Ribaltone? In due tappe

Dopo Friuli e Molise, anche l'Abruzzo certifica che il centrodestra unito è stabilmente maggioranza elettorale e politica del Paese

Tre indizi fanno una prova. Dopo Friuli e Molise, anche l'Abruzzo certifica che il centrodestra unito è stabilmente maggioranza elettorale e politica del Paese, il che, a ragione di logica, dovrebbe rendere oltre che innaturale anche infondata la permanenza in essere di un governo nazionale Lega-Cinquestelle. In realtà, a ben pensarci, non parliamo di un'assoluta novità o di un repentino cambio di rotta dell'opinione pubblica, perché - anche se oggi sembra paradossale - la verità storica è che il centrodestra unito, non i Cinque Stelle, vinse le elezioni del 4 marzo, sia pure con il clamoroso e inatteso passaggio di consegne tra Forza Italia e Lega.

Questa banale verità non basta però a prevedere un'imminente caduta dell'anomalo governo. Da una parte, infatti, Salvini, prima di affrontare il tema di cosa fare da grande, pare deciso a consolidare il suo successo e certificarlo nelle urne europee, mentre dall'altra Di Maio in costante calo di consensi - è prigioniero e paralizzato da un accordo con la Lega che gli si è ritorto contro, ma che non lascia alternative.

Il problema, però, è solo rinviato perché Salvini, per quanto cresciuto e in buona salute, non ha raggiunto né allo stato potrà mai farlo l'autosufficienza, cioè un risultato elettorale che lo avvicini più al quaranta che al trenta per cento e che gli consentirebbe di liberarsi dall'onere di dover cercare alleanze per governare. Banalmente, Matteo Salvini si trova nella stessa situazione in cui ha dovuto barcamenarsi Silvio Berlusconi per oltre vent'anni, con Forza Italia partito di maggioranza relativa, ma mai assoluta.

Perché il centrodestra torni anche forza di governo nazionale si devono quindi realizzare due condizioni. La prima è che Forza Italia resti socio indispensabile a compiere il progetto, diciamo con un risultato elettorale a doppia cifra. La seconda è che il consenso per i Cinque Stelle alle Europee sia tale, in negativo, da rendere per loro suicida continuare questa avventura (e insostenibile per la Lega continuare a governare nella posizione di minoranza in cui si trova ora).

Entrambe le cose non sono da fantascienza e, anzi, il responso dell'Abruzzo va proprio in questa direzione. A tutti gli attori in commedia è quindi utile, per una ragione o per l'altra, comprare tempo. Il che non sarebbe un dramma, se non fosse che per l'Italia il tempo, purtroppo, sta per scadere.

Commenti

glasnost

Mar, 12/02/2019 - 16:40

Il vero problema per un Governo di destra che faccia cose di destra è però quello che gli apparati (Presidente della Repubblica e Magistratura, oltre ad altri minori) sono storicamente in mano alle sinistre. E che, di conseguenza, ostacoleranno tutte le iniziative della Destra, cercando di paralizzare il paese.

Ritratto di Civis

Civis

Mar, 12/02/2019 - 16:43

Direttore, aggiunga il TN-AA, che, dopo l'egemonia DC, era sempre stato di CSX.

Michele Calò

Mar, 12/02/2019 - 16:44

Come al solito ve la suonate e cantate come vi pare. Perchè è indispensabile che FI sia a due cifre quando il costante risultato elettorale premia FdI e Lega mentre gli azzurri sono sempre piu' in crisi di identita' e manifesta sudditanza all'UE di Merkel e Macron e non rinnegano gli inciuci con il PD?

donzaucker

Mar, 12/02/2019 - 16:50

Solo un masochista farebbe il governo con Berlusconi che in 20+ anni l'ha tirato in quel posto a tutti. Lega +8% FI -8% guardacaso da Marzo 2018.

ex d.c.

Mar, 12/02/2019 - 16:58

Giusta analisi. Il 4 Marzo Berlusconi non era candidabile ma non ha mai proposto Salvini come primo Ministro, comprensibilmente non lo riteneva all'altezza. Auguriamo presto un Governo di CD ma con guida FI altrimenti sarebbe deleterio

Ritratto di AlbertodaLecco

AlbertodaLecco

Mar, 12/02/2019 - 17:01

Da elettore della Lega vedo come il fumo negli occhi qualsiasi alleanza nazionale con Forza Italia. Deteto i pdioti buonisti e tutta la sinistra, ma al pari non posso sopportare di sentire aprir bocca a Berlusconi, Bernini, Gelmini, Brunetta ... NO! Questa gente deve sparire.

