Rho, agenti minacciati e aggrediti da stranieri davanti alla stazione

Gli agenti stavano effettuando dei controlli verso le 4 del mattino, quando si sono imbattuti nei due sudamericani: insulti, minacce, calci e pugni ai poliziotti, arrestati entrambi gli stranieri

Episodio di minacce ed aggressione ai danni di due poliziotti, avvenuto nella notte tra domenica e lunedì a Rho.

Erano all’incirca le 4 del mattino quando due agenti, impegnati in un’operazione di pattugliamento del territorio, hanno deciso di effettuare un controllo nella piazza antistante la stazione ferroviaria di Rho, piazza Libertà. Sul posto, noto luogo di ritrovo di balordi, nonché di spaccio di droga, i poliziotti hanno notato la presenza di due stranieri in atteggiamento più che sospetto. Nonappena scesi dall’auto, tuttavia, gli uomini in divisa sono stati fatti oggetto di forti insulti ed intimidazioni. “Sbirri di m… andate via da qui, è zona nostra”, avrebbero gridato gli extracomunitari agli agenti del commissariato di Rho-Pero, come riportato da “Il Giorno”.

Dalle minacce all’aggressione il passo è stato breve. I poliziotti sono stati presi a calci e pugni dai facinorosi stranieri, ma alla fine sono riusciti, pur se a fatica, ad avere la meglio su di loro. Uno degli assalitori, tra l’altro, aveva in tasca un coltello dalla lama lunga 15 centimetri, sequestrato al momento dell’arrivo negli uffici della questura.

Si tratta di due sudamericani, rispettivamente di 44 e 48 anni, già noti alle forze dell’ordine. Per loro sono scattate le manette, con l’accusa di resistenza ed oltraggio a pubblico ufficiale. Per il 48enne, trovato in possesso del coltello, si aggiunge anche la contestazione del reato di detenzione di arma illegale. Per il complice 44enne invece, sprovvisto di regolare permesso di soggiorno, è arrivata anche la denuncia per violazione della legge sull’immigrazione.

In attesa del processo, gli stranieri sono finiti dietro le sbarre della casa circondariale di San Vittore. I poliziotti da loro feriti, invece, hanno ricevuto in pronto soccorso una prognosi di 5 giorni.