Ricostruzione ponte di Genova, contrasti nel governo? "Possibile rinvio decreto"

L’atteso provvedimento sarebbe non così vicino dal diventare realtà causa dissidi interni alla maggioranza

Domani, 14 settembre, cade la ricorrenza del crollo del ponte Morandi di Genova e oggi pare esserci stato un inaspettato intoppo nell’iter che dovrebbe portare alla sua ricostruzione.

Infatti, stando a quanto riporta il Corriere della Sera – citando fonti ovviamente anonime della Lega – potrebbe venire rinviato il decreto in programma nella riunione di questo pomeriggio del consiglio dei ministri, iniziata da pochi minuti.

Insomma, il tanto attesto decreto potrebbe essere rimandato. Il motivo? Oltre alle non poche perplessità del sindaco Marco Bucci e soprattutto del presidente della Liguria Giovanni Toti, vi sarebbero infatti alcuni dissidi interni alla maggioranza Lega-Movimento 5 Stelle circa il nome e il ruolo del nuovo commissario speciale per la ricostruzione. Inoltre, è sempre da sciogliere il nodo di Autostrale: sarà o non sarà ritirata la concessione? Qualora lo fosse, i tempi si allungherebbero causa i possibili ricorsi legali della Spa.

Poi, ancora, la questione Fincantieri: i 5 stelle vorrebbero che fosse la società a partecipazione pubblica a (ri)costruire il viadotto, ma la cosa cozza con la legge, che vieta infatti di dare un appalto così mastodontico a un'impresa sola.

Ora le due forze di governo cercheranno di trovare la quadra in cdm per non bloccare una prassi già complessa, ma fondamentale per restituire alla città, almeno, una viabilità efficiente.

La bozza del decreto su Genova

L’emergenza di Genova e la sicurezza delle infrastrutture, a seguito del crollo del Morandi, è al centro delle novità contenute nell’ultima versione della bozza del dl urgenze, di cui l’agenzia Public Policy ha preso visione. Nelle versioni precedenti la nomina del commissario per la ricostruzione era statuita dallo stesso decreto legge. Per l'emanazione del decreto ministeriale, Palazzo Chigi avrà a disposizione dieci giorni di tempo dall'entrata in vigore del provvedimento. Tra i compiti del commissario designato, la predisposizione del piano degli interventi con le priorità e le relative stime di costo.

Il piano – attuato dal commissario sulla base delle priorità e delle risorse – dovrà essere in primis approvato con decreto dal premier e, poi, contenere interventi per infrastrutture di viabilità e trasporti, parcheggi, logistica, riqualificazione urbana e risanamento della qualità dell’aria. Il commissario, inoltre, potrà procedere alla revoca dei contratti in essere qualora contrastanti con le previsioni o in presenza di pesanti ritardi nell’esecuzione delle opere

I criteri, le modalità e l'entità delle risorse destinate al finanziamento degli interventi di ricostruzione saranno definiti con un altro decreto ministeriale. Infine, al commissario è attribuito un compenso, determinato con decreto del ministro delle Infrastrutture di concerto con il Ministero dell’Economia e delle Finanza, che comunque non potrà essere superiore ai 100mila euro annui.

Commenti
Ritratto di giorgio.peire

giorgio.peire

Gio, 13/09/2018 - 18:16

Smettetela di fare e dire belinate, il ponte va ricostruito immediatamente,senza tanti se e tanti ma. Siete dei parolai.

accanove

Gio, 13/09/2018 - 18:17

ASPETTAVO DI VEDERE DOVE SI SAREBBERO INCAGLIATI.... sia mai che si costruisca una simile opera senza tangenti.....

rokko

Gio, 13/09/2018 - 18:21

Sono quasi venti giorni che dico che il sostituto del ponte Morandi, vista la gestione dilettantistica della faccenda da parte del governo, se va bene sarà costruito fra 4-5 anni. Intanto si perdono preziosi decimali di pil a causa della difficoltà di accesso al porto, ma tanto a questo governo che gli frega ? Finchè hanno l'appoggio di milioni di sfaccendati, non c'è problema.

Ritratto di Atomix49

Atomix49

Gio, 13/09/2018 - 18:23

LO posso dire che sono i soliti pasticcioni? Nell'articolo che riguarda la presa di posizione di Autostrade lo spiego meglio... Questi sono solo dei tracotanti pericolosi che riescono a complicare tutto proprio per il loro peccato originale: sono due soggetti contrapposti che hanno pensato di sopperire a questo con un contratto... Ma il crollo non era nel contratto ed ecco i casini. Troppi ne verranno con questi cape i c...

DRAGONI

Gio, 13/09/2018 - 18:24

La legge, che vieta di dare un appalto così mastodontico a un'impresa sola e' una vera "stupidaggine".. non esiste!! Quello che è vietato invece è l'affidamento a trattativa privata ad una ditta ovvero senza l'effettuazione di una gara così come prevedono al riguardo sia le procedure nazionali che EUROPEE!!

carlottacharlie

Gio, 13/09/2018 - 18:31

Beh, nessuna meraviglia. I grullotti vorrebbero commissario il compagno della prima media che nulla capisce in fatto di costruzioni. A loro piace dare incarichi ai più negletti negli studi, proprio come loro. Aver qualcuno a comandare che ne sa più di loro li fa imbestialire- vedi Lega- invece di ringraziare il buon Dio di aver qualcuno a cui affidare vite, e che non le renda cadaveri.