Ritratto di 02121940

02121940

Mar, 12/02/2019 - 17:04

Ottimo articolo. Chi non lo ha capito lo rilegga. Comunque la si metta, come ha scritto il Direttore, "per l'Italia il tempo, purtroppo, sta per scadere". Amen

Ritratto di ottimoabbondante

ottimoabbondante

Mar, 12/02/2019 - 17:05

Risicate buzziconi !!!!!

Ritratto di ottimoabbondante

ottimoabbondante

Mar, 12/02/2019 - 17:07

rosicate buzziconi !!!!!

Ritratto di jonny$xx

jonny$xx

Mar, 12/02/2019 - 17:09

Però i grulloni si vendicheranno mandandolo in pasto ai "GIUDICI" anche se prima che lo condannano passeranno due lustri tra appelli e ricorsi vari

wania

Mar, 12/02/2019 - 17:11

Non ci sarà nessun nuovo centro-destra se Berlusconi non sparisce dalla scena politica - E' pericoloso - è un comunista travestito e già sta pensando a come distruggere Salvini.

Ritratto di jonny$xx

jonny$xx

Mar, 12/02/2019 - 17:11

però i grillini lo manderanno sotto processo

Pigi

Mar, 12/02/2019 - 17:12

Purtroppo per la claque di Berlusconi, i risultati sono impietosi: la coalizione vince e Forza Italia perde. Forza Italia deve invece rassegnarsi ad una posizione subordinata, perché altrimenti, se Berlusconi riprende ad imperversare alla televisione, finisce per allonanare anche gli elettori degli altri due partiti. Se Berlusocni non si rassegna ma pretende di comandare senza voti, bisogna aver coraggio di lasciarlo al suo destino, con l'aiuto di una lista di fuoriusciti di Forza Italia, che sono tanti.

giovanni951

Mar, 12/02/2019 - 17:15

va bene....peró preferirei FdI a due cifre e FI ad una sola.

Marcolux

Mar, 12/02/2019 - 17:17

L'unico ribaltone lo può realizzare mattarella e soci: Fuori la Lega e Salvini dal Governo e dentro il PD e le altre fronde comuniste. Questo è l'unico scenario politico possibile, perchè pazzarella non manderà MAI gli italiani alle urne, sapendo che Salvini stravincerebbe e crollerebbero le sinistre a lui tanto care! Anche il Papa poi si opporrebbe! Ormai anche lui è un esponente di spicco del neo partito comunista italiano. Scenario da incubo quindi!

Ritratto di falso96

falso96

Mar, 12/02/2019 - 17:21

Fino a che la Lega sta con il movimento 5* guadagnerà voti, se finisce con FI allora la "volpe" sicuramente gli ruberà voti. Entrambi lo sanno!!

FrancoM

Mar, 12/02/2019 - 17:23

"Salvini, per quanto cresciuto e in buona salute, non ha raggiunto né allo stato potrà mai farlo l'autosufficienza, cioè un risultato elettorale che lo avvicini più al quaranta che al trenta per cento e che gli consentirebbe di liberarsi dall'onere di dover cercare alleanze per governare." ... Illusione (di Sallusti) dolce chimera sei tu che fai sognare in un mondo di rose (e di FI) tutta la vita illusione è il profumo che invita d'una bocca assetata (di potere) e la credi baciata soltanto da (Berlusconi e Tajani)

Dordolio

Mar, 12/02/2019 - 17:26

wania ha ragione. Ho capito che qui commentiamo sul giornale di Forza Italia. Ma non si può non comprendere che la destra ora è Salvini, trionfatore (per ora) su tutto e su tutti, che asfalta quando vuole. E può fare in posizione di forza coi grillini quanto gli pare o quasi nell'avvenire prossimo. Con Berlusconi, rancoroso e inefficiente ai limiti del grottesco (già dimenticato il caso recente Foa dove per ripicca fa fuori UN UOMO SUO..) Salvini riuscirebbe solo a rovinarsi il fegato. ALLA LARGA E SUBITOOOOO...

gio777

Mar, 12/02/2019 - 17:26

Berlusconi ha seccato la pianta

APPARENZINGANNA

Mar, 12/02/2019 - 17:28

CALMA! Con questo parlamento Mattarella non darà mai un incarico al centrodestra e farà di tutto perché non si indicano elezioni anticipate. E' ancora presto peraltro per essere sicuri che il centrodestra conquisterebbe la maggioranza assoluta dei seggi in ambedue le camere se ci fossero elezioni politiche. Tanto più con FI traballante.

