi, punto.

Demetrio.Reale

Mar, 10/01/2017 - 17:57

questo luca romano giusto all'huffington post potevate prenderlo...

tzilighelta

Mar, 10/01/2017 - 18:30

Cyberboiata di due nullafacenti annoiati, se c'era anche La Russa vuol dire che non era importante!

lawless

Mar, 10/01/2017 - 19:04

Forse non tutti sanno che quando stanno davanti ad un computer o tv con la webcam integrata c'è chi può vedere e sentire tutto, quindi occhio a quello che fate o dite!

gianni.g699

Mar, 10/01/2017 - 19:32

siamo al ridicolo totale !!! cosa si vorrebbero vendere questi hakkerre spachetti e mandolino,,, le mega porcherie degli italici governanti ??? non vedo a chi potrebbero interessare visto che ciò che hanno fatto e che fanno quotidianamente è talmente alla luce del sole che tra un pò abbaglia !!! ... gli unici a non voler vedere sono i soliti italioti che accettano tutto e continuano a fare finta di nulla !!!

edo1969

Mar, 10/01/2017 - 20:03

facciamo una scommessa? salterà fuori il nome di qualcuno di molto grosso, uno non agisce così per tanti anni se non "vende" a qualcuno. Chi sarà quel qualcuno? Io ho un nome in mente...

edo1969

Mar, 10/01/2017 - 20:04

articolo così scombinato che potrebbe tranquillamente averlo scritto un orango battendo a caso sulla tastiera.

diesonne

Mar, 10/01/2017 - 20:23

diesonne per questi due massoni ergstalo a vita per alto tradimento.ma non nel carcere italiano ma in quello siberiano

Linucs

Mar, 10/01/2017 - 20:44

Su Shai Masot, spia rabbinica impegnata a complottare contro l'ordine democratico, silenzio totale.

magnum357

Mar, 10/01/2017 - 21:44

Solamente un pretesto per sviare l'attenzione dalle porcate fatte da quegli ignobili personaggi con MPS, le banche , le coop e le truffe di Stato !!!!!!!!!!!!!!!!!!!

guerrinofe

Mar, 10/01/2017 - 21:48

Questa bufala e' stata studiata a arte ,per togliere l'attenzione alla richiesta sempre piu pressante alla divulgazione dei nomi responsabili del "caso" monte dei paschi! e TUTTI consapevoli stanno al "gioco"!

Ritratto di wilegio

wilegio

Mer, 11/01/2017 - 00:38

Io gli avrei dato una medaglia... altro che arresti!

edo1969

Mer, 11/01/2017 - 07:32

se un hacker "de noantri" ha potuto violare il cellulare del primo ministro, abbiamo proprio il miglior apparato d'intelligence d'europa come qualcuno va dicendo in questi giorni

elalca

Mer, 11/01/2017 - 08:09

pravda99: per farsi due risate non sono necessarie intercettazioni è sufficiente leggere i suoi post......