Ritratto di Mauro Garlaschelli

Mauro Garlaschelli

Gio, 13/09/2018 - 18:41

...aridaje Franco Grilli...voglio andare a rileggere il Contratto... c'è un Articolo dove si evince chiaramente che... per colpa grave... il Contratto è automaticamente rescisso... e ci sono danni da pagare... quindi nn c'è nessun bisogno di ritirare la Concessione...è automaticamente decaduta... O UN PONTE CROLLATO CON 43MORTI NN E' ABBASTANZA GRAVE?????????...

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Gio, 13/09/2018 - 18:42

la maggioranza la butterei giù dal ponte a testa bassa..

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Gio, 13/09/2018 - 18:43

Noi siamo fatti così. In Cina ne avrebbero già costruiti 10 di ponti.

Capellonero

Gio, 13/09/2018 - 18:46

3 anni per rifare il ponte e.....e..... non sara' per 100 anni, ma solo per 80 anni di scorrevole traffico.!!!

ceo50

Gio, 13/09/2018 - 19:02

Dopo i soliti annunci roboanti contro i governi passati, le minacce di galera per i ministri precedenti, per i Benetton etc.....dopo un mese ancora niente. Come dice Toti, nemmeno un centesimo è arrivato dal governo. Basta coi proclami degli incompetenti, fatti e non parole

Ritratto di Atomix49

Atomix49

Gio, 13/09/2018 - 19:21

Mi ricordo una volta che a palazzo Chigi furono invitate delle scolaresche delle medie inferiori... bellissimi ragazzini innocenti che sedettero suli spalti al posto dei mangia pane a tradimento odierni e passati. Uno spettacolo che mi entusiasmò. Oggi penso che se al posto di questi pagliacci, sedessero dei ragazzini, porterebbero più costrutto e sicuramente meno commedie comiche. Prendete un ebete come Tonineli o Di Maio (nessuna differenza) che pensano che colpendo Autostrade colpiscono i Benetton.... i babbei non lo capiscono che danneggiano migliaia di azionisti meno che i Benetton. Non ci arrivano. Quelli a dire guardate che vi fate la bua con le vostre mani... No, insistono come fosse una cosa personale tra i grullini e i Benetton. Poverà Ialia in mano a chi l'abbiamo consegnata.

Ritratto di Atomix49

Atomix49

Gio, 13/09/2018 - 19:21

Mi ricordo una volta che a palazzo Chigi furono invitate delle scolaresche delle medie inferiori... bellissimi ragazzini innocenti che sedettero suli spalti al posto dei mangia pane a tradimento odierni e passati. Uno spettacolo che mi entusiasmò. Oggi penso che se al posto di questi pagliacci, sedessero dei ragazzini, porterebbero più costrutto e sicuramente meno commedie comiche. Prendete un ebete come Tonineli o Di Maio (nessuna differenza) che pensano che colpendo Autostrade colpiscono i Benetton.... i babbei non lo capiscono che danneggiano migliaia di azionisti meno che i Benetton. Non ci arrivano. Quelli a dire guardate che vi fate la bua con le vostre mani... No, insistono come fosse una cosa personale tra i grullini e i Benetton. Poverà Italia in mano a chi l'abbiamo consegnata.

tormalinaner

Gio, 13/09/2018 - 19:42

La lobby dei Benetton sta lavorando, vedrete che il ponte lo faranno loro e lo pagheremo noi 4 volte tanto e chiederemo scusa perche degli scriteriati si sono suicidati sul ponte. Vero Toti????

fgerna

Gio, 13/09/2018 - 19:46

I 5* sono una cozzaglia di cocciuti, prima sparano a zero convinti che il popolo li segua, poi tutti i loro provvedimenti cozzano sempre con le norme e a sfavore del popolo. Parlassero meno e prendano le cose più sul serio altrimenti questo governo oltre che non durare ci mette nei guai. SE per loro le cose più importanti sono sono le aperture domenicali siamo spacciati

FlorianGayer

Gio, 13/09/2018 - 21:05

L'appalto a Fincantieri non cozza solo con la legge, cozza anche con la logica. Fincantieri non ha esperienza di costruzioni simili, non a caso oggi si è parlato di affiancarle un'impresa legata alle ferrovie (e tutta pubblica, a differenza di Fincantieri)che di queste costruzioni ha esperienza. Ma che senso ha, assegnare un appalto ad una ditta (con azionisti pure privati)non all'altezza, per poi affiancarle una ditta baby-sitter? PROBLEMA: trovare una spiegazione onesta.

Kadmon

Ven, 14/09/2018 - 10:27

Vediamo di trovare il modo per costruire velocemente il ponte, e dare casa agli sfollati (senza colpa ne peccato) invece di litigare improduttivamente. Fate un favore agli Italiani e ai Liguri....datevi una mossa!