mariobaffo

Mar, 12/02/2019 - 17:38

La destra ce la potrebbe fare solo con una maggioranza schiacciante ,perchè tutti i poteri forti si rivolteranno contro vedi esempio Salvini che cercano di farlo fuori con tutti i mezzi possibili.

brasello

Mar, 12/02/2019 - 17:39

@FrancoM: la volpe ormai ha ottant'anni e un piede nella fossa. fra poco dovrà prendere la badante. in alcune uscite pubbliche pare completamente frastornato. ma cosa vuoi che rubi voti.... può solo continuare a perderne, se continua a circondarsi di utili idioti.

milano1954

Mar, 12/02/2019 - 17:43

pie illusioni di una compagnia di avanspettacolo ormai "alla frutta": Salvini è già vicino al 40% e al Nord è ben oltre, e FI è in crollo verticale di consensi. FI paga e pagherà il completo tradimento degli elettori e del programma elettorale, semplicemente NON esiste più. Tutti hanno capito che Berlusconi & Co hanno ricercato in tutti i modi l'inciucio con Renzi e/o Calenda ed hanno aspettato a braccia aperte l'abbraccio del colle per un governo di "responsabili"...

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mar, 12/02/2019 - 17:47

La pacchia è finita, sinistri.

Ritratto di vraie55

vraie55

Mar, 12/02/2019 - 17:50

La lotta è fra globalisti e non. Con M5S più ridotto, perchè Salvini avrebbe bisogno di Fi "diciamo" a 2 cifre quando Fi si sta svuotando progressivamente a favore della Lega? Se Fi cresce, verificare Fi+Pd?

GeoGio

Mar, 12/02/2019 - 17:54

Non e' che Di Maio e' incastrato in un accordo con la Lega che gli si ritorce contro. E' molto piu' semplice: I 5 stelle sono dei fanatici incapaci e gli Italiani, che hanno avuto una inaspettata opportunita' di votare, hanno ragionato di conseguenza. Sarebbe successo anche se erano al governo cn il PD. Ma sicuramente meno, perche' Salvini sta dimostrando che si possono fermare gli sbarchi. e piu' lo attaccano e piu' la gente capisce di quanto certi politici ci prendono in giro

buppert

Mar, 12/02/2019 - 18:07

Peccato che in Veneto FI si e' squagliata come neve al sole. Non c'e' piu' nessuno.

Ritratto di elkid

elkid

Mar, 12/02/2019 - 18:13

-quello che sallusti si ostina a non capire è che essere partito di destra non è più una condizione necessaria e sufficiente per poter fare coalizione-occorre anche un altra qualità-quell'essere "sovranisti" che forza italia per sua natura non è e non sarà mai- una coalizione di destra in italia sarebbe plausibile solo tra lega e fratelli d'italia-se soltanto fratelli d'italia salisse in doppia cifra-improbabile con la meloni-di contro possiamo dire che i 5 stelle il cui sovranismo è più di facciata che di contenuti-continueranno a perdere finchè rimarranno appiattiti sulle posizioni di salvini-devono staccare la spina prima possibile-penso alla tav o meglio alla non concessione dell'immunità-perchè se il governo casca ora-a nemmeno un anno dalla sua nascita-mattarella non andrà di certo ad elezioni-ed i gialli-forti del 32 per cento del 4 marzo-potrebbero riavere in mano il pallino delle consultazioni-un governo giallorosso?-zingaretti si è mostrato possibilista

stefi84

Mar, 12/02/2019 - 18:18

Avanti così Salvini. Si mostra rassicurante come un buon padre di famiglia e intanto fa fare la fine della rana bollita ai grillini e al pd, che più grida e più perde voti.

Ritratto di Adriano Romaldi

Adriano Romaldi

Mar, 12/02/2019 - 18:26

Vediamo giorno per giorno scendere le Nostre possibilità di ripresa e anzi ci stiamo accorgendo che l'Italia sta andando A ROTOLI E QUESTI vorrebbero far credere che questo è un segno di grande cambiamento; forse stanno leggendo un libro dei sogni. Shalòm e Forza Italia.

ex d.c.

Mar, 12/02/2019 - 18:58

La parabola ascendente di Salvini è ormai al culmine. Può solo scendere e più velocemente lo farà meglio sarà per tutti. Il percorso è quello di Renzi, anche lui in una casa che non era la sua

corivorivo

Mar, 12/02/2019 - 19:17

quel pxxxa di elpxxx da quando Salvini stravince, ha gli incubi! sogna un'accozzaglia di culiritti giallo-rossi al potere ma... si sveglia tutto sudato e con Salvini vincitore in Abruzzo! dal suo osservatorio previlegiato, il centro sociale "magnamagna", si confronta con i suoi kompagni black bloc e pensa che gli italiani siano tutti dei ritardati...non ditegli che tra poco si voterà anche in Sardegna!(altrimenti torna in albania a nuoto)!

sparviero51

Mar, 12/02/2019 - 19:27

SE NON CI SBRIGHIAMO A TOGLIERCI DI TORNO QUESTA MASSA PUPI PASSEREMO IL PROSSIMO NATALE COME NOSTRO SIGNORE !!!!!!!

CALISESI MAURO

Mar, 12/02/2019 - 19:33

Sig. Sallusti chi sono i capataz di FI? Mi faccia un nome spendibile per la politica, vede piantare meli e voler mangiare pere e' sempre stato un grosso problema irrisolvibile. FI e' finita ed e' responsabile del disastro degli ultimi governi Piddini. Tuttavia fa ancora un discreto servizio, perche' non so se nota ma lettori sono imbufaliti nei confronti del Silvio ed i suoi ser...i e questo porta voti alla Lega:))

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Mar, 12/02/2019 - 19:47

"Il problema, però, è solo rinviato perché Salvini, per quanto cresciuto e in buona salute, non ha raggiunto né allo stato potrà mai farlo l'autosufficienza, cioè un risultato elettorale che lo avvicini più al quaranta che al trenta per cento e che gli consentirebbe di liberarsi dall'onere di dover cercare alleanze per governare. Banalmente, Matteo Salvini si trova nella stessa situazione in cui ha dovuto barcamenarsi Silvio Berlusconi per oltre vent'anni, con Forza Italia partito di maggioranza relativa, ma mai assoluta." Sallusti, il tempo potrebbe dar ragione alla Lega e Fi rimanere al palo: basta un 38% Lega e un 4-5% di Fdi. Comunque andrà a finire Silvio non potrà dettare neanche l'orario della colazione mattutina.

celuk

Mar, 12/02/2019 - 19:48

Marcolux concordo, purtroppo non siamo in un paese democratico normale dove il presidente, oltre ad essere superpartes, dovrebbe agire nell'interesse dell'Italia e del suo popolo. La Costituzione dice che la sovranità spetta al Popolo ma....

Dordolio

Mar, 12/02/2019 - 19:48

ex d.c. ..... Lei continua a seguire un film proiettato solo nella sua mente. Salvini trionfa perchè interpreta il sentire (da quel che dice e quel che fa e anche da COME lo fa...) di una fetta di popolazione ho scoperto trasversalissima quanto numerosissima. E può solo salire ancora. Non solo: non ha competitors. Solo vecchia politica decotta e screditata (leggi Berlusconi, Renzi, anonimi e datati prossimi leader PD...). Si dica invece che POTREBBE commettere errori anche gravi per inesperienza sulla tolda di un comando di peso che non ha mai avuto. O farsi infinocchiare da avversari ministeriali sabotatori che la sinistra ha lasciato come mine dietro di sè. Talvolta forse inamovibili... Ma questo è un altro discorso. Non sono leghista e del suo entourage nulla so. Se non ha valide spalle - ecco - problemi ne avrà rimanendo solo...

Tiger58

Mar, 12/02/2019 - 20:18

Caro "glasnost"... Purtroppo tutte le volte che il CDX è andato al potere non ha mai goduto di quella maggioranza necessaria a cambiare veramente le cose. Ciò se si eccettua quando Fini fece una vergognosa giravolta (ne sta pagando ancora le conseguenze...). Inoltre ogni qualvolta c'era da eleggere il Presidente della Repubblica ed organismi della magistratura, guarda caso proprio il Presidente della Repubblica in carica aveva sponsorizzato un governo tecnico votato da nessuno... che, di fatto, giocava contro

nunavut

Mar, 12/02/2019 - 20:32

@ elkid 18:13 ammettiamo che le tue previsioni si avverino ma dopo un gov. 5* + pd benedetto da il democristiano del colle (pure questo sarebbe un incesto su vari programmi non condivisi Tav etc)cosa succederebbe alle prossime elezioni,that's the big question.

nunavut

Mar, 12/02/2019 - 20:39

@ Dordolio 19:48 mi é piaciuto il suo commento soprattutto il paragrafo sulle mine "antipersonali" lasciate dal nemico durante la guerra ma sempre attive pure nel dopoguerra. Ho sempre avuto questo sospetto che nel governo ci siano le mine poste nei posti chiave se si dovesse essere sconfitti e di tempo gli avversari della Lega ne hanno avuto a iosa.

HARIES

Mar, 12/02/2019 - 21:18

Egregio Direttore Sallusti, nessun ribaltone. Anche se tutte le regioni votassero Lega, poco importa. Importante che Salvini mantenga fedeltà ai 5 Stelle e questo Governo andrà avanti.. e speriamo in eterno! E comunque, se le regioni saranno a maggioranza Lega, ben venga. Si potrebbe auspicare il famigerato Federalismo. E tutte le regioni sarebbero autonome con guida e suggerimenti dell'ottimo Governo attuale. Questa ipotesi la vedo fattibilissima. Per cortesia, Direttore, faccia arrivare questo messaggio a Salvini & Co. Thanks.

Ritratto di franco_G.

franco_G.

Mar, 12/02/2019 - 22:32

Fino a che ci sarà in giro l'ultraottantenne, il cdx rimanga nel tinello di casa. Poi, quando il detto si sarà deciso ad andare ai giardinetti a dar da mangiare ai piccioni, ALLORA se ne potrà riparlare.

Rottweiler

Mar, 12/02/2019 - 23:34

L'esimio pdr non dara' mai il via a nuove elezioni, sapendo che il suo partito avrà i numeri solo per finire nel gruppo misto. farà fare un governo m5stolti+pd+zecchevarie o peggio un governo tecnico, con una giuria di qualità.

giac2

Mer, 13/02/2019 - 00:35

Direttore, Lei si chiede cosa farà Salvini da grande? Io invece mi chiederei che cosa farà Berlusconi da grande. Eh si, proprio cosi, perché come si sa quando si viene vecchi si ritorna un po bambini. E lo ha dimostrato il B.che si è preso i suoi giochi per andare nel suo cortile con il risultato che è sott'occhio a tutti. B. ha sempre cercato delfini e anche questo si sa come è finita. Ora continua a non avere un delfino ma ha un alleato-delfino (per il centro destra). Ma l'alleato ha preso+voti e perciò non gli va bene perché B. non comanda. Dunque fa la guerra all'alleato. E la fa perché vorrebbe un governo con il PD od al limite con un Monti bis. Ma il suo orgoglio è superiore al fatto che la gente non lo capisce piu.

Ritratto di Menono Incariola

Menono Incariola

Mer, 13/02/2019 - 00:45

Non funziona, non funziona piu`. Indorare una pillola avvelenata non funziona piu` nemmeno con le gazze. Ne prenda atto, Direttore. Forza Italia a "due cifre", mi fa tornare in mente un famoso pezzo da "Rinaldo in Campo": "Siamo rimasti in tre, tre briganti e tre somari, sulla strada longa longa di Girgenti..." "Si ma questa sera se assaltiamo la corriera..." "Ma se siamo TRE, TRE BRIGANTI E TRE SOMARI, SOLO TRE!"

INGVDI

Mer, 13/02/2019 - 07:53

Con il Salvini grillizzato, nessuna speranza per il Paese. Nessuna speranza.

Giorgio5819

Mer, 13/02/2019 - 08:02

@glasnost, la sua analisi é molto precisa. Se tornasse al governo, la destra dovrebbe avere come obiettivi primari revisione della costituzione ( mollemente adagiata su posizioni troppo antiche) e riforma TOTALE della magistratura. Stima.

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Mer, 13/02/2019 - 08:59

No direttore,il ribaltone è già avvenuto ed è quello del Destra-centro.Ormai salvini e meloni rappresentano una chiara linea politica che è la Destra di oggi.Non FI,rimasta prigioniera del suo fondatore e del suo entourage.Sono anni che spero che ci possa essere una svolta liberale che travolga FI e non solo per dare agli italiani un partito veramente liberale.Per fare questo c'è bisogno che qualcuno dentro FI superi SB,lo archivi.Ma dico di più, c'è bisogno adesso di distinguersi da questa Destra, senza cadere ovviamente dall'altra parte.Ed il suo Giornale, direttore, ne sia il promotore piuttosto che portare l'acqua al mulino di salvini.

Rossana Rossi

Mer, 13/02/2019 - 11:10

comunque la si metta, come sempre, ha ragione Berlusconi. La destra vince se unita. L'unica cosa che non devono più rimandare è tagliare le unghie ai giudici rossi altrimenti non ci sarà scampo per nessuno, Salvini compreso......

Ritratto di fritz1996

fritz1996

Mer, 13/02/2019 - 13:26

Ma che dice, direttore? Allo stato, il centrodestra non ha la maggioranza in parlamento, e un'eventuale crisi di governo servirebbe al capo dello stato, uomo di provenienza pd, per tentare ben altro ribaltone: un governo 5Stelle-Partito Democratico, o, peggio ancora, una riedizione del governo Monti con a capo un servo di Bruxelles. E allora, di che stiamo parlando?